annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Servizi VOD - discussione ufficiale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
    Purtroppo definire lo streaming come sostituto del noleggio mi pare fortemente riduttivo. ...
    Secondo me no, ma io non è detto quello....ho detto che è ANCHE un surrogato del noleggio per i collezionisti del fisico.
    Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio

    Va beh la questione del rischio c'è anche con il supporto fisico: a me è capitato di avere DVD, Blu-ray e persino un disco UHD che smettono di funzionare per un graffio o qualcosa del genere....
    Questo centra nulla Luca. Se vuoi il disco te lo ricompri o c'è chi si fa delle copie di sicurezza.
    Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
    Questo poteva valere con i vecchi servizi streaming dove noleggiavi solo il singolo film... (tipo iTunes, Rakuten e Chili)
    ..
    Non cambia le carte in tavola. C'è un offerta maggiore. Tanto meglio.
    Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
    Quindi è ovvio che quando l'utente medio va da Mediaworld e vede i dischi UHD (anche di catalogo) in vendita a 30 euro l'uno si fa una grassa risata e torna a casa a vedersi lo streaming OTT

    Anche io compro molto meno rispetto a 5 anni fa...
    Quello è uno a cui frega una beata mazza del film. E' uno che concepisce il cinema come passatempo per passare due ore. Non si concentra su nulla (vedi bimbominkia....senza offesa , non sto dicendo che chi usa lo streaming sia un bimbominkia).
    Ultima modifica di Alpy; 18 dicembre 19, 21:19.
    Paramount, please give us the Star Trek movies without filters and new masters! Thank you.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Alpy Visualizza il messaggio
      Secondo me no, ma io non è detto quello....ho detto che è ANCHE un surrogato del noleggio per i collezionisti del fisico.
      Per me no, se non in una piccola parte: molto spesso i film che finiscono su questi servizi sono già editi da tempo. Questi servizi sono un plus alla televisione, perché rispondono a quel tipo di esigenze lì: cosa vedersi in dato momento e senza limiti di contenuto, come fosse un vero palinsesto.

      "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Alpy
        Quello è uno a cui frega una beata mazza del film. E' uno che concepisce il cinema come passatempo per passare due ore. Non si concentra su nulla...
        Uhmm... dico si e no. In questo contesto, è probabile che sia come dici. Però, qualità e passione per i film non è un binomio indissolubile. Lo è, in diversa misura, per i cultori dell'H.T., ma non necessariamente per tutti coloro che amano il Cinema.

        Commenta



        • Ragazzi su siamo seri. Non possiamo dire che chi non spende 30 euro per un disco UHD di un film di 40 anni fa sia un bimbominkia... Mi pare invece la normalità

          Con 30 euro mi abbono a 3 servizi e in un mese posso vedere 200 film....

          Commenta


          • Appunto, siamo seri . Contestualizziamo e non distorciamo i concetti dai .
            Paramount, please give us the Star Trek movies without filters and new masters! Thank you.

            Commenta


            • Originariamente inviato da Alpy Visualizza il messaggio
              Appunto, siamo seri . Contestualizziamo e non distorciamo i concetti dai .
              A me non sembra di distorcere nulla. Spendere 30 euro per un disco di un film nel 2020 è una follia da veri malati come lo sono io. Ma non posso pensare che sia la normalità...

              Ripeto con 30 euro vedi Amazon Prime Video per un anno intero praticamente, Disney+ costerà tipo 7 euro al mese o giù di lì. Netflix costa un pochino di più....

              Ma come rapporto tra quanti contenuti hai a disposizione e quello che spendi non c'è paragone. Per questo lo streaming OTT sta distruggendo il mercato Home Video ma anche lo stesso pacchetto Cinema di SKY

              Detto questo, finché continueranno a produrre i dischi non potrò che esserne contento. Mi pare comunque evidente che l'UHD 4K sarà l'ultimo formato fisico della Storia.... Nessuno spenderà mai risorse per crearne uno nuovo...

              Commenta


              • Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                Per me no, se non in una piccola parte: molto spesso i film che finiscono su questi servizi sono già editi da tempo. Questi servizi sono un plus alla televisione, perché rispondono a quel tipo di esigenze lì: cosa vedersi in dato momento e senza limiti di contenuto, come fosse un vero palinsesto.
                Sto iniziando a vedere "True Detective 3" della HBO. Una certa gravità (nel senso di posatezza ...) del ritmo è connaturata e distintiva del format seriale TD...Ma parrebbe pure un modo per tenere agganciato il telespettatore alla pay-tv che lo trasmetterebbe (...avendolo prodotto) , finanziandosi in una formula di abbonamento magari forfettario quando, in teoria, avrebbero interesse a fare prodotti più brevi nel minutaggio ;-) . Dunque, dato che "non vogliono lasciarti tanto tempo libero per cambiare canale" davvero c'è poi tutta questa voglia di farsi il palinsesto personalizzato?

