annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Castle Rock - HULU

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Castle Rock - HULU

    castle-rock-teaser-trailer-first-look-at-stephen-kings-new-h_rmyd.jpg

    Hulu ha rilasciato il trailer ufficiale di Castle Rock, la serie ambientata nell’universo delle opere di Stephen King. Il titolo prende ispirazione dalle opere dello scrittore e la storia raccontata nelle puntate è ambientata nell’iconica cittadina del Maine che dà il titolo proprio al progetto. Qui arriva il personaggio interpretato da Andre Holland, che dovrà affrontare degli eventi inspiegabili e terrificanti.



    I co-creatori di Castle Rock, Sam Shaw e Dustin Thomason, hanno dichiarato recentemente di vedere lo show come “una serie simile a Fargo nella quale in ogni stagione non solo si può ritrovare il tono e l’estetica di King, ma anche i personaggi e le ambientazioni provenienti direttamente dai suoi lavori.”

    Il progetto è sviluppato da Sam Shaw & Dustin Thomason con J.J. Abrams, Ben Stephenson e Liz Glotzer come produttori esecutivi della Bad Robot Productions e Warner Bros TV.
    La serie sarà disponibile su Hulu a partire dal 25 luglio.
    I

  • #2
    Hulu ha annunciato il rinnovo di Castle Rock per una seconda stagione. La serie è basata su alcuni dei racconti più famosi di Stephen King.

    Commenta


    • #3
      Recensione alla prima stagione.

      Sulla falsariga di come Fargo, la serie TV, gioca con le pellicole e l'immaginario cinematografico dei fratelli Cohen anche questa Castle Rock della coppia Sam Shaw e Dustin Thomason, già autori della bellissima (e incompiuta) Manh(A)ttan, celebra re-immaginandoli i racconti e gli adattamenti cinematografici (e televisivi) dello scrittore del Maine attraverso uno sguardo comunque personale e quindi anche originale, per quanto comunque derivativo verso l'universo narrativo di Stephen King, e creando una trama, a sua volta costruito da altre sotto-trame in un mosaico più complesso e stratificato di quanto possa apparire in superficie, e nuovi ed originali personaggi ma comunque immediatamente riconducibili, per caratteristiche e situazioni, a quelle elaborate da King nei suoi romanzi e per quanto comunque indipendenti e slegate dalle stesse, in una efficace familiarità di situazioni e di elementi al mondo kinghiano che è decisamente uno degli elementi più riusciti della serie.

      Pur se costantemente esposta al pericolo di un eccessivo citazionismo e a rimandi fin troppo espliciti ai lavori del Re, elementi che possono anche distrarre lo spettatore (la sopracitata Fargo, ad esempio, è molto più "pudica" in questo senso), la serie riesce comunque a mantenere un encomiabile equilibrio tra la sua natura derivativa e quella romanzata, raccontando con coraggio e perizia anche fondamentali (e delicati) temi umanistici come la morte e la vecchiaia, oppure la malattia mentale e, soprattutto, il ricordo (o il non ricordo) e di come questo ci leghi alle persone care o di come, deteriorandosi o mistificandosi per eventi fuori dal nostro controllo, ci allontanino dalle stesse in una rilettura anche/soprattutto in chiave horror e/o soprannaturale che è da sempre uno degli elemento cardine della poetica di King e che qui ritroviamo in una riproposizione, per aderenza e coerenza all'originale, davvero encomiabile.

      Aspetto dolente della serie di Hulu, invece, e il lento approccio allo sviluppo della vicenda e un ritmo che invece di essere incalzante finisce per prendersi fin troppo sul serio, trascurando l'evoluzione di vicende o personaggi in favore di un certo manierismo o perdendosi in spiegoni narrativi proprio a scapito dell'interesse del pubblico o dello scorrevolezza narrativa, in un bilanciamento non sempre a favore dello sviluppo e della coerenza narrativa.

