annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Topic del Lavoro

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

    Devi sceglierlo di qualità, altrimenti fa sudare molto. C'è tutta una linea plastic free interessante.
    E in ambito accademico pare si usi molto: certo che è cambiata l'università dai miei tempi...
    "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
    The Smiths - I Know It's Over

    Commenta


    • se mi presentassi con una tutina di latex in dipartimento non so come la prenderebbero i miei colleghi, di sti tempi poi...è un attimo e ci si becca una denuncia


      Honour to the 26s

      Commenta


      • Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
        se mi presentassi con una tutina di latex in dipartimento non so come la prenderebbero i miei colleghi, di sti tempi poi...è un attimo e ci si becca una denuncia
        Non so, io uso solo spandex.
        "Per me".

        Commenta


        • Ho passato gli scritti del concorso ma il corso che sto seguendo mi prende tantissimo tempo ed energia e non sto studiando.
          "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
          The Smiths - I Know It's Over

          Commenta


          • Riesci a prendere dei buoni appunti?
            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
            Spoiler! Mostra

            Commenta


            • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
              Riesci a prendere dei buoni appunti?
              Per fortuna prendere buoni appunti è da sempre una mia specialità, e quando studio riesco a realizzare ottimi schemini che mi permettono ripassi veloci.
              Mi dispiace però perché mi trovo a fare due cose a cui tengo moltissimo senza potermi applicare adeguatamente a nessuna delle due.Anzi mi vengono i dubbi se non dovrei mollarne una.
              "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
              The Smiths - I Know It's Over

              Commenta


              • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

                Non so, io uso solo spandex.
                Oddio, sono entrato qui per una sbiciatina... ma... di che cavolo state parlando?

                Commenta


                • Ieri ci comunicano di interrompere il telelavoro per prendere ferie forzate, almeno fino a martedi.
                  Ovviamente mi infastidiva bruciare ferie quando potevo benissimo continuare a lavorare col pc da remoto, ma vista le cause di forza maggiore e consapevole che queste scelte non erano prese da chi mi stava dando la notizia, ho preferito non fare polemica. Ferie a parte, passare 3 giorni senza lavorare, e chiuso in casa, è dura. Ci si può sentire anche inutili.
                  Ovviamente il mio ufficio si è spaccato in due. Chi minacciava, prima del telelavoro, di prendersi ferie per ragioni di salute se l'ufficio non gli consentiva lo smartworking, e ovviamente di licenziarsi appena l'Italia sarebbe guarita, chi invece ha preso questa nuova notizia di mal contento e impiegherà questi giorni per spammare curriculum a tutto spiano.

                  Io, onestamente, ho già come sapete i miei chiari di luna e sono preoccupato per la mia famiglia (non tanto per mia sorella, a Roma col marito chiusi in casa a fare smart working) quanto per mia madre che ha una età veneranda ed è sola in Campania. Quindi mi sono limitato a silenziare le chat wazup dei colleghi per non sentire le loro lamentele.
                  Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                  Spoiler! Mostra

                  Commenta


                  • Era da molto che non andavo a pranzo coi colleghi di Torino (o coi colleghi in generale tranne quelli di Napoli).
                    Il gruppo era diviso tra:
                    - Gente che si è già dimessa e tra poco comincia altrove
                    - Neoassunti insoddisfatti della precedente esperienza e pronti ad essere insoddisfatti di questa
                    - Gente che si lamenta delle prospettive dell'azienda
                    - Gente che si è licenziata e approfitterà dei fondi europei per lanciare una startup
                    - Gente che vorrebbe, a 30, ricominciare da un master (ma si sente stanca)
                    - Gente che vorrebbe cambiare ma che vorrebbe aver epiù tempo e risorse per fare le proprie ricerche
                    - Gente che sta facendo colloqui a raffica ma non li supera
                    - Gente disillusa e rassegnata

                    Di certo non un clima allegro. Se non altro mi hanno fornito molti ed interessanti spunti di riflessione.
                    Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                    Spoiler! Mostra

                    Commenta


                    • Non è che sotto sotto sei finito a lavorare in uno studio di psicoterapia in borghese? (Uno non tanto bravo a quanto pare)

