annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il topic dello SPAM!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Edit al commento precedente:


    Coronavirus. Fauci: "Su asintomatici abbiamo sbagliato, da loro fino a 50% contagi" - Rai News
    https://www.rainews.it/dl/rainews/ar...99a60f976.html

    Ma va? Certo che che poi ci sono frange che frignano che gli sia stata "levata la libertà" se la loro cultura è coltivata da personaggi che fanno sciacallaggio politico. Ne abbiamo qua in Italia, pure troppi (il dottore a cui mi riferivo nel topic di ST) e il loro rinomato presidente (un esempio di ignoranza imbarazzante) ne è un esempio.
    Ultima modifica di Yalun; 24 settembre 20, 10:42.
    Wars not make one great

    Commenta


    • Ci riusciamo a discutere senza provocazioni e risposte offensive? Suvvia, non penso sia così complicato.
      I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

      Commenta


      • Il critico d'arte. Quello che ha dato della testa di cazzo all'operatore della sicurezza del Cinema di Venezia.
        Salvo poi qualche giorno dopo, dichiarare che lo conosceva ed era uno scherzo tra amici.
        Wars not make one great

        Commenta


        • Di nulla. Dato che qua ci si può sbizzarrire, chiedo, qual è stato il primo pensiero, in millisecondi, che vi è venuto in mente quando avete letto la notizia che i due elementi che han ucciso il ragazzo a botte, sui social esternavano suv, vestiti fitmati etc? E prendevano reddito di ciittadinanza

          Il mio è stato
          Spoiler! Mostra
          Ultima modifica di Yalun; 24 settembre 20, 12:18.
          Wars not make one great

          Commenta


          • Chiaramente certi soggetti non hanno perso l'occasione di fare l'inutile polemica politica. Vabbè.

            Per dire che, ciò che sembra ovvio a noi poveri stronzi comuni mortali non è per nulla ovvio a giornalisti e politici.
            Wars not make one great

            Commenta


            • Originariamente inviato da henry angel Visualizza il messaggio
              Ho scritto Offanengo al posto di Caivano , per pudore : non ho mai frequentato la zona e volevo astenermi da giudizi tagliati con l'accetta ——————
              Henry, al prossimo messaggio di questo genere ci toccherà prendere provvedimenti più seri. Tenere i tomi bassi e le offese a zero, gentilmente.

              Commenta


              • Ragionavo sul tempo che passa (stavo facendo i conti e ho realizzato che tra una ventina di sedute avrò speso 5000 euro in terapia a Torino, discorso a parte per quelli spesi a Salerno).
                Voi come convivete con gli anni "meno fortunati" trascorsi e con l'idea che quel tempo, per quanto possa essere stato formativo e per quanto i suoi esiti siano frutto delle nostre scelte, non vi verrà certo "restituito"?
                Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                Spoiler! Mostra

                Commenta


                • Stavo pensando che con le nuove restrizioni, che, ahimé, temo aumenteranno nelle prossime settimane, per eventualmente essere allentate e riprese fino a inizio primavera, salvo che un vaccino arrivi prima, si fa passare alla popolazione un messaggio molto brutto.
                  Senza volermi mettere a discutere dell'utilitá o meno delle restrizioni il messaggio che in qualche modo percepisco é il seguente: vai a lavorare (e non importa se devi prendere mezzi pubblici pieni di gente), fai la spesa, torna a casa, guarda la TV e vai a dormire.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da aldo.raine89 Visualizza il messaggio
                    Stavo pensando che con le nuove restrizioni, che, ahimé, temo aumenteranno nelle prossime settimane, per eventualmente essere allentate e riprese fino a inizio primavera, salvo che un vaccino arrivi prima, si fa passare alla popolazione un messaggio molto brutto.
                    Senza volermi mettere a discutere dell'utilitá o meno delle restrizioni il messaggio che in qualche modo percepisco é il seguente: vai a lavorare (e non importa se devi prendere mezzi pubblici pieni di gente), fai la spesa, torna a casa, guarda la TV e vai a dormire.
                    Ma perchè?
                    Lo sport non di contatto è consentito (la corsa, ad esempio, ma anche l'attività distanziata nelle palestre).
                    Ristoranti e bar sono aperti ma hanno un obbligo di chiusura per limitare gli accalchi da movida. I tavoli sono limitati ad un certo numero di posti ma si risolve prendendo due tavoli relativamente vicini e sparpagliandosi tra essi. Se è un problema di orari, ci si può comunque organizzare nei week end (ma comunque la maggior parte delle persone che fanno una vita da ufficio ha un orario che termina ben prima delle 23.00, quindi non è un problema).
                    Le passeggiate sono consentite.
                    Tutti gli hobby che la gente praticava anche prima e che non richiedevano contatti tra le persone (modellismo, ad esempio... pittura, scrittura, fotografia) sono mantenuti.
                    Ci si può contattare tranquillamente su skype, zoom o wazup per fare chiacchierate anche a distanza (e io in Erasmus per mesi ho avuto contatti con la mia famiglia così, per non parlare di chi porta avanti relazioni a distanza).
                    Teatri e cinema hanno i posti limitati ma sono ancora aperti. Considerando che si parlava da sempre di crisi degli incassi, non credo che il non sovraffollamento dei cinema sia un problema nuovo.
                    Gli spostamenti in treno sono consentiti, se uno volesse fare trekking o mezze giornate fuori.
                    Le funzioni religiose sono comunque eseguite.
                    La gente gira (finalmente) in mascherina ma, appena ne ha l'occasione, se la abbassa (per consumare al bar, o comunque se si siede su una panchina, lontana da altre persone). Quindi anche la questione "psicologica" di vedere le mascherine in giro, non mi sembra un danno (che poi, in autunno ho visto gente imbacuccarsi anche peggio per il freddo, quindi non vedo il problema).
                    Si può ricevere gente a casa ma viene consigliato (non vietato) di non ricevere più di un tot di persone non convinventi.

