annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il topic dello SPAM!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • aldo.raine89
    ha risposto
    Originariamente inviato da Cooper96 Visualizza il messaggio
    Ragazzi come va quest'estate?
    Io sto ad uno stallo, non so come impiegare produttivamente il mio tempo e mi sembra di sprecarlo. Non so se è il caldo o che ma mi sento sempre fiacco e dormo male, da un po' di giorni ho una fastidiosa contrattura ai glutei che mi impedisce di fare seria attività fisica. Le serate le passo quasi tutte a fare 2-3 ore il fattorino per tirare su due lire e perché non ho altro da fare. L'unica cosa produttiva da fare è mettersi a studiare per la sessione d'esami di settembre e un po' ho iniziato a portarmi avanti, ma ora come ora non ho la voglia di stare mattina-pomeriggio-sera come quando l'esame è imminente (anche se sarebbe utile).
    In città c'è qualche mostra gratuita, ma quelle che mi hanno destato interesse le ho già viste. Voi cosa mi consigliate di fare?
    In attesa delle due settimane di ferie il motivo principale per cui mi ricorderò di quest'estate è l'aver fatto ogni giorno almeno un'ora e mezza di straordinari, ma spesso e volentieri anche tre o più.
    Nel tempo che mi rimane nei weekend, salvo qualche eccezione, nulla di memorabile che compensi veramente il tempo e la fatica dedicati al lavoro. Giusto qualche serata passata con amici senza fare cose/andare in posti particolari o in alternative gite in montagna, ma il più delle volte da solo o in compagnia di pochi intimi.

    Mi riconosco comunque in ciò che dici se ripenso alle estati da studente: tanto tempo libero e non sapere a volte come occuparlo, anche a causa delle scarse disponibilità economiche o a causa della tensione dei futuri esami. Al senno di poi senza esagerare avrei forse dovuto approfittare maggiormente del supporto familiare per fare più viaggi o fare viaggi più lunghi, perché credo che se fatti nel modo giusto i viaggi possono essere molto utili, ad esempio per praticare altre lingue, ma anche per conoscere meglio se stessi, acquisire una mentalità più internazionale, ecc. e poi perché quando inizi a lavorare metti da parte un po' di soldi, ma ti rendi conto che non hai più il tempo e il modo di organizzare le cose per bene.

    Al di là di questo a potere tornare nel passato proverei a sfruttare l'abbondante tempo libero per imparare lingue straniere leggendo libri o per apprendere qualche competenza informatica in più.

    Lascia un commento:


  • violaverde
    ha risposto
    Mannaggia, neanche con gli occhiali da lettura distinguo bene le emoticon! Sic!
    (E qui dovrei inserire una faccina triste ma non riesco a distinguerla...)

    Lascia un commento:


  • violaverde
    ha risposto
    Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio
    Battuta di sole su vetrate. Qui serve il costume.
    Quando si parla di "effetto serra" in realtà si intende questo.

    Lascia un commento:


  • spiderman2707
    ha risposto
    Battuta di sole su vetrate. Qui serve il costume.

    Lascia un commento:


  • Uncle Scrooge
    ha risposto
    camicia, pantalone lungo e infradito: look da ufficio estivo e l'afa non fa più paura

    Lascia un commento:


  • spiderman2707
    ha risposto
    Quando in ufficio non funziona l'aria condizionata, e allora cominciano scene di panico con gente che gira in boxer, camicie che volano dalla finestra e allucinazioni visive di vario tipo.

    Lascia un commento:


  • henry angel
    ha risposto
    Morto Sergio Marchionne. L' ospedale di Zurigo che l' aveva in carico ha diramato un comunicato per precisare che M. era un loro paziente da oltre un anno, in cura per una " grave malattia".
    Lo scopo dichiarato è di tacitare " illazioni" su presunti errori chirurgici _ durante un intervento alla spalla_ con causa del peggioramento fatale della salute del noto manager.

    Il punto ,dunque,sono le illazioni che CHIUNQUE potrebbe concepire; ma che diventano fastidiosamente " credibili" se vengono rilanciate da taluni media? Al solito ( nel senso che è una domanda che faccio sempre...) : se una cosa od una affermazione è già" oggettiva"( non) può essere superata da una sedicente " maggiore autorevolezza"?

    Lascia un commento:


  • spiderman2707
    ha risposto
    Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
    Mmmm su badtaste si festeggiano 10 anni de Il cavaliere oscuro....

    ....io mi iscrissi al forum proprio in quegli anni, commentavo molto quel topic...

    ....quindi sono su questo forum, a scrivere e leggere da 10 anni.

    10 anni.

    credevo di essere piu giovane.
    Anche io, più o meno stesso periodo, e sempre per quel film.

    Originariamente inviato da Cooper96 Visualizza il messaggio
    Ragazzi come va quest'estate?
    Io sto ad uno stallo, non so come impiegare produttivamente il mio tempo e mi sembra di sprecarlo. Non so se è il caldo o che ma mi sento sempre fiacco e dormo male, da un po' di giorni ho una fastidiosa contrattura ai glutei che mi impedisce di fare seria attività fisica. Le serate le passo quasi tutte a fare 2-3 ore il fattorino per tirare su due lire e perché non ho altro da fare. L'unica cosa produttiva da fare è mettersi a studiare per la sessione d'esami di settembre e un po' ho iniziato a portarmi avanti, ma ora come ora non ho la voglia di stare mattina-pomeriggio-sera come quando l'esame è imminente (anche se sarebbe utile).
    In città c'è qualche mostra gratuita, ma quelle che mi hanno destato interesse le ho già viste. Voi cosa mi consigliate di fare?
    Trekking con amici. Mare (o alternativamente piscina).

