annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ripeto, non esiste una definizione "mia" di capolavoro. Un capolavoro è un'opera che spicca, punto e basta. Se qualcuno poi vuole dare alle parole significati che esistono solo nel suo mondo, sia libero di farlo, ma in psicopatologia si chiama dissociazione psicotica.


    Poi per valutare un'opera cinematografica bisognerebbe conoscere anche il linguaggio cinematografico, e "al netto di questa mia definizione" sarebbe ben chiaro perché D9 di eccellente non ha nulla (il che non vuol dire che non sia valido).

    Ma questo discorso a me dà un sacco di noia, perché si riduce sempre al conflitto tra uno schieramento che vuole associare "capolavoro" ai suoi film preferiti, e un altro che vorrebbe fare un discorso critico. E quindi è un discorso che muore già sul nascere.

    Commenta


    • Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
      Non mi sono espresso sul Fauno perché non l'ho ancora visto, ma D9 di eccellente non ha niente, se non il mondo narrativo che delinea. Non mi si venga a dire che raggiunge vette altissime in regia, fotografia, recitazione. È un buon prodotto di genere, e come tale va valutato.
      Azz, recupera recupera :sisisi:

      Comunque si, raggiunge vette molto alte di regia, fotografia e recitazione, di scrittura dei personaggi e dei dialoghi, di character design e plot generale.

      "Buon prodotto di genere" per me (per la mia definizione di "qualità") è riduttivo, tra l'altro è anche difficile inserirlo in un genere..

      --- Aggiornamento ---

      Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
      Ripeto, non esiste una definizione "mia" di capolavoro. Un capolavoro è un'opera che spicca, punto e basta. Se qualcuno poi vuole dare alle parole significati che esistono solo nel suo mondo, sia libero di farlo, ma in psicopatologia si chiama dissociazione psicotica.


      Poi per valutare un'opera cinematografica bisognerebbe conoscere anche il linguaggio cinematografico, e "al netto di questa mia definizione" sarebbe ben chiaro perché D9 di eccellente non ha nulla (il che non vuol dire che non sia valido).

      Ma questo discorso a me dà un sacco di noia, perché si riduce sempre al conflitto tra uno schieramento che vuole associare "capolavoro" ai suoi film preferiti, e un altro che vorrebbe fare un discorso critico. E quindi è un discorso che muore già sul nascere.
      Il discorso muore sul nascere quando come stai facendo ci si erge a difensore di principi universali che non esistono, e se ti da noia puoi anche evitare di discuterne non sei stato preso in causa.

      Come al solito devi lasciarti andare a 'sti post perentori del ***** che in una discussione civile non hanno senso d'esistere, io ho sempre ammesso i mei limiti tecnici e teorici ma odio la saccenza e la riconosco quando la vedo. Ciao.

      Commenta


      • Se avessi messo le faccine sarebbe cambiato qualcosa? Sono discorsi che mi danno noia perché nel corso degli anni si sono ripetuti un sacco di volte, e per esperienza gli unici che non concordano con certe definizioni di base sono quelli che vedono esclusi dalla categoria i film che a loro piacciono.

        Io mi domando davvero come si possa pensare che ognuno possa avere una definizione personale di capolavoro, come se davvero il linguaggio avesse solo i significati che gli diamo noi. E ovviamente non è così, perché il linguaggio è una pratica collettiva e intersoggettiva, e se nel corso dei secoli e delle discussioni estetiche si è associato "capolavoro" a "prodotto che risalta nettamente su altri per molteplici aspetti riguardanti la sua costruzione e creazione" (il che non vuol dire perfezione), chi mette in discussione questo assunto come minimo ha l'onere di spiegare cosa intende lui per capolavoro.

        Perché se i criteri sono "mi è piaciuto tanto!1!" o "su rotten ha il 98% di recensioni positive", allora, appunto, è una discussione morta sul nascere.

        Commenta


        • È che ho mal di testa e mi comporto come un mestruato... asd chiedo scusa a bluclaudì se sembrava che lo stessi attaccando personalmente.

          --- Aggiornamento ---

          Tra l'altro a me D9 piace pure...