                    Onestamente io non vedo tutti questi danni e questi limiti alle libertà delle persone....poi è ovvio che alcuni settori dell'economia stanno ricevendo dei danni incalcolabili e ciò porterà ad una ennesima recessione (cosa che mi spaventa) come è ovvio che bisogna fare dei sacrifici.
                    Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                    Spoiler! Mostra

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da aldo.raine89 Visualizza il messaggio
                      Senza volermi mettere a discutere dell'utilitá o meno delle restrizioni il messaggio che in qualche modo percepisco é il seguente: vai a lavorare (e non importa se devi prendere mezzi pubblici pieni di gente), fai la spesa, torna a casa, guarda la TV e vai a dormire.

                      secondo me questa cosa esisteva da molto prima della pandemia, in riferimento al messaggio veicolato al popolino, da che mondo è mondo è da quando nasce la rivoluzione industriale (se non prima??) che il concetto è quello

                      Commenta


                      • Io sono molto d'accordo con Uomo, e non concordo affatto con Aldo. Anzi, vedo un tentativo di NON restringere troppo.
                        "Per me".

                        Commenta




                        • ma che figata sarebbe??


                          Honour to the 26s

                          Commenta


                          • Dichiarazione di De Luca, fresca delle 14.30

                            Campania in lockdown. la mobilità tra comuni ed interregionale è bloccata. I dati di oggi vengono paragonati a quelli di Bergamo. Tutti i cittadini di Arzano (34000 abitanti) sono stati sottoposti a tampone.

                            Dovrò organizzarmi per scendere al sud e cercare di stare vicino alla mia famiglia. Ammesso che mi lasceranno viaggiare.
                            Ultima modifica di UomoCheRide; 23 ottobre 20, 14:45.
                            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                            Spoiler! Mostra

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                              Dichiarazione di De Luca, fresca delle 14.30

                              Campania in lockdown. la mobilità tra comuni ed interregionale è bloccata. I dati di oggi vengono paragonati a quelli di Bergamo. Tutti i cittadini di Arzano (34000 abitanti) sono stati sottoposti a tampone.

                              Dovrò organizzarmi per scendere al sud e cercare di stare vicino alla mia famiglia. Ammesso che mi lasceranno viaggiare.
                              Non ti conviene invece startene lontano, data la situazione?
                              "Per me".

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

                                Non ti conviene invece startene lontano, data la situazione?
                                Se non mettono il lockdown, mi conviene restare a Torino.
                                Se lo mettono, invece, mia madre ha chiesto espressamente di avere qualcuno in casa dato che, qualora non le fosse possibile uscire (cosa "minacciata" venerdi pomeriggio) per un mese, avrebbe piacere di una presenza in casa per combattere la solitudine e lo stress psicologico ad essa connesso.

                                Purtroppo le vecchie generazioni non sono abituate a reggere certe cose, non sanno affrontarle. Il massimo della tecnologia per loro è attaccarsi al telefono ma anche lì, dopo una settimana, con le sue amiche non avevano altro da raccontarsi, era solo una continua lamentela del lockdown. Poi non leggono, non fanno sport, non si inventano hobby, sono restie a cambiare le abitudini...hanno bisogno di un certo sprono, diciamo così.
                                Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                                Spoiler! Mostra

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X