annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Manga & Anime

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Manga & Anime

    Stavo pensando da un po' di aprire un topic per poter parlare dei manga (io e Lady Marian abbiamo avuto la stessa idea), e così eccolo qui ^^ (ovviamente in questo topic si potrà parlare di tutti i generi di manga che vi (ci) piacciono )

    Inauguro "l'apertura" parlando dell'uscita nelle librerie della nuova opera di Fuyumi Soryo, autrice che ho apprezzato davvero molto in passato grazie alle storie di Mars, ES e altre storie brevi (che consiglio vivamente anche ai ragazzi). Si chiamerà Cesare - Il creatore che ha distrutto, e parlerà appunto di Cesare Borgia.

    Dal sito della Star Comics:
    (uscite del 18 ottobre)

    È un libro molto speciale, quello che presentiamo questo mese. È l’opera a cui Fuyumi Soryo ha deciso – a parte brevi apparizioni su rivista – di dedicare il resto della sua vita, con una dedizione del tutto giapponese, quasi d’altri tempi. Definirla la biografia di Cesare Borgia, il più famoso condottiero del Rinascimento italiano, sarebbe troppo riduttivo, perché una biografia si occupa solo di fatti e date: l’opera di Fuyumi Soryo è invece un affresco di un’epoca che ha cambiato il mondo, e che indaga sulle persone che hanno permesso ciò, senza dimenticare la cura per il particolare. Il fumetto più documentato del mondo, realizzato fianco a fianco con accademici, ricostruito in base agli scritti dell’epoca, realizzato in seguito a ripetuti viaggi in incognito dell’autrice in Italia, sta finalmente per arrivare nel nostro paese, in un’edizione da leggere, collezionare e rileggere ancora.

    Questo mese ancora non sono passata in fumetteria ma ho già avuto l'occasione di guardare alcune tavole e illustrazioni, e devo dire che le trovo bellissime (e mi incuriosisce anche la storia di cui parlerà). Sarà edito appunto dalla Star Comics, sarà di 232 pagine con sovraccoperta, b/n con alcune illustrazioni a colori (pare) e costerà 7 euro.
    [size size=8pt]http://cutieflame.deviantart.com[/size]
    [size size=8pt]http://www.anobii.com/kairi/books[/size]

  • #2
    [me=Lady Marian]festeggia per l'apertura del topic "Manga" :mrgreen:[/me]

    232 pagine, tavole illustrate e...solo 7 euro?!!
    Tempo fa avevo cominciato la collezione di un fumetto che si chiamava "Hot Gimmick" ed essendo standard, cioè in bianco e nero e con meno pagine rispetto a questo, costava 4 euro! >
    [color color=green][size size=10pt]Un artista, nel suo intimo, è sempre un avventuriero - Thomas Mann[/color]
    http://www.anobii.com/people/ladymarian/

    Commenta


    • #3
      Hot Gimmik era pubblicato dalla Planet Manga, che ha delle differenze di prezzo da quelle della Star (a parte altre), e in mano sua non credo che il prezzo sarebbe stato molto diverso.
      Come ho detto prima, ancora non ho potuto vedere l'edizione da vicino, ma stando agli standard di quest'opera (tavole a colori, sovraccoperta...) direi che il prezzo è ragionevole, confrontandolo con altre edizioni con le stesse caratteristiche ma con qualità diverse.

      Edit (per rispondere a Lady Marian dallo SPAM): Cinema era la mia sigla preferita di Maison Ikkoku!
      Sto ancora cercando di procurarmi tutti i numeri del manga (con l'anime ho fallito miseramente), con grande disperazione del mio "fumettaro" XD
      Avevo intenzione di recuperare anche la saga del La Stirpe della Sirena, l'hai letto?
      [size size=8pt]http://cutieflame.deviantart.com[/size]
      [size size=8pt]http://www.anobii.com/kairi/books[/size]

      Commenta


      • #4
        Ah allora c'è una ragione! Fino ad ora non sapevo questa differenza fra la Planet, la Star ecc...
        Pensa che, ad un certo punto, hanno anche smesso di venderli. Non arrivavano più, io ed altre persone che li compravano andavamo lì regolarmente ogni martedì della settimana (perchè avrebbe dovuto arrivare quel giorno) ma continuavano a non inviarli e non sapevano il perchè. Così alla fine ci siamo arresi e adesso dobbiamo solo sperare di trovare gli arretrati e quelli che forse devono ancora uscire a qualche fiera del fumetto (meno male che c'è il Romics a Roma dal 4 al 7 ottobre così possiamo tentare lì :mrgreen
        [color color=green][size size=10pt]Un artista, nel suo intimo, è sempre un avventuriero - Thomas Mann[/color]
        http://www.anobii.com/people/ladymarian/

