annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il topic dello SPAM!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Non è per infierire sulla testata specifica, hanno detto/scritto in molti :
    https://www.liberoquotidiano.it/news...i-inzaghi.html

    Per chi non sapesse come è andata, nel giro di poche ore la società ha annunciato l'esonero dell'allenatore M. Sarri e lo ha sostituito con A. Pirlo. Lo trovo indicativo di un modo (necessariamente online, causa i tempi tecnici di un quotidiano versione cartacea...) sostanzialmente fraudolento di sembrare "beneinformati" , sparando dei nomi _ulteriormente ( e ruffianamente)particolareggiati abbinandoli al gradimento dei "tifosi", alla compatibilità con la dirigenza e con gli impegni contrattuali pregressi_ venduti come attendibili poiché trapelati da fonti a cui gli ottimati dell'informazione si abbeverano. E millantare di avere certe entrature rimane, pure se si scrivono stupidate...Destinate al dimenticatoio dopo il primo articolo su nomi di calciatori che Pirlo pretenderebbe in rosa. Evvai con una nuova sventagliata di nominativi "caldissimi", signora mia. Alla peggio si darà la colpa delle imprecisioni all'internet ..
    "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

    Commenta


    • Comunque, non mi sembra che esistano associazioni per la tutela e per la parità per le persone calve o alte esattamente un metro e 77 centimentri. Forse perchè queste tipologie di persone non vengono discriminate mentre i gay sì?
      Ergo, sono molto convinto che ci siano "masse" ancora da educare.

      @Yalun.
      Prima, ci spieghiamo che l’identità sessuale è un fatto viscerale, innato, profondo, ineludibile, improcrastinabile. Dopo invece che bisogna disgiungere la valutazione della persona dalle sue inclinazioni e dai suoi orientamenti sessuali autocertificati.
      Chiaro che si è sviluppata una (bassa) retorica per cui se accenni a Ciro Migliore sembra che stai orinando sulla bara della povera Maria Paola Gaglione, in favore della discolpa di Michele Gaglione.
      Dato che esistono senz’altro un sacco di calvi alti 177 cm molto teste di c****; esisteranno anche Uomini Trans molto teste di c**** (UTTDC+ ?); non è che per legge esistano in natura o Trans o Teste di c****. Dunque la dicitura Uomini Trans molto teste di c**** spero non sia commutata in automatico in reato di trans fobia. Sarebbe fuorviante dover “dimostrare” di non essere omofobi date che stiamo già parlando di un “sotto-gruppo” di Trans, tutti teste di…




      ;
      "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

      Commenta


      • Primo esempio di benaltrismo : "diamine, siamo nel 2020 ed a Offanengo c'è ancora chi ha problemi col cognato trans!".

        Secondo esempio di benaltrismo :"diamine, siamo nel 2020 , e con tutti i cognati di Offanengo mafiosi e spacciatori di droga andiamo a pensare ad un problema con un trans!"

        Terzo esempio di benaltrismo : "diamine, con tutti i problemi di Offanengo nel 2020 nessuno guarda ai tanti cognati e trans per bene che ci sono in giro".

        Strano no che il "fascino" del benaltrismo nasca nella "realtà", dato che gli si dà un valore deteriore di ,appunto, mistificazione del reale. Ma tuttavia ci si cade dentro, sembra, inesorabilmente. In ST e "Dark" fanno massa i genitori intervenuti nelle assemblee; in "La Casa di Carta" la massa sono gli stessi ostaggi del colpo e nel "Regista nudo" i clienti che rifanno la fila ogni volta che il "Regista"alza l'asticella del mostrabile in senso erotico, secondo la sua personale "rivoluzione" del costume sessuale giapponese. Come del resto i protagonisti di ST e "Dark" conoscono "ben altro" del problema che affligge la "massa".
        Peraltro nella "realtà" (del mio esempio) non sembrerebbero esistere segreti inconoscibili ed elitari ,ma sembra tropppo gratificante esserne a parte in maniera preminente e minoritaria.


