annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Stesso effetto, bruttino forte...:nono:

    Spiace di meno, perché Von Trier è percepito come un Autore più elitario e aristocratico, quindi accetti modi di ripresa stranianti e respingenti perché non riesci a impedirti di pensare che l'ha fatto (snobisticamente) apposta. Se lo fa Mann, invece, che è Autore di film di Genere, dà molto più fastidio, perché è una scelta che fa pendere l'ago della bilancia più verso "Autore" che verso "Genere". Un certo tipo di cinefilo gode per questo; un altro si incazza. Punti di vista.

    Commenta


    • Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
      Von Trier è percepito come un Autore più elitario e aristocratico, quindi accetti modi di ripresa stranianti e respingenti perché non riesci a impedirti di pensare che l'ha fatto (snobisticamente) apposta. Se lo fa Mann, invece, che è Autore di film di Genere, dà molto più fastidio, perché è una scelta che fa pendere l'ago della bilancia più verso "Autore" che verso "Genere". Un certo tipo di cinefilo gode per questo; un altro si incazza. Punti di vista.
      LOL Verissimo
      Avvampando gli angeli caddero;
      profondo il tuono riempì le loro rive,
      bruciando con i roghi dell'orco.


      Commenta


      • Io non mi limiterei a fare questo discorso: Von Trier è un autore quindi gli è permesso, Mann è un regista di genere e quindi viene più facilmente criticato. Secondo me il livello di discussione, almeno in questo forum, non è così superficiale. Come già avete scritto più e più volte, il digitale sta rimpiazzando la pellicola quasi esclusivamente per praticità ed economicità, amen. Poi, ci sono registi che hanno voluto sperimentare un digitale più grezzo appositamente per utilizzarlo come mezzo espressivo. Penso al già citato Inland Empire, penso a Redacted, penso anche a Dogville. Il film di Von Trier onestamente faccio quasi fatica ad immaginarmelo in pellicola ^^' E per quanto riguarda Nemico Pubblico il discorso è lo stesso: si può non condividere la scelta (come ha detto anche Sir Dan) ma Mann ha voluto sperimentare e la cosa non è campata in aria. Poi, per esempio a me non è piaciuto né il film né come è stato utilizzato il digitale, ma de gustibus insomma.
        https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

        "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

        Commenta


        • Commenta


          • Sei un genio. Questo pezzo è meraviglioso asd
            https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

            "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

            Commenta


            • Accipicchia, Roy, hai messo in firma la mia tripletta preferita di film visti negli ultimi tempi :lingua:

              Commenta


              • Originariamente inviato da Gidan 89
                Sei un genio. Questo pezzo è meraviglioso asd
                Gidan caro, il vero genio è il Luciano che era avanti di decenni asd
                Spoiler! Mostra


                Originariamente inviato da Mr Bloody Visualizza il messaggio
                Accipicchia, Roy, hai messo in firma la mia tripletta preferita di film visti negli ultimi tempi :lingua:
                Nevvero? Quanto son belli? :musino: Tutti arrivati in sala xD occhio che in realtà non è una tripletta, ma un quartetto! asd però il quarto film è inserito in maniera un po' più "subliminale" rispetto agli altri 3 asd

                Commenta


                • Hai ragione, però il quarto mi manca (si tratta di Lynch, giusto?).
                  Comunque, già a vedere in un'unica volta quelle tre locandine mi hai steso :musino:

                  Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
                  Tutti arrivati in sala xD
                  asd

                  Commenta


                  • Diciamo che il terzo è una delle tue prossimi visioni asd

                    [FONT=Lucida Grande]Strange, what loves does

                    Commenta


                    • Il filmato è fantastico asd

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
                        Il filmato è fantastico asd
                        Ci sono modi e modi per spiegarlo. Questo, ad esempio, è più colto asd

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
                          però il quarto film è inserito in maniera un po' più "subliminale" rispetto agli altri 3 asd
                          Stavo per scrivere "la indovino con una (=Roy)", ma come spesso di questi tempi arrivo troppo tardi. asd

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
                            Io non mi limiterei a fare questo discorso: Von Trier è un autore quindi gli è permesso, Mann è un regista di genere e quindi viene più facilmente criticato. Secondo me il livello di discussione, almeno in questo forum, non è così superficiale.
                            Mi ritengo ufficialmente insultato. I miei legali ti contatteranno.