        Commenta


        • #5
          Se nella tua città c'è una fumetteria ti consiglio di rivolgerti lì (se ancora non l'hai fatto). Fortunatamente dove vado io riesco a farmi mettere tutto da parte senza grandi perdite (cioè quando il tizio si dimentica di mettere in scheda qualcosa di nuovo), anche perché altrimenti sarebbe impossibile riuscire a leggere quello che vorrei seguendo le edicole; alcune serie poi escono addirittura solo in fumetteria... ancora devo decidere se è un bene o un male ^^'
          [size size=8pt]http://cutieflame.deviantart.com[/size]
          [size size=8pt]http://www.anobii.com/kairi/books[/size]

          Commenta


          • #6
            Sì la fumetteria c'è ed è proprio lì che non arrivavano più i numeri di Hot Gimmick! è il colmo visto che è una struttura che va avanti con questo genere di vendite! I numeri di Maison Ikkoku li ho presi un pò in edicola (dal 5 all'11 mi sembra) e poi gli arretrati (dall'1 al 4) e i successivi (dal 12 al 24 (?)) in fumetteria. Solo che ultimamente si erano un pò lasciati andare, non che avessero intenzione di chiudere ma forse hanno pensato che gli fruttano di più altre attività che svolgono lì dentro: sto parlando di ragazzini (e non solo) che giocano a Magic, Warhammer, ecc...Sono giochi di ruolo
            Ho letto anche qualche numero di Lone Wolf and Cub ma non ho mai saputo la fine visto che i fumetti me li prestava un'amica con la quale poi non ho avuto più contatti (non la vedo da 3 anni). Lo conosci? Sai mica se la serie è finita?
            [color color=green][size size=10pt]Un artista, nel suo intimo, è sempre un avventuriero - Thomas Mann[/color]
            http://www.anobii.com/people/ladymarian/

            Commenta


            • #7
              Di Lone Wolf and Cub non so molto, so solo che sono arrivati al numero 22 e che le uscite in tutto dovrebbero essere 25 (l'ultima uscita è stata ad agosto). Da quello che ho sentito la storia è bella ma non ho potuto recuperare i numeri e visto già le altre serie che prendo ho preferito rimandare (maledetto InuYasha... mi piaceva tanto ma qui Takahashi ci lascia le penne prima della fine, cosa che temo succederà per Glass no Kamen -Maya-; non c'entra niente ma dovevo sfogarmi XD).
              Quindi vista la situazione della fumetteria lì da te ti affidi all'edicola?
              Comunque è strano; Hot Gimmik non ha avuto problemi di "esaurimento", quindi non penso sia quello... anche perché quando ho chiesto due numeri in arretrato me li hanno procurati facilmente... (eh sì, l'ho comprato anch'io... a quanto pare è una di quelle poche storie che riesce ad uscire dai canoni dello stampo cotte-scuola dello shojo ^^)
              Hai letto/leggi qualcos'altro? Se vuoi possiamo fare la lista :lol:
              [size size=8pt]http://cutieflame.deviantart.com[/size]
              [size size=8pt]http://www.anobii.com/kairi/books[/size]

              Commenta


              • #8
                Uhm quindi anche Lone Wolf and Cub è finito, grazie per tutte queste informazioni!
                Beh la serie di Inuyasha sarà bella ma è veramente troppo lunga!! Lo guardavo anche su mtv ma quando ho visto che lo interrompevano sul più bello e poi, quando decidevano di ritrasmetterlo, era da capo, le forze mi hanno abbandonata! xD Quindi sono rimasta al gruppo di gente che aveva trovato circa 7 of 8 pezzi della Sfera e continuava il viaggio....
                Beh è un periodo che non mi affido a nulla, semplicemente non li compro più e aspetto ottobre di ogni anno per vedere se c'è qualcosa alla Fiera di Roma. Quelli di Maison Ikkoku li ho tutti ed è questo che mi premeva, perchè è il mio preferito (adesso la smetto di dirlo altrimenti sono noiosa asd). Neanche io penso sia questione di esaurimento scorte....forse è questione di esaurimento nervoso di quelli che li vendevano! xD Tu immagina questi che devono tutti i giorni sentire gli urli di ragazzini ancora non molto maturi per capire che devono aspettare il loro turno per parlare! Non ci capiscono più niente lì dentro e i genitori non intervengono! :mrgreen: Vabbè non andiamo OT ihih...
                Hot Gimmick l'ho sempre adorato proprio perchè sono della tua stessa idea: non è il solito shojo melenso e ripetitivo di questi che non trovano un modo per dare una svolta alla loro vita! :mrgreen:
                Leggevo anche Lamù e Ransie la Strega...e stop :-\ perchè poi ho letto velocemente qualche numero di Bastard ma solo perchè me lo prestavano e non mi è piaciuto molto. Poi Berserk ma anche quello non era molto il mio genere anche se, gusti a parte, è davvero un capolavoro
                [color color=green][size size=10pt]Un artista, nel suo intimo, è sempre un avventuriero - Thomas Mann[/color]
                http://www.anobii.com/people/ladymarian/