        Ultim'ora : "nelle ultime 24h ci sono stati 20 morti di Covid; in prima pagina sui giornali; mentre ci sono stati anche 480 decessi per tumore , ma Loro non ve lo dicono". Quarto esempio di benaltrismo.
        Ultima modifica di henry angel; 23 September 20, 18:09.
        "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

        Commenta


        • henry angel ciao, scusami ma non avevo visto che ti fossi spostato di qua.
          Ti premetto molto sinceramente che ho non poche difficoltà a comprendere la tua dialettica, ma quello è puramente un limite mio.
          Riguardo omosessuali, trans etc. cerco di esprimere la mia opinione nel modo più semplice possibile: mi piacerebbe che non vi fossero distinzioni di diritti pur mantenendo chiara l'individualità della persona. Intendo, se una persona prova gratificazione nell'identificarsi in una certa definizione, ben venga, non me ne può fregar di meno, se non nuoce ad altri. E per nuocere intendo che non abbia agevolazioni ala stessa maniera che non venga discriminata.
          Per me l'esempio palese sono le adozioni a coppie omosessuali. Per me, ho permetti a tutte le coppie, ovviamente dopo un percorso all'idoneità, l'adozione, oppure a nessuno. Ben so, essendomi confrontato negli anni con svariate persone, che anche i più tolleranti hanno delle remore a ciò. Sono utopisticamente convinto che se vi fosse un'educazione di base all'uguaglianza, sparirebbero anche le mille definizioni.
          Abbi pazienza che dopo ti rispondo al resto.
          Wars not make one great

          Commenta


          • Ho scritto Offanengo al posto di Caivano , per pudore : non ho mai frequentato la zona e volevo astenermi da giudizi tagliati con l'accetta ——————
            Ultima modifica di Monte; 24 September 20, 14:16. Motivo: Prima e ultima volta che tolleriamo
            "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

            Commenta


            • henry angel scusa, ieri poi non ho fatto più in tempo.
              Secondo tuo post: il "problema" dell'informazione confusa, pilotata e caciarona c'è sempre stato e si è ancor di più amplificato con internet. Ma ritorno sempre al mio discorso di base e in un certo modo parallelo a quello precedente. Se hai uno stato/istituzione che educa, insegna a un popolo, in questo caso a recepire e assimilare le notizie e distinguerle dalle stronzate, dei fenomeni di "giornalismo" chiassoso e sensazionalistico dovrebbero andare a scomparire. Il tempo che viviamo lo ritengo, per certo versi, meglio dei decenni scorsi (arrivo a ritroso agli anni 70) ed allo stesso tempo la disinformazione si è aggravata.
              Più hai gente che recepisce (e vuole recepire) idiozie, più le idiozie circolano. Nello specifico del tuo quarto esempio, è lo scarso intelletto del commentatore (ne ho letti anche io, parecchi), che non distingue il fatto che i morti di tumore non sono numeri da comunicare perchè i trattamenti antitumorali esistono mentre, al momento, un trattamento anti covid ancora no.

              Rimango comunque dell'idea che la fiction sia una velata e lontana parafrasi della realtà. Per quello ritengo 13 reason why (non so se lo hai visto) tutt'altro che educativo e un ST innocuo.
              Ultima modifica di Yalun; 24 September 20, 09:20.
              Wars not make one great

              Commenta


              • Edit al commento precedente:


                Coronavirus. Fauci: "Su asintomatici abbiamo sbagliato, da loro fino a 50% contagi" - Rai News
                https://www.rainews.it/dl/rainews/ar...99a60f976.html

                Ma va? Certo che che poi ci sono frange che frignano che gli sia stata "levata la libertà" se la loro cultura è coltivata da personaggi che fanno sciacallaggio politico. Ne abbiamo qua in Italia, pure troppi (il dottore a cui mi riferivo nel topic di ST) e il loro rinomato presidente (un esempio di ignoranza imbarazzante) ne è un esempio.
                Ultima modifica di Yalun; 24 September 20, 11:42.
                Wars not make one great

                Commenta


                • Ci riusciamo a discutere senza provocazioni e risposte offensive? Suvvia, non penso sia così complicato.
                  I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                  Commenta


                  • Il critico d'arte. Quello che ha dato della testa di cazzo all'operatore della sicurezza del Cinema di Venezia.
                    Salvo poi qualche giorno dopo, dichiarare che lo conosceva ed era uno scherzo tra amici.
                    Wars not make one great

                    Commenta


                    • Di nulla. Dato che qua ci si può sbizzarrire, chiedo, qual è stato il primo pensiero, in millisecondi, che vi è venuto in mente quando avete letto la notizia che i due elementi che han ucciso il ragazzo a botte, sui social esternavano suv, vestiti fitmati etc? E prendevano reddito di ciittadinanza

                      Il mio è stato
                      Spoiler! Mostra
                      Ultima modifica di Yalun; 24 September 20, 13:18.
                      Wars not make one great

                      Commenta


                      • Chiaramente certi soggetti non hanno perso l'occasione di fare l'inutile polemica politica. Vabbè.