    Io sono tornato a lavoro dopo circa due settimane di ferie. Riesco a fare un po' di cosette anche dopo il lavoro, cercando di girare un po'. La seconda settimana d'agosto parto di nuovo, quindi diciamo che riesco a mantenere buoni ritmi.

    Lascia un commento:


  • Cooper96
    ha risposto
    Ragazzi come va quest'estate?
    Io sto ad uno stallo, non so come impiegare produttivamente il mio tempo e mi sembra di sprecarlo. Non so se è il caldo o che ma mi sento sempre fiacco e dormo male, da un po' di giorni ho una fastidiosa contrattura ai glutei che mi impedisce di fare seria attività fisica. Le serate le passo quasi tutte a fare 2-3 ore il fattorino per tirare su due lire e perché non ho altro da fare. L'unica cosa produttiva da fare è mettersi a studiare per la sessione d'esami di settembre e un po' ho iniziato a portarmi avanti, ma ora come ora non ho la voglia di stare mattina-pomeriggio-sera come quando l'esame è imminente (anche se sarebbe utile).
    In città c'è qualche mostra gratuita, ma quelle che mi hanno destato interesse le ho già viste. Voi cosa mi consigliate di fare?

    Lascia un commento:


  • UomoCheRide
    ha risposto
    Mmmm su badtaste si festeggiano 10 anni de Il cavaliere oscuro....

    ....io mi iscrissi al forum proprio in quegli anni, commentavo molto quel topic...

    ....quindi sono su questo forum, a scrivere e leggere da 10 anni.

    10 anni.

    credevo di essere piu giovane.

    Lascia un commento:


  • UomoCheRide
    ha risposto
    Ehi, ho trovato un interessante documentario sulla TV dei ragazzi degli anni 80/90 (nascita, sviluppo e declino)

    https://www.youtube.com/watch?v=fxiUE2YkAiw

    Accidenti come sono invecchiati i conduttori de L'albero azzurro...io a 5 anni li seguivo e ancora mi ricordavo le loro facce da giovani.... XD

    Lascia un commento:


  • UomoCheRide
    ha risposto
    Originariamente inviato da violaverde Visualizza il messaggio

    Non riesco a capire se, al di là del rapporto logoro, si tratta di persone che reputi in grado (almeno ipoteticamente) di poter maneggiare le idee, le emozioni, le confidenze con la cura e profondità che vorresti.
    Non tutti. Pochi di loro, che tra l'altro sono pure partiti. Poi c'è il problema che quando il gruppo è numeroso, si finisce sempre per fare caciara di fronte ad una discussione seria. Infine, tra le persone rimaste a Salerno ci sono un paio di persone, miei amici di vecchia data, che portano avanti un tipo di umorismo da "disturbatore"....quindi cercano di rallegrare il gruppo, riuscendoci, con battute (per i miei gusti personali) un pò naive....(tipo, inserisco la parola "pesce", che da noi in Campania ha una forte allusione ai genitali, in maniera random in un discorso)....con questi pressupposti tocca massimizzare ciò che uno vuole comunicare perchè la finestra di tempo a disposizione diventa brevissima XD XD
    Scherzi a parte, credo sia normale in un gruppo numeroso di non avere un rapporto profondo con tutti.
    Paradossalmente, col fatto che uqi scriviamo, mi sono aperto piu su queste pagine che non con alcuni di loro XD.

    Lascia un commento:


  • violaverde
    ha risposto
    Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio

    Ma a quel punto il rapporto sarà sempre di "serie B". Del tipo "ok, passo del tempo con te perchè questo mi passa il convento, la scelta è limitata e devo passare il tempo in qualche modo". Premesso che ciò può capitare sempre in realtà...può anche capitare che si finisca a frequentare (per pura abitudine o per mancata capacità di farsene di altri) sempre gli stessi amici con cui il rapporto è logoro.
    Il problema è che in tal modo i momenti di condivisione vera (di se stessi, di emozioni, di proprie idee, di progetti, etc) sono pochissimi, e dove non c'è condivisione non c'è un vero rapporto.
    Non riesco a capire se, al di là del rapporto logoro, si tratta di persone che reputi in grado (almeno ipoteticamente) di poter maneggiare le idee, le emozioni, le confidenze con la cura e profondità che vorresti.
    Ultima modifica di violaverde; 04 July 18, 18:50.

    Lascia un commento:


  • spiderman2707
    ha risposto
    No, con tali premesse io preferisco non frequentare. Opinione personale.

    Lascia un commento:


  • UomoCheRide
    ha risposto
    Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

    C'è molta fretta e ognuno è preso nei propri casini, almeno questo è quello che vedo io attorno a me. Non c'è più tempo fisico per coltivare qualcosa di più.
    Ma a quel punto il rapporto sarà sempre di "serie B". Del tipo "ok, passo del tempo con te perchè questo mi passa il convento, la scelta è limitata e devo passare il tempo in qualche modo". Premesso che ciò può capitare sempre in realtà...può anche capitare che si finisca a frequentare (per pura abitudine o per mancata capacità di farsene di altri) sempre gli stessi amici con cui il rapporto è logoro.
    Il problema è che in tal modo i momenti di condivisione vera (di se stessi, di emozioni, di proprie idee, di progetti, etc) sono pochissimi, e dove non c'è condivisione non c'è un vero rapporto.

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X