annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[UHD BD] Superman - The Movie (40° Anniversario)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ludega
    ha risposto
    Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio

    Se ti riferisci alla colonna sonora, il pacco è in arrivo. Spero entro fine settimana di riceverlo....
    Arrivata oggi. Esperienza mistica,

    Il nuovo restauro audio permette di sentire strumenti mai sentiti prima. Un po' come avere John Williams con l'orchestra sinfonica di Londra da 100 persone in casa propria....

    Ancora più impressionante del Blu-ray 4K dove c'erano dei limiti fotografici ben precisi. Con la tecnologia attuale evidentemente si è in grado di portare i nastri magnetici a livelli pari a una registrazione dell'altro ieri.... In questo caso la fonte è di prima generazione a 24 tracce e si sente eccome

    Incredibile che anche la "riduzione" su CD Audio, un formato creato nel 1982, sia in grado di dare risultati simili...

    Grazie ancora una volta a Warner per l'ennesimo miracolo.

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Originariamente inviato da Sonny Crockett Visualizza il messaggio
    hai fatto ordine, ti è arrivata?
    Se ti riferisci alla colonna sonora, il pacco è in arrivo. Spero entro fine settimana di riceverlo....

    Lascia un commento:


  • Sonny Crockett
    ha risposto
    hai fatto ordine, ti è arrivata?

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Se l'uscita del Blu-ray UHD andava oltre le mie più rosee aspettative.... La Warner mi fa un regalo ancora più grande, sono ancora incredulo

    Ritrovati i Master originali a 24 tracce della colonna sonora di John Williams nelle miniere del Kansas, sottoterra da 40 anni e considerati ormai perduti



    Warner Sound ha trasferito i nastri in digitale a 192 khz/24 bit e da questa scansione e successivo restauro la La La Land Records mette in vendita un nuovo set da 3 CD:




    Ora posso morire felice.... La colonna sonora più grande, nella massima qualità possibile....




    Lascia un commento:


  • skyRUNNER
    ha risposto
    questo un estratto della recensione di Jim Bowers, concentrata in particolare sull'audio:

    "As many of you are aware by now, there are two sound mix options on the disc: a 5.1 audio mixed from the original 1978 6-track 70mm tapes and an Atmos sound mix that features the 2001 mix with further enhancements created just for Atmos. My personal favorite is the remastered 1978 original 6-track 70mm sound mix, which is surprisingly the default sound mix on the disc. I’ve listened to that mix twice now; once through my home theater speakers and secondly through ARS reference headphones. I was amazed how lovely it truly is. Being a big fan of cats, I was pleasantly surprised to hear Frisky’s purr after Superman gives him to the little girl, something I never remembered hearing before (there’s no purring in the Atmos mix).

    I encourage each of you to invest in the 4K UHD disc, along with a 4K player and 4K HDR TV, to be able to fully appreciate this new release, both picture and sound. Try the 5.1 audio mixed from the original 1978 6-track 70mm tapes the first time you watch the disc; it truly is as close to the original theatrical experience as we can get (for now)"

    Dice che il nuovo 5.1 mixato dall'originale traccia a 70 mm è ad oggi la migliore versione che si può apprezzare. Simpatico il dettaglio del ronfare del gatto :-).

    Sul colore non dice molto. Come dice Ludega, questo film ha una fotografia molto retrò rispetto lo stile in voga negli anni '70: come si dice in gergo "soffice", estremamente diffusa (ottenuta con largo uso di frost) per esaltare il senso fiabesco del racconto e i colori primari del protagonista in costume. I concetti di 4k e ultra definizione sono dunque molto labili.

    Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
    Ho creato oggi la mia riduzione in 1080p/BT.709 SDR del nuovo master. Sono soddisfatto del risultato, posso vedere il nuovo master anche nella mia stanza ora....

    Dopo circa 30 anni si chiude o meglio culmina una storia d'amore indimenticabile. Meglio di così questo film non si può vedere e non si potrà mai vedere..
    vedere il vhs dell'edizione "gli scudi" mi mette una nostalgia.. fu un mio regalo di compleanno di circa 25 anni fa! e mi rode averlo dato via, lui e una delle primissime edizioni del VHS originale di Guerre Stellari.
    Ultima modifica di skyRUNNER; 17 novembre 18, 11:13.

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Ho creato oggi la mia riduzione in 1080p/BT.709 SDR del nuovo master. Sono soddisfatto del risultato, posso vedere il nuovo master anche nella mia stanza ora....

    Dopo circa 30 anni si chiude o meglio culmina una storia d'amore indimenticabile. Meglio di così questo film non si può vedere e non si potrà mai vedere..

