annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Hard Boiled è solo azione però, la trama è quasi inconsistente (e presenta una trashata quando il neonato "spegne le fiamme " a Chow Yun Fat).

    Bullet in the head è molto più quadrato, toccante, nichilista e riuscito.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Nonno Abe Visualizza il messaggio
      La scena del concerto del remake è da manuale di cinema.:musino:
      Io però non riesco a trovarlo invecchiato, forse perchè adoro troppo Hitchcock (e mi piace pure Doris Day!xD).
      Nessuno adora Hitch più di me, mettiti in fila!

      Diciamo che - volendo essere un po' severi - la prima parte in Marocco è un po' lenta e che, in generale, fra le grandi produzioni di Hitch degli Anni Cinquanta è quella che si presta meno a "letture ulteriori"; è solo (tra mille virgolette, ovviamente) un bel thriller, una bella storia, orchestrata (è il caso di dirlo!) da grande maestro. Ovviamente non siamo ai livelli di CACCIA AL LADRO, che invece trasuda "cazzeggio vacanziero" da ogni fotogramma ed è proprio una sciocchezzuola per quanto elegantissima.

      La Day è bravissima, concordo. Bello l'aneddoto secondo il quale, sentendosi inadeguata visto il curriculum da attrice brillante e leggera, dopo tot giorni di riprese durante i quali Hitch non le diceva nulla, gli si parò davanti in lacrime dichiarandosi pronta ad abbandonare il set, visto che era evidente che il regista non era soddisfatto di lei. E Hitch: "Mia cara, non le dicevo nulla perché è assolutamente perfetta così com'è!".

      Commenta


      • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
        Hard Boiled è solo azione però, la trama è quasi inconsistente (e presenta una trashata quando il neonato "spegne le fiamme " a Chow Yun Fat).

        Bullet in the head è molto più quadrato, toccante, nichilista e riuscito.
        Siamo lì, è un terzetto di film (The Killer, Bullet to the Head e Hard Boiled) assolutamente fantastico, l'apice degli action movie di fine anni '80 inizi '90.
        E che dire di Just Heroes e in maniera minore Once a Tief? Anche se sono lavori minori, sono film che contengono scene d'azione stupende.

        Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
        Io gli farei guardare pure Last Hurrah for Chivalry, in accoppiata con The Bare-Footed Kid di To, se è per questo asd
        Last Hurrah grandissimo film, l'altro un pò meno.

        Commenta


        • Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
          Nessuno adora Hitch più di me, mettiti in fila!

          Diciamo che - volendo essere un po' severi - la prima parte in Marocco è un po' lenta e che, in generale, fra le grandi produzioni di Hitch degli Anni Cinquanta è quella che si presta meno a "letture ulteriori"; è solo (tra mille virgolette, ovviamente) un bel thriller, una bella storia, orchestrata (è il caso di dirlo!) da grande maestro. Ovviamente non siamo ai livelli di CACCIA AL LADRO, che invece trasuda "cazzeggio vacanziero" da ogni fotogramma ed è proprio una sciocchezzuola per quanto elegantissima.

          La Day è bravissima, concordo. Bello l'aneddoto secondo il quale, sentendosi inadeguata visto il curriculum da attrice brillante e leggera, dopo tot giorni di riprese durante i quali Hitch non le diceva nulla, gli si parò davanti in lacrime dichiarandosi pronta ad abbandonare il set, visto che era evidente che il regista non era soddisfatto di lei. E Hitch: "Mia cara, non le dicevo nulla perché è assolutamente perfetta così com'è!".

          Ok, Colonel: ti cedo il posto solo per anzianità nel forum
          Scherzi a parte, i tuoi preferiti di Zio Alfred?

          A Blu, io non posso che consigliarti "La finestra sul cortile" e "Delitto per delitto". Poi ti farei anche fare una puntata tra i suoi primi film: guardati "Sabotaggio". Magari ti appare un po' datato ma c'è un esempio perfetto della cattiveria di Hitchcock (e di sceneggiatura).

          Commenta


          • Originariamente inviato da Mr Bloody Visualizza il messaggio
            Credo, senza esagerare, che sia uno dei film d'azione più belli mai girati.
            Esagero io. Il miglior action di sempre.

            Commenta


            • Mi tocca incasinare ancora di più quella cacchio di lista asd

              Commenta


              • Ah comunque per dovere di cronaca, stasera alle 23:30 su 7 Gold fanno A Better Tomorrow 2 (che ho sempre preferito al primo), chi lo volesse recuperare...

