annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il topic dello SPAM!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • per me, axe, non è nemmeno così impossibile...fai finta che mentre nasceva la vita sulla terra, contemporaneamente è nata anche su di un altro pianeta e che incredibilmente siano avvenute le stesse cose (dinosauri, estinzione, mammiferi, ecc...), cioè su miliardi di miliardi di sistemi, almeno uno potrebbe essere quasi uguale alla terra...se noi magari tra 10 milioni di anni partiamo per scoprire nuove forme di vita, e nello stesso momento anche loro decidono di partire, bè...può essere un caso su un milione ma può accadere di incontrarsi...
    Più dolce sarebbe la morte se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte il tuo volto. E se così fosse, mille volte vorrei nascere per mille volte ancor morire.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Elwyng
      Corcordo con Axeman Ci estingueremo ben prima ! Siamo giovani e forti, ma (a parte che siamo un po' troppo masochisti con noi stessi e con il pianeta ) è improbabile che dureremo tanto a lungo.


      Stavo leggendo (ammetto, su wikipedia ) la storia di Rigel. Interessante ! E' una supergigante blu (quindi estreamente calda e molto energetica ) che è nella fase finale della sua vita (o almeno questi sono i calcoli ). Quando diventerà una supernova (di classe II ) raggiungerà una magnitudine appartente di - 17, come 100 lune piene !!!
      peccato che ce la perderemo di brutto (un milione di anni :'()

      purtroppo non sono previste supernovae visibili entro le nostre misere vite

      Originariamente inviato da ClarKent
      Originariamente inviato da axeman
      se non riusciamo ad estinguerci prima...e lo vedo molto probabile ora come ora
      non conviene a nessun governo l'estinzione dell'umanità... quelle sono storie da film. In una teorica situazione IPERcritica metterebbero in circolazione all'istante(si fa per dire) le macchine che vanno ad aria compressa. Finche la situazione è sostenibile andranno avani ad avvelenare l'aria. E sulla 3a guerra mondiale non conterei... non estinguerà quantomeno la razza umana, non alla terminator per intenderci.
      "ci sono solo due cose infinite, l'universo, e la stupidità degli uomini...e sull'universo non sarei così sicuro" (A. Einstein)

      Originariamente inviato da peter pan
      per me, axe, non è nemmeno così impossibile...fai finta che mentre nasceva la vita sulla terra, contemporaneamente è nata anche su di un altro pianeta e che incredibilmente siano avvenute le stesse cose (dinosauri, estinzione, mammiferi, ecc...), cioè su miliardi di miliardi di sistemi, almeno uno potrebbe essere quasi uguale alla terra...se noi magari tra 10 milioni di anni partiamo per scoprire nuove forme di vita, e nello stesso momento anche loro decidono di partire, bè...può essere un caso su un milione ma può accadere di incontrarsi...
      l'hai detto tu stesso...le probabilità sono talmente misere da non poter essere prese in considerazione in un discorso "logico"

      Commenta


      • Possiamo sempre sperare in Betelgeuse ... chissà

        Per estinguerci penso basti eliminare una cosa "semplice" come le api e gli insetti e batteri base alla nostra sussistenza. Visto che ci siamo andati già pericolosamente vicino (e, secondo me, più spesso di quel che crediamo ), non vedo come cosa tanto difficile l'estinzione. Non serve una terza guerra mondiale per fare piazza pulita ma arrivare al punto che il declino dell'ambiente che ci fa vivere non ci sostenga più.


        Per incontrare un'altra qualsiasi astronave nello spazio dovremo prima imparare a muoverci in esso ad una velocità decente. Per ora servono anni solo ad arrivare a Giove. Tanto meno ad Urano. Per non parlare delle risorse umane, fisiche, economiche, ecc .... che servono !
        Per quanto siano irrealizzabili, la gente ama i sogni. Il sogno ci dà forza e ci tormenta, ci fa vivere e ci fa morire. E anche se ci abbandona,le sue ceneri rimangono sempre in fondo al cuore.

        http://www.flickr.com/photos/elwyng/

        Commenta


        • no elwyng, la sopravvivenza dell'umanità non dipende da un castello di carte dove le api sono una carta. Noi siamo in grado di sopravvivere anche dopo l'estinzione delle api.

          L'altro giorno mi sono rivisto the day after tomorrow... che figata. Impossibile ma figata.

          Commenta


          • Originariamente inviato da ClarKent
            no elwyng, la sopravvivenza dell'umanità non dipende da un castello di carte dove le api sono una carta. Noi siamo in grado di sopravvivere anche dopo l'estinzione delle api
            di per sè non è sbagliato, il problema è che ce ne si deve rendere conto del lavoro fatto (ad esempio) dalle api, in modo da accorgersi che non ci sono più e poterle sostituire...il problema ora come ora è la presunzione di onnipotenza che ha l'uomo, che fa sì che sottovalutiamo tante questioni ambientali su scala planetaria che potrebbero farci fuori tutti molto facilmente

            Commenta


            • In "La guerra dei mondi" ricordo che alla fine del film, la voce fuori campo dice che siamo immortali, qualcosa del genere... :seseh:

              Commenta


              • lo dice morgan freeman però xD
                Più dolce sarebbe la morte se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte il tuo volto. E se così fosse, mille volte vorrei nascere per mille volte ancor morire.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Davide
                  In "La guerra dei mondi" ricordo che alla fine del film, la voce fuori campo dice che siamo immortali, qualcosa del genere... :seseh:
                  non dice che siamo immortali, dice che l'uomo si è evoluto su questo pianeta e che ha le difese immunitarie per sopravvivere su questo pianeta. Infatti io non capisco come si possa fare un film dove la razza aliena che invade la terra(quindi ultra tecnologica e intelligente) non tenga conto dei batteri del pianeta da invadere. E' ridicola come cosa.

