annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dylan Dog - i fumetti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 30fff.jpg
    DYD 383 Profondo nero
    Tanto tuonò che piovve…Finalmente disponibile il molto preannunciato episodio scritto dal regista Dario Argento in collaborazione ai testi di Stefano Piani ( od il contrario, vai a sapere…): un mistery dove si “cerca la femmina” approdando ad atmosfere soprannaturali non prima di aver sviscerato un giallo-horror argentiano (…ovviamente; e mettiamoci anche un Brian De Palma. Sul fronte interno citerei anche Barbara Baraldi) piuttosto solido ed equilibrato nelle sue componenti, e perciò efficace quando piazza i colpi di scena o piuttosto i sotto finali ovvero le false piste . Motivato e non riempitivo il ruolo di Groucho , mentre la dimensione incubica ben permettere agli autori d’indirizzare Dylan a “pratiche” estreme. Qui l’indagatore dell’incubo è tramortito dal fascino di una modella BDSM intravista ad un vernissage a tema e _lasciando perdere la linearità desumibile degli eventi_ s’impone di ritrovarla. Ma è il fardello dei segreti di famiglia della tipa che rischia di raggiungerlo e metterlo ehm, sotto. Divertita ed insistita la citazione a Dan Brown e “Profondo rosso” pure come punto vendita gestito da Luigi Cozzi.
    Brutalmente materico nelle scene gore , Corrado Roi lascia la sua impronta non meno nei passi più onirici e cupi della storia ; sempre peculiare nel ritrarre le donne, anche su questa testata ha modo di scomporre i canoni più classici della tavola bonelliana, magari “rinserrandosi” in tagli verticali o scontornando la vignetta partendo dai quadri, intesi come i dipinti della mostra. Cover di Gigi Cavenago, anch’essa metallizzata-argento (imho).


    "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

    Commenta

    In esecuzione...
    X