                Commenta


                • Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
                  Esagero io. Il miglior action di sempre.
                  Lo penso ogni volta che lo riguardo :seseh:

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                    Guardati questo :seseh:

                    Che è sta roba? :uhhm:

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                      Guardati questo :seseh:

                      Ho letto che esce l'11 novembre in dvd.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                        Mi vuoi comprare facile con quel paragone? xD Mi aveva già comprato l'enorme quantità di figa intravista nel trailer asd

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                          L'ho detto, per me starebbe benissimo tra le fila MS :seseh:
                          Pare una roba molto Wrightish, o sbaglio?

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Nonno Abe
                            Ok, Colonel: ti cedo il posto solo per anzianità nel forum
                            Scherzi a parte, i tuoi preferiti di Zio Alfred?
                            Mmm, direi LA FINESTRA SUL CORTILE, LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE e INTRIGO INTERNAZIONALE.

                            Anzi, visto che oggi sono in vena di liste (e ad esclusione del periodo inglese, del quale apprezzo soprattutto IL CLUB DEI 39 e LA SIGNORA SCOMPARE), beccati questo:

                            Rebecca - La prima moglie 8
                            Non è un Hitchcock puro (c'è dentro molto Selznick, e l'estrema fedeltà al testo ispiratore lo soffoca un po') ma è un classico senza tempo, ancora avvincente e inquietante. Delle tre parti di cui si compone, quella centrale è la più memorabile.

                            Il prigioniero di Amsterdam 7
                            Non lo vedo da una vita, ma me lo ricordo pieno di trovate registiche pirotecniche. La più bella però non l'ha girata: un omicidio in un campo di tulipani, con l'assassino che si avvicina alla ragazza, la mdp che carrella lentamente in avanti fino ad inquadrare a tutto schermo un singolo petalo, mentre in sottofondo si sentono i rumori della lotta, e infine una goccia di sangue che cade sul petalo, a suggello dell'omicidio consumato.

                            Il signore e la signora Smith MANCA

                            Il sospetto 7
                            Carino, peccato non abbia potuto girare il finale che aveva in mente

                            Sabotatori 6
                            Me lo ricordo come un CLUB DEI TRENTANOVE in tono minore, bello il finale sulla Statua della Libertà

                            L'ombra del dubbio 6 1/2
                            Recuperato di recente. Grossa delusione, specie per come si sgonfia nel terzo atto e per quella morbosità (tipica dell'Hitchcock maturo) che sembrava promettere inizialmente. Incredibilmente anonima la regia. Nessuna sequenza realmente memorabile.

                            Prigionieri dell'oceano 7 1/2
                            Devo rivederlo, ma me lo ricordo geniale, fosse solo per la sfida registica di girare tutto all'interno di una scialuppa di salvataggio.

                            Io ti salverò 8
                            Mio personale guilty pleasure, nel senso che rivisto oggi è oggettivamente datatissimo (alcuni trasparenti, specie nel finale sugli sci, fanno piangere), anche nella tematica allora inedita al Cinema della psicanalisi, ma registicamente è divertentissimo, il coinvolgimento di Dalì è geniale, la Bergman è stupenda e la colonna sonora di Rozsa di rapinosa bellezza.

                            Notorious 9
                            Non è mai stato fra i miei preferiti di Hitch, ma oggettivamente è praticamente inattaccabile. Straordinariamente erotiche e intense le scene d'amore fra Grant e Bergman.

                            Il caso Paradine 7
                            Dovrei rivederlo. Me lo ricordo problematico, specie nelle scelte di casting e nella storia un po' farraginosa. Gigantesco Laughton.

                            Nodo alla gola 7
                            Al di là della sfida tecnica del Piano Sequenza continuo, è narrativamente un po' "loffio".

                            Il peccato di Lady Considine MANCA

                            Paura in palcoscenico 6
                            Un piccolo giallo poco memorabile. C'è una bella trovata nell'uso del flashback.

                            L'altro uomo 6 1/2
                            Ottima regia, manco a dirlo, ma non mi ha mai detto un granché

                            Io confesso 7
                            Intrigante, un po' fragile lo spunto narrativo. Bel bianco e nero contrastato. Clift di geniale inespressività.

                            Il delitto perfetto 8
                            Un piccolo grande gioiello. Regia millimetrica e invisibile, attori perfetti, dialoghi splendidi. La scena delle forbici è da antologia.

