annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il topic dello SPAM!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • spiderman2707
    ha risposto
    Originariamente inviato da violaverde Visualizza il messaggio
    Altra riflessione: lo scopo di una quarantena è isolare i contagiosi manifesti e i presunti tali.
    Dopo tutte queste settimana i casi presunti dovrebbero essere stati circoscritti, mentre in quasi tutta Italia i nuovi contagi sono relativi a situazioni ben definite (RSA, ospedali o contatti ben tracciabili con infetti.
    Mi chiedo quindi come giustificare l'idea di sequestrare in casa persone sane, ancorché over 65.
    Se sono persone sane come gli altri, perché condannarli all'isolamento a scopo preventivo, se mascherine e distanziamento sociale vengono presi obbligatori per tutti? Mi sembra un ribaltamento degli scopi della quarantena (isolare i contagiosi vs isolare i contagiabili) che mi appare quantomeno da discutere seriamente.
    Per gli asintomatici, e per il possibile zampino della casualità. La posta in gioco è troppo alta, in quanto si rischia di ripartire da zero per una leggerezza.

    Lascia un commento:


  • violaverde
    ha risposto
    Altra riflessione: lo scopo di una quarantena è isolare i contagiosi manifesti e i presunti tali.
    Dopo tutte queste settimana i casi presunti dovrebbero essere stati circoscritti, mentre in quasi tutta Italia i nuovi contagi sono relativi a situazioni ben definite (RSA, ospedali o contatti ben tracciabili con infetti.
    Mi chiedo quindi come giustificare l'idea di sequestrare in casa persone sane, ancorché over 65.
    Se sono persone sane come gli altri, perché condannarli all'isolamento a scopo preventivo, se mascherine e distanziamento sociale vengono presi obbligatori per tutti? Mi sembra un ribaltamento degli scopi della quarantena (isolare i contagiosi vs isolare i contagiabili) che mi appare quantomeno da discutere seriamente.

    Lascia un commento:


  • violaverde
    ha risposto
    Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
    Telefonate da quarantena:

    -- "Va bene, ora ti lascio che se mi sbrigo vado a fare la spesa..."
    -- "Ma no, ora c'è troppa gente in giro...aspetta faccia un pò buio..."
    -- "Ma...
    -- " E mi raccomando, indossa guanti e maschera..."
    -- "Certo, ma..."
    -- " E fai attenzione alla polizia, potrebbe fermarti..."
    -- "Mamma, sto andando a comprare il latte, non devo svaligiare il deposito di Paperone..."
    Già, prima le mamme si preoccupavano della maglia di lana, adesso se hai indossato guanti e mascherina.

    Comunque sono preoccupata per la futura mobilità. Spostarsi con i mezzi pubblici sarà poco pratico per via dei posti contingentati.
    Se non si penserà a potenziare al massimo percorsi privilegiati per biciclette, monopattini e piccoli mezzi elettrici saremo invasi da automobili, e se è vero che l'inquinamento ha anche avuto un ruolo nella pandemia allora auguri!
    Oppure dovremo sperare nella rapida diffusione delle automobili elettriche, ma per ora la vedo lontana, perché non sono ancora abbastanza competitive, oltre alla bassissima diffusione di punti di ricarica.
    Ultima modifica di violaverde; 22 April 20, 10:15.

    Lascia un commento:


  • UomoCheRide
    ha risposto
    Telefonate da quarantena:

    -- "Va bene, ora ti lascio che se mi sbrigo vado a fare la spesa..."
    -- "Ma no, ora c'è troppa gente in giro...aspetta faccia un pò buio..."
    -- "Ma...
    -- " E mi raccomando, indossa guanti e maschera..."
    -- "Certo, ma..."
    -- " E fai attenzione alla polizia, potrebbe fermarti..."
    -- "Mamma, sto andando a comprare il latte, non devo svaligiare il deposito di Paperone..."

