annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Boris 4

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Boris 4

    http://www.badtaste.it/tv/articoli/b...agione-si-fara

    Dopo tante dichiarazioni sibiline o possibiliste da parte degli autori e dai membri del cast, Alberto Di Stasio (Sergio) ha confermato ad uno streamer di Twitch che la quarta stagione è in fase di scrittura e verrà girata in estate.
    È una notizia che anni fa mi avrebbe fatto gioire immensamente, mentre ora che non c'è più Mattia Torre (e l'ultima serie di Vendruscolo e Ciarrapico - "Liberi Tutti" - è carina ma non irresistibile) ho un po' di timore. Però la possibilità di fare qualcosa di attuale e che non sia semplicemente un more of the same nostalgico c'è, la situazione televisiva (e non solo) è cambiata e non mi dispiacerebbe se ad esempio il bersaglio diventassero le piattaforme di streaming.

  • #2
    mai avuti sentimenti tanto contrastanti come adesso
    il rischio di fare un evento celebrativo/nostalgico sull'onda del successo memetico che la serie sta avendo è dietro l'angolo


    Honour to the 26s

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
      mai avuti sentimenti tanto contrastanti come adesso
      il rischio di fare un evento celebrativo/nostalgico sull'onda del successo memetico che la serie sta avendo è dietro l'angolo
      Sì, anch'io temo potrebbe uscirne qualcosa che si adagi su strade già battute e senza la stessa verve comica. Confido nell'intelligenza degli autori, che già all'epoca del lungometraggio dichiararono di non aver inserito volutamente nel film alcuni tra i tormentoni più celebri ("smarmella", "troppo italiano")

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
        È una notizia che anni fa mi avrebbe fatto gioire immensamente, mentre ora che non c'è più Mattia Torre (e l'ultima serie di Vendruscolo e Ciarrapico - "Liberi Tutti" - è carina ma non irresistibile) ho un po' di timore.
        Stesso mio pensiero. Oltre a Torre, poi, è mancata anche Roberta Fiorentini, aka Itala.
        Senza contare che sono passati 10 anni dal film: Alessandro Tiberi (lo stagista schiavo, protagonista della serie nonché personificazione del precariato e delle umiliazioni che affliggono i giovani che si affacciano al mondo del lavoro) e Caterina Guzzanti (l'aiuto regista tutta d'un pezzo ma, a modo suo, "idealista", che nonostante tutto cerca di tenere in piedi la baracca e di fare del suo meglio, ancora troppo giovane per essere completamente disillusa come un Duccio ad esempio) hanno sui 45 anni, Pietro Sermonti ne ha 50, Pannofino 62, il sopraccitato Di Stasio 70...
        Comunque una nuova stagione di Boris la si attende e la si guarda a prescindere da tutto

        Commenta


        • #5
          A me già il film pareva un more of the same...comunque vediamo, la curiosità sicuramente c’è...

          "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

          "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


          ~FREE BIRD~

          Commenta


          • #6
            Sembra che in realtà il progetto non sia così vicino ad entrare in produzione come aveva fatto intendere Di Stasio
            “Boris 4 si farà, almeno, ci proviamo”. Luca Vendruscolo, autore con lo scomparso Mattia Torre e Giacomo Ciarrapico, de “La fuori serie italiana” conferma in un’intervista al Fatto Quotidiano le voci sulla quarta stagione di Boris. Al contempo, sconfessa le certezze di Alberto Di Stasio, ovvero l’interprete del direttore di produzione de Gli occhi del cuore Sergio Vannucci, che ha annunciato l’entrata in produzione di Boris 4: “Sergio partiva da un grosso equivoco e ha moltiplicato i fatti per la sua speranza: mettiamola così, un annuncio vero potrebbe non ritardare”.

