annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il topic dello SPAM!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ma in genere qui a torino me la cavo sempre con cifre oscillanti tra i 15 e i 25 euro. E´questo gruppo che pare sia molto "edonista" (oltre che forse disattento quando legge i prezzi del menu, vista la sorpresa che ha colto tutti nel vedere il conto). E quindi e´la seconda volta che sforo tale cifra in loro compagnia.
    Per me e´caro, considerando che a Castellabate (che e´ una meta turistica non cara quanto Amalfi o Ischia ma comunque ti fanno pesare i sovrapprezzi tipici delle mete turistiche), per la annuale mangiata di pesce di ferragosto pago di solito 30 euro per mangiare, appunto, dei piatti di mare in locali con vista panoramica.
    Piu che la cifra in se mi fa rabbia il numero di cose che uno potrebbe fare con la stessa cifra (2 biglietti del teatro e uno per il cinema; oppure 6 biglietti per il cinema ridotti; oppure 4 biglietti a prezzo pieno; oppure 4 partite a biliardo; oppure comprare 10 libri; etc etc) e che vengono "bruciati" in una uscita di un paio dóre, facendo peraltro qualcosa di non particolarmente memorabile che puö restarti come ricordo (come puo´ essere invece una visita guidata, una sera a teatro, una cena con vista panoramica....)
    Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
    Spoiler! Mostra

    Commenta


    • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
      Per me e´caro, considerando che a Castellabate (che e´ una meta turistica non cara quanto Amalfi o Ischia ma comunque ti fanno pesare i sovrapprezzi tipici delle mete turistiche), per la annuale mangiata di pesce di ferragosto pago di solito 30 euro per mangiare, appunto, dei piatti di mare in locali con vista panoramica.
      So dove venire in vacanza la prossima estate.


      Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
      Piu che la cifra in se mi fa rabbia il numero di cose che uno potrebbe fare con la stessa cifra (2 biglietti del teatro e uno per il cinema; oppure 6 biglietti per il cinema ridotti; oppure 4 biglietti a prezzo pieno; oppure 4 partite a biliardo; oppure comprare 10 libri; etc etc) e che vengono "bruciati" in una uscita di un paio dóre, facendo peraltro qualcosa di non particolarmente memorabile che puö restarti come ricordo (come puo´ essere invece una visita guidata, una sera a teatro, una cena con vista panoramica....)
      Ma scusa, che ragionamento è?


      "Per me".

      Commenta


      • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

        So dove venire in vacanza la prossima estate.
        Sai che ho un amico che gestisce un B&B e ho un villino a schiera da affittare? Sono situati entrambi in collina, a pochi km dal mare.
        XD XD XD


        Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

        Ma scusa, che ragionamento è?

        Un ragionamento costi/benefici. Il problema non e´ la cifra in se, quanto quello che ottieni spendendola....due 8 dicembre fa con la stessa cifra ho fatto una giornata a Milano con visita alla mostra di Escher e al museo delle macchine di Leonardo, per esempio.
        Se devo spendere 40 euro a mangiare un po di carne seduto due ore a un tavolo a cercare di fare conversazione....a sto punto preferisco andarmene in un pub con musica in filodiffusione (che se muore la conversazione almeno mi ascolto la musica,o la musica stessa puö offrirmi argomenti di conversazione).

        A tal proposito mi vengono in mente due fan fact:
        1) il pub che fa musica rock sotto casa mia una volta faceva anche colazioni...mi ero fatto la tessera studente per avere il caffe´omaggio ogni 10 caffe´consumati...sono a meta´della seconda tessera consumata (il che implica 30 consumazioni) e oramai mi conoscono di vista..roba che appena entro mi chiedono "caffe´al banco o al tavolo?". Un paio di volte ho incrociato il cameriere per strada e ci siamo salutati