                Commenta


                • #9
                  Uh, allora devo considerare la fumetteria dove vado io un posto "in", visto che ci incontro solo adulti (che giocano a Magic e D&D, ma almeno non urlano xD ) xD
                  Certo è che un po' esauriti lo sono comunque (quelli che vendono... forse anche un po' quelli che comprano...).
                  Questo è il topic manga, puoi parlare spesso di Maison Ikkoku se vuoi (io adoravo il personaggio della vicina di stanza ubriacona in sottoveste asd), non ci sono problemi, tanto è IT asd
                  Lamù è un'altra serie che devo recuperare... la verità è che in passato ne prendevo troppe (uscivano tutte in contemporanea) e se volevo lasciare lo spazio per il letto dovevo rinunciare a qualcosa, e visto che quella era nuova... anch'io ho preso Ransie (vorrei tanto rivedere l'anime!!), ma solo la prima serie, quella orginale (l'autrice ne ha rifatta una identica con i ruoli dei protagonisti invertiti: ma che senso ha??).
                  Onestamente adesso il "mercato" offre poco di mio interesse, tutte le serie "cult" che ho potuto prendere le ho già prese (Lady Oscar, Il Grande Sogno di Maya, Ransie, Mademoiselle Anne... e in lista c'è Roky Joe), adesso stanno pubblicando solo storie di autrici che son fissate con gli occhioni e le storie d'amore stucchevoli e vomitevoli, così seguo qualche shonen e mi son messa a cercare qualcosa in rete del tipo seinen (alle fiere non ho ancora potuto andarci)... la qualità è buona, molte sono in inglese, ma non mi lamento... se vuoi posso suggerirti qualcosa
                  InuYasha lascialo perdere... manga, anime, tutto, è una battaglia persa (lo compro solo perché non sono l'unica a seguirlo), la serie è partita bene ma adesso è ripetitiva più che mai, e abbiamo superato i 50 volumi, credo -_-
                  Se vuoi prendere qualcosa di bello e non troppo lungo, ti consiglio quelli di Soryo che ho citato su, comunque

                  PS: sicuramente avrò scritto male qualcosa, è l'orario... xD
                  [size size=8pt]http://cutieflame.deviantart.com[/size]
                  [size size=8pt]http://www.anobii.com/kairi/books[/size]

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Lady Marian
                    Quelli di Maison Ikkoku li ho tutti ed è questo che mi premeva, perchè è il mio preferito (adesso la smetto di dirlo altrimenti sono noiosa asd).
                    E' il contrario NON smettere MAI di dirlo, diffondi il verbo.... Per quanto mi riguarda ogni tanto ci ricasco, riprendo in mano il manga oppure mi dedico alle 96 puntate dell'anime. Il mio solo rammarico è che la Takanashi non ha saputo ripetersi: percarità Lamù è divertente, Ranma già molto meno, Inuqualcosa neanche lo calcolo, i vari rumik world sono simpatici e la stirpe della sirena è toccante ma breve. I personaggi di Maison Ikkoku però hanno tutto un'altro spessore! Speriamo di leggere in futuro una nuova sua storia di egual valore! tutto naturalmente imho