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Punto su fatto che come nel 2011 Jim Bowers vada ad intervistare il responsabile della Warner MPI che ha curato il trasferimento. Per capire come hanno operato esattamente nelle scelte. Sono sicuro che prima o poi ne sapremo di più

    Lascia un commento:


  • Alpy
    ha risposto
    Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
    Molti splendidi effetti sonori dell'audio originale sono andati perduti nel remix
    Ma che tristezza.....
    Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
    Sottolineo invece ancora una volta la pochezza della recensione di AFDigitale che dovrebbe essere il punto di riferimento del settore:
    Onestamente gli do una letta per curiosità, ma....come dire, entrano ed escono .
    In realtà la rece di geoff è come al solito molto articolata. Mi sembra dia ragione ad un utente che afferma che ci sono un paio di scene prive totalmente di grana (dnr? mi par strano) e alcune parti che convincono poco sul croma per quanto sono de-saturate, soprattutto gli incarnati. Ma d'altra parte è una cinematografia talmente particolare.... Mi sarei comunque aspettato un po' più di attenzione, però dagli screen (pochi in vero) non sembrava male, a parte la risoluzione volutamente un po' povera di suo già in origine in molte scene. Evidentemente troppo pochi per essere rivelatori di tutta l'opera.

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Originariamente inviato da Alpy Visualizza il messaggio
    Il solito occhio di lince non sembra contento dell'applicazione HDR https://forum.blu-ray.com/showpost.p...postcount=1529 ti ci ritrovi?
    Non ho ancora avuto modo di vederlo tutto, penso riuscirò tra qualche giorno. Ad ogni modo non sono mai stato un grande fan dell'HDR, non so dirti se è il mio schermo che è inadeguato rispetto a un LCD di fascia alta.

    Ma se è per questo neanche il 4K mi è mai parso essenziale a casa. Solo che ci troviamo nella classica situazione: "o mangi questa minestra o salti dalla finestra". Ovvero i nuovi master se li vuoi te li devi prendere con l'HDR in 4K altrimenti resti tagliato fuori.

    Nel caso specifico di Superman il confronto che ho postato prima con Brando è un po' strano, nel senso che il volto è abbastanza privo di colore, altri punti mi sembrano fatti molto bene.

    Onestamente Geoffrey Unsworth è morto da 40 anni, Richard Donner ha quasi 90 anni: stare lì a capire quello che avrebbero voluto vedere ora con una tecnologia nuova come questa non ha molto senso. Mi devo fidare di Warner MPI e comunque ho ancora tutti i Blu-ray quindi se voglio una color correction SDR da IP lo posso sempre vedere.

    Sottolineo invece ancora una volta la pochezza della recensione di AFDigitale che dovrebbe essere il punto di riferimento del settore:

    https://afdigitale.it/superman-1978-il-4k-che-non-ce/

    Sorvolo sul giudizio artistico che sebbene personale, mi pare piuttosto superficiale. Ma anche il commento audio/video è di una banalità sconcertante.

    Imbarazzante soprattutto la parte audio come sempre:

    - Ci si lamenta della traccia italiano monofonica nonostante sia stata ripulita rispetto al DVD e Blu-ray ma non viene fatto notare (forse perché non l'avevano mai sentita)
    - Non capisco esattamente un doppiaggio storico del 1978 che codifica dovrebbe avere, il Dolby Atmos? Forse preferivano l'orrendo ridoppiaggio per esaltarsi con il loro amato multicanale (ma si sarebbero lamentati comunque perché non LOSSLESS e a oggetti)

    - Si esalta la traccia audio Atmos inglese senza far notare affatto che si tratta di un "upmix di un remix". Infatti la fonte è ancora il remix 5.1 fatto nel 2001 da Michael Thau per la Special Edition in DVD. In quel remix di orginale è rimasto solo la traccia dei dialoghi. Tutti gli effetti sonori e le musiche provengono da un collage di fonti moderne. Per questa edizione hanno upmixato a 7.1 con gli oggetti Atmos aggiunti.

    Molti splendidi effetti sonori dell'audio originale sono andati perduti nel remix, faccio solo un esempio: nella scena in cui Clark saluta la madre e si prepara a partire c'è un magnifico stacco di montaggio tra la "bucolica" Smallville e il freddo nord, sede della Fortezza della Solitudine. Ebbene il passaggio è segnato dal suono delle spighe di grano nel vento che poi staccano sulla neve. Ebbene il suono del vento non c'è più, si vedono solo le spighe che si muovono. Ma ci sono altri esempi che potrei fare, tuttavia non voglio annoiarvi

    - Accenno marginale alla traccia originale 5.1, 70mm (che viene anche erroneamente indicata come 65mm: formato che in stampa nemmeno esiste). Come se fosse una roba minore quando in realtà è la novità maggiore di questa edizione..

