annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Grazie caro :-*

    Commenta


    • Originariamente inviato da bluclaudino Visualizza il messaggio
      Grazie caro :-*
      Dai blu guardalo a questo punto, non ti sei incuriosito?
      Non muori dalla voglia di inserire il dvd nel lettore?
      E se ti perdessi qualcosa di fenomenale?
      E se una rivelazione epifanica ti aspettasse? asd

      Tieni conto che sei autorizzato a smadonnare, nel caso non gradissi; io non metterò bocca.
      Che poi in fondo è solo un cinecomic un pò strano


      Ieri ho visto:

      SCUSA ME LO PRESTI TUO MARITO? (D.Swift, 1964)
      Jack Lemmon e R.Schneider in una fantasia bigama mascherata da satira sul solito impiegatuccio conformista e su altre cose. Caruccio, le commedie con Lemmon lo sono quasi sempre.
      Confezione discreta, attori in palla, formula abusata ma funzionale, e alla lunga un pò di inevitabile tedio.
      Invero l'ho visto solo per Romy, la principessa Sissi, di cui sono fan.

      Commenta


      • Neverland.
        Lo credevo un goal facile, invece non mi ha detto granchè.

        Commenta


        • Vabbò lo guarderò a sto punto, ed anche quello di Lynch suggerito da Outis.. poi però vengo qui a darvi fuoco.

          asd

          P.s. guarda che non mi piacciono mica solo i cinecomic anzi, ti stupiresti delle peggio-cagate che guardo asd

          Commenta


          • Visto ieri "un ragionevole dubbio".Il film promette bene(un procuratore distrettuale che non perde mai una causa che investe un pedone e che lo lascia a terra facendo cadere la colpa ad un altro), ma poi si perde andando avanti.Peccato perchè le premsse c'erano tutte(vedi anche Samuele L.Jackson come co-protagonista).
            Voto:5
            "Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza"

            Commenta


            • Originariamente inviato da papermoon Visualizza il messaggio
              Un'altra giovinezza
              Dilemma.. non l'ho ancora guardato perchè temo l'effetto fotocopia con Peggy Sue.

              Originariamente inviato da papermoon Visualizza il messaggio
              Forse la mia scena lynchiana preferita è questa:
              La mia è quella di sesso in Mulholland Drive, e le ragioni non sono solo maliziose, credo che li Lynch abbia raggiunto il suo apice. "Mulholland Dr love theme" è una delle ost più struggenti di sempre.

              Tempo fa dissi che prima di essere enigmatico e critpico, lo considero sopratutto un visceratore di emozioni profonde, come dimostra uno dei momenti più belli di Twin Peaks:

              Commenta


              • Ieri ho rivisto su Iris il bistrattato Death Proof tarantiniano e come sempre è stato un piacere.
                Perfetto, un gioiello che mi fa crepare dalle risate ogni volta che mi capita sotto mano.

                L' altro ieri su Rai Movie ho invece recuperato Io Non Sono Qui di Todd Haynes.
                Progetto ambizioso, particolare, cervellotico. Forse un po' lungo e pesantuccio ma di gran fascino.
                Confezione eccellente, interpretazioni magnifiche, e ovviamente canzoni da pelle d' oca.
                Felice esperienza.

                Commenta


                • Death Proof è un b-movie di classe, prettamente tarantiniano sotto ogni aspetto.
                  Peggior film? Minore? La sola sequenza dell’incidente ha un montaggio d’antologia.

                  Commenta


                  • Ammiro la tua perseveranza asd

                    Commenta


                    • [FONT=&quot]
                      [FONT=&quot]Io non vedo l’ora che arrivi il momento di Yates asd

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
                        [FONT=&quot]
                        [FONT=&quot]Io non vedo l’ora che arrivi il momento di Yates asd
                        Quando arriverà a Yates ci sarà da divertirsi :lol:

                        Commenta


                        • L'aborto è il quinto. L'unico momento degno di nota diretto da Yates nella HP saga è questo:

                          Commenta


                          • Vabbè che in quella scena il 90% del lavoro lo fa la canzone asd

                            Commenta


                            • Se l'avesse fatta tutta Del Toro sarebbe stata una bomba asd

                              Commenta


                              • Radcliffe non recita, ansima in continuazione. Sta caratteristica se l’è portata dietro anche nei giochi per play station asd

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X