                    Commenta


                    • #11
                      Ahaha xD Sei fortunata ad avere una fumetteria frequentata da adulti, per esempio se devi fare il conto delle cose che stai comprando puoi concentrarti sull'euro da spendere, senza che nessuno ti spinga perchè deve vedere la vetrina dietro le tue spalle (per farti un esempio :mrgreen. Anche nella mia poi giocano a D&D ma è più facile vederli con un metro in mano...giocano a Warhammer! :lol:
                      Beh Maison Ikkoku è una storia che potrebbe essere vera e non annoia mai, va incontro ad ogni genere di gusti! Potrebbe assomigliare ad un romanzo, è disegnato bene, spesso ci rivediamo in qualcuno dei personaggi (asd) e poi ci sono alcune scene che fanno ridere a crepapelle! Quelle in cui c'era Ichinose (la signora grassa, mamma di Kentaro) che faceva i balletti con i ventagli in mano quando era ubriaca! Mi piaceva anche chi la doppiava nella versione italiana, la risata sguaiata mette allegria. Poi la famosa frase che dicono tutti insieme quando Godai deve studiare: "Dobbiamo festeggiare!" xD
                      Di Lamù non ho tutti i numeri (altra serie incompleta ^^') ma non ci ho mai tenuto a finirla perchè erano perlopiù episodi a sè. Non seguiva una logica, a mio parere.
                      Ransie è un altro degli anime che adoro, quando ero piccola la trasmettevano su Super3 (all'inizio degli anni '90 si chiamava in un altro modo ma sicuramente, girando canale ogni tanto, l'avrai vista anche tu). Ho perso poche puntate e sono anche riuscita a vedere l'ultima! Cosa che con gli altri era difficile...ad esempio te l'hai mai vista l'ultima puntata di Yattaman? Io sono anni che ho questa curiosità e non sono mai riuscita a beccarla! >
                      I fumetti della prima serie li ho tutti (la fumetteria a quel tempo era ancora in auge :mrgreen, poi avevo iniziato anche la seconda serie ma, come hai detto anche tu, è una ripetizione della prima con qualche differenza per cercare di dissimulare l'evidente copia! :mrgreen: Quindi poi ho smesso di comprare la seconda serie e ho iniziato Hot Gimmick (perchè ormai avevo messo da parte i soldi per qualcosa e dovevo utilizzarli in qualche modo eheh).
                      Lady Oscar ha una trama stupenda, anche se molti la prendono in giro per via della confusione che si crea durante le puntate (se è uomo o donna ecc). Una delle poche cose che non mi è mai piaciuta di quel cartone animato è l'esagerazione nel far brillare qualunque cosa!!! Dai pavimenti ai denti delle persone! xD Ma vabbè, erano gli anni '80...asd
                      Di Mademoiselle Anne adoravo la colonna sonora ed anche la serie era bella, poi quando ho saputo che era la storia vera di una ragazza che voleva andare contro le istituzioni giapponesi ne sono rimasta ancora più affascinata. Perchè poi cominci a pensare chi era questa ragazza, da quale famiglia veniva, dove ha preso il coraggio per fare una cosa del genere, ecc...
                      Vedrò di leggere qualche recensione su Soryo (ma già da quello che hai detto tu intuisco che dovrebbe piacermi) e poi vedrò di scavalcare la ressa di ragazzini che giocano per chiedere se hanno ripreso a vendere i fumetti in modo regolare :mrgreen:
                      Sono mesi che non passo a trovarli perchè poi questa estate sono andata in vacanza e, prima ancora, fra un casino e l'altro in famiglia non ci si è potuto spostare più di tanto ed ecco qui che quelli sono rimasti soli con il loro esaurimento nervoso xD

                      P.S: eh io l'ho scritto oggi perchè ieri notte mi toccava il naso sulla tastiera....non che ci metta molto ad arrivarci ihih (mi stavo addormentando :mrgreen



                      Originariamente inviato da Or!m
                      Originariamente inviato da Lady Marian
                      Quelli di Maison Ikkoku li ho tutti ed è questo che mi premeva, perchè è il mio preferito (adesso la smetto di dirlo altrimenti sono noiosa asd).
                      E' il contrario NON smettere MAI di dirlo, diffondi il verbo.... Per quanto mi riguarda ogni tanto ci ricasco, riprendo in mano il manga oppure mi dedico alle 96 puntate dell'anime. Il mio solo rammarico è che la Takanashi non ha saputo ripetersi: percarità Lamù è divertente, Ranma già molto meno, Inuqualcosa neanche lo calcolo, i vari rumik world sono simpatici e la stirpe della sirena è toccante ma breve. I personaggi di Maison Ikkoku però hanno tutto un'altro spessore! Speriamo di leggere in futuro una nuova sua storia di egual valore! tutto naturalmente imho
                      Seguirò il tuo consiglio ma quando mi metto a parlarne non la finisco davvero più! :mrgreen: Cercherò di condire la mia passione per questo manga anche con i commenti su altri che ho trovato interessanti e belli
                      I personaggi di Maison Ikkoku hanno una vera e propria psicologia! Lati nascosti che poi dovrai interpretare tu oppure, nei gesti che compiono, puoi capire che c'è una morale dietro. Se ci penso io non mi sono mai annoiata a vederlo, in nessuna puntata (e, come dici anche tu, sono 96!!). Penso che Rumiko si può ritenere davvero soddisfatta del lavoro che ha fatto, è un traguardo quasi impossibile da raggiungere. Poi lei avrà bei ricordi di questa serie perchè, una volta, ho letto che si è ispirata anche ad esperienze personali per scrivere e disegnare la storia. Quando andava all'università conosceva veramente un ragazzo come Godai, era un ronin. Poi ha deciso di metterlo nella storia, anche gli altri che abitavano con lei (magari esagerando un pò le cose, come nel caso di Ichinose che si ubriaca, ecc :mrgreen
                      [color color=green][size size=10pt]Un artista, nel suo intimo, è sempre un avventuriero - Thomas Mann[/color]
                      http://www.anobii.com/people/ladymarian/

