annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
    A parte che il romanzo è del 19esimo secolo, ma solo io ho visto l'esercito americano che essenzialmente le ripende dall'inizio alla fine finché gli alieni non si danno la zappa sul piede da soli?
    La gente che non puo' fare nulla per fermare gli alieni e regredisce a uno stato quasi animalesco?
    No, anche io.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
      ah, ecco asd
      be' sì, per quanto mi riguarda è parecchio palese visto che la storia inizia e si conclude con un voice-over da favolona di fantascienza che richiama quello tipico di The Twilight Zone, dove è più importante l'effetto nel trasmettere un certo messaggio che il ragionamento realistico e logico delle meccaniche che rendono possibile l'effetto.
      Io sinceramente l'ho trovato fuori luogo, un po forzato, come se non centrasse nulla
      Forse e dico forse con una città di fantasia, inventata e caratterizzata in qualche modo, non ci sarebbero stati fraintendimenti.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
        A parte che il romanzo è del 19esimo secolo, ma solo io ho visto l'esercito americano che essenzialmente le ripende dall'inizio alla fine finché gli alieni non si danno la zappa sul piede da soli?
        La gente che non puo' fare nulla per fermare gli alieni e regredisce a uno stato quasi animalesco?

        Siamo talmente abituati al fatto che spunti il Will Smith di turno che ormai non concepiamo più che un'eventuale invasione aliena sarebbe un massacro senza precedenti (tipo quello subito dagli aztechi o dagli Incas) a meno che non siano gli invasori stessi a fare qualche idiozia.
        Azioni dirette dell'esercito non ne ho viste a parte alla fine. Si vede tutto quello che dici ma non c'è mai l'idea dell'imponenza dell'attacco e del rischio che sta correndo l'umanità, forse qualcosa di intravede solo in una scena, quando vengono mostrate delle grandi distese ricoperte di rosso.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
          A parte che il romanzo è del 19esimo secolo, ma solo io ho visto l'esercito americano che essenzialmente le ripende dall'inizio alla fine finché gli alieni non si danno la zappa sul piede da soli?
          La gente che non puo' fare nulla per fermare gli alieni e regredisce a uno stato quasi animalesco?
          Esatto, e d'altra parte l'esercito impotente c'era anche nel film originale (e nel libro, immagino, non l'ho mai letto), solo che lì le relatve scene facevano abbastanza ridere (il film di haskyn imo è un pò un filmetto, la sci-fi classica ha visto di meglio), mentre nella nuova versione, con ben altri mezzi e ben altro regista a governarli, l'effetto è davvero spaventoso e apocalittico.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
            no pure io. che poi è uno dei motivi principali per cui secondo me è un gran bel film

            --- Aggiornamento ---



            al contrario per me è sintomo di padronanza del linguaggio e consapevolezza dell'operazione, senza per forza dover scendere nell'eccessivo didascalismo di mostrare un mondo alternativo.

            Ma allora perchè fissarsi sulla rappresentazione realistica della psicologia umana se il contesto è volutamente fantasy anche se non si vede?

            Commenta


            • Originariamente inviato da papermoon Visualizza il messaggio
              Esatto, e d'altra parte l'esercito impotente c'era anche nel film originale (e nel libro, immagino, non l'ho mai letto), solo che lì le relatve scene facevano abbastanza ridere (il film di haskyn imo è un pò un filmetto, la sci-fi classica ha visto di meglio), mentre nella nuova versione, con ben altri mezzi e ben altro regista a governarli, l'effetto è davvero spaventoso e apocalittico.
              il film è molto fedele al romanzo nelle scelte fondamentali, anche li l'esercito è imponenete e viene spazzato via con uno sputo, anche li la gente perde la cosiddetta civiltà di fronte al massacro. Cambia ovviamente l'ambientazione.

              --- Aggiornamento ---

              Originariamente inviato da TheDarkKnight Visualizza il messaggio
              Ma allora perchè fissarsi sulla rappresentazione realistica della psicologia umana se il contesto è volutamente fantasy anche se non si vede?
              ma il contesto non è fantasy, è fantascienza soft ( che è ben altra cosa) e il contesto è realistico ma metaforico in molti aspetti della narrazione. Quello che non si deve cerare è la verosimiglianza scientifica, allo stesso modo di come non va cercata in batman (nemmeno in quelli di nolan) o in armageddon, mentre va ricercata in 2001 o moon, che sono fantascienza hard.

              --- Aggiornamento ---

              Peraltro non è che ci siano bestialità scientifiche particolari in wotw, da quel che mi ricordo.

              --- Aggiornamento ---

              Peraltro non è che ci siano bestialità scientifiche particolari in wotw, da quel che mi ricordo.

