annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
    Del 2000 io dico The Aviator. Fotografia, canzoni che immergono in un cinema d'altri tempi.
    La scena della premiere di Hell's Angels è un momento di pura arte.

    Ah e poi c'è quel attore.. piuttosto bravino.. come si chiama? Ah si... DI CAPRIO!!!!
    Vieni dentro con il latte, vieni dentro con il latte, vieni dentro con il latte.

    Quella è LA scena xD

    Commenta


    • Sporcaccione.

      Commenta


      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
        Un grande film, davvero. Un pò lo sospettavo ma trattandosi di Michael Bay ero titubante. Non c' è stato niente da fare. Una bomba. :seseh:
        asd andava comunque visto almeno una volta.

        Commenta


        • Narrazione impeccabile, ti prende e ti trascina come un fiume in piena fino all' ultima inquadratura. Dal punto di vista dell' intrattenimento è semplicemente perfetto.
          Personaggi e attori disgraziati e adorabili al tempo stesso, ti ci affezioni nonostante siano dei completi rincoglioniti (e assassini).
          Molto divertente, molto cinico e sferzante.
          Un mashup tra The Wolf of Wall Street e Spring Breakers Bay Style.
          asd

          voto: 8

          Commenta


          • mrfred... mi sorprendi

            Chiaramente non posso che concordare
            Flickr


            "How much would you pay... for the Universe?" Neil Degrasse Tyson

            Commenta


            • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
              Only lovers left alive di Jim Jarmusch

              Jarmusch approda all'horror? No, per niente. E' un classico film indie alla Jarmusch, dove la figura del vampiro è "solo" un punto di vista privilegiato, alieno, da cui osservare/osservarsi il mondo/sé stessi. E' un'opera crepuscolare, rock, affascinante e soprattutto elegante, visivamente raffinatissima. La Swinton e Hiddleston sono bravissimi ed affiatati, è davvero un piacere vederli recitare. Only lovers left alive però non è una di quelle pellicole nate per essere dei capolavori, ma più per essere un cult, una piccola perla d'autore di nicchia, una piacevole e colta ballata notturna di gran classe. C'è tutto Jarmusch ma non si affonda mai il colpo, è un racconto dolcemente apocalittico e rilassato. Azzardo: è quasi un divertissment. Forse gli amanti del genere vampiresco potrebbero rimanere delusi, ma i cinefili tout court no.
              Da goderselo in santa pace, come un buon bagno caldo.
              Visione terminata e.. direi quotone. Cast(ing) fantastico, Jarmusch ammaliatore. Bello. :seseh:

              Commenta


              • Se è un trolling, pasienza. Se non lo è... Esiste ancora speranza. :mrgreen:

                --- Aggiornamento ---

                Originariamente inviato da tizfx Visualizza il messaggio
                mrfred... mi sorprendi

                Chiaramente non posso che concordare
                Forme di eccezione e di speranza.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Crystal clear Visualizza il messaggio
                  Visione terminata e.. direi quotone. Cast(ing) fantastico, Jarmusch ammaliatore. Bello. :seseh:
                  Crystal, ti voglio bene. Per sempre.

                  Commenta


                  • Non trollo. :evil:

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                      Non trollo. :evil:
                      Allora sei bellissimo.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                        Narrazione impeccabile, ti prende e ti trascina come un fiume in piena fino all' ultima inquadratura. Dal punto di vista dell' intrattenimento è semplicemente perfetto.
                        Personaggi e attori disgraziati e adorabili al tempo stesso, ti ci affezioni nonostante siano dei completi rincoglioniti (e assassini).
                        Molto divertente, molto cinico e sferzante.
                        Un mashup tra The Wolf of Wall Street e Spring Breakers Bay Style.
                        asd

                        voto: 8
                        Machedavero? asd
                        Mi sa che ti sei fatto ammaliare dai bicipiti xD

                        Ps: Outis, non so se leggerai, ma se davvero ti butti su Eastwood lascia il post-Gran Torino non per ultimo, ma per "forse, un giorno" xD

                        Commenta


                        • Cosa trovi che non va in Pain & Gain? :huh:

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                            Cosa trovi che non va in Pain & Gain? :huh:
                            Non interrompere l'incantesimo! Non farlo!!

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
                              Crystal, ti voglio bene. Per sempre.
                              Ahahah, back at ya, Roy! asd

                              Comunque avevi ragione: per il 2014 è in pole.

                              Commenta


                              • Grand Budapest Hotel di Wes Anderson

                                Eccellente. Gustoso. Raffinato. Divertente. Che aggiungere ancora? Questo film è una vera e propria perla cinematografica. Forse è il miglior film di Anderson, il quale qui veramente dimostra di aver raggiunto una maturità stilistica notevole (per dire poco). Vogliamo parlare della direzione degli attori? In questo Anderson è sempre stato superlativo, ma pellicola dopo pellicola non perde mai un colpo. Ralph Fiennes per adesso mi ha regalato la performance dell'anno.
                                E' un film che ha ben pochi difetti, anzi non gliene voglio proprio trovare. Il problema, semmai, è il mio rapporto col cinema di Anderson. Lo apprezzo molto, lo trovo intelligente, garbato, unico, ma non riesce mai a procurarmi emozioni vere, emozioni forti. Quando vedo i film di Anderson, compreso questo, è come se stessi vedendo un genio (perché qui indubbiamente c'è del genio) che sta semplicemente giocando. La profondità dei film di Anderson ancora mi sfugge, ma penso che per il momento sia un mio limite.
                                Film bellissimo, senza dubbio.
                                https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                                "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X