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Or!m
                        Originariamente inviato da Lady Marian
                        Quelli di Maison Ikkoku li ho tutti ed è questo che mi premeva, perchè è il mio preferito (adesso la smetto di dirlo altrimenti sono noiosa asd).
                        E' il contrario NON smettere MAI di dirlo, diffondi il verbo.... Per quanto mi riguarda ogni tanto ci ricasco, riprendo in mano il manga oppure mi dedico alle 96 puntate dell'anime. Il mio solo rammarico è che la Takanashi non ha saputo ripetersi: percarità Lamù è divertente, Ranma già molto meno, Inuqualcosa neanche lo calcolo, i vari rumik world sono simpatici e la stirpe della sirena è toccante ma breve. I personaggi di Maison Ikkoku però hanno tutto un'altro spessore! Speriamo di leggere in futuro una nuova sua storia di egual valore! tutto naturalmente imho
                        Originariamente inviato da Lady Marian
                        Beh Maison Ikkoku è una storia che potrebbe essere vera e non annoia mai, va incontro ad ogni genere di gusti! Potrebbe assomigliare ad un romanzo, è disegnato bene, spesso ci rivediamo in qualcuno dei personaggi (asd) e poi ci sono alcune scene che fanno ridere a crepapelle! Quelle in cui c'era Ichinose (la signora grassa, mamma di Kentaro) che faceva i balletti con i ventagli in mano quando era ubriaca! Mi piaceva anche chi la doppiava nella versione italiana, la risata sguaiata mette allegria. Poi la famosa frase che dicono tutti insieme quando Godai deve studiare: "Dobbiamo festeggiare!" xD
                        Giusto, diffondiamo! ^^
                        Anche io la penso come te su Rumiko Takahashi (a parte Inuyasha che indubbiamente all'inizio aveva tutte le caratteristiche per diventare proprio una bella storia, e invece sta proseguendo spropositatamente), il suo problema è che non ha saputo ripetersi (Lamù e Ranma non li contiamo, perché secondo me sono nati proprio con l'unico scopo di essere assurdi ^^').

                        Adesso sarà che è stata una delle prime serie che ho seguito in tv, o forse mi è rimasta impressa per l'età, non saprei dire, fatto sta che anche secondo me Maison Ikkoku è il suo migliore lavoro. Non si dovrebbe accostarlo agli altri in quanto di diverso genere, ma tant'è (dicevano che un'altra storia bella (ma mi pare che l'abbia sospesa) sia One Pound Gospel, ma non l'ho mai letta, chissà com'è...). A differenza di molti altri manga di successo per dubbie ragioni, questa offre una storia bellissima, con personaggi appunto reali e ben costruiti (non so voi ma a parte Akemi il mio personaggio perferito era Yotsuya xD), e la storia non è mai banale, la demenzialità e l'assurdità di certe scene e personaggi si accordano bene con la storia d'amore di base (basta dire che questa fa parte delle poche storie prettamente romantiche che mi sono mai piaciute nei manga).