                            La finestra sul cortile 10
                            Capolavoro.

                            Caccia al ladro 7
                            Cazzeggio estivo splendidamente fotografato.

                            La congiura degli innocenti 7
                            Cazzeggio autunnale splendidamente fotografato.

                            L'uomo che sapeva troppo 8 1/2
                            Perfetto meccanismo ad orologeria, scena del Concerto da storia del Cinema.

                            Il ladro 7 1/2
                            Film decisamente anomalo nella filmografia di Hitch, non tanto per l'argomento (il solito innocente ingiustamente accusato), ma per lo stile quasi giansenista, alieno da qualsiasi sfoggio registico. Giusto uno, quando Fonda finisce in prigione. Ottima Vera Miles, che ha perso un grande treno rimanendo incinta prima di cominciare le riprese del successivo VERTIGO.

                            La donna che visse due volte 10
                            Capolavoro

                            Intrigo internazionale 10
                            Capolavoro

                            Psyco 9
                            Capolavoro. Peccato per lo spiegone finale, e qualche concessione alle convenzioni del genere nella seconda metà.

                            Gli uccelli 8 1/2
                            La storia e i suoi risvolti sociali e psicanalitici sono quasi d'intralcio all'aspetto cinematografico puro del film che è ancora oggi esplosivo.

                            Marnie 7 1/2
                            Mooolto datato, e gli attori sono tutti parecchio legnosi (volutamente?), ma conserva ancora un grande fascino e le ultime zampate registiche sono notevoli.

                            Il sipario strappato 5
                            Bruttino e il casting è disastroso.

                            Topaz 4
                            Brutto brutto brutto.

                            Frenzy 6 1/2
                            Colpisce per le libertà che il regista si prende con la censura (quasi disturbante a tratti) e c'è un movimento di macchina giù per le scale che mette i brividi, ma gli attori sono privi di qualsiasi appeal e la trama non avvince più di tanto.

                            Complotto di famiglia 7
                            Un piccolo film, quasi televisivo, ma godibile e divertente. Certo non esattamente un finale di carriera coi fuochi d'artificio.

                            Commenta


                            • Anche io sono un grande amante del vecchio Hitch!

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Rebecca - La prima moglie 8
                              Non è un Hitchcock puro (c'è dentro molto Selznick, e l'estrema fedeltà al testo ispiratore lo soffoca un po') ma è un classico senza tempo, ancora avvincente e inquietante. Delle tre parti di cui si compone, quella centrale è la più memorabile.
                              Al contrario, film straordinario...una ghost story senza fantasma ma con la morta che si aggira per casa in quanto onnipresente nei ricordi e nei dettagli lasciati sparsi per il mobilio (la R che ritorna)...tende che si gonfiano come nelle migliori haunted house ma che servono solo ad aumentare il senso di isolamento della protagonista e non a disvelare patetici effettacci. Un modo straordinario per farci capire anche come Hitch, pur gestendo una trama non proprio gialla (la prima parte) riesca a cavare fuori la tensione dal nulla. Ottimo l'incendio finale, che probabilmente ha ispirato Argento (dichiarato amante di Hitch) per i finali dei film sulle Madri.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Il sospetto 7
                              Carino, peccato non abbia potuto girare il finale che aveva in mente
                              Concordo. Tuttavia anche il finale presente è buono. Da vedere per la bravura di Grant nel saper passare ai nostri occhi dalla parte del torto a quella della ragione con una recitazione misuratissima.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              L'ombra del dubbio 6 1/2
                              Recuperato di recente. Grossa delusione, specie per come si sgonfia nel terzo atto e per quella morbosità (tipica dell'Hitchcock maturo) che sembrava promettere inizialmente. Incredibilmente anonima la regia. Nessuna sequenza realmente memorabile.
                              Concordo. Loffio e anonimo.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Io ti salverò 8
                              Mio personale guilty pleasure, nel senso che rivisto oggi è oggettivamente datatissimo (alcuni trasparenti, specie nel finale sugli sci, fanno piangere), anche nella tematica allora inedita al Cinema della psicanalisi, ma registicamente è divertentissimo, il coinvolgimento di Dalì è geniale, la Bergman è stupenda e la colonna sonora di Rozsa di rapinosa bellezza.
                              A parte la scena finale con la pistola, copiatissima da molti (Tornatore in Una pura formalità), ma vogliamo mettere le sequenze oniriche come sono girate? Fantastiche. Forse leziosa la parte romantica...con lei che si fida ciecamente di lui...per il resto un gioiellino.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Notorious 9
                              Non è mai stato fra i miei preferiti di Hitch, ma oggettivamente è praticamente inattaccabile. Straordinariamente erotiche e intense le scene d'amore fra Grant e Bergman.
                              Concordo. Ancora, HItch crea tensione dal nulla..in tal caso, dal numero di bottiglie di spumante poste su un tavolo.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Il caso Paradine 7
                              Dovrei rivederlo. Me lo ricordo problematico, specie nelle scelte di casting e nella storia un po' farraginosa. Gigantesco Laughton.
                              A me piacque molto.
                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Nodo alla gola 7
                              Al di là della sfida tecnica del Piano Sequenza continuo, è narrativamente un po' "loffio".
                              Più che altro verboso e inconsistente la ragione dietro ai delitti. Però ottimo esercizio tecnico.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Il delitto perfetto 8
                              Un piccolo grande gioiello. Regia millimetrica e invisibile, attori perfetti, dialoghi splendidi. La scena delle forbici è da antologia.
                              concordo
                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              La finestra sul cortile 10
                              Capolavoro.
                              Concordo. Ottimo il lavoro dello sceneggiatore nel tratteggiare un miniuniverso visto dalle finestre dei palazzi...come tanti piccoli cortometraggi innestati nel film.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Caccia al ladro 7
                              Cazzeggio estivo splendidamente fotografato.
                              Concordo. Non ne capisco la fama.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              L'uomo che sapeva troppo 8 1/2
                              Perfetto meccanismo ad orologeria, scena del Concerto da storia del Cinema.
                              Concordo. Ottimo come sempre Lorre. Il remake è piu esotico e forse risente delle atmosfere alla bond. Curioso il ruolo di Doris Day.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              La donna che visse due volte 10
                              Capolavoro
                              Ottimo. Da notare la ripetizione ossessiva della spirale nelle immagini del film, da cui il titolo originale (vertigo)