                Secondo me rientra in questa casistica pure il Tribunale che condanna Facebook a ripristinare l'account di una formazione di estrema destra, quasi che non avesse altrimenti la possibilità di "esprimersi" su internet...Da anni sono passati di moda i blog(ger), che hanno fatto armi e bagagli appunto per trasferirsi su FB per farsi notare dalla marea di iscritti al social network : come dire "troppa fatica" due click in più per cercare le cose fuori da esso. Sarà un fatto di pigrizia, ma forse pure che molti cercano di accodarsi ad una direzione predefinita ; guardate la musica : tutta per tutti a gratis e invece pagano per sentire le pseudo-litigate dei giudici dei talent show, dove peraltro al 90% fanno cover.
                "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                Commenta


                • Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio

                  A me non sembra di distorcere nulla. Spendere 30 euro per un disco di un film nel 2020 è una follia da veri malati come lo sono io. Ma non posso pensare che sia la normalità....
                  [/QUOTE]
                  Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
                  Ragazzi su siamo seri. Non possiamo dire che chi non spende 30 euro per un disco UHD di un film di 40 anni fa sia un bimbominkia... Mi pare invece la normalità

                  Con 30 euro mi abbono a 3 servizi e in un mese posso vedere 200 film....
                  Io non faccio in realtà crociate contro lo streaming. Anche io dalla mia compagna vedo Netflix, mica ho nulla in contrario. Però leggendo alcuni post, sembra quasi (ma magari mi sbaglio io eh....) che qualcuno voglia farsi una ragione auto-convincendosi e tentando di convincere gli altri della prematura morte del supporto fisico perché: lo streaming è bello, lo streaming conviene, che il supporto fisico è superato ma fa lo stesso perché quello che perdi in qualità lo guadagni in quantità. I lati positivi nessuno li discute. Però costi o non costi, 30 euro o non 30 euro, dal momento che il supporto fisico morirà perderemo qualcosa di prezioso, per lo meno fino a che non ci saranno davvero servizi tipo Kaleidescape 1:1 come diceva barrett nell'alta discussione. Non centra nulla essere malati.... E' che ormai tutto nella nostra società si muove all'insegna della "cazzo di velocità" e alla qualità non guarda più nessuno, tanto è vero che perfino tu ti autodefinisci "malato" perché comunque sei disposto quando puoi ad investire nella qualità!!!! Capisco che agli occhi di molti sia così e che per te sia solo una "coloritura linguistica", ma pensa te a che punto siamo!!
                  Paramount, please give us the Star Trek movies without filters and new masters! Thank you.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Alpy Visualizza il messaggio

                    Io non faccio in realtà crociate contro lo streaming. Anche io dalla mia compagna vedo Netflix, mica ho nulla in contrario. Però leggendo alcuni post, sembra quasi (ma magari mi sbaglio io eh....) che qualcuno voglia farsi una ragione auto-convincendosi e tentando di convincere gli altri della prematura morte del supporto fisico perché: lo streaming è bello, lo streaming conviene, che il supporto fisico è superato ma fa lo stesso perché quello che perdi in qualità lo guadagni in quantità. I lati positivi nessuno li discute. Però costi o non costi, 30 euro o non 30 euro, dal momento che il supporto fisico morirà perderemo qualcosa di prezioso, per lo meno fino a che non ci saranno davvero servizi tipo Kaleidescape 1:1 come diceva barrett nell'alta discussione. Non centra nulla essere malati.... E' che ormai tutto nella nostra società si muove all'insegna della "cazzo di velocità" e alla qualità non guarda più nessuno, tanto è vero che perfino tu ti autodefinisci "malato" perché comunque sei disposto quando puoi ad investire nella qualità!!!! Capisco che agli occhi di molti sia così e che per te sia solo una "coloritura linguistica", ma pensa te a che punto siamo!!
                    Ma io intendevo "malati" in senso positivo, cioè da appassionati...

                    Per investire 30 euro a disco l'home video deve essere una delle più grandi passioni della tua vita, come lo è per noi. Ma non è la norma, è una nicchia. Le persone possono avere le passioni più disparate, c'è chi spende in alcol, sigarette, ristoranti, scommesse, sport...

                    Io li spendo nell'home video

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio

                      Ma io intendevo "malati" in senso positivo, cioè da appassionati...

                      Per investire 30 euro a disco l'home video deve essere una delle più grandi passioni della tua vita, come lo è per noi. Ma non è la norma, è una nicchia. Le persone possono avere le passioni più disparate, c'è chi spende in alcol, sigarette, ristoranti, scommesse, sport...

                      Io li spendo nell'home video
                      Tuttavia non credo che di norma un tabagista provi tutte le marche di sigarette e/o tabacco presenti in negozio, e magari ne vuole ancora provare delle altre... C'è piuttosto l'appiattimento del consumatore su un numero finito ed aggregato di opzioni , non pochissime ma neppure sterminate. Difficile essere abbonati a tutte le piattaforme , e nessuna del resto copre "tutto" il catalogo...

                      Un esempio : negli Usa è uscito il blu-ray di "The Boys next door"_ filmetto sfizioso ancorché non imprescindibile_ ; noi "girellari" ci ricordiamo la vhs Avo Film , ma voi gggiovani manco "potete sapere" che esiste, ovvero non sarete "ammalati" per esso, a prescindere .
                      "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                      Commenta


                      •  
                        "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                        Commenta


                        • Secondo le stime di un'analista, la piattaforma streaming Disney+ potrebbe raggiungere i 25 milioni di abbonati entro la fine di marzo 2020
                          "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                          Commenta


                          • https://twitter.com/DisneyPlusIT

                            Periodo di prova di 7 giorni al lancio.... Consiglio quindi di registrarvi subito perché non è detto che duri

                            Commenta


                            • Disney plus a 59.99 per 1 anno, offerta lancio

                              https://preview.disneyplus.com/it

                              Commenta


                              • 5 euro al mese, pazzesco... Impossibile non abbonarsi, se compro 2 dischi UHD della Disney spendo la stessa cifra.... LOL

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X