            Le difficoltà, dice Vendruscolo, non mancano: “La tv: è cambiata, non è più quel blocco di potere degli anni Zero né la fonte primaria di cultura popolare. E non c’è più Mattia (Torre, ndr). Ma io e Giacomo, d’accordo con Lorenzo (Mieli, il produttore, ndr), ci siamo detti: ‘Proviamo a buttare giù delle idee, vediamo se la quarta viene o meno’. Siamo in questa fase, idee”. Boris non lascia, dunque, e addirittura raddoppia, con un gemello dedicato alla politica: “Nel 2011 elaborammo una serie che con formula sbagliata potremmo definire ‘Boris della politica’”. Vendruscolo, Torre e Ciarrapico fecero “una trentina di pranzi e cene con capi di uffici legislativi, capi di gabinetto, ministri, vice e sottosegretari, per raccontare il non raccontato per eccellenza, la politica. Anche la satira sulla politica, anche uno bravo come Crozza, fa critica fenomenologica, dunque caricature, noi volevamo inquadrarne la vita interna, la politica politicata”.

            Nello specifico, “il meccanismo che portava un perfetto cretino a diventare ministro, senza portafogli, all’Inclusione sociale”, passando dalla “formazione di un gruppetto - si direbbe oggi - di “responsabili” attorno a una figura carismatica della Prima Repubblica, una sorta di Pannella”. Al Fatto Vendruscolo spiega perché non se ne fece nulla, e perché ora il “Boris della politica” potrebbe trovare la luce: “Il produttore Lorenzo Mieli di recente ha riletto la sceneggiatura, ha trovato la prima parte fichissima: ’Se siete d’accordo, mettiamolo in cantiere per i prossimi anni”.
            https://www.huffingtonpost.it/entry/...ef=it-homepage
            Originariamente inviato da Enfad Visualizza il messaggio
            Stesso mio pensiero. Oltre a Torre, poi, è mancata anche Roberta Fiorentini, aka Itala.
            Senza contare che sono passati 10 anni dal film: Alessandro Tiberi (lo stagista schiavo, protagonista della serie nonché personificazione del precariato e delle umiliazioni che affliggono i giovani che si affacciano al mondo del lavoro) e Caterina Guzzanti (l'aiuto regista tutta d'un pezzo ma, a modo suo, "idealista", che nonostante tutto cerca di tenere in piedi la baracca e di fare del suo meglio, ancora troppo giovane per essere completamente disillusa come un Duccio ad esempio) hanno sui 45 anni, Pietro Sermonti ne ha 50, Pannofino 62, il sopraccitato Di Stasio 70...
            Comunque una nuova stagione di Boris la si attende e la si guarda a prescindere da tutto
            Mi riferivo anche a questo aspetto, i ruoli di alcuni personaggi (in primis quello di Alessandro) andrebbero ripensati quasi totalmente.

            Commenta


            • #7
              Che andrà su Disney+ lo avete scritto?

              Commenta


              • #8
                Nello specifico, “il meccanismo che portava un perfetto cretino a diventare ministro, senza portafogli, all’Inclusione sociale”, passando dalla “formazione di un gruppetto - si direbbe oggi - di “responsabili” attorno a una figura carismatica della Prima Repubblica, una sorta di Pannella”. Al Fatto Vendruscolo spiega perché non se ne fece nulla, e perché ora il “Boris della politica” potrebbe trovare la luce: “Il produttore Lorenzo Mieli di recente ha riletto la sceneggiatura, ha trovato la prima parte fichissima: ’Se siete d’accordo, mettiamolo in cantiere per i prossimi anni”.

                praticamente hanno anticipato quello che poi è realmente successo. altro che satira e caricature...
                "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                # I am one with the Force and the Force is with me #

                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                  Che andrà su Disney+ lo avete scritto?
                  Non l'ho riportato perché mi sembra più un'ipotesi al momento, anche se ci può stare visto che Boris era una serie Fox. Ovviamente in quel caso andrebbe su Starz, non la si troverebbe tra Topolino e gli Avengers insomma.

