annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Stranger Things - Netflix

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Grazie a te delle interessanti considerazioni. Non vorrei però pensassi (non credo) che mi considero inattaccabile da influenze (pop)culturali o che rigetti i social per avere "carisma e sintomatico mistero". Tutt'altro, credo di essere nella media e non guardando a un mondo mediatico che non gradisco, tento di evitarmi inutili incazzature.
    Ultima modifica di Yalun; 13 September 20, 10:30.
    Wars not make one great

    Commenta


    • henry angel ho appena letto la tristissima notizia di una ragazza uccisa "per sbaglio" dal fratello (voleva darle una lezione) per le sue preferenze sessuali. Metti sta notizia in tandem con quella del ragazzo ucciso a botte pochi giorni fa. Gli individui colpevoli sono vittime della cultura pop oppure di ignoranza, metalità retrograda radicata e pregiudizio che spesso arriva anche da esponenti politici? Te che dici? Per tornare indietro di qualche post, è più pericoloso ST con i suoi messaggi consumisti-capitalisti oppure uno sgarbi che insulta un operatore della sicurezza o una nota esponente politica che patrocina (o madricina) le sentinelle in piedi? La mia non è polemica, mi interessa come la pensi. Siamo OT ma il discorso è partito per la tangente dell'influenza della cultura pop (di qualunque epoca sia, a questo punto, anche quella odierna).
      Ultima modifica di Yalun; 14 September 20, 10:44.
      Wars not make one great

      Commenta


      • Originariamente inviato da Yalun Visualizza il messaggio
        henry angel ho appena letto la tristissima notizia di una ragazza uccisa "per sbaglio" dal fratello (voleva darle una lezione) per le sue preferenze sessuali.
        Sentito anche io. Mi verrebbe da dire un paio di cose, ma vabbhè, c'è un tempo e un luogo.

        "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

        Commenta


        • Fosse un caso isolato, dici, vabbè è un pazzo. Quando la discriminazione dilaga a livello politico, mi preoccupo.
          Wars not make one great

          Commenta


          • Originariamente inviato da Yalun Visualizza il messaggio
            Fosse un caso isolato, dici, vabbè è un pazzo. Quando la discriminazione dilaga a livello politico, mi preoccupo.
            Si, ma è qualcosa di molto più profondo e radicato purtroppo...
            "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

            Commenta


            • raga temo che stiamo andando OT. Lo so che è ipocrita visto che state disquisendo di un argomento sollevato da me

              Commenta


              • Atlantide ah è colpa tua? XD so che è OT ma almeno ne son venute fuori cose un pò diverse dalle solite discussioni.

                Maddux Donner se non educhi un popolo alla radice, le cose non cambiano mai. E mi piacerebbe che, tra 20 anni, se mia nipote dovesse essere lesbica, abbia gli stessi diritti di ogni altra persona. So che è utopico, ma laciar correre serve a nulla.
                Wars not make one great

                Commenta


                • Originariamente inviato da Yalun Visualizza il messaggio
                  Maddux Donner se non educhi un popolo alla radice, le cose non cambiano mai. E mi piacerebbe che, tra 20 anni, se mia nipote dovesse essere lesbica, abbia gli stessi diritti di ogni altra persona. So che è utopico, ma laciar correre serve a nulla.
                  Più che d'accordo.
                  "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                  Commenta


                  • Leggo questi post solo ora, ed ho la sgradevole sensazione che qualsiasi replica , scritta pure di getto, mi metterebbe nella situazione di chi indirettamente vuole attenuare le responsabilità di chi ha cagionato la morte della vittima; per quanto, osserverei, richiamarsi all’ignoranza delle masse aiuterà il reo a vendersi “””vittima”””di maldicenze, pettegolezzi, insinuazioni e “maledette malelingue”.
                    11 ruba le patatine e viene scambiata da un adulto per maschio , mentre viene riconosciuta come femmina dai pre-adolescenti,che in via provvisoria la fanno vestire da maschio e poi “finalmente” da femmina e biondina. Malediciamo questa serie tv che ci travia dal termine di non paragone di “persona” per incasellare la tipa negli stereotipi che, distinguendo, abbinano l’abbigliamento al sesso.
                    Altra “imboscata” : muore la persona e ti tirano fuori (dai social?) foto photoshoppate di brutto, così si vede che era una femmina, carina, moretta , che si truccava e pettinava, invece di ribadire , diamine , che era “solo” una “persona” . E la persona che l’amava ? Capelli corti e butterato (una specie, non sono mica un dermatologo…), maglietta , jeans e zero curve lì davanti. A vederlo così , Dio mi perdoni, pure coi tatuaggi simil-Fedez, penserei che è un uomo!
                    Poi si fanno sentire arci persone, no, cioè, arcigay e “LGBTQ+” per dirci che la giovane coppia di persone erano arcitrans e arcilesbiche . Insomma non si capisce bene se sono ignorante poiché mio malgrado non ignoro queste cose, ossia se diventerei meno ignorante se ignorassi queste cose. E fermo restando che NESSUNA delle persone sopra indicate le ha ignorate.


