annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dark (Netflix)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Naihir niente, buio completo, non lo ho presente​​​​​​
    Ma anche BTTF cita SW (e ST), ma lo fa con finezza e ironia
    La citazione di Armageddon non la ho presente, l'ho visto una volta, male e tantissimi anni fa.

    Maddux Donner per me il finale ci sta alla grande, non mi stupirei se fossero proprio partiti da quello (la storia di Tannhaus) per poi costruire in mezzo il loop di parentele incasinatissimo e di fatto fatto da persone "finte" (appunto la citazione di Matrix) che hanno piacere di uccidere (Pleasuere to kill). Adam nella speranza di fermare il loop, Eva nella certezza che tutti esisteranno ancora.
    Non mi ricordo se alla prima o seconda stagione, Tannhaus mi dava una sensazione strana, non capivo il suo ruolo (ok, ripara la macchina ma alla fine la stessa è sempre esistita) e in realtà non era imparentato con nessuno, a parte Charlotte che le è stata affidata.
    Per farla breve, non ritengo il mondo d'origine un deus ex machina, era tutto pianificato. Immagini ricorrenti della triquetra e dell'atlante ci sono in tutte le serie.
    Wars not make one great

    Commenta


    • Ma è chiaro che avevano già in mente che Tannhaus fosse una pedina fondamentale. Solo che noi non lo sapevamo, semplice.

      Ma se andiamo a rivedere le altre due stagioni di indizi ce n'erano. In primis me ne torna in mente uno, quando lui chiede al Jonas che gli porta ad aggiustare la macchina del tempo "quindi il mio ruolo qual è in tutto questo? sono anche io un viaggiatore?" e una risposta vera e propria non c'è... Jonas rimane in silenzio e fa capire a lui (e a noi) che il suo ruolo è solo questo, perché Jonas stesso lo pensava (in quel momento, ma anche fino all'ultimo incontro con Claudia). Quindi questo ci ha dato l'idea che almeno lui fosse a posto come pedina e non ci fosse più tanto da raccontare... io però man mano che si andava avanti mi sono sempre domandato "ma possibile che questo ha solo il ruolo di costruttore?", quindi sono stato abbastanza felice nel vedere come la trama si sia spostato verso di lui.

      Poi vabè.. il fatto che parta tutto dal suo libro.. insomma di indizi ce ne sono e non credo assolutamente che siano andati a braccio. L'unica cosa che avranno fatto è scegliere a scaglioni che argomenti inserire/montare tra una stagione e l'altra ma, il grosso della storia l'avevano sicuramente già scritto.

      Sarebbe interessante se uscisse un documentario Behind the Dark, ecco una cosa di cui lo streaming spesso ci ha privato è il contenuto extra delle serie (e dei film).
      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


      # I am one with the Force and the Force is with me #

      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

      Commenta


      • Ciao a tutti, mi sono appena iscritto al forum, sono un grande appassionato di Dark e mi sono divertito a leggere tutti i vostri interessanti commenti.
        Reputo Dark una bellissima serie, coinvolgente come poche, incasinata, ricca di colpi di scena e con una colonna sonora splendida, ma secondo me c'è un ''però''...
        Il finale è stato troppo frettoloso, come ci fosse smania di chiudere il cerchio, introducendo elementi nuovi e addirittura personaggi nuovi all'ultima puntata (figlio di Tannaus, moglie e figlia..)
        Vedere il finale e quindi la soluzione di tutto collegata a personaggi che non abbiamo ''vissuto'' e ai quali non abbiamo fatto in tempo ad "affezionarci" mi ha lasciato un pò con l'amaro in bocca.
        Cioè un colpo di scena finale collegato magari a un personaggio conosciuto (che ne so tipo l'Ispettore Clausen) mi avrebbe soddisfatto di più.
        Certo era tutto pianificato dall'inizio e come ha scritto Yalun si è vista spesso la triquetra e soprattutto l'atlante con il mondo in mezzo e due speculari ai lati, per cui era intuibile, ma pur avendo una sua logica non mi reputo soddisfatto al 100% del finale.
        Forse la 3a stagione poteva avere 2 puntate in più, introducendo magari prima Marek e Sonja (senza ovviamente capire che erano nel mondo 0), raccontandoli o facendo vedere l'incidente, e anche per spiegare alcune dinamiche che abbiamo dovuto capire e intuire un pò da soli...
        Sono d'accordissimo con Naihir che propone un documentario Behind the Dark con contenuto extra, o una cosa tipo la versione allungata di Donnie Darko (director's cut), magari, sarebbe fantastico.
        Chiudo il mio messaggio con un dubbio al quale non ho mai trovato risposta:
        secondo voi come fa Noah a viaggiare dal 2041 al 1920 ed Elisabeth e Charlotte con la neonata Charlotte sempre dal 2041 al 1971 per portarla da Tannhaus ?
        Non funzionava nulla in quell’anno: dispositivo rotto, caverne senza varco aperto, particella non ancora stabilizzata da Claudia e quella sotto la cripta della chiesa non funzionante perchè senno’ Jonas per quale motivo avrebbe aspettato il 2052 per viaggiare, poteva farlo da subito visto che sapeva dov’era (e anche Noah).
        Puo’ essere con la sfera di Eva (in possesso di Adam) magari accompagnati da Magnus ?

