annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cinema Horror

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ho recuperato Kaali Khuhi dell'esordiente Terrie Samundra disponibile su Netflix.
    Horror che verte al superamento di antiche tradizione indiane quindi con una forte tematica sociale,il film risulta quasi una fiaba dark e la fotografia e le masse in scena sono davvero ben curate,toni sempre molto cupi,molti grigi,nebbia ed anche quando c'è il colore(i blu e rossi) non è mai acceso e la regista dimostra una certa abilità nella costruzione dell'immagine e dell'atmosfera.

    Il film invece mi è piaciuto meno quando difatti mostra "l'orrore" cioè quando bisogna arrivare al culmine dell'atmosfera creata,qui a tratti si cadono in alcuni clichè(apparizioni allo specchio).
    La narrazione del film è coerente anche se alcuni passaggi possono risultare un po' deboli,ma in film di questo genere capita spesso.

    Quindi alla fine come opera prima ho trovato spunti da apprezzare e la regista mostra comunque mano che spero col tempo sarà maggiorment affinata.

    Commenta


    • Tigers Are Not Afraid

      Recuperato anche questo sul canale di Midnight Factory di Prime Video.

      Non è difficile capire perché Guillermo del Toro abbia amato il film e deciso di produrre il prossimo horror del regista, trattandosi di una fiaba nera metaforica e a contenuto fortemente sociale molto in linea con opere come La spina del diavolo e Il Labirinto del fauno.

      Da una parte la crudezza e l'orrore di una città messicana che sembra una zona di guerra e dove le bande criminali spadroneggiano; dall'altra il tentativo del gruppo di orfanelli protagonisti di tirare avanti un giorno di più, cercando di preservare per quanto possibile l'innocenza e l'immaginazione fanciullesche.
      Andranno inevitabilmente a scontrarsi con la dura realtà e l'istinto di sopravvivenza che li tenta ad agire come gli stessi criminali che li perseguitano (e il regista non si tira indietro nell'assestare qualche colpo allo spettatore).
      Anche l'aspetto horror/fantastico resta per quasi tutta la durata in bilico tra il "sarà vero o no?" e risulta quasi di contorno, per quanto alla fine abbia anch'esso dei risvolti piuttosto forti.

      Curiosamente, dando uno sguardo alla filmografia dell'autore Issa Lopez, questo film sembra l'eccezione nel mezzo di qualche commedie leggerina e poco considerate.

      Luminous beings are we, not this crude matter.

      Commenta


      • "Il Sacro Male" prodotto da Sam Raimi nelle sale italiane dal 20 Maggio.

        Commenta


        • The Amusement Park , il film "perduto" di George Romero ora restaurato:

          Luminous beings are we, not this crude matter.

          Commenta


          • Ho visto La casa inquietante che da noi è stato distribuito da Netflix, horror-fantasy per ragazzi con protagonisti stereotipati che comunque fanno anche il loro per le atmosfere horror sono totalmente assenti e spesso si sfocia in situazioni da jump scare o dall'effetto visivo con poca resa.
            Di base è un film che neanche punta a creare una vera tensione ed atmosfera,c'è un mistero che i protagonisti vorranno risolvere e così seguiamo le loro vicende,però ecco personalmente non ho apprezzato la totale assenza di costruzione di tensione e quando in minimo ci si prova si sfocia proprio nel banale.
            Ed anche sulla scrittura visto ciò che accade alcune reazioni,anzi delle non reazioni non mi hanno convinto.

            Commenta


            • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
              In the Earth, ritorno alle origini di Ben Wheatley con un horror girato in un paio di settimane durante la pandemia.

              Alla fine mi ci sono imbattuto e l'ho visto. E niente, non m'ha convinto manco questo. Discretamente realizzato ma dopo due giorni l'ho rimosso

              Commenta


              • Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio

                Alla fine mi ci sono imbattuto e l'ho visto. E niente, non m'ha convinto manco questo. Discretamente realizzato ma dopo due giorni l'ho rimosso
                Secondo me invece non è affatto male...Wheatley ha sicuramente padronanza tecnica ma oltre a ciò riesce a imbastire un film sulla quasi impossibilità dell'uomo di comprendere la natura,o meglio quanto l'uomo torni a credenze passate anche in netto contrasto con i propri studi per cercare di capire qualcosa di ignoto.
                Ho anche apprezzato una certa ricerca sul lato scientifico.

                Dati che dici che non ti ha convinto neanche questo,non hai apprezzato neanche Kill List?

                Commenta


                • Kill list capolavoro.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Il Ciabattiere Visualizza il messaggio

                    Secondo me invece non è affatto male...Wheatley ha sicuramente padronanza tecnica ma oltre a ciò riesce a imbastire un film sulla quasi impossibilità dell'uomo di comprendere la natura,o meglio quanto l'uomo torni a credenze passate anche in netto contrasto con i propri studi per cercare di capire qualcosa di ignoto.
                    Ho anche apprezzato una certa ricerca sul lato scientifico.

                    Dati che dici che non ti ha convinto neanche questo,non hai apprezzato neanche Kill List?
                    Dialogando con Sir Dan avevo risposto così

                    Mah non so... Considero oramai Wheatley una promessa mancata, dopo Kill List non mi ha mai davvero convinto, tanto da pensare che forse sia stato sempre sopravvalutato (infatti ho timore di rivederlo...). Anche se di recente ho visto il suo esordio che non è affatto male, seppur un po' acerbo. Alla fine quando mi capiterà sotto mano vedrò anche questo ma non nutro grandi aspettative...
                    Mi sembra un regista che alla fine mantenga sempre meno di quanto prometta... O forse dopo Kill List avevo aspettative troppo elevate e adesso dopo un paio di cocenti delusioni parto già un po' freddo... Come ho detto non è brutto questo ultimo, ma non mi ha lasciato nulla "di più" che si faccia distinguere nell'overdose di visioni stagionali...

                    Commenta

                    In esecuzione...
                    X