annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Angolo di reciproca consolazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Secondo giorno.
    Ieri mi ha inviato due buste invisibili piene di bacetti, sono arrivate a sera e stavolta li userò con parsimonia.
    Oggi inizia il weekend ma non sono contento... da stasera a domenica sera sarà il solito delirio con i suoi amici, ma senza la sua presenza. Credo dormirò nel suo letto...

    Commenta


    • Quinto. Sto un po' sbarellando

      Commenta


      • Gioca a scacchi. Distrae molto.

        :-*
        Spoiler! Mostra

        Commenta


        • Originariamente inviato da Cooper96 Visualizza il messaggio
          Gioca a scacchi. Distrae molto.

          :-*
          Non funziona. Penso anche di più :sad:

          Commenta


          • Originariamente inviato da MarvelBoy
            Quinto. Sto un po' sbarellando
            a me fa tanto piacere che tu abbia trovato l'ammore..ma perchè considerate così nulle/noiose/tristi le vostre vite se non c'è qualcuno con cui condividerle?


            Honour to the 26s

            Commenta


            • Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
              a me fa tanto piacere che tu abbia trovato l'ammore..ma perchè considerate così nulle/noiose/tristi le vostre vite se non c'è qualcuno con cui condividerle?
              E' solo la noia di piena estate, niente ferie, pochi stimoli, sempre a lavoro...

              Commenta


              • Personalmente affronto le ferie sempre in maniera ambivalente. Da una parte c’è il relax, lo svago e (quando ci si organizza per bene per fare qualcosa) il divertimento. Dall’altra lo stacco da lavoro, l’ozio a casa, la noia nei momenti morti un po mi vengono a male.

                Commenta


                • Eh, magari avessi ferie, niente quest'anno, lavoro tutta l'estate in ufficio in centro a Milano, la morte!
                  Saprei benissimo cosa fare altrimenti, ma in questi giorni alla sera non ho voglia di niente con sto caldo, Milano semivuota, tutti gli amici in ferie

                  Commenta


                  • Per me i rapporti umani sono sempre più spesso causa di disagio o dolore, e sempre meno spesso anche solo di semplice serenità. Deve dipendere da me, e mi piacerebbe avere l'intelligenza di capire cosa modificare.
                    "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                    The Smiths - I Know It's Over

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da violaverde Visualizza il messaggio
                      Per me i rapporti umani sono sempre più spesso causa di disagio o dolore, e sempre meno spesso anche solo di semplice serenità. Deve dipendere da me, e mi piacerebbe avere l'intelligenza di capire cosa modificare.
                      Viviamo in un'epoca di isolamento emotivo. Siamo iperconnessi, ma totalmente distanti.
                      "Per me".

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da violaverde Visualizza il messaggio
                        Per me i rapporti umani sono sempre più spesso causa di disagio o dolore, e sempre meno spesso anche solo di semplice serenità. Deve dipendere da me, e mi piacerebbe avere l'intelligenza di capire cosa modificare.
                        Comincia facendo cose che ti piacciono. Stai dove vuoi stare, con chi vuoi stare e se non vuoi stare con nessuno, fallo.
                        Forzarsi in situazioni che provocano disagio e dolore pensando che sia utile ad abituarsi è sbagliato, così come il volersi integrare per forza. Non tutti siamo uguali o fatti per vivere alcune dinamiche sociali.
                        Molto meglio seguire le situazioni positive per noi, per poche che siano.

                        Un esempio: adesso che ti sto scrivendo, sono in ufficio. Nella sala di fronte tutti i colleghi dello stabile stanno festeggiando un compleanno. Io sono l'unico che lo sta evitando. Non ti spiego le dinamiche lavorative, ma non è una situazione che mi piace e non voglio farne parte, anche se non partecipare mi mette in una cattiva luce, mi esclude completamente. Ma sto meglio lontano da questa gente e, per fortuna, non me ne frega niente di quello che pensano di me.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da MarvelBoy Visualizza il messaggio
                          Comincia facendo cose che ti piacciono. Stai dove vuoi stare, con chi vuoi stare e se non vuoi stare con nessuno, fallo.
                          Forzarsi in situazioni che provocano disagio e dolore pensando che sia utile ad abituarsi è sbagliato, così come il volersi integrare per forza. Non tutti siamo uguali o fatti per vivere alcune dinamiche sociali.
                          Molto meglio seguire le situazioni positive per noi, per poche che siano.

                          Un esempio: adesso che ti sto scrivendo, sono in ufficio. Nella sala di fronte tutti i colleghi dello stabile stanno festeggiando un compleanno. Io sono l'unico che lo sta evitando. Non ti spiego le dinamiche lavorative, ma non è una situazione che mi piace e non voglio farne parte, anche se non partecipare mi mette in una cattiva luce, mi esclude completamente. Ma sto meglio lontano da questa gente e, per fortuna, non me ne frega niente di quello che pensano di me.
                          Rischio l'eremitaggio.
                          "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                          The Smiths - I Know It's Over

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da violaverde
                            Rischio l'eremitaggio.
                            Non è da escludere, magari per un periodo transitorio!
                            Per trovare situazioni piacevoli bisogna cominciare scartando quelle negative

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio
                              Viviamo in un'epoca di isolamento emotivo. Siamo iperconnessi, ma totalmente distanti.
                              vero. Da che dipenderà? Quando è iniziata questa cosa?
                              Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                              Spoiler! Mostra

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da MarvelBoy Visualizza il messaggio
                                Non è da escludere, magari per un periodo transitorio!
                                Per trovare situazioni piacevoli bisogna cominciare scartando quelle negative
                                Fermo restando che ho già scartato tutto lo scartabile :seseh:, per ciò che resta non riesco a liberarmi del dubbio che non sarebbero situazioni negative se io capissi perchè e cambiassi qualcosa.
                                Mah!:contrariatoo:
                                "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                                The Smiths - I Know It's Over

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X