                    "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                    Commenta


                    • Posso essere sincero ? del 90% dei post in questo topic negli ultimi giorni, non c'ho capito il proverbiale CA - - O.

                      O meglio, in molti casi non ho minimamento compreso cosa centrino certe elucubrazioni (magari anche giuste, intendiamoci) con Stranger Things.
                      Ex utente Matt80 dall'autunno 2007

                      Commenta


                      • henry angel scusa ma cosa c'entra ST e Eleven scambiata per maschio (da lontano e perchè ha i capelli corti) con una persona uccisa per discriminazione ed ignoranza?
                        Anche per me arcigay, arcitrans o arcialieni sono persone, in primis. Mi sembra abbastanza ovvio che poi si vadano ad identificare con delle definizioni specifiche, se vengono effettivamente discriminate. 40 50 anni fa, al posto della persona trans avrebbe potuto esserci una persona di colore che la discriminazione sarebbe stata causata comunque da chiusura mentale ed ignoranza, mica dalle fiction. Non mi "cadere" (mi sembri una persona intelligente) come una nota politica che ha sparato la stronzata che i due energumeni che hanno ucciso a botte il ragazzo sono la"cultura di Suburra". È la fiction (che comunque sempre fiction rimane) che si ispira alla realtà, non il contrario. Per quello che continuo a sostenere che una roba fantasiosa e easy come ST sia innocuo mentre un intellettualmente zotico dottore che coltiva la cultura del "io sono uno importante, faccio il cazzo che voglio" sia invece un pericolo (pop)culturale vero. A scanso di equivoci, sto parlando di 3 fatti di cronaca. Quello fa da specchio della "cultura" alle masse, non un "bevete coca cola" (che sei liberissimo di non bere).

                        EDIT: infatti il compagno della ragazza uccisa è un uomo. Che era nata donna. Cosidetto trans. Ma a me sinceramente poco importa delle definizioni. Mi importa invece che non si rompa il cazzo o si discrimini una persona adulta che è innamorata o ha una relazione con un'altra persona adulta. La cultura deve arrivare dalla famiglia, se la famiglia non ci arriva, le istituzioni dovrebbero avere il compito di educare.
                        ​​​​
                        Ultima modifica di Yalun; 18 September 20, 09:57.
                        Wars not make one great

                        Commenta


                        • Perfino “Tv Sorrisi e canzoni” ha perculato due signorine poco ma aspiranti note che, sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia hanno lesbicato per farsi notare. Il settimanale che fu di Alfonso ( per gli amici Alfonsina) Signorini mi è diventato omofobo? Forse ed invece sfotteva la presunzione delle due sgallettate di parlare ed essere seguite dalle “masse”. Un dato in sé non scevro da ambiguità, come al solito : servono dunque veri big Vip per far passare “il messaggio”, che tuttavia già conoscono influencer , mezzi opinionisti e pure utenti da forum? Insomma la verità la sanno solo “Loro” o basta un giretto su Google? Oppure in un rione di Caivano : intervistate gli indigeni poiché potrebbero saperne più di voi o per confermare che sono degli irrecuperabili omertosi trogloditi?

                          Sia ST che “Dark” sono ambientati in zone rurali/boschive, ovvero poco abitate, da villici che non si fanno troppe menate per il Laboratorio e la Centrale. C’è pure la scena uguale della riunione dei genitori in palestra, tra mugugni , timidezze e qualcuno che alza la voce per protestare . Ma in ben pochi sanno la (una) verità… Ed ammettiamolo , quando in “tanti” cominciano a fare avanti/indietro per grotte e segrete stanze la tensione drammaturgica si banalizza, tocca rilanciare altri luoghi spazio temporali (;-) ).
                          I protagonisti di ST son troppo giovani per dialoghi tipo “…un anno fa mio padre ha scoperto che gli piace il cazzo e non dorme più con mia madre…”; al massimo si “vergognano” che 11 non abbia il senso del pudore , gli intrigherebbe vederla nuda ma sono educati , fornendole a scanso di equivoci parrucca e vestiti da ragazzina. E noi , per fare i brillanti nella vita vera?
                          Ciro Migliore è una persona , bon, non c’è da sapere altro (?).

                          Un esempio un po’ estremo ma pertinente : la fedeltà coniugale della signora Bossetti è stata gossip per 45 anni e dopo è diventata “prova” in un omicidio. La Signora Bossetti è una persona, ma i fatti suoi li dobbiamo sapere o no, per far bene? Scrivere che i processi non si fanno sul web è sacrosanto, ma non è un po’ come voler ristabilire quel piacere che proviamo nel vedere le prime puntate di ST e “Dark”, coi flashback che non fanno apparire 11 ordinaria ed ordinata (…nel vestire) : noi già lo sappiamo che è una persona speciale.
                          NNNNNNNNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO , non dovevo scrivere “speciale”, è impicciarsi della sua persona!!!
                          ST. Prima stagione. Trama : una persona. Chiaramente vi siete abbonati a Netflix sapendo questo e basta.
                          "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da henry angel Visualizza il messaggio
                            Perfino “Tv Sorrisi e canzoni” ha perculato due signorine poco ma aspiranti note che, sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia hanno lesbicato per farsi notare. Il settimanale che fu di Alfonso ( per gli amici Alfonsina) Signorini mi è diventato omofobo? Forse ed invece sfotteva la presunzione delle due sgallettate di parlare ed essere seguite dalle “masse”. Un dato in sé non scevro da ambiguità, come al solito : servono dunque veri big Vip per far passare “il messaggio”, che tuttavia già conoscono influencer , mezzi opinionisti e pure utenti da forum? Insomma la verità la sanno solo “Loro” o basta un giretto su Google? Oppure in un rione di Caivano : intervistate gli indigeni poiché potrebbero saperne più di voi o per confermare che sono degli irrecuperabili omertosi trogloditi?