                        Sissì, Ransie l'ho vista per intero (devo dire che alcuni episodi dell'anime non sono da meno del manga, in quanto a originalità e divertimento), la serie televisiva, del manga invece mi sono fermata al primo numero della "seconda serie". Devo dire che ho trovato un po' noioso il seguito del manga, ovvero la storia di Rinze, del principe del Regno Magico e di tutta la prole che è seguita. Non credo che sia per attaccamento al cartone, perché il resto della storia l'ho apprezzato molto ^^
                        Mademoiselle Anne (il cui vero nome è Benio, da Haikarasan ga tooru "Passa la ragazza con il collo lungo" o "una ragazza alla moda", come è stato tradotto il manga in Italia) è STUPENDO.
                        A parte l'ambientazione storica che mi attrae sempre, mi piace molto per le cose che hai citato anche tu : poi quando ho saputo che era la storia vera di una ragazza che voleva andare contro le istituzioni giapponesi ne sono rimasta ancora più affascinata. Perchè poi cominci a pensare chi era questa ragazza, da quale famiglia veniva, dove ha preso il coraggio per fare una cosa del genere, ecc.... Il coraggio della ragazza di rompere i rigidi schemi del comportamento adatto a una giovane donna giapponese (soprattutto in quel periodo) è solo da ammirare, una ragazza che tra l'altro non è descritta con i soliti canoni: non era bella, non era aggraziata, ma capace solo di combinare pasticci e con il vizio dell'alcool, assurda nella sua semplicità (io ancora mi sbellico quando rileggo dell'assunzione di Ushigoro che la chiama capo, e delle lezioni di comportamento tenute dalla governante della famiglia di Shinobu xD), ma con il coraggio di arrivare in Manciuria per amore (altra cose che mi è piaciuta tantissimo e non è il solito polpettone, la storia tra lei e Shinobu, è divertente e commovente allo stesso tempo), che decide di essere indipendente e di non sottostare a niente...
                        Ho seguito anche il manga, che ha un finale del tutto diverso dall'anime (molto ma molto più bello, te l'assicuro), ma non ti consiglio di recuperarlo ora poichè è uscito su Amici, che all'epoca era una "rivista contenitore", ovvero 200 pagine circa di cui solo 20 di Mademoiselle Anne ^^' comunque se non sbaglio tempo fa avevano in programma il monografico; incorociamo le dita.
                        Lady Oscar... sì, concordo con te, il cartone era troppo sbrilluccicoso, ma a essere onesti ci sono cose che ho apprezzato di più in quest'ultimo che nella versione cartacea. Resta il fatto che comunque il manga mi piace e l'ho letto con interesse nonostante conoscessi già il finale xD

                        Per il resto... vediamo un po', visto che vai alla fiera (ci vai, vero? XD) potresti recuperare qualcosa se hai voglia, o semplicemente "guardare" e poi decidere (che è meglio): se ti interessano gli shojo ti consiglio assolutamente Mars (non so però se lo troverai o meno, boh... ^^') e Fruits Basket (che è di Natsuki Takaya), che costa un pochino in più e ancora non è concluso, ma se ti piace anche il genere un po' fantascientifico c'è anche ES, che è solo di 8 volumi (c'è anche Sole Maledetto, un unico volume che è la raccolta di più storie, ma a me è piaciuta solo quella che dà il titolo e le altre non le ritengo al livello degli altri lavori di Fuyumi Soryo). Poi ci sarebbe anche Ultimi Raggi di Luna di Ai Yazawa... bah, comunque se non ti infastidiscono i consigli posso dartene quanti nei vuoi, soltanto dovremmo metterci d'accordo sui generi :lol:

                        Dopo questa filippica aggiungo solo che no, non sono mai riuscita a vedere l'ultimo episodio di Yattaman, così come quello dei Predatori del tempo e simili, purtroppo ^^'



                        [size size=8pt]http://cutieflame.deviantart.com[/size]
                        [size size=8pt]http://www.anobii.com/kairi/books[/size]

                        Commenta


                        • #13
                          "A differenza di molti altri manga di successo per dubbie ragioni, questa offre una storia bellissima, con personaggi appunto reali e ben costruiti (non so voi ma a parte Akemi il mio personaggio perferito era Yotsuya ), e la storia non è mai banale, la demenzialità e l'assurdità di certe scene e personaggi si accordano bene con la storia d'amore di base (basta dire che questa fa parte delle poche storie prettamente romantiche che mi sono mai piaciute nei manga)."

                          Sono d'accordo, infatti quando c'era qualche equivoco o cose non chiarite fra Kyoko e Godai erano proprio gli altri tre che, seppur mettendoli in imbarazzo, riuscivano a far venire fuori cose non dette e quindi a mettere pace! Poi ti accorgi che anche nella vita reale è così: ti tieni dentro una cosa e poi magari i tuoi genitori, non ritenendola imbarazzante, la dicono a tutti e te ci rimani di m****! xD

                          Anche di Ransie mi è sempre piaciuto il fatto che lei doveva nascondere le sue origini, non parlando mai del Regno Supremo, per proteggere la sua famiglia e se stessa. Ritorniamo sempre allo stesso discorso, cioè che anche nella vita reale succede di sentirsi diversi ma non poter confidarsi con nessuno o perchè sappiamo già che non capirebbe o perchè non vogliamo che questa persona si trovi in una situazione scomoda. Mica sono tutti come Paul! E per giunta alla fine si viene anche a scoprire che anche lui faceva parte del Regno Supremo! asd
                          Le puntate che facevano in tv erano troppo divertenti! xD Io mi ricordo ancora quella in cui c'erano una ventina di Ransie che si scambiavano cercando di non destare sospetti in Paul! Oppure quella in cui Ransie sognava che Lisa sarebbe diventata bellissima e alla fine Paul avrebbe scelto lei. Mi pare che sia proprio quello l'episodio in cui Ransie morde Lisa trasformandosi in lei e poi, quando va al bagno, scopre che la sua bellezza è data solo da moltissimo trucco che poi lei toglie con l'asciugamano vedendo la Lisa di sempre! xD Il doppiaggio, le risate e le esclamazioni sono fatte benissimo!

