annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Strain - Guillermo del Toro

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • SE7EN
    ha risposto
    Finale meh, meno scontato ma più deludente di quello che pensavo. In realtà pensavo che il maestro, che tra parentesi per me è fantastico (ma è Dracula alla fine?), sfoderasse qualche asso nella manica della serie "adesso siamo nella merda ma ci rivediamo tra un anno" e invece niente, hanno solo scoperto quella cosa lì e bestemmiavo pure perchè si sono lasciati sfuggire da sotto il naso un'occasione per porre fine a tutto. Il solito finale da prima stagione. Tutto sommato sembra essere una bella serie ma deciderò se proseguirla o meno da un eventuale trailer della seconda.

    Lascia un commento:


  • MaximaFobia
    ha risposto
    Originariamente inviato da Tobias Visualizza il messaggio
    anche se l'attore che più mi piace me l'hanno relegato a un minutaggio totale di una pochezza quasi offensiva.
    Parli di McHattie su Quinlan? Mi sembra un po' strana come scelta di casting comunque. Quinlan mi sembra un personaggio d' azione, mentre l' attore è un po' vecchiotto. Staremo a vedere, per ora non ha avuto scene troppo movimentate...

    Lascia un commento:


  • Tobias
    ha risposto
    Prima stagione più che buona, tra il discreto e l'ottimo se considerata nella sfera entartaiment. Non convincente neanche per me il Maestro se non quando incombe. Buona prova del cast, Bradley e Sammel su tutti per i mie gusti, anche se l'attore che più mi piace me l'hanno relegato a un minutaggio totale di una pochezza quasi offensiva.

    Lascia un commento:


  • MaximaFobia
    ha risposto
    Originariamente inviato da Doktor_Jones Visualizza il messaggio

    Buono il casting della serie, ovviamente incentrato su attori preferibilmente televisivi, con alcune eccellenze (David Bradley
    Anch' io l' ho trovato formidabile, però vorrei tanto vedere il pilot con John Hurt al suo posto. Non credo che lo rilasceranno mai..

    Lascia un commento:


  • Doktor_Jones
    ha risposto
    Piccole riflessione personali dopo la conclusione di questa prima stagione.

    La storia è abbastanza interessante, non particolarmente innovativa ma nemmeno troppo stereotipata, e che ha il pregio, trattandosi dell'ennesima storia di vampiri, di riabolare e ripresentare tematiche piuttosto usuali sotto una luce differente, contribuendo a svecchiarle in un contesto un pò più originale, pur peccando forse inevitabilmente di una certa eccessiva dipendanza, ad esempio, da un film come Blade II, opera non a caso dello stesso Del Toro, e da cui i vampiri della serie sono concettualmente una naturale evoluzione e così come riprende molte di quelle stesse atmosfere al punto che non credo sia troppo sbagliato immaginare The Strain come una sorta di continuazione artistica, concettuale e ideologicha di buona parte di quel progetto.

    Nonostante questo è comunque una storia autonoma e indipendente, ma che risente inevitabilmente della poetica del suo creatore, anche in un modo di raccontare molto cadenzato, quasi ondivago, ma che consente però di creare una atmosfera innaturale, quasi malsana, che in quanto tale si presta benissimo al tipo di storia che racconta e che affascina.

    La serie non lesina situazioni anche abbastanza forti ma non vi eccede troppo, preferendo invece lavorare molto di senzazioni e, soprattutto, di suggestioni, spesso solo accennate o rimandate, creando a volte una senzazione di inconcludenza che può anche infastidire ma che è parte integrante della sua fascinazione.

    Molto buona la parte degli affetti speciali, molto spettacolare e disturbante questa nuova versione del vampiro e della sua iconografia, in continua evoluzione, mentre ho maggiore riserve invece riguardo al Maestro: interessante e originale quando è invisibile o si nasconde nell'ombra quanto eccessivamente "posticcio" quando finalmente si rivela (personalmente mi ha ricordato un pò gli "alieni" anormali di Bad Taste di Peter Jackson).

