annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da bluclaudino Visualizza il messaggio
    Sei entrato nel discorso tutto preso dalla mia battuta su "l'estremismo" che manco hai letto di che si stava parlando.. il decennio "1997/2007" circa :seseh: Quindi vittima un cazzo, se uno come me, uno buono come il pane, autoironico e paziente come un buddha, ti scrive che hai anche un po' rotto tu puoi anche smetterla di insistere, metterti in tasca la strizzata d'orecchi e salvare la faccia.. invece no, perseveri.
    E questo WTF da dove l'hai tirato fuori? Sì, l'ho letto, ma questo non cambia niente. Non importa di cosa si parla o non si parla, il discorso vale per tutto e ho colto l'occasione per fartelo notare scherzosamente, perché anche virtualmente uno si scoccia di passare senza motivo per quello "mummificato". Come sempre, non c'è motivo di spiegare a tutti come ragioni e come ti poni perché lo sappiamo... io poi, e altri che ti conoscono un po' anche fuori dal forum, neanche a parlarne. Pertanto non capisco che lezione devo portare a casa, dato che fino a prova contraria non sei l'unico che ha la licenza di scherzare :seseh:

    Commenta


    • Mah...

      L'eclettismo è sopravvalutato. Che vuol dire poi? Come attore ci sono pacchi di nomi grandi e grandissimi che non hanno brillato per eclettismo e, anche in forza di questo, sono riusciti a traghettare la loro immagine da quella di Divo a quella di Mito: John Wayne, la Monroe, Eastwood...

      Per quanto riguarda il regista, beh, una volta la mancanza di eclettisimo era chiamata Autorialità.

      Commenta


      • Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
        L'eclettismo è sopravvalutato. Che vuol dire poi? Come attore ci sono pacchi di nomi grandi e grandissimi che non hanno brillato per eclettismo e, anche in forza di questo, sono riusciti a traghettare la loro immagine da quella di Divo a quella di Mito: John Wayne, la Monroe, Eastwood...

        Per quanto riguarda il regista, beh, una volta la mancanza di eclettisimo era chiamata Autorialità.
        Tutto regolare, finché non si esce dal seminato. A quel punto Eastwood dovrebbe essere un grande attore a cui hanno "ingiustamente soffiato l'oscar" e uno che "pensa solo all'Arte" mentre Spielberg è quello che guarda solo ai soldi. Chiediglielo a Sensei, chiediglielo asd

        L'eclettismo è la peculiarità di un autore completo. Sarebbe stato un dramma se Kubrick non avesse avuto questa qualità.

        Commenta


        • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
          E questo WTF da dove l'hai tirato fuori? Sì, l'ho letto, ma questo non cambia niente. Non importa di cosa si parla o non si parla, il discorso vale per tutto e ho colto l'occasione per fartelo notare scherzosamente, perché anche virtualmente uno si scoccia di passare senza motivo per quello "mummificato". Come sempre, non c'è motivo di spiegare a tutti come ragioni e come ti poni perché lo sappiamo... io poi, e altri che ti conoscono un po' anche fuori dal forum, neanche a parlarne. Pertanto non capisco che lezione devo portare a casa, dato che fino a prova contraria non sei l'unico che ha la licenza di scherzare :seseh:
          Niente, hai ragione tu, io sono una capra e tu sei equilibrato come la bilancia di Anubi nel pesare ciò che è intrinsecamente bello e ciò che ti piace asd Torniamo a fare i personaggi che è meglio e non mi stresso asd

          Commenta


          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
            intendevo dal punto di vista di sensei, che mi pare abbia espresso più di una critica verso Spielberg o Scorsese o Taranta (per esempio) E probabilmente anche la carriera mummificata di Allen recente non lo farà impazzire.



            Wes sta su un piano temporale e filmografico differente rispetto agli altri due.
            E' della generazione (cinematograficamente parlando) del Taranta, Linklater, Paul T. Anderson (e di Nolan, Aronofsky ecc a livello anagrafico)
            Vabbè che poi non ho capito il punto.. non riesce a trovare 10 grandi registi viventi? :uhhm: Non era questa la domanda alla tua risposta? Mah.. non so se è pretenzioso più che impossibile..

            Commenta


            • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
              Tutto regolare, finché non si esce dal seminato. A quel punto Eastwood dovrebbe essere un grande attore a cui hanno "ingiustamente soffiato l'oscar" e uno che "pensa solo all'Arte" mentre Spielberg è quello che guarda solo ai soldi. Chiediglielo a Sensei, chiediglielo asd

              L'eclettismo è la peculiarità di un autore completo. Sarebbe stato un dramma se Kubrick non avesse avuto questa qualità.
              Hitchcock era eclettico? Non ne ho visto tantissimo (su 50 film ho dovuto sceglierne qualcuno, sono a 5 visti asd) ma per quel che ho visto non mi è sembrato proprio.. per eclettismo non si parla solo di genere, vero? Anzi.. a volte cambiare genere è un pretesto per cambiare tutto e non cambiare nulla..