                        Per dire che, ciò che sembra ovvio a noi poveri stronzi comuni mortali non è per nulla ovvio a giornalisti e politici.
                        Wars not make one great

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da henry angel Visualizza il messaggio
                          Ho scritto Offanengo al posto di Caivano , per pudore : non ho mai frequentato la zona e volevo astenermi da giudizi tagliati con l'accetta ——————
                          Henry, al prossimo messaggio di questo genere ci toccherà prendere provvedimenti più seri. Tenere i tomi bassi e le offese a zero, gentilmente.

                          Commenta


                          • Ragionavo sul tempo che passa (stavo facendo i conti e ho realizzato che tra una ventina di sedute avrò speso 5000 euro in terapia a Torino, discorso a parte per quelli spesi a Salerno).
                            Voi come convivete con gli anni "meno fortunati" trascorsi e con l'idea che quel tempo, per quanto possa essere stato formativo e per quanto i suoi esiti siano frutto delle nostre scelte, non vi verrà certo "restituito"?
                            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                            Spoiler! Mostra

                            Commenta


                            • Stavo pensando che con le nuove restrizioni, che, ahimé, temo aumenteranno nelle prossime settimane, per eventualmente essere allentate e riprese fino a inizio primavera, salvo che un vaccino arrivi prima, si fa passare alla popolazione un messaggio molto brutto.
                              Senza volermi mettere a discutere dell'utilitá o meno delle restrizioni il messaggio che in qualche modo percepisco é il seguente: vai a lavorare (e non importa se devi prendere mezzi pubblici pieni di gente), fai la spesa, torna a casa, guarda la TV e vai a dormire.
                              Dal 25 gennaio al 22 febbraio partecipa anche tu ai BADAWARDS per nominare e votare i migliori film dell'anno.
                              Potrai farlo creandoti una copia del seguente FILE in cui potrai votare i tuoi film preferiti in ogni categoria.
                              Una volta compilato il file potrai inviarmi il file tramite messaggio privato.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da aldo.raine89 Visualizza il messaggio
                                Stavo pensando che con le nuove restrizioni, che, ahimé, temo aumenteranno nelle prossime settimane, per eventualmente essere allentate e riprese fino a inizio primavera, salvo che un vaccino arrivi prima, si fa passare alla popolazione un messaggio molto brutto.
                                Senza volermi mettere a discutere dell'utilitá o meno delle restrizioni il messaggio che in qualche modo percepisco é il seguente: vai a lavorare (e non importa se devi prendere mezzi pubblici pieni di gente), fai la spesa, torna a casa, guarda la TV e vai a dormire.
                                Ma perchè?
                                Lo sport non di contatto è consentito (la corsa, ad esempio, ma anche l'attività distanziata nelle palestre).
                                Ristoranti e bar sono aperti ma hanno un obbligo di chiusura per limitare gli accalchi da movida. I tavoli sono limitati ad un certo numero di posti ma si risolve prendendo due tavoli relativamente vicini e sparpagliandosi tra essi. Se è un problema di orari, ci si può comunque organizzare nei week end (ma comunque la maggior parte delle persone che fanno una vita da ufficio ha un orario che termina ben prima delle 23.00, quindi non è un problema).
                                Le passeggiate sono consentite.
                                Tutti gli hobby che la gente praticava anche prima e che non richiedevano contatti tra le persone (modellismo, ad esempio... pittura, scrittura, fotografia) sono mantenuti.
                                Ci si può contattare tranquillamente su skype, zoom o wazup per fare chiacchierate anche a distanza (e io in Erasmus per mesi ho avuto contatti con la mia famiglia così, per non parlare di chi porta avanti relazioni a distanza).
                                Teatri e cinema hanno i posti limitati ma sono ancora aperti. Considerando che si parlava da sempre di crisi degli incassi, non credo che il non sovraffollamento dei cinema sia un problema nuovo.
                                Gli spostamenti in treno sono consentiti, se uno volesse fare trekking o mezze giornate fuori.
                                Le funzioni religiose sono comunque eseguite.
                                La gente gira (finalmente) in mascherina ma, appena ne ha l'occasione, se la abbassa (per consumare al bar, o comunque se si siede su una panchina, lontana da altre persone). Quindi anche la questione "psicologica" di vedere le mascherine in giro, non mi sembra un danno (che poi, in autunno ho visto gente imbacuccarsi anche peggio per il freddo, quindi non vedo il problema).
                                Si può ricevere gente a casa ma viene consigliato (non vietato) di non ricevere più di un tot di persone non convinventi.

                                Onestamente io non vedo tutti questi danni e questi limiti alle libertà delle persone....poi è ovvio che alcuni settori dell'economia stanno ricevendo dei danni incalcolabili e ciò porterà ad una ennesima recessione (cosa che mi spaventa) come è ovvio che bisogna fare dei sacrifici.
                                Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                                Spoiler! Mostra

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X