annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Libri

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • A Marzo, se a qualcuno può interessare, Lansdale sarà a Torino, al circolo dei lettori.
    Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
    Spoiler! Mostra

    Commenta


    • Finito di leggere Moby Dick. Che libro gente.

      Commenta


      • Ho esaurito il mio budget per l'acquisto libri, e ho circa una decina di libri da leggere sul comodino...ma sto seriamente pensando di dare una possibilità alla collana sulle neuroscienze di Hascette, quella che sta uscendo al momento in edicola...
        Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
        Spoiler! Mostra

        Commenta


        • ma invece di continuare ad accumulare non sarebbe il caso di iniziare/finire qualcuno di quelli che già hai? xD


          Honour to the 26s

          Commenta


          • ma infatti voglio niziare a Ri-Leggere L'arte di Amare di Fromm e poi passare a L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello.
            Poi questa estate sono indeciso tra La svastica sul sole, Moby Dick o studiare il tedesco.
            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
            Spoiler! Mostra

            Commenta


            • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
              Poi questa estate sono indeciso tra La svastica sul sole, Moby Dick o studiare il tedesco.
              Sta cosa ("elenco di libri...oppure studiare il tedesco") l'avevi già scritta l'anno scorso mi pare.

              Io dopo un paio di libri che mi sono piaciuti poco - IL GRANDE CIELO di A.B. Guthrie da cui Hawks ha tratto il suo celebre western e SERENITA' del turco Tanpinar, del quale mi avevano detto meraviglie, ma che francamente ho vissuto come una gran martellata sui maroni - ho letto il romanzo d'esordio di Michael Chabon I MISTERI DI PITTSBURGH (non male...) e poi IL BALLO DELLE CHECCHE di Copi, molto divertente e di una scorrettezza politica da disarticolare la mascella...

              Adesso ho cominciato JAMAICA INN di Daphne Du Maurier e per ora mi piace molto... classico romanzo gotico nella tradizione di JANE EYRE, ma con un pizzico di ISOLA DEL TESORO e pure di IL LUPO DEI MARI... Peraltro non ho ancora mai visto LA TAVERNA DELLA GIAMAICA, ultimo film del periodo inglese di Hitchcock tratto proprio da questo romanzo. Me lo godrò a lettura finita.

              Commenta


              • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                Poi questa estate sono indeciso tra La svastica sul sole, Moby Dick o studiare il tedesco.
                non capisco come una cosa sia alternativa all´altra, cioé é un pó come dire "sono indeciso se mangiare carne, pesco o andare a cinema" xD
                non si legge per rilassarsi?

                io invece ho finito un testo di Richard Dawkins (Il piú grande spettacolo della Terra)..bello ma niente di eccezionale
                ora sto dando una seconda chance a It


                Honour to the 26s

                Commenta


                • Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio

                  Sta cosa ("elenco di libri...oppure studiare il tedesco") l'avevi già scritta l'anno scorso mi pare.

                  Io dopo un paio di libri che mi sono piaciuti poco - IL GRANDE CIELO di A.B. Guthrie da cui Hawks ha tratto il suo celebre western e SERENITA' del turco Tanpinar, del quale mi avevano detto meraviglie, ma che francamente ho vissuto come una gran martellata sui maroni - ho letto il romanzo d'esordio di Michael Chabon I MISTERI DI PITTSBURGH (non male...) e poi IL BALLO DELLE CHECCHE di Copi, molto divertente e di una scorrettezza politica da disarticolare la mascella...

                  Adesso ho cominciato JAMAICA INN di Daphne Du Maurier e per ora mi piace molto... classico romanzo gotico nella tradizione di JANE EYRE, ma con un pizzico di ISOLA DEL TESORO e pure di IL LUPO DEI MARI... Peraltro non ho ancora mai visto LA TAVERNA DELLA GIAMAICA, ultimo film del periodo inglese di Hitchcock tratto proprio da questo romanzo. Me lo godrò a lettura finita
                  Ah bene, già mi pregusto il dibattito letterario tra te e Enfad su questi due tomi. Personalmente sono sempre avido di recensioni sui romanzi gotici o su quanto riguarda Hitchcock in generale (ah, comunque la taverna di Hitchcock ha delle ottime inquadrature ma non lo definirei proprio un bel film...c'è un Charles Langhton che pare Platinette per quanto l'hanno truccato e imparruccato....ma a dire del regista nel suo libro intervista scritto da Truffaut, la colpa è tutta del pur grandissimo attore inglese, che si comportava da divetta...)

