annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Vita di Pi

    Non me l'aspettavo così "oscuro". E' un film per famiglie dallo spessore artistico notevole, e come ogni favola che si rispetti, nasconde al di sotto della patina colorata una realtà ben più agghiacciante e realistica. Penso che gli Oscar conquistati siano stati meritati, specialmente quello per gli effetti speciali, davvero strabilianti ed esteticamente bellissimi. Dal canto suo, Ang Lee riesce a trasporre con grande mestiere una storia ardua da mettere su pellicola, regalandoci anche sequenze da brivido come quella dell'inabissamento della nave. Anche se non è un capolavoro, credo che questo Vita di Pi resterà.
    https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

    "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

    Commenta


    • Venerdì 27 Dicembre
      Prisoners


      Regia pezzente al servizio di un racconto fiacco seppur ben interpretato, alla fine ne deriva un prodotto gradevole, ma facilmente dimenticabile.

      Voto: 5


      "Spesso contraddiciamo una opinione, mentre ci è antipatico soltanto il tono con cui essa è stata espressa."

      Commenta


      • Drastico. xD
        Cosa intendi per regia pezzente? Io l' ho trovata di livello. Il grosso difetto del film a mio avviso è la sceneggiatura.

        Commenta


        • EXCISION - Richard Bates, Jr (2012)



          Film particolare e un po' grottesco che a mio parere insegna che trascurare o sottopesare certe faccende familiare può portare a inevitabili disastri. Affascinante l'attrice protagonista anche quando 'trasandata' e mascolina. Non so se il film sia stato distribuito in Italia ma ne dubito.

          Voto: 7
          :twisted: LA VOSTRA SERENITA' E' UN BUON SINTOMO... ALLEVIA LA TENSIONE E LA PAURA DI MORIRE. :twisted:

          Commenta


          • 8 1/2 (1963), di Federico Fellini


            Ho visto questo film per la prima volta una decina di anni fa, mi pare. In quel periodo non avevo ancora la passione per il cinema, e guardavo soprattutto film "accessibili" e recenti. Mi ricordo che già allora mi ha colpito parecchio, anche perché stavo leggendo Joyce, Eliot e la letteratura più sperimentale, e le analogie strutturali (un flusso di coscienza in cui realtà e immaginazione si mischiano senza soluzione di continuità) mi avevano entusiasmato.
            Mi è capitato di rivederlo nel corso degli anni, sempre con piacere.

            Stasera ho avuto voglia di rivedere un Fellini e ho optato per questo film: il mio giudizio non è cambiato. Anzi. Fermo restando il giudizio entusiasta per gli aspetti formali, rimango sempre emotivamente colpito da questo bilancio esistenziale che si perde malinconicamente nei ricordi e nel "che uomo sarei adesso se mi fossi comportato diversamente". Tra i tanti ricordi del regista, due scene mi rimangono impresse adesso come dieci anni fa:

            asa nisi masa





            e il rapporto narcisistico di Guido con le donne





            Con gli anni ho recuperato una buona parte della filmografia di Fellini, ma questo rimane il mio preferito nonché, secondo me, il suo capolavoro.

            Commenta


            • Visto 1855 - La prima grande rapina al treno.
              Bellissimo film d'avventura "d'altri tempi". Duetto di protagonisti Conner-Sutherland strepitoso e grandissima varietà di situazioni.
              Mi ha davvero divertito. Peccato non esista in blu ray

              Commenta


              • Ma che roba è? xD Fighissimo! Il lato più trash degli anni 80 in due minuti.

                Commenta


                • Visto giorni fa, divertente ma solo come videoclip...un ora e mezza tutta così no la reggerei mai...mi ha ricordato questo:


                  "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                  "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                  ~FREE BIRD~

                  Commenta


                  • Visivamente parlando, la poetica dello Studio Ghibli in Ni No Kuni è stata eccezionale, sia come disegni che come temi, trattati con la solita delicatezza. Che poi come videogame sia un capolavoro, questo è tutto da discutere, ma non è il topic adatto.

                    Commenta


                    • Domenica 29 Dicembre 2013:Vi presente Joe Black,che ne pensate di questo film?

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Alberto Rapetti Visualizza il messaggio
                        Domenica 29 Dicembre 2013:Vi presente Joe Black,che ne pensate di questo film?
                        Uno dei miei film preferiti.
                        Hopkins e Pitt offrono interpretazioni memorabili.

                        Commenta


                        • Lo Hobbit - La Desolazione di Smaug

                          Un gran bel passo avanti rispetto al primo, decisamente più compatto e con più ritmo. E quando entrano nella montagna, Jackson fa il salto di qualità e torna alle sue vette migliori: un intero atto che è un portento, dall'inizio al climax finale.
                          Di solito viene sempre dimenticato nei vari commenti e recensioni, ma ragazzi, Martin Freeman regge praticamente tutto il film da solo (come nel precedente). Riesce a rendere credibile qualsiasi sfumatura di Bilbo.
                          Originariamente inviato da vale9001
                          [FONT=Verdana]Ma poi parliamo tanto gli italiani gli italiani come se noi fossimo spagnoli. Qual'è l'ultimo film di Bellocchio che avete visto al cinema? O lo avete mai visto un film di bellocchio al cinema? Io no. Perché poi a dire come dovrebbero spendere i loro soldi e il loro tempo gli altri siam tutti bravi.
                          Il mio album su Flickr: http://www.flickr.com/photos/[email protected]/
                          Il mio blog: http://thepiggyinthemiddle.wordpress.com/

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da ilPet_91 Visualizza il messaggio
                            Lo Hobbit - La Desolazione di Smaug

                            Un gran bel passo avanti rispetto al primo, decisamente più compatto e con più ritmo. E quando entrano nella montagna, Jackson fa il salto di qualità e torna alle sue vette migliori: un intero atto che è un portento, dall'inizio al climax finale.
                            Di solito viene sempre dimenticato nei vari commenti e recensioni, ma ragazzi, Martin Freeman regge praticamente tutto il film da solo (come nel precedente). Riesce a rendere credibile qualsiasi sfumatura di Bilbo.
                            Purtroppo Martin Freeman viene messo in un angolo in questo film, Bilbo avrà si e no 30 minuti su 160 a sua disposizione...

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                              carino nella sua "melònsagine" anche se lo vidi solo per "motivi di ragazze" asd
                              una delle scene di morte piu involontariamente ridicole e fasulle della storia del cinema. ROba che manco gli investimenti con l'auto che girava Parenti con Paolo Villaggio.
                              Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                              Spoiler! Mostra

                              Commenta


                              • Ieri e oggi ho rivisto in DVD (versione originale con sottotitoli in inglese) due grandi film:

                                Il Signore degli Anelli - Il Ritorno del Re
                                The Prestige

                                Due film molto diversi tra loro, eppure entrambi avvincenti e spettacolari. Fa sempre piacere rivedere due grandi classici. ;o)
                                Avvampando gli angeli caddero;
                                profondo il tuono riempì le loro rive,
                                bruciando con i roghi dell'orco.


                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X