        2) L+ultima volta che sono stato in un pub, e´ mancata la corrente e abbiamo continuato a mangiare alla luce dei cellulari....presi dall+atmosfera abbiamo iniziato a raccontare storie horror come in campeggio. Poi e´ tornata la luce e uno dei commensali si e´ messo a "cazzeggiare" con la cameriera. Probabilmente ci siamo fatti riconoscere e verremmo riconosciuti a vista se dovremmo tornarci (peccato si mangi malino).
        Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
        Spoiler! Mostra

        Commenta


        • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
          Un ragionamento costi/benefici. Il problema non e´ la cifra in se, quanto quello che ottieni spendendola....due 8 dicembre fa con la stessa cifra ho fatto una giornata a Milano con visita alla mostra di Escher e al museo delle macchine di Leonardo, per esempio.
          Se devo spendere 40 euro a mangiare un po di carne seduto due ore a un tavolo a cercare di fare conversazione....a sto punto preferisco andarmene in un pub con musica in filodiffusione (che se muore la conversazione almeno mi ascolto la musica,o la musica stessa puö offrirmi argomenti di conversazione).

          A tal proposito mi vengono in mente due fan fact:
          1) il pub che fa musica rock sotto casa mia una volta faceva anche colazioni...mi ero fatto la tessera studente per avere il caffe´omaggio ogni 10 caffe´consumati...sono a meta´della seconda tessera consumata (il che implica 30 consumazioni) e oramai mi conoscono di vista..roba che appena entro mi chiedono "caffe´al banco o al tavolo?". Un paio di volte ho incrociato il cameriere per strada e ci siamo salutati

          2) L+ultima volta che sono stato in un pub, e´ mancata la corrente e abbiamo continuato a mangiare alla luce dei cellulari....presi dall+atmosfera abbiamo iniziato a raccontare storie horror come in campeggio. Poi e´ tornata la luce e uno dei commensali si e´ messo a "cazzeggiare" con la cameriera. Probabilmente ci siamo fatti riconoscere e verremmo riconosciuti a vista se dovremmo tornarci (peccato si mangi malino).
          Ho capito, ma c'è sempre un modo migliore di spendere 40 euro. Allora facendo questi ragionamenti a ritroso non finisci più. E poi, come fai a paragonare una cena con amici/colleghi con 10 libri? sono due cose non omogenee. Non ti capisco talvolta.

          Il tuo amico gestore di B&B fa sconti per simpatici e giovani Uominiragno?
          "Per me".

          Commenta


          • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

            Ho capito, ma c'è sempre un modo migliore di spendere 40 euro. Allora facendo questi ragionamenti a ritroso non finisci più. E poi, come fai a paragonare una cena con amici/colleghi con 10 libri? sono due cose non omogenee. Non ti capisco talvolta.

            Il tuo amico gestore di B&B fa sconti per simpatici e giovani Uominiragno?
            No, il gestore non fa sconti...pero´ a colazione puoi trovare i fichi bianchi del Cilento, tra i piu zuccherosi al mondo. (Io li detesto).

            Sulla questione soldi la faccio breve: ho il braccino corto e per farlo arrivare alla tasca devo avere delle ragioni molto valide.
            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
            Spoiler! Mostra

            Commenta


            • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio

              No, il gestore non fa sconti...pero´ a colazione puoi trovare i fichi bianchi del Cilento, tra i piu zuccherosi al mondo. (Io li detesto).
              Odio i fichi. Odio tutte le cose dolci.

              Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio

              Sulla questione soldi la faccio breve: ho il braccino corto e per farlo arrivare alla tasca devo avere delle ragioni molto valide.
              ok molto più chiaro.



              "Per me".

              Commenta


              • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

                Odio i fichi. Odio tutte le cose dolci.

                tutte tutte? XD

                Commenta


                • Originariamente inviato da Gryzor Visualizza il messaggio

                  tutte tutte? XD
                  Tutte tutte.
                  "Per me".