                  P.s. : io Odio l'idea di studiare il tedesco...ho anche comprato dei fumetti in tedesco per sforzarmi....per questo rimando sempre XD
                  Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                  Spoiler! Mostra

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                    non capisco come una cosa sia alternativa all´altra, cioé é un pó come dire "sono indeciso se mangiare carne, pesco o andare a cinema" xD
                    non si legge per rilassarsi?
                    Si legge per tante ragioni...anche per acculturarsi....e io fatico a leggere piu libri in parallelo.
                    Comunque ho iniziato la rilettura di Fromm....che dire, sto distruggendo il libro a furia di segnarmi le pagine contenenti dei passaggi che vorrei trascrivermi a parte XD
                    Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                    Spoiler! Mostra

                    Commenta


                    • Di Carlo Rovelli : "Sette Brevi Lezioni di Fisica", "La realtà non é come ci appare", "L'Ordine del Tempo".
                      Li ho appena finiti, ne consiglio la lettura in quest'ordine. Davvero stimolanti anche (o forse proprio) per chi come me non sa praticamente cosa sia la fisica. Fortunatamente ho anche trovato nel web qualche informazione in più sulla gravità quantistica a loop (di cui si occupa Rovelli) che mi ha permesso di godere almeno di un primo livello. La ricerca scientifica può essere davvero esaltante! Caldamente consigliati.
                      "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                      The Smiths - I Know It's Over

                      Commenta


                      • Comprato Blonde di Oates, se non erro lo citò Fred in una discussione e mi venne la curiosità di leggerlo, trovato oggi casualmente in libreria e l'ho comprato e il libro su Christopher Nolan di Zanichelli che arriva fino a Dunkirk.

                        Commenta


                        • Spero che ti piaccia quanto è piaciuto a me, buona lettura.

                          Commenta


                          • Finito di leggere Macerie prime di Zerocalcare.
                            E' in un certo senso la summa del pensiero di Calcare; ci sono più o meno tutti i temi cari all'autore, ma trattati con una maturità stilistica e una consapevolezza maggiori che nelle sue opere precedenti (che già avevo apprezzato). In particolare qui si vuole porre l'accento sui "demoni interiori" con cui una generazione -quella dei 30/40enni di oggi- è costretta a confrontarsi; quindi le storie dell'autore e dei suoi amici più stretti diventano lo specchio di problemi universali (infatti diversi recensori hanno parlato di "manifesto generazionale"). Se le opere precedenti erano fortemente incentrate sulla figura del protagonista (che qui rimane comunque il personaggio cardine della trama), stavolta i suoi amici (caratterizzati così bene da sembrare tangibili) acquisiscono un peso molto maggiore nella storia, diventando coprotagonisti a tutti gli effetti (e addirittura in certi frangenti la vicenda viene narrata dal loro punto di vista).
                            La struttura è bilanciatissima (eccetto forse qualche piccolo calo di ritmo verso la fine), e in tal senso credo che la divisione in due volumi (che coincide con uno stacco temporale di 6 mesi) abbia giovato, così come l'inserimento di sequenze oniriche che si intersecano benissimo con la trama principale. Il "cliffhanger" finale della prima parte riesce bene a creare un senso di inquietudine e smarrimento nel lettore, pur lasciandolo con il sentore che il peggio debba ancora arrivare; nella seconda parte i toni si fanno decisamente meno ironici (pur senza rinunciare a qualche momento molto divertente), e il climax tanto atteso funziona benissimo, per poi arrivare ad un finale agrodolce che ben sintetizza la morale dietro all'opera.
                            L'impressione che ho avuto leggendola è che questa graphic novel si possa considerare la chiusura della prima fase della carriera di Zero come fumettista, infatti si può vedere una sorta di ringkomposition con La profezia dell'armadillo (come sottolineato dal ritorno, inaspettato quanto efficace, di un "personaggio" di quell'opera)
                            Spoiler! Mostra
                            E' anche il libro più lungo di Calcare, ma è scorrevolissimo; la seconda parte soprattutto si legge in un attimo. Sul versante grafico non ci si discosta dal solito stile di Zero, anche se forse si può notare qualche passo avanti nella costruzione di certe tavole (soprattutto nelle sequenze oniriche). Ottimo poi il character design dei mostri.
                            Difficile dire se sia davvero l'opera migliore di Zerocalcare (a caldo mi verrebbe da dire di sì), sicuramente è già la mia preferita ad un giorno dalla fine della lettura

                            Commenta


                            • non so, a me non ha convinto troppissimo
                              la seconda metà l'ho trovata moooolto superiore alla prima che onestamente mi aveva deluso


                              Honour to the 26s

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                                non so, a me non ha convinto troppissimo
                                la seconda metà l'ho trovata moooolto superiore alla prima che onestamente mi aveva deluso
                                Io le ho trovate più o meno equivalenti (e molto coese tra l'altro, secondo me andrebbero lette di seguito nonostante la suddivisione). Cos'è che non ti aveva convinto della prima parte?

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X