                      Apparte le battute, c'è almeno qualcuno che è un minimo contento in quel posto? Se tu sei uno dei dipendenti con più anzianità di servizio non puoi fare leva su questo per chiedere migliori condizioni contrattuali (sto ipotizzando che non hai voglia di andartene...da quanti anni lavori lì di preciso?).
                      Ultima modifica di Cooper96; 10 October 20, 11:23.
                      Spoiler! Mostra

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Cooper96 Visualizza il messaggio
                        Non è che sotto sotto sei finito a lavorare in uno studio di psicoterapia in borghese? (Uno non tanto bravo a quanto pare)

                        Apparte le battute, c'è almeno qualcuno che è un minimo contento in quel posto? Se tu sei uno dei dipendenti con più anzianità di servizio non puoi fare leva su questo per chiedere migliori condizioni contrattuali (sto ipotizzando che non hai voglia di andartene...da quanti anni lavori lì di preciso?).
                        Non ho potere contrattuale al rigurado.
                        Sui coleghi... contenti no, ce ne sono che non si lamentano. Specie i colleghi di Napoli, che sono almeno contenti di lavorare vicino casa e di non dover emigrare, ed i colleghi che fanno sviluppo Software.
                        Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                        Spoiler! Mostra

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                          Se non altro mi hanno fornito molti ed interessanti spunti di riflessione.
                          Ad esempio?

                          Comunque, visto che hai riportato in auge il topic ne approfitto per qualche considerazione e per sfogarmi un attimo.
                          Sia tra conoscenti reali che tra persone che conosco con cui mi interfaccio lavorativamente parlando noto un grande turnover. Da una parte è probabilmente dovuto alla precarietà dei contratti, dall'altra c'è chi cambia anche tre o quattro posti di lavoro in cinque anni. Questo per dire che il famoso posto fisso è sempre più raro, ma molti probabilmente non vi sono neppure più interessati. Vedere così tanta gente che cambia così frequentemente lavoro mi porta tuttavia anche a essere pessimista sulla situazione complessiva del mercato nel nostro Paese, ovvero che le aziende sono brave a invogliarti a inviare il CV per lasciare il posto precedente, facendoti poi ritrovare in una situazione non troppo più rosea o con più prospettive di quella che hai abbandonato.
                          Allo stesso tempo ho la sensazione che molti di quelli che rimangono per tanto tempo nello stesso posto lo facciano più per comodità e poca voglia di cercarsi altro anziché per una vera realizzazione all'interno dell'azienda stessa.

                          Lo sfogo che volevo fare è invece il seguente: tra i clienti dell'azienda per cui lavoro ci sono anche multinazionali e brand conosciutissimi, da cui ti aspetteresti una grandissima organizzazione e che tutti i dipendenti siano praticamente dei geni, a seguito di selezioni durissime. Il più delle volte invece ti trovi di fronte a organizzazioni campate in aria e persone a cui mancano proprio i principi dell'educazione e del sapersi relazionare: facendo un esempio, quando ci sono di mezzo le ferie estive o natalizie, molti sollecitano il lavoro con grandissimo anticipo con la scusa che dal giorno dopo non ci saranno... a me viene da chiedermi invece come in assenza della persona X non ci sia un sostituto, delegato, collaboratore o quant'altro... anche ogni volta che qualcuno è assente per malattie in aziende di centinaia di dipendenti mi chiedo come sia possibile che non ci sia una figura in grado di darti una determinata risposta a ciò di cui avevi bisogno.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da aldo.raine89 Visualizza il messaggio

                            Ad esempio?

                            Fornirmi spunti di riflessione, ad esempio.
                            Adagiarsi troppo nella confort zone è deleterio e non ti permette di prevenire delle problematiche che potrebbero presentarsi in futuro.
                            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                            Spoiler! Mostra

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                              Fornirmi spunti di riflessione, ad esempio.
                              Adagiarsi troppo nella confort zone è deleterio e non ti permette di prevenire delle problematiche che potrebbero presentarsi in futuro.
                              Non si può neanche sempre essere pronti ad affrontare tutte le problematiche, né avere sempre il prontuario.
                              "Per me".

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                                Fornirmi spunti di riflessione, ad esempio.
                                Una risposta leggermente tautologica

                                Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio
                                Non si può neanche sempre essere pronti ad affrontare tutte le problematiche, né avere sempre il prontuario.
                                Concordo

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X