          Commenta


          • Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
            Un capolavoro, per definizione, è un'opera che spicca per qualità di costruzione del linguaggio artistico, e in un contesto globale: un film, quindi, che raggiunge vette altissime in fase di scrittura, regia, fotografia, montaggio, musica e recitazione. Poi ci sono quei capolavori che contribuiscono anche allo sviluppo del linguaggio artistico, ma questa non deve essere una condizione necessaria.
            Un capolavoro è un capo-lavoro. Significa che in un determinato insieme che può essere l'epoca, il genere, la filmografia del suo regista o addirittura la Storia del Cinema spicca per qualità secondo determinati CANONI. Questo comunque non significa che ogni capolavoro deve raggiungere un determinato standard in ogni settore, perchè altrimenti quelli che additano Cosmopolis come tale devono spiegarmi cos'ha di tanto speciale nella colonna sonora e nella recitazione. E non venite a dirmi che Jesus Christ Superstar e The Blues Brothers non sono capolavori e allo stesso tempo che hanno una fotografia degna di Storaro asd

            Detto questo, District 9 è un capolavoro unico nel suo genere perchè sfrutta differenti forme di linguaggio e toni narrativi per esprimere tematiche universali tramite l'innesto e la fusione di elementi di fantasia in un contesto socio-culturale attuale con una potenza propria al background culturale del regista.

            Commenta


            • Ripeto, mi è ben chiara la dinamica, atta solo a dimostrare che D9 può rientrare tranquillamente nei capolavori. Quindi a me proseguire per questo interessa ben poco.

              Sono sicuro che D9 non è un capolavoro come sono sicuro che non lo è Cosmopolis, come sono sicuro che lo è La sottile linea rossa e che TTOL se non lo è ci si avvicina di non poco.

              Commenta


              • Ma è chiaro che su alcuni prodotti ci sarà una certezza, magari dettata dal tempo che ha permesso una visione globale, mentre per altri prodotti ci può essere una discussione in corso. Non è la questione della discussione, per me possiamo anche discutere del perché non si possa ritenere TTOL un capolavoro e posso anche capire le argomentazioni. Ma quando qualcuno usa "capolavoro" come sinonimo di "che gran figata", non c'è discussione, e si sta usando la parola a qatso.

                Commenta


                • Originariamente inviato da outis81
                  Perché se i criteri sono "mi è piaciuto tanto!1!" o "su rotten ha il 98% di recensioni positive", allora, appunto, è una discussione morta sul nascere.
                  Innanzitutto io non scrivo come un bimbominkia, non ragiono come un bimbominkia e sono umile da riconoscere i miei limiti e lo sai, è inutile scrivere queste minchiate.

                  Originariamente inviato da outis81
                  Se avessi messo le faccine sarebbe cambiato qualcosa? Sono discorsi che mi danno noia perché nel corso degli anni si sono ripetuti un sacco di volte, e per esperienza gli unici che non concordano con certe definizioni di base sono quelli che vedono esclusi dalla categoria i film che a loro piacciono.
                  No non sarebbe cambiato niente, perchè quando parti piccato a caso entrando in una discussione a ci non stavi partecipando non so che ti piglia ma io conterei fino a dieci, il senso di 'sto astio non lo riesco a trovare. E ti ripeto che se non hai voglia o devi rispondere incazzato tienitene fuori, non c'è cosa più facile,.

                  D9 non è nemmeno alla lontana tra i miei film preferiti e di Bloomkamp non me ne fotte nulla, ha fatto due film di cui uno abbastanza discutibile (e non è D9).. non parliamo di Nolan, che ha un fandom enorme. Quindi anche qui, non avventuriamoci in categorizzazioni forzate..

                  Originariamente inviato da outis81
                  Io mi domando davvero come si possa pensare che ognuno possa avere una definizione personale di capolavoro, come se davvero il linguaggio avesse solo i significati che gli diamo noi. E ovviamente non è così, perché il linguaggio è una pratica collettiva e intersoggettiva, e se nel corso dei secoli e delle discussioni estetiche si è associato "capolavoro" a "prodotto che risalta nettamente su altri per molteplici aspetti riguardanti la sua costruzione e creazione" (il che non vuol dire perfezione), chi mette in discussione questo assunto come minimo ha l'onere di spiegare cosa intende lui per capolavoro.
                  "Per capolavoro s'intende un'opera generalmente considerata eccelsa", diamo un voto minimo ad "eccelso", andiamo su un aggregatore di critica (pubblico direi di no) e vediamo, che dici? Visto che servono delle nozioni di base e visto che un critico cinematografico ne è nella maggior parte dei casi in possesso. Se mi dici cosa non va in questo metodo ritratto.