                            Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
                            Poi, ci sono registi che hanno voluto sperimentare un digitale più grezzo appositamente per utilizzarlo come mezzo espressivo. Penso al già citato Inland Empire, penso a Redacted, penso anche a Dogville. Il film di Von Trier onestamente faccio quasi fatica ad immaginarmelo in pellicola ^^'
                            E fin qui nulla da dire, sul fatto cioè che gli Autori, grandi e piccini, siano tutti perfettamente autorizzati a "sperimentare". D'altronde tutto questo discorso è nato - se non ricordo male - da una frase di Ellie che, a proposito di Mann, aveva scritto qualcosa del tipo "di sperimentazione si può anche morire"; come a dire: "ok, sperimenta pure, è nel tuo diritto (anzi me lo aspetto pure), occhio però che rischi di toppare clamorosamente, come in questo caso".

                            Sul fatto che invece fai fatica a immaginare DOGVILLE in pellicola, sono le classiche considerazioni fatte col senno di poi che, per ovvi motivi, non è possibile verificare.
                            Ti dico la verità: io DOGVILLE l'ho visto al Cinema (come NEMICO PUBBLICO, tra l'altro) e se non avessero postato adesso quel video, manco mi sarei ricordato che era girato col... chiamiamolo "digitale effetto telenovela" del quale parlavamo a proposito di NEMICO PUBBLICO. Per quest'ultimo invece l'ho notato eccome, e mi ha infastidito per tutta la visione. Quindi i casi sono 3 o forse 4:

                            - in DOGVILLE non l'ho notato perché ero troppo preso a farmi venire i nervi per il film in sé (opinione che ho in parte mutato col tempo), quindi l'effetto telenovela era solo un di più...

                            - da un Autore (in senso stretto) mi aspetto "robe strane", quindi anche un modo di girare finto e non immersivo; quindi nel caso specifico non ci ho fatto più di tanto caso...

                            - all'epoca, manco sapevo bene la differenza tra pellicola e digitale, quindi ho solo notato qualcosa di strano senza registrarlo coscientemente

                            - nel film di Von Trier, l'effetto di straniamento causato dalle riprese in digitale era una precisa scelta estetica, operata in consonanza con tutto l'impianto di messa in scena, scabra fino all'essenzialità e di evidente ascendenza brechtiana. Nota a margine: non si capisce però perché a una messa in scena così anti-naturalistica non corrisponda un lavoro analogo sulla recitazione, che invece è molto cinematografica e "normale". Sicuramente non teatrale o straniante o altro.

                            Tra l'altro ripensando a quest'ultima possibilità, bisogna sempre pensare al fatto che col "senno del poi" (oppure se si presta troppa fede alle parole degli Autori) è possibile giustificare qualunque scelta estetica.

                            Non c'entra tantissimo, ma mi ricordo che nel libro-intervista di Bogdanovich su Orson Welles, a un certo punto quest'ultimo dice che per montare non usava mai le moviole francesi, perché non erano precise... e subito dopo se ne esce con una delle sue considerazioni geniali (e un po' scherzose), dicendo che secondo lui molto dello stile della Nouvelle Vague (raccordi sbagliati, montaggio impreciso, etc...) era un prodotto di questo difetto tecnico alla fonte: moviole scadenti!

                            E' una bella considerazione no? Anche perché lascia aperte entrambe le interpretazioni: da una parte la critica (o lo spettatore cinefilo) che trova per forza di cose un significato profondo e ineliminabile ("non posso pensare a DOGVILLE in pellicola") in quelle che magari erano scelte forzate da circostanze contingenti; dall'altra, Autori che usano un particolare mezzo d'espressione (una moviola imperfetta, un digitale dalle possibilità ancora limitate) per creare qualcosa di esteticamente e artisticamente nuovo.

                            Sono riuscito ad essere un pochino meno superficiale? :-[

                            Commenta


                            • Vabbeh, ma tu sei intrinsecamente allergico a tutto ciò che non abbia una impostazione (neo) classica, non fai testo asd Adesso anche Dogville ti irrita... ma c'è qualcosa del cinema post-1968 che ti piace? xD

                              :-*

                              Commenta


                              • Guerre stellari.

                                --- Aggiornamento ---

                                Ma mi sa che a modo suo è "classico" pure quello.asd

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X