      CASR_106_DS_290RT-1014x570.jpg

      VOTO: 7

      Commenta


      • #4
        Castle Rock, la serie tratta dai romanzi di Stephen King prodotta per Hulu, potrebbe avere un cast davvero stellare. Un tweet che linkava a un articolo di The Hollywood Reporter, ora non visibile, annunciava infatti l’entrata nel cast di Lizzy Caplan (Masters of Sex), Tim Robbins (Here and Now) ed Elsie Fisher (Eighth Grade). La …
        "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

        Commenta


        • #5
          Non sappiamo ancora quando debutterà la seconda stagione di Castle Rock: nel frattempo, ecco tutto ciò che è trapelato sui nuovi episodi
          "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

          Commenta


          • #6
            La seconda stagione di Castle Rock partirà su Hulu il prossimo 23 ottobre. Sarà composta da dieci episodi e confermerà la natura antologica dello show
            "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

            Commenta


            • #7
               
              "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

              Commenta


              • #8
                 
                "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                Commenta


                • #9
                  visti i primi 2 episodi della S02...anche questa si prospetta una stagione niente male...un velato mashup tra
                  Spoiler! Mostra

                  Commenta


                  • #10
                    Visti i primi due episodi. Per ora un "bah" spero si evolva.
                    "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                    Commenta


                    • #11
                      E sono alla quarta. Il procedere lento e sconclusionato inizia a rompermi le palle, ma bho, magari arriva la sorpresa verso la fine...
                      "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                      Commenta


                      • #12
                        non so che tipo di sorpresa ti aspetti, sicuramente
                        Spoiler! Mostra


                        quanto poi sia appagante per te, resta una cosa tua. Ma se cmq è il percorso a non piacerti non credo che un qualsiasi plotwist degli ultimi minuti possa rifonderti delle ore che stai perdendo adesso.

                        pensa che te ne parlai bene apposta proprio perché, in molti frangenti, il suo incedere sui personaggi e lo snodo di alcuni temi, aveva parecchi elementi in comune con la serie

                        Spoiler! Mostra


                        che ricordavo ti fosse paciuta non poco, nonostante appunto l'ingarbugliata sconclusionatezza sino al finale (difatti in quel caso io non sono riuscito ad andare oltre la prima )

                        Commenta


                        • #13
                          Come al solito io non mi aspetto mai niente di niente, se non che sia uno spettacolo piacevole da seguire e appassionarsi. Lo do per scontato che le storie debbano coinvergere, altrimenti è un fail a prescindere, però sono le singole storie che trovo per nulla interessanti. Può essere che sia una di quelle serie che, arrivati ad un punto nobilita tutto il resto, ma per ora non mi dice niente, tra quella che sente i pensieri altrui, l'avvocato sparito da bambino, il clone giovane di steve buscemi che forse è mefistofele o forse no. Bho... Forse speravo in una maggior atmosfera e una vena horror più presente e non solo appena suggerita. Ora non dico che sia brutto, ma mi manca la motivazione, comunque la vedrò fino alal fine.

                          Si, Dark l'ho adorata (almeno la prima stagione, non ho ancora visto la seconda) serie si tosta da seguire per via dei tanti personaggi e delle linee temporali, ma sempre appassionante.
                          "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                          Commenta


                          • #14
                            E sono giunto alla sesta. Per essere una serie di soli dieci episodi se lo prende fin troppo di tempo, praticamente si trascina come un moribondo. Magari poi è una mia impressione, ma mi pare che in sta serie le cose succedano un po' a caso, che sono sicuro ci sarà un senso, ma per come sono piazzate, le cose succedono perché si. Un po' come il tizio sordo e l'interprete, spuntati a caso e guarda un po', proprio nel momento in cui all'avvocato inizia a ronzare l'orecchio. Sono piazzati a deus ex machina per portare la storia da un punto, esoterico diciamo, a uno più fantascientifico, tutto forzosamente, senza una continuità naturale. Immagino che la prossima puntata dentro il confessionale del grande fratello, ci spiegheranno la rava a e la fava sul padre e l'antefatto della serie. Magari è colpa mia che non riesco a farmi trascinare nel racconto e sto sbagliando tutto, non so più in cosa sperare ormai...
                            Comunque non intendo offendere nessuno, specie a chi è piaciuto molto lo show (e mi pare di capire tanti a leggere certe recensioni entusistiche in rete) però non lo so. Ci sto pure rimanendo male per il mio starci male
                            Ultima modifica di Maddux Donner; 04 giugno 20, 00:00.
                            "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                            Commenta


                            • #15
                              Arrivato all'ottava. Chi mi spiega il senso dei cognugi "Omicidi"? A parte un citazionismo pulp squisitamente trash, non ha alcun senso all'interno della storia di sta serie (qualunque essa sia...).
                              "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X