                          Mademoiselle Anne...ma come hanno tradotto dal giapponese?! Ragazza con il collo lungo? Ma cos'è? xD Mi illumini ogni volta di più, non sapevo che esistesse anche quest'altra versione del titolo. Anche di questo non ho mai visto l'ultima puntata, mi sono fermata a quando lei scopre che Shinobu non la riconosce più e ormai si è fatto un'altra vita con un'altra donna in Siberia o in Russia...non ricordo bene dov'erano. Mi ricordo che c'era un treno con cui loro viaggiavano e poi si incontrano per caso e Shinobu dice: ma a me sembra di conoscerla quella!...Ma va?? xD
                          Posso solo immaginare come finisce ma, tuttavia, non voglio saperlo perchè lo rivedrei volentieri se lo facessero di nuovo in tv. La nostalgia avanza ogni anno di più, pensando ai cartoni animati che vedevamo quando ancora eravamo piccoli pargoli innocenti... :biggrin:

                          Al Romics ci andrò! A meno che non succeda qualcosa all'ultimo minuto (può capire qualche imprevisto, non posso saperlo) credo che ci sarò, ci tengo troppo a vederla. Poi quest'anno è stata spostata e son curiosa di vedere cosa hanno combinato: se hanno aggiunto qualcosa, se c'è più spazio per vedere gli spettacoli dei cosplayer, ecc...Ora che mi hai dato qualche titolo non esiterò a cercarli, poi ti farò sapere se ho trovato qualcosa e se mi piacciono, intanto grazie!

                          Per Yattaman, so che alla fine trovano la pietra Docroston (si scrive così?! boh! :mrgreen ma è un pò come sapere da qualcun altro la fine di un libro...io avrei voluto vedere proprio la puntata...Però adesso mi consolo sapendo che anche te non hai avuto la possibilità di vedere il finale, forse fra qualche anno, quando saremo vecchie e con i nipotini, lo guarderemo dal loro televisore! (Se ancora andrà in onda! :mrgreen: asd)
                          I predatori del tempo, Calendarman, Doraemon...Anche di questi non ho mai visto la fine :sad:
                          [color color=green][size size=10pt]Un artista, nel suo intimo, è sempre un avventuriero - Thomas Mann[/color]
                          http://www.anobii.com/people/ladymarian/

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Lady Marian
                            [...] infatti quando c'era qualche equivoco o cose non chiarite fra Kyoko e Godai erano proprio gli altri tre che, seppur mettendoli in imbarazzo, riuscivano a far venire fuori cose non dette e quindi a mettere pace! Poi ti accorgi che anche nella vita reale è così: ti tieni dentro una cosa e poi magari i tuoi genitori, non ritenendola imbarazzante, la dicono a tutti e te ci rimani di m****! xD
                            Uhm... sì, mi sa di già vissuto... (almeno non mi è capitato con i miei genitori però) asd
                            Tra l'altro se ci si fa caso, ci sono stati svariati tentativi più o meno disastrosi di imitazione, dal quale gli autori potevano anche astenersi...

                            Originariamente inviato da Lady Marian
                            Mademoiselle Anne...ma come hanno tradotto dal giapponese?! Ragazza con il collo lungo? Ma cos'è? xD Mi illumini ogni volta di più, non sapevo che esistesse anche quest'altra versione del titolo. [...]
                            Posso solo immaginare come finisce ma, tuttavia, non voglio saperlo perchè lo rivedrei volentieri se lo facessero di nuovo in tv. La nostalgia avanza ogni anno di più, pensando ai cartoni animati che vedevamo quando ancora eravamo piccoli pargoli innocenti... :biggrin:
                            Per quanto possa sembrare strano è quello il titolo originale XD
                            Haikarasan ga tooru è tradotto letteralmente in "Passa la ragazza con il collo lungo"; "Passa una ragazza alla moda" è come stato adattato poi in italiano. Collo lungo in quegli anni stava a indicare una cosa o una persona moderna, fuori dagli schemi imposti dalla società e dall'epoca.
                            Tra l'altro non ho mai apprezzato il fatto che in Italia si dovessero cambiare i nomi dei personaggi (e le sigle dei cartoni) e trovare titoli improbabili seguendo chissà quale filo logico astruso.
                            L'anime mi piaceva abbastanza, molto, fino a quando non ho letto il manga; Waki Yamato è incredibile, a parte quanto detto sopra, ha inserito dei personaggi assurdi in tante tavole, tanto che, mentre stai lì in apprensione per la protagonista, scoppi a ridere perchè passa la strascicata (una donna instupidita perennemente in cerca di un uomo, non ricordo se c'era nel cartone) o un ubriacone, o il suo personaggio preferito di Rocky Horror Picture Show, con tanto di calze a rete, guepiere e boa di struzzo xD
                            Non ti dico nulla per non rovinarti il finale (sia dell'anime che del manga), tranquilla, quando l'avrai visto o letto ne riparleremo asd