                  Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                  Nello specifico, “il meccanismo che portava un perfetto cretino a diventare ministro, senza portafogli, all’Inclusione sociale”, passando dalla “formazione di un gruppetto - si direbbe oggi - di “responsabili” attorno a una figura carismatica della Prima Repubblica, una sorta di Pannella”. Al Fatto Vendruscolo spiega perché non se ne fece nulla, e perché ora il “Boris della politica” potrebbe trovare la luce: “Il produttore Lorenzo Mieli di recente ha riletto la sceneggiatura, ha trovato la prima parte fichissima: ’Se siete d’accordo, mettiamolo in cantiere per i prossimi anni”.

                  praticamente hanno anticipato quello che poi è realmente successo. altro che satira e caricature...
                  D'altronde anche in Boris hanno predetto diverse cose, il Favino "trasformista" e Vacanze Su Marte sono le prime che mi vengono in mente.

                  Commenta


                  • #10
                    Arriva da deadline la conferma che la quarta stagione arriverà su Star



                    https://www.badtaste.it/tv/articoli/...ivera-su-star/
                    Ultima modifica di Leorgrium; 16 febbraio 21, 11:13.

                    Everybody Lies...

                    Commenta


                    • #11
                      Sei episodi mi sembrano pochini, soprattutto dal momento che la serie non può semplicemente ripartire da dove si era fermata e ogni personaggio immagino dovrà avere il suo momento di gloria.
                      La buona notizia è che come avevo auspicato i personaggi saranno alle prese con il mondo dello streaming e dei social. Dai speriamo bene.

                      Commenta


                      • #12
                        Beh ma per forza... sono i temi che vanno per la maggiore oggi. L'irriverenza alla Boris servirebbe tanto per evidenziare la pacchianeria e il trash di tutta questa roba, ma è quasi un ossimoro.. considerando che la serie stessa andrà in onda su una piattaforma streaming come Disney+/Star oltretutto

                        Spero non ci andranno leggeri nel perculare tutto il perculabile. Già mi vedo qualche attrice raccomandata per vie traverse perché influencer

                        Chissà se anche il "politicamente corretto" verrà preso in considerazione.
                        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                        # I am one with the Force and the Force is with me #

                        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                          Beh ma per forza... sono i temi che vanno per la maggiore oggi. L'irriverenza alla Boris servirebbe tanto per evidenziare la pacchianeria e il trash di tutta questa roba, ma è quasi un ossimoro.. considerando che la serie stessa andrà in onda su una piattaforma streaming come Disney+/Star oltretutto

                          Spero non ci andranno leggeri nel perculare tutto il perculabile. Già mi vedo qualche attrice raccomandata per vie traverse perché influencer

                          Chissà se anche il "politicamente corretto" verrà preso in considerazione.
                          Infatti spero in un po' di metaironia su questo fatto, che so la trama potrebbe girare attorno a un revival di Occhi del Cuore entrato in produzione dopo che la serie è tornata in voga durante la pandemia o qualcosa del genere. Con i rappresentanti della piattaforma streaming che fanno pressioni per diversificare un po' il cast Ho detto le prime stronzate che mi son venute in mente ma di roba su cui ironizzare ce ne è, sperando che l'assenza di Mattia Torre non pesi troppo come temo e che 6 episodi bastino per fare una cosa fatta bene.

                          Commenta


                          • #14
                            Riprese iniziate
                            FA8QKd9XMAoXCq_?format=jpg&name=4096x4096.jpg

                            l cast torna al completo e propone anche alcune new entry. In ordine alfabetico sul set Luca Amorosino, Giulia Anchisi, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Ninni Bruschetta, Raffaele Buranelli, Aurora Calabresi, Paolo Calabresi, Astrid Casali, Antonio Catania, Eugenia Costantini, Carolina Crescentini, Cecilia Dazzi, Massimo De Lorenzo, Caterina Guzzanti, Corrado Guzzanti, Andrea Lintozzi, Emma Lo Bianco, Francesco Pannofino, Cristina Pellegrino, Edoardo Pesce, Alessio Praticò, Karin Proia, Andrea Purgatori, Carlo Ruggeri, Andrea Sartoretti, Pietro Sermonti, Alessandro Tiberi, Giorgio Tirabassi e Nina Torresi.

                            Commenta


                            • #15
                              Quindi tornano ufficialmente tutti i personaggi più importanti (Mariano)

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X