annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sunshine di Danny Boyle

    Non va oltre il buon film di genere. Il soggetto è intrigante, il comparto tecnico più che buono e non mancano scene emozionanti (su tutte la tempesta solare con un certo personaggio). Le cose che non vanno:
    a) il villain sfiora il trash, non solo per quel che va dicendo, ma per la messinscena pseudo-videoclippara con cui è sempre presentato;
    b) Chris Evans è un po'ingessato(anche se il suo personaggio è scritto benissimo);
    c) quando entrano sulla Icarus I continuano a lampeggiare fotogrammi del suo equipaggio; questo espediente dovrebbe aumentare la tensione, invece spezza la sospensione dell'incredulità;
    d) il personaggio del vice capitano è inverosimile, cioè lui pensa a salvare la sua pellaccia quando c'è in gioco la pellaccia del genere umano...nonostante sarebbe stato spacciato comunque vista la carenza di ossigeno ^^'
    Spoiler! Mostra

    Commenta


    • RUSH
      Per gli amanti della F1 è sublime !

      Commenta


      • Ma infatti è così.
        L’aspetto a cui mi riferivo era nella visione estranea/alienata/distaccata in cui si ritrovano i due protagonisti, emblemi di due nazioni che si narrano la loro passione all’interno di un contesto folle e spietato.
        Sotto questo aspetto, specie nel suo finale, trovo abbia punti in comune con la bambina del film di Spielberg, una macchia di sangue che cammina ignara tra gli orrori della follia umana.



        Commenta


        • The Breakfast Club

          Un classico degli anni 80 che mi tocca ben poco, finendo per essere una commedia discreta e guardabile, soprattutto dalla seconda metà in poi. Lo status di cult è senza dubbio comprensibile e la qualità dopotutto non è male; la sceneggiatura ha il suo giusto numero di dialoghi belli e intensi, ma anche passaggi meno fluidi e incerti. Simpatica la colonna sonora, azzeccata e ancora oggi carina e il cast è perlopiù bravo nell'interpretare degli stereotipi ambulanti.

          Commenta


          • Prima o poi dovrò aprire un Topic su Hughes
            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
            Spoiler! Mostra

            Commenta


            • Originariamente inviato da Cooper96
              Sunshine di Danny Boyle

              Non va oltre il buon film di genere. Il soggetto è intrigante, il comparto tecnico più che buono e non mancano scene emozionanti (su tutte la tempesta solare con un certo personaggio). Le cose che non vanno (...)

              d) il personaggio del vice capitano è inverosimile, cioè lui pensa a salvare la sua pellaccia quando c'è in gioco la pellaccia del genere umano...nonostante sarebbe stato spacciato comunque vista la carenza di ossigeno ^^'
              Sarebbe stato spacciato comunque perché nulla che esiste sulla Terra non fonde a "poche" migliaia di gradi. Avvicinandosi al Sole ben prima di finire l'aria.
              Il film ha avuto un successo medio-basso e perciò non avrà scatenato grosse dispute ( su cui, s'intende, io non sono molto qualificato a fare...)di attendibilità scientifica.
              Ho appena recuperato in dvd "Trascendence" ,di Wally Pfister. Nei titoli di coda, alla produzione ho trovato un certo C. Nolan ed ho cominciato a non:biggrin: spiegarmi molte cose della sceneggiatura.
              "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

              Commenta


              • Originariamente inviato da TheGame Visualizza il messaggio
                "Erano così preoccupati di poterlo fare, che non hanno pensato se lo dovevano fare", citazione emblematica.
                Di la verità, era dall'annuncio della produzione che aspettavi di poterla citare asd
                Comunque concordo solo in parte.
                Di problemi ne ha e anche tanti, ma sia Trevorrow sul piano registico che Giacchino su quello musicale hanno fatto un discreto lavoro.
                Film dimenticabile comunque.
                Flickr