                  --- Aggiornamento ---

                  Originariamente inviato da outis81
                  È che ho mal di testa e mi comporto come un mestruato... asd chiedo scusa a bluclaudì se sembrava che lo stessi attaccando personalmente.
                  Beh ma cristo rileggiti il post che hai scritto, così dal nulla, e fammi capire uno come deve prenderla :uhhm: Lo sapete, soprattutto tu e Dan, che l'ho sempre ammesso quando ho scritto minchiate.

                  Commenta


                  • Non si stabilisce attraverso gli aggregatori cosa è capolavoro e cosa no. Si stabilisce attraverso analisi puntuali dei costituenti del linguaggio cinematografico, un confronto con altre opere del regista, con altre opere affini e nell'insieme del contesto storico in cui un'opera esce.

                    Gli aggregatori servono a capire quali film siano fenomeni di culto, che è una cosa ancora diversa.



                    Originariamente inviato da bluclaudino;2230328[color=Silver
                    [/color]

                    Beh ma cristo rileggiti il post che hai scritto, così dal nulla, e fammi capire uno come deve prenderla :uhhm: Lo sapete, soprattutto tu e Dan, che l'ho sempre ammesso quando ho scritto minchiate.
                    bluclaudì, mi spiace, sei stato il capro espiatorio della mia cefalea... e chiaramente con la scrittura da bimbominkia non mi riferivo a te, era un discorso generale Mi perdoni? :-*

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da outis81
                      Tra l'altro a me D9 piace pure...
                      Ma poi va bene, si userà con disinvoltura il termine.. ma che devo usare al posto di capolavoro? E' un film che mi ha stupito tantissimo, perchè sapevo che il regista era esordiente, perchè non mi aspettavo nulla, perchè ha tematiche che mi stanno particolarmente a cuore e le tratta in modo interessante.. diamogli la definizione che vogliamo ma ogni volta ci si attacca al termine quando si potrebbe discutere del succo, che probabilmente è più interessante.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da bluclaudino Visualizza il messaggio
                        ma che devo usare al posto di capolavoro?
                        da' retta ad un vegliardo... usa la parola "figata", ti eviterai un sacco di problemi asd

                        --- Aggiornamento ---

                        Di D9 apprezzo molto il contesto narrativo, ma trovo che nel complesso sia stato declinato come un buon film di genere.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                          riguardo a D9, boh, a quel punto qualsiasi bel film di Carpenter è un capolavoro
                          Perchè no. Qualsiasi magari no, ma la maggiorparte sì.

                          Commenta


                          • Vabbeh, facciamo prima a dire che ogni buon film è un capolavoro.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
                              Ripeto, mi è ben chiara la dinamica, atta solo a dimostrare che D9 può rientrare tranquillamente nei capolavori. Quindi a me proseguire per questo interessa ben poco. Sono sicuro che D9 non è un capolavoro come sono sicuro che non lo è Cosmopolis, come sono sicuro che lo è La sottile linea rossa e che TTOL se non lo è ci si avvicina di non poco.
                              Ma guarda che è abbastanza chiaro che D9 non è al livello di Capolavori indiscussi anche di genere, anche solo in quanto opera immatura e "prima".. ma lo metto già sopra al pur bello "La guerra dei Mondi" di Spielberg o a "Gravity" che pure mi è abbastanza piaciuto, non so se siete d'accordo ma non mi sembrerebbe poco. Per me però ha avuto un pregio enorme, in mezzo a tanti sci-fi discutibili negli ultimi anni è riuscito a risollevare il genere ed a svecchiarlo in maniera originale.. che poi Bloomkamp andrebbe menato per Elysium, su questo mi sa che siamo tutti d'accordo..

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
                                Ripeto, mi è ben chiara la dinamica, atta solo a dimostrare che D9 può rientrare tranquillamente nei capolavori. Quindi a me proseguire per questo interessa ben poco.
                                Se ti è chiara la dinamica sai anche che ci possono essere capolavori di genere che non sono necessariamente massimi capolavori della storia della settima arte. District 9 è uno di quelli, anche solo per il fatto che negli anni '00 non ci sono film di fantascienza a quel livello e che è uno degli esordi migliori dello stesso periodo.

                                Originariamente inviato da outis81
                                Vabbeh, facciamo prima a dire che ogni buon film è un capolavoro.
                                No, altrimenti Gravity sarebbe un capolavoro asd

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X