annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Be' il 'capolavoro di argento' è suspiria.
    Credo che solo noi italiani abbiamo profondo rosso come apice di Dario Argento, che anche secondo me è ben lontano dall'essere un capolavoro, anche di genere (ed è invecchiato malino, forse).

    Le musiche sono meravigliose, ovviamente.

    Commenta


    • Io personalmente preferisco mille volte PR a suspiria...
      Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
      Spoiler! Mostra

      Commenta


      • Sono entrambi due grandissimi capolavori ("parere personale")

        Commenta


        • "Il processo di Norimberga", Yves Simoneau, 2000

          Film che racconta il famoso processo dal suo allestimento fino all'esecuzione delle condanne, dalla prospettiva del procuratore capo Jackson (Alec Baldwin). I delicati temi vengono trattati con la giusta serietà, all'interno dei binari di un classico legal drama e viene lasciato spazio alle ragioni dei nazi senza scadere nel revisionismo. La pellicola si pone alla giusta distanza critica e lascia che lo scontro ideologico avvenga tra i personaggi (soprattutto jackson e goring, ma non solo) nell'arena del tribunale. Molte le problematiche affrontate: dal diritto sovranazionale, allo scollamento fra legge ed etica, fino all'indagine psicologica sui crimini di guerra.
          Simoneau fa largo uso di movimenti macchina, realizzando una regia spesso maldestra, ma che non difetta di personalità. La colonna sonora è molto timida, quasi assente, cosa che appesantisce un po' la visione, ma aiuta a rimanere nell'ottica processuale ed evitare facili eccessi di solennità. Qualche sottotrama fine a sé stessa e una love story infilata a forza sottraggono minuti che potevano essere utilizzati per approfondire i temi importanti.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Ellie Arroway Visualizza il messaggio
            PROFONDO ROSSO (Dario Argento, 1976)

            Indigesto, soporifero, noiosissimo.
            no comment... rischio il ban... ma non dal forum... dal mondo...:aiutt:

            Commenta


            • Originariamente inviato da gas74 Visualizza il messaggio
              no comment... rischio il ban... ma non dal forum... dal mondo...:aiutt:
              "Stringiamoci forte e vogliamoci tanto bene" cit. Fabio Caressa :musino:
              https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

              "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

              Commenta


              • Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                Io personalmente preferisco mille volte PR a suspiria...
                idem!

                Commenta


                • IL Darione Argentato sono sempre stato indeciso se amarlo o odiarlo. Ellie ovviamente esagera perchè è il suo personaggio, però ... ecco, forse sopravvalutato non è il termine adatto. discontinuo direi io. mi spiego: un sacco di thriller e horror di stampo italiano considerati cult di solito hanno ALCUNE sequenze che sono capolavori di costruzione e messinscena...e poi un sacco di altri momenti che si perdono, rarefacendosi tra dialoghi mediocri e trovate non sempre all'altezza. per cui sì, Profondo Rosso è un importante caposaldo con alcune trovate stilistiche fondamentali, ma no, non è assolutamente tutto riuscito allo stesso livello.
                  CIO' CHE PIACE E CIO' CHE E' BELLO, BADATE BENE, SONO DUE E DUE COSE SOLTANTO!
                  cit. me stesso

                  Commenta


                  • A proposito:

                    http://www.amazon.it/Deep-Remaster-B...Profondo+rosso

                    :musino:
                    https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                    "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                    Commenta


                    • la morte corre sul fiume

                      mi mancava questa perla, gran film, molto moderno come regia e messa in scena, l'uso delle luci, dei set e delle musiche è veramente di rilievo, mitchum enorme nel ruolo del pastore sulfureo, tanti temi importanti messi scena assolutamente in maniera tutt'altro che banale, come la religione e l'infanzia, consigliato.

                      "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                      "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                      ~FREE BIRD~

                      Commenta


                      • Scusate ma...i cali possono esserci in ogni pellicola. ...quali sono le sequenze non riuscite in PR?
                        Lo chiedo per puro confronto e analisi, non per fare polemica. ...

                        - - - Updated - - -

                        Mi sento tentato....mi sa che stanotte produco uno dei miei pipponi da forum da 2 pagine (maledizione...è il 5o in una settimana. Ma almeno ammazzo il tempo mentre non trovo lavoro).
                        Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                        Spoiler! Mostra

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da UomoCheRide
                          Scusate ma...i cali possono esserci in ogni pellicola. ...quali sono le sequenze non riuscite in PR?
                          Ti rispondo io... BOH.

                          asd

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Sarva Visualizza il messaggio
                            ecco, forse sopravvalutato non è il termine adatto. discontinuo direi io. mi spiego: un sacco di thriller e horror di stampo italiano considerati cult di solito hanno ALCUNE sequenze che sono capolavori di costruzione e messinscena...e poi un sacco di altri momenti che si perdono, rarefacendosi tra dialoghi mediocri e trovate non sempre all'altezza. per cui sì, Profondo Rosso è un importante caposaldo con alcune trovate stilistiche fondamentali, ma no, non è assolutamente tutto riuscito allo stesso livello.
                            ma più che altro è invecchiato terribilmente male, oggi risulta datatissimo, quasi inguardabile.

                            Commenta


                            • Non sono d'accordo: è godibile per gli stessi motivi di 20/30 anni fa e rivela le stesse mancanze già evidenti quando l'ho visto da "regazzino" per la prima volta.
                              Recitazione e dialoghi (specie quelli "colloquiali", di servizio o peggio ancora: ironici) abbastanza agghiaccianti (come in quasi tutti i suoi film, d'altronde); messa in scena, soluzioni visive e fotografia ottime.
                              Non è vero poi che la musica non c'entra niente, non so come ti sia uscita. E i finali sono semplicemente due, non dodici.
                              La storia è bella, macchinosa ma ben congegnata, il colpo di scena finale efficace e la trovata del quadro non si dimentica... e fa discretamente cagare sotto ancora oggi se visto nel mood giusto.

                              Commenta


                              • Ocean's Eleven di Steven Soderbergh

                                Ho finalmente recuperato questo film, non c'è molto da dire divertente dall'inizio alla fine, leggero e scanzonato. Gli attori funzionano egregiamente dai due fratelli "litigoni" al duo Clooney-Pitt. Ricordo di aver visto qualche spezzone anche dei seguiti, ma sinceramente immagino che la formula sia sempre quella.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X