        Commenta


        • lassaperde ciao, benvenuto! Guarda, io mi sono affezionato a Sonia subito, in quei 4 secondi che compare XD

          Non saprei, le tue considerazioni sono interessanti, però si è davanti a una serie che usa una narrativa alquanto lenta e ossessionante. Capisco anche chi è rimasto annoiato o ha trovato la serie pesante. Considerando che il tutto si svolge in un loop temporale predefinito, di cui hanno mostrato quasi tutto, non so quanto avrebbe giovato allungare ancora la serie.

          Su Noah, sinceramente non ricordo come fa a tornare indietro ma non ricordo nemmeno di aver trovato incongruenze di sorta.
          Ultima modifica di Yalun; 01 settembre 20, 19:15.
          Wars not make one great

          Commenta


          • 3 stagioni son il limite massimo. Dopo avrebbe stufato.

            Commenta


            • Visto!
              Tutto di seguito, appena ho saputo che la terza stagione era conclusiva.

              Davvero, davvero molto bello. È qualcosa di nuovo.

              Evito il tag spoiler perché vedo che ne parlate liberamente.
              Ma è molto interessante la lettura che fa dei viaggi nel tempo. Nei due mondi di Adam ed Eva è l'interpretazione di Lost. Tutto è già successo. Solo leggermente meno "statico" perché viene introdotto il concetto di fluttuazioni quantistiche e del principio di indeterminazione, da cui la necessità dei continui aggiustamenti di Adam, Eva e del loro figlio. Nel finale siamo dalle parti di Ritorno al Futuro: se sei un elemento esterno al sistema chiuso puoi modificare gli eventi.

              Credo che Dark abbia spostato l'asticella dei paradossi temporali un po' più in là e da oggi sia un nuovo termine di paragone per il futuro. Alla faccia di chi ci ha provato inutilmente come Nolan o Avengers.
              Tanto di cappello ai crucchi. Brutti e con nomi improponibili ma grande storia.
              Ultima modifica di Woody; 02 settembre 20, 20:21.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Woody Visualizza il messaggio
                Visto!

                Tanto di cappello ai crucchi. Brutti e con nomi improponibili ma grande storia.
                ahahah felice ti sia piaciuto

                Commenta


                • Originariamente inviato da Woody Visualizza il messaggio
                  Visto!
                  Tutto di seguito, appena ho saputo che la terza stagione era conclusiva.

                  Davvero, davvero molto bello. È qualcosa di nuovo.

                  Evito il tag spoiler perché vedo che ne parlate liberamente.
                  Ma è molto interessante la lettura che fa dei viaggi nel tempo. Nei due mondi di Adam ed Eva è l'interpretazione di Lost. Tutto è già successo. Solo leggermente meno "statico" perché viene introdotto il concetto di fluttuazioni quantistiche e del principio di indeterminazione, da cui la necessità dei continui aggiustamenti di Adam, Eva e del loro figlio. Nel finale siamo dalle parti di Ritorno al Futuro: se sei un elemento esterno al sistema chiuso puoi modificare gli eventi.

                  Credo che Dark abbia spostato l'asticella dei paradossi temporali un po' più in là e da oggi sia un nuovo termine di paragone per il futuro. Alla faccia di chi ci ha provato inutilmente come Nolan o Avengers.
                  Tanto di cappello ai crucchi. Brutti e con nomi improponibili ma grande storia.
                  concordo quasi con tutto, il Tenet di Nolan ancora mi manca
                  "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                  And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                  That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                  # I am one with the Force and the Force is with me #

                  -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                  Commenta

                  In esecuzione...
                  X