                            Il finale di Yattaman lo conoscevo anch'io ma, come dicevamo prima... :nono:
                            Di sicuro farò di tutto per impedire ai miei nipoti di guardare i cartoni animati/spazzatura di oggi (se è per questo cercherò di impedirlo anche ai miei figli, se ne avrò XD); vorrei sapere cos'hanno di più di quelli "vecchi" che guadavamo noi... oddei, spesso comunque tagliati e censurati erano (basti pensare a Kiss Me Licia, ovvero Love Me Knight, di cui l'anime è stato stravolto completamente - era nato con lo scopo di insegnare l'educazione sessuale ai ragazzi), ma non li cambierei per niente con quelli di adesso... :nono:
                            [size size=8pt]http://cutieflame.deviantart.com[/size]
                            [size size=8pt]http://www.anobii.com/kairi/books[/size]

                            Commenta


                            • #15
                              "Haikarasan ga tooru è tradotto letteralmente in "Passa la ragazza con il collo lungo"; "Passa una ragazza alla moda" è come stato adattato poi in italiano. Collo lungo in quegli anni stava a indicare una cosa o una persona moderna, fuori dagli schemi imposti dalla società e dall'epoca."

                              Ora è tutto più chiaro Queste curiosità sono interessanti, ultimamente non ho mai pensato ad andare su un sito dedicato ad esse. Immagino che tu le abbia trovate così oppure leggendo i fumetti (anche in quelli che ho letto io ci sono intere pagine di curiosità oppure qualche riga che parla degli interessi/hobby dell'autore, della traduzione dal giapponese all'italiano, ecc...).
                              Nel cartone non ricordo di aver mai visto la "strascicata" o quello in calze a rete! Forse li hanno censurati! xD

                              Beh...nel 2000 è uscito il cartone animato/tormentone più insulso di tutta la storia: i Pokemon! > E ancora oggi possiamo vedere qualche strascico del suo successo. A me non sono mai piaciuti e sicuramente ho sempre tenuto più in considerazione i cartoni degli anni '80. Una generazione è cresciuta guardandoli e ancora ce n'era qualcuno che insegnava dei valori ai bimbi (e non solo) che li guardavano. Oggi abbiamo Yu-gi-Hoo.....-___- A coloro che li guardano posso solo augurare buona fortuna per la loro sanità mentale... :mrgreen:

                              Kiss Me Licia ----> Love Me Knight ...Amami Cavaliere? Se non lo avessi mai visto avrei pensato ad uno dei poemi che si trovano nel Ciclo Carolingio e Bretone! xD (Che sono stupendi!)
                              In qualche puntata succedono cose senza capo nè coda, neanche i dialoghi hanno molto senso...e da lì si vede che è stato completamente stravolto dalla versione originale. Poi mi dici anche se l'idea era insegnare l'educazione sessuale ai ragazzi...con questo possiamo stare certi che hanno censurato un sacco di roba e, ovviamente, non sono riusciti nel loro intento asd
                              Anzi, chi lo vede pensa: "Va che bella l'acconciatura di Tizio!" :mrgreen:


                              Pochi giorni fa ho trovato su Youtube qualcosa di veramente eccezionale!!! *__* Ti giuro che erano anni che pensavo: sarebbe bello che delle persone vere facessero un film su Maison Ikkoku, inoltre è interessante sapere chi sceglierebbero come attore, la scenografia, la scelta dei luoghi, della casa.....e guarda cosa ho trovato! Sono rimasta totalmente paralizzata dalla felicità anche se non è proprio un capolavoro da Oscar.... :mrgreen:

                              http://www.youtube.com/watch?v=ydvXg6Aux78

                              http://www.youtube.com/watch?v=-JsR5J7hCCM

                              Dimmi se non sono stupendi e fedelissimi all'originale!!! *__*
                              Ti ho linkato soltanto questi due perchè il seguito (in tutto sono 11 episodi) lo trovi nella lista a fianco del video
                              [color color=green][size size=10pt]Un artista, nel suo intimo, è sempre un avventuriero - Thomas Mann[/color]
                              http://www.anobii.com/people/ladymarian/

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X