    Lascia un commento:


  • UomoCheRide
    ha risposto
    Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio

    E' praticamente certo; nei giorni scorsi da me fra le 16 e le 17 il traffico automobilistico era quasi regolare. Questo è stato possibile perchè i contagi sono diminuiti e di conseguenza i controlli, che invece qualche settimana fa funzionavano a meraviglia

    Qui mi hai steso Ma che animali fotografi in centro a Torino? Da me ormai è diventato il regno dei corvi, roba che renderebbe fiero Eric Draven. Ne ho visto uno l'altro giorno che zampettava tenendo in bocca una cosa bianca grossa la metà di lui
    Principalmente ragni,corvi,e gli animali domestici dei vicini. Il cane si appoggia alla ringhiera e guarda giù come se volesse suicidarsi. Il gatto invece percorre tutta la balaustra con la spavalderia di Batman

    92138780_10223008789875017_1214153165423771648_o.jpg?_nc_cat=107&_nc_sid=8024bb&_nc_ohc=RGiU2Ux1Iz0AX_VTIVs&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&_nc_tp=7&oh=da24f4d4b1d21cca9167a00fcd368d39&oe=5EB6EC4E.jpg

    Lascia un commento:


  • Lord Vell
    ha risposto
    Originariamente inviato da violaverde Visualizza il messaggio
    Comunque io mi aspetto un nuovo aumento dei contagi a partire da una settimana.
    E' praticamente certo; nei giorni scorsi da me fra le 16 e le 17 il traffico automobilistico era quasi regolare. Questo è stato possibile perchè i contagi sono diminuiti e di conseguenza i controlli, che invece qualche settimana fa funzionavano a meraviglia
    Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
    4) Approfitto delle maggiori ore di sole per passeggiare un pò sul balcone....la tenuta è tuta casalinga (stile pusher est-europeo)
    Qui mi hai steso Ma che animali fotografi in centro a Torino? Da me ormai è diventato il regno dei corvi, roba che renderebbe fiero Eric Draven. Ne ho visto uno l'altro giorno che zampettava tenendo in bocca una cosa bianca grossa la metà di lui

    Lascia un commento:


  • Cooper96
    ha risposto
    Soliti paradossi all'italiana. Io ora sono in un paesino di montagna semi-isolato di Verona e le forze dell'ordine fanno appostamenti e controlli ogni giorno, senza tregua.

    Lascia un commento:


  • violaverde
    ha risposto
    Comunque io mi aspetto un nuovo aumento dei contagi a partire da una settimana. Qui è almeno da sabato scorso che la gente è tornata a spostarsi e a frequentare le strade. Il viavai delle auto è costante, credo che gli amministratori locali e le forze dell'ordine non stiano facendo assolutamente i dovuto controlli. O comunque non sia sufficiente ciò che si fa. Con la scusa della spesa ( ma secondo me anche senza di quella, tanto nessuno controlla) le persone vanno e vengono, si è convinti che andare dai parenti sia lecito, solo nel mio palazzo c'è un movimento continuo. A questo punto liberi tutti, immunità di gregge e si salvi chi può ( la mia è una provocazione, io sto rispettando le regole alla lettere, in primis perché non voglio avete nessuno sulla coscienza, che per adesso credo di possedere ancora, fra un po, esasperata dai vicini, chissà!).
    Ultima modifica di violaverde; 09 April 20, 10:27.

    Lascia un commento:


  • spiderman2707
    ha risposto
    Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
    Secondo voi la gente si abituerà troppo a stare a casa? Diventeremo ancora meno "sociali" come individui?
    lo spero, così quando uscirò non incontrerò nessuno.

    Lascia un commento:


  • UomoCheRide
    ha risposto
    Secondo voi la gente si abituerà troppo a stare a casa? Diventeremo ancora meno "sociali" come individui?

    Lascia un commento:


  • UomoCheRide
    ha risposto
    Considerazioni sparse:

    1) Molti miei amici stanno iniziando ad accusare la stanchezza della quarantena.... specie chi non lavora, è costretto a vivere la ripetitività dei giorni
    2) Come molti miei amici, l'altro giorno ho fatto la pazzia di tagliarmi i capelli da solo. Non avendo la strumentazione adatta ho usato le forbicine per unghie. Mi sentivo una via di mezzo tra il Cary Grant di "intrigo internazionale" (quando prova a radersi il faccione con un minuscolo rasoio da donna) e Harrison Ford ne Il fugitivo (quando riesce a tagliarsi la barba in ospedale senza essere visto). Ho la testa che sembra un ananas, e col pallore biologico da ingegnere recluso mi rende simile ad un personaggio di Lovecraft. Il poco sole che ho preso sul balcone (praticamente tutto sul naso, essendo bardato di cappello e occhiali quando esco) mi hanno però arrossato solamente la punta del naso. Quindi sono passato in mezza giornata da Lovecraft a Sbirulino.
    3) Avendo poca roba qui al nord, ho un armadio sufficientemente grande che mi permette di non fare il cambio di stagione. Tuttavia accuso in negativo le maggiori ore di luce perchè mi fanno rendere conto che un altro anno è passato senza che io concludessi niente (e non c'entra la quarantena, che almeno mi varrà come esperienza di vita).
    4) Approfitto delle maggiori ore di sole per passeggiare un pò sul balcone....la tenuta è tuta casalinga (stile pusher est-europeo), rayban di protezione e panama estiva (il cosiddetto cappello alla Rocky). Sembro uno di quelle macchiette stereotipate che trovi nei film di Vin Diesel...però in salsa torinese. "Fiat and Furious".
    5) Leo Ortolani è sempre un grande...consiglio a chi si annoia di andare sulla sua pagina FB (Leo Ortolani Official and gentlemen) per godere delle vignette a tema "quarantena" che sta pubblicando con ritmo di una volta al giorno....ovviamente non c'è solo humor nero ma anche riflessioni che denotano la sensibilità di questo autore.
    6) Mia madre a casa si annoia....e ciò mi fa capire che la cosiddetta generazione pre-tecnologica oramai non sa fare nulla per ammazzare il proprio tempo senza attaccarsi anch'essa alla tecnologia. Potrebbe fare di tutto...leggere, scrivere, disegnare, dipingere, fare bricolage, telefonare, etc....ma niente. Forse la preoccupazione per questa pandemia li rende apatici....non è la creatività che manca loro ma la voglia. Almeno ogni tanto cucinano. Poi lasciano dei cartocci fuori alle porte delle vicine, suonano il campanello e scappano via, come se fosse uno scherzo. In realtà lo fanno per scambiarsi le pietanze che si cucinano tra di loro. Stranamente, pur vivendo in Campania, pare che nel mio condominio nessuno stia dotando i balconi di poltroncine per parlare coi vicini. In compenso le concerie sono chiuse, per cui pare che l'inquinamento del fiume di fronte casa mia sia cessato.
    7) Per ammazzare il tempo, sto fotografando cose e animali dal balcone. Come Jimmy Stewart ne La finestra sul cortile.
    8) Mi preoccupa il fatto che il mio stile di vita, in quarantena, non sia praticamente cambiato rispetto a quello normale. Anzi, si sia semplificato. Se prima giravo a vuoto per la città perchp non sapevo dove andare, ora, praticamente, giro per casa.

    Lascia un commento:


  • violaverde
    ha risposto
    Originariamente inviato da henry angel Visualizza il messaggio
    Ho un problema hardware che mi sta tirando scemo (...quindi non vi siete accorti di niente) : notebook hp 250 G3. Installo un mouse, il computer lo riconosce e lo dà funzionante ma il puntatore sullo schermo rimane morto .Dove devo smanettare ???
    Ma prima funzionava?
    In genere in questi casi si consiglia di verificare che il mouse funzioni in un altro computer.
    Se funziona allora può essere un problema di sistema.
    Hai fatto recentemente aggiornamenti? Se si, prova a ripristinare una configurazione di sistema precedente .
    Per ora mi viene in mente solo questo, ma provo a cercare altre soluzioni nella rete.

    Lascia un commento:


  • henry angel
    ha risposto
    Ho un problema hardware che mi sta tirando scemo (...quindi non vi siete accorti di niente) : notebook hp 250 G3. Installo un mouse, il computer lo riconosce e lo dà funzionante ma il puntatore sullo schermo rimane morto .Dove devo smanettare ???

























































    Lascia un commento:


  • Maddux Donner
    ha risposto

    Lascia un commento:


  • henry angel
    ha risposto
    Per favore, sapete dirmi se questo sito/servizio è legale e ci si può iscrivere senza problemi?

    https://bloggingnik.com/libro.html

    Grazie.

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X