                  Commenta


                  • Davvero siamo in grado di sopravvivere, più dei 4 anni previsti, senza le api ? E come potremmo sostituirle se ciò avvenisse ?

                    E siamo davvero in grado di fermare il disboscamento incontrollato dell'Amazzonia (e non solo ) o l'avvelenamento degli oceani quando dovessimo scoprire che siamo al limite ?
                    Per quanto siano irrealizzabili, la gente ama i sogni. Il sogno ci dà forza e ci tormenta, ci fa vivere e ci fa morire. E anche se ci abbandona,le sue ceneri rimangono sempre in fondo al cuore.

                    http://www.flickr.com/photos/elwyng/

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da axeman
                      praticamente succede perchè la stella finisce il combustibile elio
                      Idrogeno.

                      Originariamente inviato da ClarKent
                      pensare che tra 5 milardi di anni l'umanità avrà popolato diverse centinaia di pianeti mi fa venire i brividi.
                      Fra 5 miliardi di anni il Sole sarà a fine vita, difficilmente la razza umana sarà ancora presente. E abbiamo tutti volutamente ignorato il fatto che le estinzioni di massa hanno colpito relativamente "spesso" questo pianeta, prima o poi toccherà anche a noi. Che sia una guerra nucleare, virus/batteri, meteorite, terremoti che inguaiano l'asse terrestre scombussolando stagioni o chissà quale altra amenità.. poco importa, prima o poi diremo ciao ciao a questo mondo. asd
                      Gli esperti: “In questo periodo le borse sono volatili”. Per diabetici.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Wizard
                        Originariamente inviato da axeman
                        praticamente succede perchè la stella finisce il combustibile elio
                        Idrogeno.
                        mea culpa, ho sbagliato a scrivere ;D

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Elwyng
                          Davvero siamo in grado di sopravvivere, più dei 4 anni previsti, senza le api ? E come potremmo sostituirle se ciò avvenisse ?

                          E siamo davvero in grado di fermare il disboscamento incontrollato dell'Amazzonia (e non solo ) o l'avvelenamento degli oceani quando dovessimo scoprire che siamo al limite ?
                          gli alberi si possono far ricresce a comando... e l'avvelenamento degli oceani è molto lontano dalla realtà.
                          Dicono che stiamo avvelenado anche la terra(intesa come terreno) con la spazzatura ed è vero, però continuamo ad inquinare perchè non siamo al limite. Il pianeta terra è composto per 3/4 da acqua, quindi se la terra è ancora avvelenabile senza conseguenze immediate puoi immaginarti come possiamo avvelenare i mari per molto tempo senza ripercussioni immadiate.

                          Commenta


                          • Gli equilibri però credo siano " sottili ". In un certo senso, almeno ad intenzioni, l'umanità cerca un cambio di rotta che poi è tutto da vedere..

                            Mi spiegate la questione api in poche parole...sono ignorante ;D
                            [img width=420 height=182]http://i51.tinypic.com/impbua.png[/img]
                            ...bella come un tondo, grande come il mondo...calda di scirocco e fresca come tramontana..

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Wizard
                              Originariamente inviato da axeman
                              praticamente succede perchè la stella finisce il combustibile elio
                              Idrogeno.

                              Originariamente inviato da ClarKent
                              pensare che tra 5 milardi di anni l'umanità avrà popolato diverse centinaia di pianeti mi fa venire i brividi.
                              Fra 5 miliardi di anni il Sole sarà a fine vita, difficilmente la razza umana sarà ancora presente. E abbiamo tutti volutamente ignorato il fatto che le estinzioni di massa hanno colpito relativamente "spesso" questo pianeta, prima o poi toccherà anche a noi. Che sia una guerra nucleare, virus/batteri, meteorite, terremoti che inguaiano l'asse terrestre scombussolando stagioni o chissà quale altra amenità.. poco importa, prima o poi diremo ciao ciao a questo mondo. asd
                              intendevo proprio quello... quando il sole inghiottirà la terra perchè sarà una supernova noi avremo gia traslocato da milioni di anni. Voglio dire, il progresso dell'umanità in 2000 anni è stato vertiginoso, per non parlare degli ultimi 110 anni... In un solo miliardo di anni dove possiamo arrivare?

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da ClarKent
                                Originariamente inviato da Elwyng
                                Davvero siamo in grado di sopravvivere, più dei 4 anni previsti, senza le api ? E come potremmo sostituirle se ciò avvenisse ?

                                E siamo davvero in grado di fermare il disboscamento incontrollato dell'Amazzonia (e non solo ) o l'avvelenamento degli oceani quando dovessimo scoprire che siamo al limite ?
                                gli alberi si possono far ricresce a comando... e l'avvelenamento degli oceani è molto lontano dalla realtà.
                                Dicono che stiamo avvelenado anche la terra(intesa come terreno) con la spazzatura ed è vero, però continuamo ad inquinare perchè non siamo al limite. Il pianeta terra è composto per 3/4 da acqua, quindi se la terra è ancora avvelenabile senza conseguenze immediate puoi immaginarti come possiamo avvelenare i mari per molto tempo senza ripercussioni immadiate.
                                sì ma il fatto che possiamo farlo (ed è tutto da vedere, gli equilibri sono molto sottili, se si esagera anche di poco le conseguenze sarebbero a valanga e potrebbero portare a danni immensi) non vuol dire che dobbiamo farlo...uno sviluppo sostenibile dovrebbe essere l'ideale a cui puntare, non un "finchè non raggiungo il limite continuo, dopo chi arriverà si regolerà di conseguenza"...ci vuole lungimiranza

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X