              Commenta


              • Originariamente inviato da papermoon Visualizza il messaggio
                A me i personaggi del film piacciono molto, a differenza di quanto andate dicendo in molti
                Non avevo alcun dubbio!

                Commenta


                • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                  ma perchè ti ripeto: un fantasy (e questo cmq non lo è: ho parlato di impostazione favolistico/fiabesca, al massimo. impostazione che non è preclusa a qualsiasi racconto che non sia fantasy. Vittorio de Sica, ad esempio, la usava nelle sue opere neoreliste. ma lo stesso Spielberg l'aveva già usata nei suoi precedenti film di fantascienza) può avere psicologie realistiche, può essere tremendamente crudo e serio. ho già fatto l'esempio del film di Del Toro.

                  per me è inutile lamentarsi del sentirsi presi in giro per stupidità di quell'espediente (che stupido non è dato che va contestualizzato) se poi si pretende una narrazione più didascalica e palesata.

                  Quello che voglio farti capire è che tolta l'introduzione che doveva indirizzare verso un certo tipo di visione, non è che ci siano altri aspetti che fanno pensare ad un'impostazione fantasy.. Io la guerra dei mondi l'ho sempre considerato come il film serio che fallisce tentando di inscenare un'invasione aliena credibile. Se era altro allora ho sbagliato film.

                  Commenta


                  • Anche perchè a livello di credibilità è certamente superiore a praticamente tutte le altre messe in scena. Indipendence day in primis.

                    Commenta


                    • Ohmmioddio... non ricordavo quanto fosse insulso Street Fighter.
                      Pensare che da ragazzino feci il diavolo a 4 per potermelo vedere al cinema xD
                      Flickr


                      "How much would you pay... for the Universe?" Neil Degrasse Tyson

                      Commenta



                      • "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                        "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                        ~FREE BIRD~

                        Commenta


                        • È triste però che Raoul Julia ci abbia lasciati con questo film.
                          Meritava una migliore uscita di scena.

                          Per il resto sono d'accordo. È un film che riassume quanto di più stereotipato ci sia stato nei film d'azione a cavallo fra gli anni '80 e '90
                          Flickr


                          "How much would you pay... for the Universe?" Neil Degrasse Tyson

                          Commenta


                          • Esistono anche tutti i film televisivi ai quali questo strizza costantemente l'occhio.
                            Infatti, regia, montaggio e fotografia sono più da telefilm che non da film.
                            Flickr


                            "How much would you pay... for the Universe?" Neil Degrasse Tyson

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                              Street Fighter è un capolavoro
                              ciò che rimarrà per sempre nella storia del cinema:

                              Van Damme che sfida ogni legge della fisica volando fuori dalla cabina circondata da spunzoni altri 2 metri con un calcio volante
                              la gag del coltellino
                              l'acquisizione senza senso dei poteri di Bison
                              Dhalsim...
                              Honda che manda la sua mente altrove
                              il close-up sul bicipite di Van Damme con sopra il tatuaggio
                              Honda vs Zangief in modalità Godzilla
                              l'ok col pollice laterale

                              e tante, tante grandiose battute da annali

                              leggenda vuole che Jonh R. Leonetti fu talmente colpito da questo film dal volere a tutti i costri realizzare Mortal Kombat - Annihilation, altro sommo capolavoro del genere col quale riuscì a superare persino il maestro (il buon De Souza che quando gli gira bene scrive Die Hard) :seseh:
                              Definire il film di Street Fighter un capolavoro mi sembra un pò esagerato.
                              Ieri sera su Rai4 ho visto solo alcune scene,certo la prima volta che era uscito nei cinema aspettai poi l'uscita a noleggio della vecchia VHS dato che all'inizio degli anni 90 esistevano ancora le videocassette e dato che ero un fan del videogioco ovviamente ero curioso del film che mi gasò per via dei personaggi che avevano inserito,ovviamente quando si cresce a rivedere oggi un film del genere lo si può chiamare solo film trash di serie B o anche Z,se il film lo avessero girato negli anni 80 nel ruolo di Gale ci avrei visto benissimo Dolph Loundgren e Schwarzy in quello di Bison .

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                                certo è un capolavoro di trash (per quanto ossimorico possa sembrare)
                                Per quanto assurdo...
                                La profonda mancanza di spiritualità di colui che non percepisce, ma giudica l’arte, il suo rifiuto e la sua mancanza di disponibilità a riflettere sul significato e sullo scopo della propria esistenza nel significato più alto del termine, assai sovente vengono mascherate con l’esclamazione primitiva fino alla volgarità: "Non mi piace!", "Non mi interessa!". Il bello è celato a coloro che non cercano la verità.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X