annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'ultimo film che hai visto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Pancho84 Visualizza il messaggio

    Assolutamente no, perché IO il film non l'ho ancora visto!
    Però dai trailer le scene di volo paiono una figata e al momento questo mi basta per esserne curioso.

    Non sto nemmeno dicendo che Thomasin abbia sbagliato a rifiutare il ruolo: Magari ha letto la sceneggiatura e le ha fatto schifo; magari i film sugli aerei non le interessano. Boh!
    Da quel che ho capito Thomasin nel film avrebbe dovuto fare :

    Spoiler! Mostra


    Evidentemente ha capito che sarebbe stato un ruolo al mero servizio al supporto della star e dove attorialmente non sarebbe servito a nulla per la sua crescita, se non ad ampliare il suo conto in banca, ma per quello c'è tempo e soprattutto progetti danarosi più sensati per lei.
    Fino ad ora non ha fatto un film insufficiente da quelli da me visti, quindi direi di non interrompere ora questa bella striscia positiva.
    Ultima modifica di Sensei; 10 gennaio 22, 20:31.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio

      Da quel che ho capito Thomasin nel film avrebbe dovuto fare :

      Spoiler! Mostra


      Evidentemente ha capito che sarebbe stato un ruolo al mero servizio al supporto della star e dove attorialmente non sarebbe servito a nulla per la sua crescita, se non ad ampliare il suo conto in banca, ma per quello c'è tempo e soprattutto progetti danarosi più sensati per lei.
      Fino ad ora non ha fatto un film insufficiente da quelli da me visti, quindi direi di non interrompere ora questa bella striscia positiva.
      Ma io non mettevo in dubbio il perché lei avesse rifiutato il ruolo (e se è come dici te allora ha fatto più che bene), bensì non mi era andato giù il modo in cui hai definito un film che ancora non hai visto.
      "Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione...E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia... E' tempo di morire"

      Commenta


      • Figurarsi se è nella posizione di rifiutare un ruolo in un film di Tom Cruise, sarà stato un semplice caso di conflitto di programmazione.

        Commenta


        • Lei ha esplicitamente detto rifiutato, se era un conflitto di programmazione l'avrebbe detto chiaramente (oltre che una copertura più comoda).

          Commenta


          • In The Power of the Dog offre un'interpretazione così intensa e sfaccettata.

            ​​​​​​

            Commenta


            • Intanto stringe i contatti con la Campion, mica è scema, magari le tornerà utile in futuro. Molto meglio lì che svendersi al primo blockbuster danaroso dove praticamente non avrebbe inciso in nulla (in Top Gun conta solo Tom Cruise), non tutti pensano ai soldi prima di ogni cosa.

              Commenta


              • È solo questione di tempo, anche la Pugh e la T​​​​​aylor-Joy hanno ceduto al cinecomic senza arte né parte e questo non ha minimamente compromesso né la loro credibilità né la loro carriera.

                Commenta


                • Pugh infatti ha perso un pò di stima da parte mia con questa sua scelta di legarsi alla Marvel tramite Black Widow e la serie su Occhio di Falco, mi sono rifiutato di vederla quella roba, con Nolan per lo meno spero si rimetta in carreggiata e che si dedichi ad altro.

                  Taylor Joy con Playmobil e New Mutants s'è schiantata malissimo, avendo fortuna che le colpe non fossero imputate a lei, altrimenti chissà dove cavolo sarebbe in questo momento. New Mutants, comunque era partito come un progetto sicuramente più interessante e poi tra dirigenti stupidi che seguono le mode del momento senza una barra diritta, acquisizione Disney e pandemia, è diventata la spazzatura che oggi vediamo. Furiosa come blockbuster è già una scelta con più senno da parte sua. se dovesse andar male (e spero di no), per lo meno aveva delle basi con un costrutto per credere nel progetto (innanzi tutto il regista).