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Intrigo internazionale 10
                              Capolavoro
                              Film importantissimo in quanto rende chiara la potenza di un regista nel piegare la sospensione della realtà. Neanche per un attimo ci chiediamo perchè una gang di spie debba usare un elicottero per uccidere un uomo in una strada deserta, quando sarebbe bastato un tizio con una pistola su un motorino. Eppure non ci facciamo neanche per un attimo tale domanda.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Psyco 9
                              Capolavoro. Peccato per lo spiegone finale, e qualche concessione alle convenzioni del genere nella seconda metà.
                              Lo spiegone è piu che necessario, altro che purtroppo. Il film destabilizza da subito, uccidendo chi crediamo la protagonista a metà primo tempo. La voce di donna che si sente sul finale, dalla stanza in cui è rinchiuso il solo Bates, lo sguardo di Perkyns...agghiacciante.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                              Gli uccelli 8 1/2
                              La storia e i suoi risvolti sociali e psicanalitici sono quasi d'intralcio all'aspetto cinematografico puro del film che è ancora oggi esplosivo.
                              Film troppo di effetti speciali e poco di effetti di regia...addirittura Hitch credo usi un'esplosione. Però la scena in cui Taylor attraversa quella stanza piena di uccelli, nel pieno del silenzio.....brividi.

                              Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio

                              Il sipario strappato 5
                              Bruttino e il casting è disastroso.
                              Concordo. Ma Memorabile l'uso dell'autobus per creare la tensione.

                              - - - Updated - - -

                              Basta, tocca aprire un topic su Alfreduccio.
                              Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                              Spoiler! Mostra

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da ColonelBlimp Visualizza il messaggio
                                Mmm, direi LA FINESTRA SUL CORTILE, LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE e INTRIGO INTERNAZIONALE.

                                Anzi, visto che oggi sono in vena di liste (e ad esclusione del periodo inglese, del quale apprezzo soprattutto IL CLUB DEI 39 e LA SIGNORA SCOMPARE), beccati questo:

                                Rebecca - La prima moglie 8
                                Non è un Hitchcock puro (c'è dentro molto Selznick, e l'estrema fedeltà al testo ispiratore lo soffoca un po') ma è un classico senza tempo, ancora avvincente e inquietante. Delle tre parti di cui si compone, quella centrale è la più memorabile.

