annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Oltre l'alta definizione, il futuro dopo il Blu Ray

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    condivido la posizione di Socio...in sala è tutta un'altra cosa...anche a me piacerebbe molto che l'evoluzione qualitativa avvenisse prima in sala che in home video...d'altronde quando ti trovi a vedere meglio un film a casa che al cinema, un po' di tristezza ti viene, visto che quella in sala dovrebbe essere la massima manifestazione dell'arte cinematografica...in questo senso i pochi film che ho visto in digitale 2k mostravano una resa già eccezionale, e su dimensioni considerevoli anche il 4k dovrebbe fornire un miglioramento assolutamente sensibile...
    in home video invece mi pare che del BD, se fatto come Dio comanda, non ci si possa lamentare in alcun modo, anche perchè obiettivamente i dettagli contenuti nella pellicola quelli sono, non so quanto potrebbe portare alla luce su schermi "umani" (diciamo entro i 50") un'eventuale risoluzione 4k

    Commenta


    • #32
      per il 4K l'investimento non vale il giovamento...semplice...tenendo anche conto che i film dove potrebbe portare un resa migliore rappresentano un percentuale veramente minima...

      "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

      "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


      ~FREE BIRD~

      Commenta


      • #33
        in home video dici? perchè in sala probabilmente la differenza si vedrebbe...

        Commenta


        • #34
          si certo home video...delle sale mi importa poco o nulla...

          "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

          "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


          ~FREE BIRD~

          Commenta


          • #35
            Il 4k non necessariamente rappresenta la risoluzione finale di proiezione. I film generalmente sono girati in 35 mm che è analogo al 2k. Oggi il DI viene ormai fatto a 4k, quando una volta era proibitivo e veniva fatto a 2k. Ciò non vuol dire che rappresenti la qualità finale. Funziona come nella musica, si fa un sovracampionamento per acquisire più dettagli possibili, ma poi non è detto che sia quella la risoluzione di proiezione. Da sempre esiste il Blowup, quelle sale dove proiettano il normale film a maggiore risoluzione, come le proiezioni 70 mm oppure le 4k. Questo non rappresenta però il prodotto finale, perchè questi li fanno per le sale molti grandi e da grandi schermi, quindi necessitano di questi ingrandimenti. Il succo di sta pappartella è che generalmente il 4k non è lo standard ultimo di proiezione, anche se si sta spingendo per farlo diventare. Il disco cambia però se si pensano a tutti quei film girati in 65 mm, 4k o 5k e sono pensati per essere proiettati anche a queste risoluzioni. E' un discorso ampio, che va a toccare questioni non solo pratiche, ma anche teoriche.

            Commenta


            • #36
              Io penso che nel giro di una quindicina d'anni, i formati fisici scompariranno definitivamente. Con l'avvento delle connessioni a banda larga, è ormai da un pò di anni che la tendenza è quella di portare tutto sul web.
              Ormai con il fatto che le canzoni posso comprarle tramite iTunes o Amazon, sono passati un paio d'anni dall'ultima volta che ho acquistato un CD fisico.

              Infatti i vari Mac non vengono nemmeno dotati di lettore Blu Ray, anzi Apple sta investendo miliardi per riuscire a portare film in alta definizione sui loro server:
              Flickr


              "How much would you pay... for the Universe?" Neil Degrasse Tyson

              Commenta


              • #37
                Io temo proprio questa cosa. Il tutto si tradurrebbe in trasmissioni streaming che con le connessioni che abbiamo qui in italia temo una qualità del flusso verso il basso, come accade su you tube... Insomma, mi vengono i brividi, tuttavia temo che la tendenza stia diventando questa, ma spero che le due cose coesistano insieme, formato fisico e schifezza streaming.

                Commenta


                • #38
                  i cd sono in agonia da almeno 15 anni eppure continuano a farli e a venderli...

                  "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                  "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                  ~FREE BIRD~

                  Commenta


                  • #39
                    È una situazione che durerà ancora per poco.
                    Il boom degli store online è solo da un paio d'anni che è scoppiato ed è destinato a crescere.
                    Flickr


                    "How much would you pay... for the Universe?" Neil Degrasse Tyson

                    Commenta


                    • #40
                      tu dici...fin quando si potrà avere la stessa cosa aggratis...

                      "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                      "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                      ~FREE BIRD~

                      Commenta


                      • #41
                        Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                        Il blu ray ha alcune lacune però, non vere e proprie, ma ha dei margini di miglioramente, come il sottocampionamento della crominanza, la mancanza di risoluzioni progressive oltre i 24 fotogrammi e un econding video lossless. Ma va detto che tutto questo è marginale e onestamente non necessario, anche perchè i cambiamenti li noterebbero i talebani delle immagini...
                        la storia della risoluzione progressiva è riferita all'attuale velocità di ripresa/riproduzione che Jackson sta scavalcando con i 48fps?

                        EDIT:
                        Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                        Io temo proprio questa cosa. Il tutto si tradurrebbe in trasmissioni streaming che con le connessioni che abbiamo qui in italia temo una qualità del flusso verso il basso, come accade su you tube... Insomma, mi vengono i brividi, tuttavia temo che la tendenza stia diventando questa, ma spero che le due cose coesistano insieme, formato fisico e schifezza streaming.
                        :seseh::seseh:

                        Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                        Il blu ray ha alcune lacune però, non vere e proprie, ma ha dei margini di miglioramente, come il sottocampionamento della crominanza, la mancanza di risoluzioni progressive oltre i 24 fotogrammi e un econding video lossless. Ma va detto che tutto questo è marginale e onestamente non necessario, anche perchè i cambiamenti li noterebbero i talebani delle immagini...
                        la storia della risoluzione progressiva è riferita all'attuale velocità di ripresa/riproduzione che Jackson sta scavalcando con i 48fps?

                        Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                        Il Blu Ray ci da una versione alleggerita di un DCP 2k da sala, quindi non è così assurdo considerare il film contenuto in un BD una versione finita, un'autentica copia digitale di una copia a 35 mm. Ovviamente non è un vero DCP, ma ci si va vicini.
                        queste parole mi scaldano il cuore :musino:

                        Originariamente inviato da Variabile Ind. Visualizza il messaggio
                        i cd sono in agonia da almeno 15 anni eppure continuano a farli e a venderli...
                        per me sia nella musica che nel cinema, avere in originale qualcosa che mi piace veramente tanto è d'obbligo. E nessun mp3 o divx, fosse pure di qualità STELLARE, mi darebbe quella stessa soddisfazione e mi offrirebbe quello stesso fascino..
                        Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

                        Commenta


                        • #42
                          No. Mi riferisco che lo standard BD alla risoluzione 1920x1080 è limitato a 23,976p, 24p, 25i e 29,97i. Questo vuol dire che, per esempio, i concerti live per esempio, saranno sempre interlacciati. Non che sia un problema reale, però....

                          Commenta


                          • #43
                            ah ecco. con queste cose devo ancora districarmi bene
                            Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

                            Commenta


                            • #44
                              I 48 fotogrammi invece è un'altro paio di maniche e sinceramente potrebbe essere il vero stimolo del mercato per portarsi avanti con un nuovo formato....

                              Commenta


                              • #45
                                Domanda fuori tema, ma non troppo.
                                Secondo voi, i cinema italiani, faranno in tempo ad adeguarsi ai 48 fotogrammi prima che esca lo Hobbit?
                                Flickr


                                "How much would you pay... for the Universe?" Neil Degrasse Tyson

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X