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

                    Tutte tutte.
                    Spoiler! Mostra


                    "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                      e che vengono "bruciati" in una uscita di un paio dóre, facendo peraltro qualcosa di non particolarmente memorabile che puö restarti come ricordo (come puo´ essere invece una visita guidata, una sera a teatro, una cena con vista panoramica....)
                      Beh ma dipende, io certe cene da 20 euro me le ricordo molto meglio di alcune prime teatrali da 60. Dipende molto dalla compagnia, da che cosa si festeggia, dal periodo della vita...Non incasellerei tutto in un'unica categoria funzione del costo. Non necessariamente 5 libri da 10 euro sono meglio o peggio di un'uscita in un night pool da 50.

                      "Per me".

                      Commenta


                      • l'unico metro per dire se i soldi sono ben spesi è misurare le endorfine rilasciate dal cervello...XD

                        "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                        "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                        ~FREE BIRD~

                        Commenta


                        • Giornata iniziata male...gocce di bach la sera per calmarmi, sveglia alle 4.30 (!) in preda all´´ ansia...il che significa 30 minuti a rimuginare e riaddormentarmi per circa 3-4 volte... col rischio che il sogno si confonde con cio´ per cui rimugini e non ne esci piu...arrivi alle 3.00 che vedi la sveglia e hai fame, ma il freddo ti inibisce dall andare a farti un panino...quindi accendi la tv per calmarti, becchi un film ...riacquisti quel tanto di lucidita per farti andare in bagno e fare colazione, conscio che poi avrai di nuovo fame dopo due ore....non c hai la testa di cucinare, butti un po di frutta e del pane in un sacchetto e resti a vegetare e bere caffe fino alle 7.00 (orario in cui tocca vestirsi per uscire alle 7.30), usando il timer della cucina come sveglia per non rischiare di addormentarti proprio in quei 30 minuti che vanno dalle 6.30 alle 7.00. ...la paura che il timer si inceppi ti fa alzare un quarto d ora prima, ti lavi i denti, vedi nello specchio una figura a meta´ tra Stan Laurel e il Ritratto di Doryan Gray, ti chiedi come sopravvivano quelli che, a differenza tua, hanno problemi ben piu seri a cui tener testa, esci di casa.

                          Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                          Spoiler! Mostra

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

                            Odio i fichi. Odio tutte le cose dolci.

                            abbiamo anche ottimi limoni
                            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                            Spoiler! Mostra

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Variabile Ind. Visualizza il messaggio
                              l'unico metro per dire se i soldi sono ben spesi è misurare le endorfine rilasciate dal cervello...XD
                              Sostanzialmente, è così.


                              Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                              Giornata iniziata male...gocce di bach la sera per calmarmi, sveglia alle 4.30 (!) in preda all´´ ansia...il che significa 30 minuti a rimuginare e riaddormentarmi per circa 3-4 volte... col rischio che il sogno si confonde con cio´ per cui rimugini e non ne esci piu...arrivi alle 3.00 che vedi la sveglia e hai fame, ma il freddo ti inibisce dall andare a farti un panino...quindi accendi la tv per calmarti, becchi un film ...riacquisti quel tanto di lucidita per farti andare in bagno e fare colazione, conscio che poi avrai di nuovo fame dopo due ore....non c hai la testa di cucinare, butti un po di frutta e del pane in un sacchetto e resti a vegetare e bere caffe fino alle 7.00 (orario in cui tocca vestirsi per uscire alle 7.30), usando il timer della cucina come sveglia per non rischiare di addormentarti proprio in quei 30 minuti che vanno dalle 6.30 alle 7.00. ...la paura che il timer si inceppi ti fa alzare un quarto d ora prima, ti lavi i denti, vedi nello specchio una figura a meta´ tra Stan Laurel e il Ritratto di Doryan Gray, ti chiedi come sopravvivano quelli che, a differenza tua, hanno problemi ben piu seri a cui tener testa, esci di casa.
                              Ellamadonna. Che poi, per cosa?
                              Ti dò subito la soluzione: la sera esci col freddo e fatti 50 minuti di corsa media, ma costante. Doccia calda e subito a letto. Vedrai che non ti passa nulla per la testa.
                              "Per me".

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

                                Tutte tutte.
                                Pure i moretti al pistacchio? Le palle di neve? Non ci credo.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X