                                Il prigioniero di Amsterdam 7
                                Non lo vedo da una vita, ma me lo ricordo pieno di trovate registiche pirotecniche. La più bella però non l'ha girata: un omicidio in un campo di tulipani, con l'assassino che si avvicina alla ragazza, la mdp che carrella lentamente in avanti fino ad inquadrare a tutto schermo un singolo petalo, mentre in sottofondo si sentono i rumori della lotta, e infine una goccia di sangue che cade sul petalo, a suggello dell'omicidio consumato.

                                Il signore e la signora Smith MANCA

                                Il sospetto 7
                                Carino, peccato non abbia potuto girare il finale che aveva in mente

                                Sabotatori 6
                                Me lo ricordo come un CLUB DEI TRENTANOVE in tono minore, bello il finale sulla Statua della Libertà

                                L'ombra del dubbio 6 1/2
                                Recuperato di recente. Grossa delusione, specie per come si sgonfia nel terzo atto e per quella morbosità (tipica dell'Hitchcock maturo) che sembrava promettere inizialmente. Incredibilmente anonima la regia. Nessuna sequenza realmente memorabile.

                                Prigionieri dell'oceano 7 1/2
                                Devo rivederlo, ma me lo ricordo geniale, fosse solo per la sfida registica di girare tutto all'interno di una scialuppa di salvataggio.

                                Io ti salverò 8
                                Mio personale guilty pleasure, nel senso che rivisto oggi è oggettivamente datatissimo (alcuni trasparenti, specie nel finale sugli sci, fanno piangere), anche nella tematica allora inedita al Cinema della psicanalisi, ma registicamente è divertentissimo, il coinvolgimento di Dalì è geniale, la Bergman è stupenda e la colonna sonora di Rozsa di rapinosa bellezza.

                                Notorious 9
                                Non è mai stato fra i miei preferiti di Hitch, ma oggettivamente è praticamente inattaccabile. Straordinariamente erotiche e intense le scene d'amore fra Grant e Bergman.

                                Il caso Paradine 7
                                Dovrei rivederlo. Me lo ricordo problematico, specie nelle scelte di casting e nella storia un po' farraginosa. Gigantesco Laughton.

                                Nodo alla gola 7
                                Al di là della sfida tecnica del Piano Sequenza continuo, è narrativamente un po' "loffio".

                                Il peccato di Lady Considine MANCA

                                Paura in palcoscenico 6
                                Un piccolo giallo poco memorabile. C'è una bella trovata nell'uso del flashback.

                                L'altro uomo 6 1/2
                                Ottima regia, manco a dirlo, ma non mi ha mai detto un granché

                                Io confesso 7
                                Intrigante, un po' fragile lo spunto narrativo. Bel bianco e nero contrastato. Clift di geniale inespressività.

                                Il delitto perfetto 8
                                Un piccolo grande gioiello. Regia millimetrica e invisibile, attori perfetti, dialoghi splendidi. La scena delle forbici è da antologia.

                                La finestra sul cortile 10
                                Capolavoro.

                                Caccia al ladro 7
                                Cazzeggio estivo splendidamente fotografato.

                                La congiura degli innocenti 7
                                Cazzeggio autunnale splendidamente fotografato.

                                L'uomo che sapeva troppo 8 1/2
                                Perfetto meccanismo ad orologeria, scena del Concerto da storia del Cinema.

                                Il ladro 7 1/2
                                Film decisamente anomalo nella filmografia di Hitch, non tanto per l'argomento (il solito innocente ingiustamente accusato), ma per lo stile quasi giansenista, alieno da qualsiasi sfoggio registico. Giusto uno, quando Fonda finisce in prigione. Ottima Vera Miles, che ha perso un grande treno rimanendo incinta prima di cominciare le riprese del successivo VERTIGO.

                                La donna che visse due volte 10
                                Capolavoro

                                Intrigo internazionale 10
                                Capolavoro

                                Psyco 9
                                Capolavoro. Peccato per lo spiegone finale, e qualche concessione alle convenzioni del genere nella seconda metà.

                                Gli uccelli 8 1/2
                                La storia e i suoi risvolti sociali e psicanalitici sono quasi d'intralcio all'aspetto cinematografico puro del film che è ancora oggi esplosivo.

                                Marnie 7 1/2
                                Mooolto datato, e gli attori sono tutti parecchio legnosi (volutamente?), ma conserva ancora un grande fascino e le ultime zampate registiche sono notevoli.

                                Il sipario strappato 5
                                Bruttino e il casting è disastroso.