    Buono il casting della serie, ovviamente incentrato su attori preferibilmente televisivi, con alcune eccellenze (David Bradley ma anche Richard Sammel) e alcune decisamente sotto tono (Mia Maestro, che faccio fatica a sopportare, e Sean Astin), lo stesso protagonista (Carey Stoll) pur bravo e a suo modo funzionale non sembre mi ha convinto del tutto.

    In definitiva una buonissima serie sotto molti punti di vista capace di incuriosire, interessare e spaventare con giudizio e con intelligenza, riuscendo speso a mantenersi su un livello molto buono.

    Lascia un commento:


  • Daevon
    ha risposto
    Si è vero sono i labbroni palesemente posticci a dar fastidio ... l'avessero fatti in CG sarebbe stato meglio perché quando parla non si muovono restano li appiccicati col silicone alla faccia XD

    Lascia un commento:


  • MaximaFobia
    ha risposto
    Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque
    manco a me piace tanto, avrei preferito un design più vicino alla Morte di Hellboy II, non uguale ma cmq quella categoria (come il mostro de Il Labirinto del Fauno)
    Quel che non mi convince sono i labbroni, e sia su lui che sul tedesco trovo troppo grossa l' apertura del naso..

    Lascia un commento:

  • Ospite
    Ospite

  • ha risposto
    Visto il 12, figata.. la crew dei sicari ninja vampiri mi sta arrapando un sacco :musino:

    Lascia un commento:


  • Johnny Blaze
    ha risposto
    Ah..., incuriosito dal progetto (sono alla ricerca di una serie da seguire con calma sperando sia bella) mi sono informato sul web e solo adesso mi sono ricordato che qualche anno fà ho letto proprio il libro "La progenie" di Del Toro/Hogan...;D

    Il libro non mi era spiaciuto, non era un capolavoro, ma l'avevo letto con piacere.:cheesy:
    Quindi ora voglio vedere la serie tv!!

    Lascia un commento:

  • Ospite
    Ospite

  • ha risposto
    Io lo trovo meraviglioso..

    Lascia un commento:


  • Daevon
    ha risposto
    E' troppo gommoso ... peccato perché rendere il villain così ridicolo rovina un po' l'atmosfera della serie

    Lascia un commento:


  • MaximaFobia
    ha risposto
    Dietro le quinte sul Master.
    Forse lo preferivo con il naso, come Quinlan..
    http://dai.ly/x26p59i

    Lascia un commento:


  • MaximaFobia
    ha risposto
    Puntatone! Non vedo l' ora di vedere l' episodio finale e allo stesso tempo mi spiace di dover aspettare non so quanto per la seconda stagione..
    Per me il 12 è uno dei migliori episodi, e adoro sempre di più Abraham.
    Non mi ha convinto granché il trucco sulla sua versione giovane, e spero che verrà data una storia anche al suo bastone..
    Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
    giusto una cosa che magari mi sono perso: come caxxo fa Abraham a prendere quel cuore a mani nude senza che gli faccia nulla?
    Nota che ha dei guanti in pelle. Probabilmente bastano a proteggerlo, ma mi sono posto anch' io il problema..

    Piuttosto, ho notato che anche l' immagine di Eichhorst vibra nello specchio, ma ciò non accaeva nel prologo del terzo episodio, mentre applicava il trucco da umano. Piccolo errore? o magari specchi particolari?

    Lascia un commento:


  • Doktor_Jones
    ha risposto
    Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
    A me sta piacendo ma ho sempre più l'impressione che questa stagione finirà in modo scontatissimo... e che le altre stagioni non miglioreranno.
    A sentire certe anticipazioni su come dovrebbe iniziare la seconda stagione (ma non so quanto siano affidabili questi rumors) non credo che il finale sarà poi così scontato (ma molto dipende anche da cosa intendi tu per scontato).

    Lascia un commento:


  • SE7EN
    ha risposto
    A me sta piacendo ma ho sempre più l'impressione che questa stagione finirà in modo scontatissimo... e che le altre stagioni non miglioreranno.

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X