              Commenta


              • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                Tutto regolare, finché non si esce dal seminato. A quel punto Eastwood dovrebbe essere un grande attore a cui hanno "ingiustamente soffiato l'oscar" e uno che "pensa solo all'Arte" mentre Spielberg è quello che guarda solo ai soldi. Chiediglielo a Sensei, chiediglielo asd

                L'eclettismo è la peculiarità di un autore completo. Sarebbe stato un dramma se Kubrick non avesse avuto questa qualità.
                Non entro nel merito della prima parte: non ho seguito, e così a fiuto mi sembra una stupidaggine. Tra l'altro, detto per inciso, i punti di tangenza tra il cineasta Spielberg e il cineasta Eastwood mi sembrano molto più numerosi di quanto comunemente si pensi. Non per niente, diversi progetti sono passati dall'uno all'altro, se non ricordo male.

                Su "l'eclettismo è la peculiarità di un autore completo" non sono molto d'accordo, anzi direi per niente. Discorso lungo e molto interessante peraltro. Alcuni dei più grandi artisti (pittori, musicisti, registi, scrittori) sono stati spesso "accusati" di aver scritto/dipinto/girato lo stesso quadro/romanzo/film/concerto tutta la vita. Tra l'altro, bisogna anche intendersi su cosa vogliamo dire precisamente con la parola "eclettismo"... per esempio, secondo me Kubrick dà l'impressione di essere eclettico per il costante cambio di Genere... ma poi questi generi differenti li "abitava" con una personalità così prorompente e marcata che anche i suoi film apparentemente più distanti sembrano spesso lo stesso film, non ti pare?

                Commenta


                • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                  Vabbeh fred, ciao asd





                  E Distretto 9 è un fottuto capolavoro. :lol:

                  Commenta


                  • [FONT=Verdana]
                    Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                    [FONT=Verdana]Il fatto è che al momento ne conosce troppo pochi
                    O ha visto troppo poco per giudicarli. Eppure Vigo è uno dei miei amori cinematografici più viscerali.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                      10 registi preferiti :seseh:
                      Il fatto è che al momento ne conosce troppo pochi
                      Mmmm.. cioè, tra i propri preferiti, quanti sono ancora vivi? :uhhm: Ma che roba scema xD

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                        Sei strasicuro di quello che hai appena scritto in tutte le sue parti?
                        Se vuoi possiamo contrattare sulla percentuale asd

                        In linea di massima la penso così. Poi oh, non ho detto che gli autori completi siano "meglio" di quelli che hanno lavorato in un campo più ristretto. Considero Scorsese e Spielberg le più grandi figure viventi dell'autore eclettico per antonomasia.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da bluclaudino Visualizza il messaggio
                          Hitchcock (su 50 film ho dovuto sceglierne qualcuno, sono a 5 visti asd)
                          Quali? Mettici di fianco un voto da 1 a 10, sono curioso!

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque
                            i 10 registi viventi preferiti
                            o i 10 registi in attività preferiti
                            boh, non ci vedo nulla di strano
                            Eh.. e non capisco che significa non riuscire a trovarne dieci asd Non mi sembra 'sto numerone dai..

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Quali? Mettici di fianco un voto da 1 a 10, sono curioso!
                              No dai i numeri no xD Dico "quanto" mi sono piaciuti :sisisi:

                              Gli uccelli il migliore, bellissimo
                              L'ombra del dubbio piaciuto molto
                              La donna che visse due volte piaciuto moltissimo
                              Intrigo internazionale piaciuto
                              Psycho mi sono sentito strano, pensavo di sapere tutto ed invece sapevo una scena sola xD

                              Comunque continuerò, tranquillamente, quando avrò voglia.. i prossimi in lista, già procurati, sono Notorius, La finestra sul cortile, Nodo alla gola e L'uomo che sapeva troppo.. Hitchcock è molto fruibile anche per un cinefilo della domenica secondo me :seseh: Bisogna approcciarsi con calma ed avere il mood giusto, i tempi narrativi sono molto più dilatati che nei film odierni, anche rispetto a quelli con impostazione più classica.. però si guardano molto tranquillamente :seseh:

                              - - - Updated - - -

                              Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                              Spero che tu sia ironico perché mi stai facendo sudà xD
                              Magari io tizio qualunque non ho visto abbastanza film di settanta registi, ma DIECI li saprei elencare.. anche se ne conoscessi bene solo 11, potrei fare comunque una top10, a costo di metterei Fevreau e Liebesman al nono e decimo posto xD Sono vivi, li ho visti, tra i vivi e tra quelli di cui ho visto roba, quali sono i miei preferiti? :uhhm: Magari non ho capito la domanda eh, può essere xD

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da bluclaudino Visualizza il messaggio
                                Bisogna approcciarsi con calma ed avere il mood giusto
                                Caccia al ladro, Io ti salverò, poi Marnie e ti introduci anche nei Bond movie :seseh:

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X