                            Sia ST che “Dark” sono ambientati in zone rurali/boschive, ovvero poco abitate, da villici che non si fanno troppe menate per il Laboratorio e la Centrale. C’è pure la scena uguale della riunione dei genitori in palestra, tra mugugni , timidezze e qualcuno che alza la voce per protestare . Ma in ben pochi sanno la (una) verità… Ed ammettiamolo , quando in “tanti” cominciano a fare avanti/indietro per grotte e segrete stanze la tensione drammaturgica si banalizza, tocca rilanciare altri luoghi spazio temporali (;-) ).
                            I protagonisti di ST son troppo giovani per dialoghi tipo “…un anno fa mio padre ha scoperto che gli piace il cazzo e non dorme più con mia madre…”; al massimo si “vergognano” che 11 non abbia il senso del pudore , gli intrigherebbe vederla nuda ma sono educati , fornendole a scanso di equivoci parrucca e vestiti da ragazzina. E noi , per fare i brillanti nella vita vera?
                            Ciro Migliore è una persona , bon, non c’è da sapere altro (?).

                            Un esempio un po’ estremo ma pertinente : la fedeltà coniugale della signora Bossetti è stata gossip per 45 anni e dopo è diventata “prova” in un omicidio. La Signora Bossetti è una persona, ma i fatti suoi li dobbiamo sapere o no, per far bene? Scrivere che i processi non si fanno sul web è sacrosanto, ma non è un po’ come voler ristabilire quel piacere che proviamo nel vedere le prime puntate di ST e “Dark”, coi flashback che non fanno apparire 11 ordinaria ed ordinata (…nel vestire) : noi già lo sappiamo che è una persona speciale.
                            NNNNNNNNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO , non dovevo scrivere “speciale”, è impicciarsi della sua persona!!!
                            ST. Prima stagione. Trama : una persona. Chiaramente vi siete abbonati a Netflix sapendo questo e basta.
                            ma quella frase sul pene non è in Dark?? che è leggermente più maturo di ST??

                            tanto comunque non ci sto più capendo nulla da due pagine quindi continuate pure

                            Commenta


                            • David Harbour, interprete di Hopper nella serie Stranger Things, ha parlato del ritorno del personaggio nella stagione 4 dello show.
                              "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

                                ma quella frase sul pene non è in Dark?? che è leggermente più maturo di ST??

                                tanto comunque non ci sto più capendo nulla da due pagine quindi continuate pure
                                Sì , esatto; e di base è una serie contemporanea, con anche i provincialotti crucchi che vanno a travesta. O è fantascienza o l’ulteriore indizio che non ci sono più tante “masse” da educare alla diversità.
                                In ST (non ho ancora finito neppure la prima stagione eh, :-p ) c’è pure la scena cristologica con San Tommaso/Lucas che sfida Gesù/11 a far volare l’astronave giocattolo. Lei tralascia fingendo di non esserne capace . Tirandola un po’ per i capelli ma nemmeno tanto potrebbe sovvenirci Quentin Tarantino ed il famoso monologo (Kill Bill 2)su Superman che si mimetizza apparendo “scarso” come una persona umana comune. Questo gratifica gli spettatori , seppure ugualmente appartenenti alla specie umana degli scarsi, che conoscono il suo segreto. Per altro i lettori del fumetto sanno pure che i suoi genitori biologici hanno deliberatamente scelto di spedirlo, neonato, negli Usa piuttosto che nell’Urss…

                                C’è già chi si è preso la responsabilità di collocare Michele Gaglione tra gli omofobi-transfobici.
                                Qualcuno d’altronde poco tempo addietro aveva dato del pedofilo confesso ad Indro Montanelli , con la risposta Vip del Sindaco di Milano sostanzialmente nei toni e nelle ragioni del “guardatevi in casa vostra/ studiate la storia ed il contesto”. Poi sono saltati su gli opinionisti di destra a tirare in ballo i comunisti e maniaci sessuali Beria e Mao, naturalmente con l’aria di chi ripara ad una propaganda ipocrita ed a senso unico. Alle solite : tutti a fare le pulci a tutti mentre si sperticano nell’elogio della privacy. O si professa per la-certezza-della-pena. Sempre quella degli altri, naturalmente.





                                "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X