annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Sensei
    Stalker credo che sarà sicuramente il prossimo. Come ritmo come è?
    ritmo?!
    AH! AH! AH! AH! AH!
    E' una mattonata nei cosiddetti come ce ne sono poche.
    Ma profonda e filosofica, eh.
    Al confronto Solaris è un film d'azione.
    In bocca al lupo.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Sensei
      Stalker credo che sarà sicuramente il prossimo. Come ritmo come è?
      Durante la visione mi è capitato un paio di volte di considerare la prospettiva di una morte per smembramento un'alternativa tutto sommato accettabile. A parte queso, fila spedito come un treno.

      Commenta


      • Che monumento I dieci comandamenti. Ancor oggi ha tanto da insegnare a cgi e pupazzate varie.
        Kolossal, di quelli veri. Inarrivabile.

        Commenta


        • L'avrò visto almeno 10 volte. E' il mio preferito fra i vari "sandoloni"/biblici/etc...

          --- Aggiornamento ---

          Tra l'altro - per ricollegarsi a un altro topic - c'ha un doppiaggio meravigliosamente datato: voci splendide, recitazione super teatrale, dialoghi d'altri tempi.

          Commenta


          • È praticamente la summa dei giganti del doppiaggio.
            e concordo, superiore anche a Ben Hur.

            4 ore di vita guadagnate.

            Commenta


            • ritmo?!
              AH! AH! AH! AH! AH!
              E' una mattonata nei cosiddetti come ce ne sono poche.
              Ma profonda e filosofica, eh.
              Al confronto Solaris è un film d'azione.
              In bocca al lupo.
              C'è gente che mi ha detto l'esatto contrario. In Solaris voleva morire, mentre Stalker sembrava avere come ritmo quello di un film d'azione.

              Durante la visione mi è capitato un paio di volte di considerare la prospettiva di una morte per smembramento un'alternativa tutto sommato accettabile. A parte queso, fila spedito come un treno.

              Mi sto preoccupando...

              Commenta


              • Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                Pensa che secondo me il brio è proprio una delle poche cose che non manca in questo film.

                A me ha dato fastidio una persistente sensazione di artificio, di troppo scritto... e di già visto.
                Beh, visto il tema, questa cosa viene proprio fatta risaltare in maniera evidente, e per il film ne è la veste più indicata....
                [FONT=lucida grande]"Il cinema non fornisce ciò che desideri, ti spiega come desiderare." Slavoj Žižek

                Commenta


                • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                  C'è gente che mi ha detto l'esatto contrario.
                  In Solaris voleva morire, mentre Stalker sembrava avere come ritmo quello di un film d'azione.


                  Mi sto preoccupando...

                  mettiamola così.
                  Immagina di ricevere un colpo di mazza da baseball negli zebedei. Ma immagina di riceverla sempre, durante la visione del film, ripetutamente, in modo che la sensazione di dolore sia costante e permanente, come in un girone infernale. Questo è, con una certa approssimazione, l'effetto del "ritmo" di Stalker sullo spettatore.
                  Certo sono mazzate di filosofia. Ma una mazzata negli zebedei resta una mazzata, anche se te la da un Filosofo.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                    C'è gente che mi ha detto l'esatto contrario. In Solaris voleva morire, mentre Stalker sembrava avere come ritmo quello di un film d'azione.



                    Mi sto preoccupando...
                    Buon segno. È la giusta prospettiva verso il capolavoro

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                      C'è gente che mi ha detto l'esatto contrario. In Solaris voleva morire, mentre Stalker sembrava avere come ritmo quello di un film d'azione.
                      Mi sto preoccupando...
                      Guarda, io SOLARIS non l'ho visto... quello che ti posso dire per certo è che STALKER non ha il ritmo di un film d'azione. Ma se lo stile di Tarkovsky (o come si scrive) ti è piaciuto in un film, credo ti piacerà anche negli altri suoi acclarati "capolavori".

                      Poi è questione di sensibilità personale, di cosa ti prende e di cosa no... In musica, anche "adagio", "moderato" o "lento" sono ritmi, mica solo "andante con moto" o "allegro". Diciamo che personalmente sulla partitura di STALKER io avrei scritto "narcolettico"; ma la parola chiave, appunto, è "personalmente".

                      Commenta


                      • Ma se lo stile di Tarkovsky (o come si scrive) ti è piaciuto in un film, credo ti piacerà anche negli altri suoi acclarati "capolavori".
                        Si, il ritmo di Solaris non mi ha causato personalmente alcun problema. Mai un sbadiglio o un momento di noia. So che sono cose soggettive, però l'ho retto bene, molto più di quanto mi aspettassi.

                        Commenta


                        • Beginners



                          Bellissimo. L'ho scoperto ieri e visto oggi, in mezzo ad una valanga di lodi. Da noi è uscito direttamente in home-video, ed è imbarazzante vista la sua bellezza. Toccante e poetico ritratto di due generazioni, a cavallo tra presente e passato, che scoprono e si riscoprono. La musica jazz di sottofondo ricorda la grazia dell'Woody Allen di una volta. Tra Mcgregor, Melanie Laurent, e un immenso Christopher Plummer non si sa chi resta più nel cuore.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                            l'ho visto, mi è piaciuto... ma non lo ricordo
                            Riprendilo e rispolveralo appena puoi.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Ladida
                              Beginners
                              Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                              l'ho visto, mi è piaciuto... ma non lo ricordo
                              Idem. Lo vidi per Plummer, mi piacque abbastanza ma ricordo pochissimo: un Plummer in forma e una storyline McGregor/Laurent (bravi) strana, di quelle interessanti. Tocca riprenderlo.

                              Commenta


                              • Io l'ho scoperto proprio per caso, gran bella sorpresa. Ed è così pieno di sfumature che una seconda visione penso faccia più che bene. Vorrei recuperare anche Another Year dello stesso regista, conoscete?

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X