                "How much would you pay... for the Universe?" Neil Degrasse Tyson

                Commenta


                • Originariamente inviato da Alice* Visualizza il messaggio
                  The Breakfast Club

                  Un classico degli anni 80 che mi tocca ben poco, finendo per essere una commedia discreta e guardabile, soprattutto dalla seconda metà in poi. Lo status di cult è senza dubbio comprensibile e la qualità dopotutto non è male; la sceneggiatura ha il suo giusto numero di dialoghi belli e intensi, ma anche passaggi meno fluidi e incerti. Simpatica la colonna sonora, azzeccata e ancora oggi carina e il cast è perlopiù bravo nell'interpretare degli stereotipi ambulanti.
                  Ad avercene di teen-movie come Breakfast Club. Tra i più bei film per ragazzi di sempre, imho, da far vedere nelle scuole, per quanto mi riguarda.

                  Non a caso, ieri ho visto :

                  The Duff




                  Ribadisco, abbiamo bisogno di bei teen-movie, perchè l'adolescenza fa paura e in particolar modo la vita scolastica, tra etichette, immagini sbagliate, e bullismi vari. The Duff è intelligente, ben costruito, e intrattiene a dovere, ma a differenza di titoli più svegli come il cult Mean Girls o il recente (e, a mio avviso, bellissimo Easy A con Emma Stone) affanna troppo. Troppo derivativo e troppo espressamente furbetto nel voler ricalcare i "trucchi" dei precedenti (in particolar modo Easy A di cui ricicla anche pezzi della soundtrack a tratti)e risultando così meno fresco. Tuttavia, il risultato è ampiamente godibile, merito principale se non unico : Mae Withman. L'attrice dimostra una verve comica, un carisma, e un brio che sono irresistibili sin dalla prima scena, capace di lasciarci un sorrisone stampato in faccia per tutto il tempo. Tra trovate a tratti spassose e brillanti e una lead-actress così scoppiettante il film conquista nel suo piccolo, ma avrebbe potuto fare i botti evitando svariate ingenuità di passaggio che non riescono a ribaltare i cliché del genere come vorrebbe.

                  Commenta


                  • Il Giovane Favoloso
                    Troppo scolastico e pesante (anche ridicolo quando il protagonista inizia a recitare le sue poesie a voce alta) questo biopic di Martone. Si salvano solo le performance degli attori e le scenografie, oltre ai costumi. Bravo, bravissimo Elio Germano, riesce ad essere credibile sempre, sia grazie al suo talento che alle movenze che al modo in cui gestisce il suo corpo. Molto bravi anche Popolizio e Riondino; finalmente si rivede il talento della Ragonese.

                    Commenta


                    • Vulcano (Ixcanul) di Jayro Bustamante

                      Ne ho parlato nel thread sui film in sala, ma lo segnalo anche qui, perché a mio avviso si tratta di un'opera di rara bellezza che merita assolutamente la visione.
                      In qualche strana maniera noi svalutiamo le cose appena le pronunciamo. Crediamo di esserci immersi nel più profondo dell'abisso, e invece quando torniamo alla superficie la goccia d'acqua sulle punte delle nostre dita pallide non somiglia più al mare donde veniamo. Crediamo di aver scoperto una caverna di meravigliosi tesori e quando risaliamo alla luce non abbiamo che pietre false e frammenti di vetro; e tuttavia nelle tenebre il tesoro seguita a brillare immutato. (Maeterlinck)

                      Commenta


                      • Jurassic World

                        Commenta


                        • Cos'è, usi la tecnica di daryl, scrivere solo il titolo del film visto per farsi desiderare?

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
                            Jurassic World
                            Restiamo in attesa.

                            Commenta


                            • Odio quando fanno così. Da mazzate sui denti :twisted:

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
                                Cos'è, usi la tecnica di daryl, scrivere solo il titolo del film visto per farsi desiderare?
                                Che a quanto pare funziona.

                                A domani.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X