                                Topaz 4
                                Brutto brutto brutto.

                                Frenzy 6 1/2
                                Colpisce per le libertà che il regista si prende con la censura (quasi disturbante a tratti) e c'è un movimento di macchina giù per le scale che mette i brividi, ma gli attori sono privi di qualsiasi appeal e la trama non avvince più di tanto.

                                Complotto di famiglia 7
                                Un piccolo film, quasi televisivo, ma godibile e divertente. Certo non esattamente un finale di carriera coi fuochi d'artificio.
                                Cavolo!!! Bella lista e bei giudizi! Sai che abbiamo gusti molto simili?:lol:
                                A costo di andare OT, premesso che non riesco a dare voti ai film (li cambierei almeno 20 volte), ecco la mia classifica in ordine (più o meno) di gradimento (dal '35):
                                La Finestra sul Cortile: chi ama il cinema non può non adorare questo capolavoro assoluto (che sicuramente non piacerà a Sensei xD)
                                La donna che visse due volte: basta vedere il mio avatar...
                                Intrigo internazionale: uno dei temi ricorrenti nel cinema di Hitchcock svolto in modo superbo
                                Psycho: come demolire molti tabù (anche di scruttura) in un sol colpo.
                                Gli uccelli: tecnicamente ancora perfetto. E ancora inquietante
                                Notorious: spie, veleni, un amore folle. Che altro volere? Grant e Bergman fanno scintille
                                Delitto per delitto: la partita di tennis più logorante della Storia?
                                Il delitto perfetto: come partire da un dramma teatrale e trasformarlo in puro cinema
                                La Signora scompare:
                                per me è come una droga. devo rivedelro almeno ogni anno...
                                Sabotaggio:
                                basta la sequenza del pacco per farlo schizzare in alto.
                                L'uomo che sapeva troppo:
                                già detto
                                La congiura degli innocenti:
                                deliziosa black comedy. Deliziosa Shirley
                                Rebecca:
                                un classico. Però pensare che è l'unico film da Oscar che ha diretto...
                                Il prigioniero di Amsterdam:
                                gran film ma devo rivederlo! Non ricordo la scena che hai descritto (maledetto Alzhaimer!)
                                Il club dei 39:
                                il suo primo MacGuffin?Sembra piazzato in basso, ma è perchè adoro quelli sopra!
                                Giovane e innocente:
                                ancora una variante sull'innocente perseguitato. E ancora un film ottimamente costruito
                                Nodo alla gola:
                                tecnicamente mostruoso, è un po' invecchiato, specie a causa della censura.
                                L'ombra del dubbio:
                                un mio amico me l'ha demolito e la Wright è sopra le righe come se fosse fatta di coca. Ma lo zio di joseph Cotten è un grande villain.
                                Il sospetto:
                                bel film sulla paranoia. E finalmente un ruolo ambiguo per Grant
                                Prigionieri dell'oceano:
                                brillante esperimento. Buona tenuta della tensione
                                Io ti salverò:
                                superatissimo ma affascinante
                                Caccia al ladro:
                                leggero, classico e con Grace
                                Marnie:
                                Tippy Hedren sarà anche stata una delle sue predilette, ma a me sembra un'attrice mediocre. Concordo sul fatto che è invecchiato. Certo che James Bond costretto a possedere una donna con la violenza è un bel calcio nelle palle al mito...
                                Io Confesso: come partire da un assunto e costruirci un bel film
                                Paura in palcoscenico: Giallo ben costruito
                                Il ladro: per me un Hitchcock standard, quindi un bel film. Devo rivederlo
                                Il caso Paradine: giallo giudiziario discreto, ma non memorabile. questo lo devo rivedere pure io.
                                Sabotatori: divertente
                                Frenzy: Hitch mostra le tette. Qualche virtuosismo tecnico (quello citato da te) e molto humor nero.
                                Il peccato di Lady Considine: melodramma tropicale. Obiettivamente poco riuscito, ma affascinante. Una variante di Rebecca.
                                Il Signore e la Signora Smith:
                                Hitch goes comedy. Simpatico ma nulla più, con una Lombard spumeggiante come al solito. E Hitch non disdegna di piazzare qualche traccia di suspance utilizzandola per ottenere effetti comici.
                                Complotto di famiglia: film minore. come hai detto tu, molto televisivo.
                                Il Sipario Strappato: inutile
                                Topaz: brutto

                                Mancano: Amore e Mistero e La taverna della Giamaica

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X