    Rimango veramente sconcertato, non posso credere che alcuni vengano pagati per scrivere boiate simili....
    Ultima modifica di ludega; 10 novembre 18, 11:54.

    Lascia un commento:


  • Alpy
    ha risposto
    Il solito occhio di lince non sembra contento dell'applicazione HDR https://forum.blu-ray.com/showpost.p...postcount=1529 ti ci ritrovi?

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Arrivato da Amazon UK:

    Hanno ripulito per bene la traccia monofonica italiana qui presentata in dual-mono (cioè un finto stereo con i due canali identici). Ma la qualità rispetto alla monofonica di DVD e Blu-ray è nettamente superiore, molto più chiara e pulita:

    Il disco Blu-ray nella confezione è addirittura quello del 2007 in VC-1 che era uscito anche in HD-DVD con l'orrendo ridoppiaggio fatto per la Special Edition. Ovviamente mi interessa zero perché ce l'avevo già...

    L'upgrade rispetto al Blu-ray 2011 è veramente netto in alcuni punti:

    https://caps-a-holic.com/c.php?go=1&...124644&i=2&l=0

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Comparazione a 5

    https://diff.pics/vDpD4cXXqXmJ/1


    1) 2011 BD (Director's Cut)
    2) 2017 BD (Extended TV Cut)
    3) 2011 BD (Theatrical Cut)
    4) 2018 UHD BD (Theatrical Cut - MadVR 150 nits)
    5) x265 UHD SDR encode (BT.709, 10 bit)
    Ultima modifica di ludega; 05 novembre 18, 21:38.

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Originariamente inviato da skyRUNNER Visualizza il messaggio
    La cosa più incredibile di Brando, è che accettò di far parte di questo film ( e del suo sequel) dopo Il Padrino e in concomitanza ad Apocalipse Now, all'apice della sua carriera e nel periodo più ribelle e anti-hollywoodiano.
    Non così incredibile se pensi al salario: portò a casa per Superman in totale 19 milioni di dollari nel 1979 (3.7 milioni + quasi il 12% degli incassi) che con il calcolo dell'inflazione sarebbero qualcosa come 70 milioni di dollari oggi. Probabilmente lo stipendio più alto di sempre per una singola parte, considerato anche che lavorò appena 12 giorni...
    Ultima modifica di ludega; 04 novembre 18, 15:16.

    Lascia un commento:


  • skyRUNNER
    ha risposto
    Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
    Di sicuro oggi sarebbe impensabile una produzione del genere per un cine-comic con:

    - Due dei più grandi attori viventi (Brando e Hackman)
    - Uno dei più grandi direttori della fotografia (Unsworth)
    - Lo scrittore de "Il Padrino" per la sceneggiatura (Mario Puzo)
    - Il migliore scenografo del momento (John Barry che aveva appena lavorato su Star Wars)
    - Il più epico compositore per la colonna sonora (John Williams)
    La cosa più incredibile di Brando, è che accettò di far parte di questo film ( e del suo sequel) dopo Il Padrino e in concomitanza ad Apocalipse Now, all'apice della sua carriera e nel periodo più ribelle e anti-hollywoodiano.

    Ricordo anche il grande make-up artist Stuart Freeborn e la costumista Yvonne Blake. Pionieri degli effetti speciali ottici e pratici, come Les Bowie, Colin Chilvers, delle miniature come Derek Meddings e della front projection, come Zoran Perisic. Tra i sceneggiatori, a fianco a Puzo, altri paladini della New Hollywood come Robert Benton (che diede un piccolo contributo alla sceneggiatura) e i coniugi Newmans di Gangster Story.

    E, infine, un elenco interminabile dei migliori tecnici, macchinisti, operatori, pittori, decoratori, truccatori di quei Pinewood Studios che, all'epoca, rappresentavano la miglior fucina del moderno cinema fantasy e blockbuster contemporaneo, forti della loro esperienza sui set di James Bond o del già citato 2001. E che fecero la fortuna di questo film.

    Lascia un commento:


  • ludega
    ha risposto
    Di sicuro oggi sarebbe impensabile una produzione del genere per un cine-comic con:

    - Due dei più grandi attori viventi (Brando e Hackman)
    - Uno dei più grandi direttori della fotografia (Unsworth)
    - Lo scrittore de "Il Padrino" per la sceneggiatura (Mario Puzo)
    - Il migliore scenografo del momento (John Barry che aveva appena lavorato su Star Wars)
    - Il più epico compositore per la colonna sonora (John Williams)

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X