annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ho le voglie di un cinquantenne ma il pisellino di tre anni (Baby Herman)

    Commenta


    • Originariamente inviato da violaverde Visualizza il messaggio
      Ieri ho visto Cose Nostre - Malavita. A mio parere Luc Besson è il Male. Seduttivo ma devastante nei contenuti.
      e spero non abbia visto Lucy:banghead:
      "Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza"

      Commenta


      • Vabbeh, forte sostrato politico... è una satira di grana grossa, non facciamolo passare per un trattato di filosofia politica adesso, che proprio non è il caso.

        Commenta


        • Originariamente inviato da outis81
          Vabbeh, forte sostrato politico... è una satira di grana grossa, non facciamolo passare per un trattato di filosofia politica adesso, che proprio non è il caso.
          Ecco :seseh: Al di là della satira, quello che funziona è il soggetto che è clamoroso. La trovata degli occhialini è talmente geniale che avrebbe permesso ad Essi vivono di diventare una delle allegorie cinematografiche più riuscite di sempre. Non riesce a diventare tale per colpa di una sceneggiatura semplicistica, interessata maggiormente a valorizzare la trovata visiva in sé che ad estendere/approfondire una vicenda che avrebbe meritato ampio respiro.
          https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

          "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

          Commenta


          • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
            Ecco :seseh: Al di là della satira, quello che funziona è il soggetto che è clamoroso. La trovata degli occhialini è talmente geniale che avrebbe permesso ad Essi vivono di diventare una delle allegorie cinematografiche più riuscite di sempre. Non riesce a diventare tale per colpa di una sceneggiatura semplicistica, interessata maggiormente a valorizzare la trovata visiva in sé che ad estendere/approfondire una vicenda che avrebbe meritato ampio respiro.
            Tra l'altro dura pochissimo e finisce sul più bello. Davvero, mi stavo anche appassionando e quando finisce mi è venuto spontaneo un "tutto qui?".
            Originariamente inviato da vale9001
            [FONT=Verdana]Ma poi parliamo tanto gli italiani gli italiani come se noi fossimo spagnoli. Qual'è l'ultimo film di Bellocchio che avete visto al cinema? O lo avete mai visto un film di bellocchio al cinema? Io no. Perché poi a dire come dovrebbero spendere i loro soldi e il loro tempo gli altri siam tutti bravi.
            Il mio album su Flickr: http://www.flickr.com/photos/[email protected]/
            Il mio blog: http://thepiggyinthemiddle.wordpress.com/

            Commenta


            • Originariamente inviato da ilPet_91 Visualizza il messaggio
              Tra l'altro dura pochissimo e finisce sul più bello. Davvero, mi stavo anche appassionando e quando finisce mi è venuto spontaneo un "tutto qui?".
              Esatto :seseh: Si ferma sul più bello. Se non ricordo male è la stessa sensazione che ho provato anche con Fuga da New York, seppur meno accentuata.
              https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

              "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

              Commenta


              • Scusate ma se un film "si ferma sul più bello" non riesco proprio a vederlo come un problema asd

                Commenta


                • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
                  Ecco :seseh: Al di là della satira, quello che funziona è il soggetto che è clamoroso. La trovata degli occhialini è talmente geniale che avrebbe permesso ad Essi vivono di diventare una delle allegorie cinematografiche più riuscite di sempre. Non riesce a diventare tale per colpa di una sceneggiatura semplicistica, interessata maggiormente a valorizzare la trovata visiva in sé che ad estendere/approfondire una vicenda che avrebbe meritato ampio respiro.
                  Ma secondo me va pure bene così, il film non ha ambizioni di quel tipo dall'inizio, ed ha una delle scazzottate tra buddy più goduriose di sempre :seseh:

                  - - - Updated - - -

                  Originariamente inviato da Roy E. Disney Visualizza il messaggio
                  Appartengo a quella schiera di fan. E il calzino me lo ciuccio che è una bellezza.
                  T'oh, mi ci metto anch'io asd Da quando ho fatto la maratona di Carpenter Essi Vivono è uno dei più belli e di quelli che mi sono rimasti più impressi.. assieme a Starman, La cosa, Grosso Guaio a Chinatown ed Il seme della Follia.. la cosa più impressioante è che uno che non fosse bello non sono riuscito a trovarlo asd E volutamente ho saltato gli ultimi, che mi dicono siano brutti, perchè voglio restare un Carpenteriano duro e puro, e se li vedessi mi toccherebbe mentire probabilmente xD

                  - - - Updated - - -

                  Poi ho visto pure Fuga da Los Angeles, e non capisco perchè si dicesse fosse una merda asd E' un divertissement/remake/restyle senza nessuna ambizione ma che diverte, non annoia mai, si regala qualche momento autocelebrativo piuttosto figo e qualche battuta che buca.. niente male.

                  - - - Updated - - -

                  Originariamente inviato da schwarz83 Visualizza il messaggio
                  L'amore bugiardo. .
                  Ottimo, anche se la prima parte è innegabilmente superiore. . Però vabbe tutto sommato promosso!
                  Io avrei detto il contrario, la prima parte è la noia, si capiva dove voleva andare a papare e dopo 40 minuti ancora le la menava asd Taglia ziocaro.. altro che Carpenter didascalico asd

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                    Tipo il finale di Chappie?
                    Quello è un film che "si ferma all'unico punto decente".

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                      Scusate ma se un film "si ferma sul più bello" non riesco proprio a vederlo come un problema asd
                      Io si, perché io rimango insoddisfatto e il film rimane incompleto e inconcluso.
                      Originariamente inviato da vale9001
                      [FONT=Verdana]Ma poi parliamo tanto gli italiani gli italiani come se noi fossimo spagnoli. Qual'è l'ultimo film di Bellocchio che avete visto al cinema? O lo avete mai visto un film di bellocchio al cinema? Io no. Perché poi a dire come dovrebbero spendere i loro soldi e il loro tempo gli altri siam tutti bravi.
                      Il mio album su Flickr: http://www.flickr.com/photos/[email protected]/
                      Il mio blog: http://thepiggyinthemiddle.wordpress.com/

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                        Scusate ma se un film "si ferma sul più bello" non riesco proprio a vederlo come un problema asd
                        Non solo un film asd

                        Commenta


                        • Bé ma sempre meglio un finale che si ferma sul più bello di un finale deludente che manda un potenziale filmone. Con tutte le lamentele sui terzi atti...

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da ilPet_91
                            Io si, perché io rimango insoddisfatto e il film rimane incompleto e inconcluso.
                            E' tutta la sbobba di sequel e remake degli ultimi anni (decenni?) che ormai ci ha anestetizzato e ci porta sempre a chiedere, a pretendere: "E poi?". Chapeau a chi è capace di arrivare all'acme e chiuderla lì. E' il punto migliore dove chiudere. Dopo, è tutta discesa.

                            Commenta


                            • Ma ci sono casi e casi... certi film devono fermarsi al climax, perché è giusto così, come la donna che visse due volte. Altri magari preferiscono finire dopo, certo si corre il rischio di una conclusione non eccelsa come altre parti del film ma dipende sempre dalla logica del film. Non avrebbe senso una donna che visse due volte che si prolunga così come non avrebbe senso per un film come il padrino chiudere sul punto di maggiore tensione.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Burd Pitt Visualizza il messaggio
                                Ma ci sono casi e casi...
                                Certo certo, ma credo che il discorso fosse partito da ESSI VIVONO. E lì è perfetta la chiusa, non avrebbe senso proseguire oltre, anche perché oggi un film così sarebbe il perfetto Pilot di una serie virtualmente infinita di episodi. Ma allora, appunto, non sarebbe più un film.

                                L'ultimo esempio perfetto di chiusa "sul più bello" che mi viene in mente è Whiplash.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X