annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Videogiochi - Topic Generale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
    Troppo! xD Vabbè "io" sto al tutorial asd
    E ci credo: io ci ho messo più di mese continuato per finirlo, e mi avanzavano anche diverse quest secondarie xD
    Gioco immenso (in tutti i sensi).

    Commenta


    • Mamma mia :musino:
      Comunque stavo riguardando il trailer di The last guardian. Anche quello si prospetta grandioso, una delle migliori promesse dell'ultima E3.

      Commenta


      • The witcher - Metal Gear- Fallout. E quando ci ricapita? Questo è un periodone!
        https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

        "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

        Commenta


        • C'è bisogno della giusta rivalsa, del giusto ricambio generazionale. Tra Alien Isolation, The Evil Within e i titoli della Quantic Dream siano sulla buona strada.

          Commenta


          • Anteprima di Detroit

            http://www.spaziogames.it/recensioni...ome-human.aspx

            Commenta


            • Commenta


              • Lo prenderò più in là. Non oso immaginare (come da tradizione Bethesda) quanti bug ci saranno al lancio asd

                Commenta




                • Sembra rivedere il teaser di Interstellar.

                  Commenta


                  • Intanto sto continuando Dragon Age Origins su PC
                    Finita la campagna principale e continuo coi DLC.
                    Leliana's Song è carino mentre Awakening anche se divertente mi sta un po' scocciando per via di alcuni bug che mi impediscono di fare alcuni eventi e quest, dovrei scaricare dei mod per correggere i problemi (almeno quelli più grossi) ma già che alcune decisioni prese siano buggate mi rompe (essenzialmente non ti registra la "terza opzione" nel salvataggio da esportare).
                    L'unica cosa che mi chiedo è: ma sti cazzarola di Bioware potevano patcharle sté cose invece di lasciare il gioco fine a sé stesso?
                    Capisco le minchiate tipo la spada +3 che invece è +2 ma i trigger delle quest sono il minimo, cazzarola.
                    "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                    Commenta


                    • Commenta


                      • Intanto ho fatto il finesettimana action, prima mi sono finito le due espansioni (Spearhead e Breakthrough) per Medal of Honor: Allied Assault su PC, non ci avevo mai giocato prima (mentre il gioco base me lo passò un mio amico al liceo) e devo dire che le missioni sono molto più spudoratamente videogiocose che nel gioco base, del tipo che da solo il classico soldato americano ultrabadass deve far fuori mille nazisti e guida da solo un carro armato (nel gioco base la missione del carro armato è preceduta da te che scorti l'equipaggio per esempio, qui invece pare che sei una divinità indù), per certi versi la dinamica degli scontri era più realistica in Return to Castle Wolfenstein e quando tra i due il gioco con gli zombi ha situazioni più realistiche vuol dire che qualche problema di impostazione c'è, l'abilità di picchiare col calcio del fucile poi non serve a nulla visto che non puoi usarla quando esaurisci il caricatore perché la ricarica automatica è obbligata.
                        Aggiungiamo pure che il doppiaggio dei soldati italiani è il classico lavoro all'americana, ma porca puttana, telefonare a uno studio di doppiaggio italiano e farsi registrare le battute magari con un minimo di consulenza per la traduzione no?

                        Poi ho pure finito Golden Axe per Sega Mega Drive con setting predefiniti per una seconda volta (c'ero già riuscito una volta qualche mese fa), questa volta usando il nano invece dell'amazzone, l'unica cosa che mi dispiace è il non aver mai avuto questo gioco quando ero piccolo.
                        "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                        "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                        Commenta


                        • Ti dedichi molto al retrogaming

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Mr Bloody Visualizza il messaggio
                            Ti dedichi molto al retrogaming
                            Non sono un fan del dayone. asd
                            "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                            "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                            Commenta


                            • The Witcher 3 è stato un piacevole ritorno nei panni del bvzGeraldo.
                              Il secondo mi era molto piaciuto, il primo non riuscii a terminarlo causa rottura pc e non ho mai avuto la voglia di ricominciarlo, ma questo terzo capitolo va messo nello scaffale insieme ai capisaldi del genere, appena dopo Ultima 7 e nello stessa mensola dei B'G e Planescape.

                              Sul serio, ho temuto come la peste che diventasse un clone dei TES, che ho giocato e rigiocato ma mai amato completamente (Morrowind a parte, ma lì azzeccarono la trama principale come non mai), e invece questi simpatici polacchi (mi fa specie dirlo: sono abbastanza vecchio da ricordare quando i polacchi erano: lavavetri, il Papa, fig*e d'oltrecortina conquistabili a bic e calze di nylon e quelli che le prendevano da nazisti e comunisti) mi vanno un po' controcorrente e fanno un openworld storydriven che non perde mai colpi.

                              Ovvio, non è perfetto, il 90% dei contratti e moltissime altre missioni richiedono l'uso dei sensi da Witcher e alla lunga la cosa, pur essendo coerente (in fondo, lui fa quelle cose proprio perchè ha quei poteri), stanca.
                              Ma in generale le missioni sono tutte ben studiate, differenziate e rese uniche da piccole storie, caratterizzazioni e possibilità di scegliere come terminarle (tante volte si lascia andare il mostro innocuo o si svelano retroscena che volendo si può anche 'far finta di non vedere').

                              Sul serio, era un bel po' che un gioco non mi soddisfaceva così.

                              Commenta


                              • Quando annunciarono che The Witcher 3 sarebbe stato open world mi vennero i brividi. Non sono un grande amante della tipologia, e in Skyrim e affini, appunto, la trama e i personaggi non sono mai stati un granchè, sacrificati sull'altare di questa mappa enorme e piena di contenuti non sempre interessanti.
                                Qui invece sono riusciti a creare un connubio incredibile tra la profondità di uno story driven e la libertà di un open world. Già solo per questo hanno creato una pietra miliare, qualcosa che in futuro dovrà e verrà presa a paragone.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X