                  Saorse Ronan in tutto questo la migliore, non s'è venduta ancora a nessun blockbuster spazzatura. Thomasin Mckenzie ha fatto bene a rifiutare quell'offerta.
                  Mica è come la tua Jennifer Lawrence che s'è svenduta alla velocità della luce ed adesso manco più si riesce a sopportarla nei film, quello più che odio è vedere un talento auto-sprecarsi e distruggersi da solo e pensare che fino a qualche anno orsono ne ero uno dei più fieri sostenitori, ma la fiducia è facile a tradirsi più volte.
                  Ultima modifica di Sensei; 10 gennaio 22, 21:58.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                    Mica è come la tua Jennifer Lawrence che s'è svenduta alla velocità della luce ed adesso manco più si riesce a sopportarla nei film, quello più che odio è vedere un talento auto-sprecarsi e distruggersi da solo e pensare che fino a qualche anno orsono ne ero uno dei più fieri sostenitori, ma la fiducia è facile a tradirsi più volte.
                    In Don't Look Up io l'ho trovata assolutamente gradevole. Non una parte particolarmente memorabile, va detto, ma vederla dopo tutto questo tempo è stato bello.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio

                      In Don't Look Up io l'ho trovata assolutamente gradevole. Non una parte particolarmente memorabile, va detto, ma vederla dopo tutto questo tempo è stato bello.
                      Nulla di che, ma rispetto al buco nero in cui era sprofondata... poteva solo andare su oggettivamente.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                        Pugh infatti ha perso un pò di stima da parte mia con questa sua scelta di legarsi alla Marvel tramite Black Widow e la serie su Occhio di Falco, mi sono rifiutato di vederla quella roba, con Nolan per lo meno spero si rimetta in carreggiata e che si dedichi ad altro.

                        Taylor Joy con Playmobil e New Mutants s'è schiantata malissimo, avendo fortuna che le colpe non fossero imputate a lei, altrimenti chissà dove cavolo sarebbe in questo momento. New Mutants, comunque era partito come un progetto sicuramente più interessante e poi tra dirigenti stupidi che seguono le mode del momento senza una barra diritta, acquisizione Disney e pandemia, è diventata la spazzatura che oggi vediamo. Furiosa come blockbuster è già una scelta con più senno da parte sua. se dovesse andar male (e spero di no), per lo meno aveva delle basi con un costrutto per credere nel progetto (innanzi tutto il regista).

                        Saorse Ronan in tutto questo la migliore, non s'è venduta ancora a nessun blockbuster spazzatura. Thomasin Mckenzie ha fatto bene a rifiutare quell'offerta.
                        Mica è come la tua Jennifer Lawrence che s'è svenduta alla velocità della luce ed adesso manco più si riesce a sopportarla nei film, quello più che odio è vedere un talento auto-sprecarsi e distruggersi da solo e pensare che fino a qualche anno orsono ne ero uno dei più fieri sostenitori, ma la fiducia è facile a tradirsi più volte.
                        La Ronan ha fatto "The Host" tratto dal romanzo della Mayer, quindi anche lei a suo tempo si era venduta allo scifi YA - che poi a me il film era anche piaciuto, da niccoliano accanito quale sono -
                        La Lawrence ha preso parte a due blockbuster i cui iniziali film hanno rispettivamente rilanciato un franchise morto - XMen - e lanciato una nuova moda - HG e le distopie YA - il provlema è stato l'eccessivo dilungarsi delle due saghe e la perdita, dopo un solo film, dei due registi che l'avevano lanciata

                        Commenta


                        • Il problema non è fare blockbuster ma finire per fare solo quelli.

                          E non basta neanche evitare di "vendersi" (anzi, in alcuni casi magari aiuta), perché se sei brava come la Ronan ma poi non riesci a lavorare per registi/progetti di livello è comunque uno spreco.
                          Luminous beings are we, not this crude matter.

                          Commenta


                          • la Ronan registi/progetti di livello ne ha fatti

                            Commenta


                            • Ma perchè, quando un attore fa cinema commerciale allora si parla di "vendersi"? Onestamente, parliamo di un "La-vo-ro". Una roba per cui bisogna sempre pensare non solo al ritorno economico ma anche alla continuità. Fare un film commerciale permette me attore in primis di fare cassa (anche in previsione del fatto che il telefono non squillerà per sempre e quindi mi fa comodo mettere qualcosa da parte), in secondo luogo di diventare più appetibile per i produttori (addirittura fino al punto di poter essere io la persona che sblocca un progetto) e quindi di ricevere più sceneggiature, in ultimo luogo, di rinnovare la generazione di spettatori (che noi italiani non ce ne accorgiamo, ma in America il ricircolo generazionale è molto più velore. Una intera generazione di spettatori, per esempio, conosce Keaton per Spiderman ma non per Batman, e parliamo comunque di opere commerciali) in modo da "coltivarmeli ora " per mantenermeli dopo.

                              E poi, onestamente... non so voi, ma io se fossi un attore e mi chiedessero di fare questo tipo di film, ne approfitterei per divertirmi come un pazzo. Tipo Defoe, che veramente pare essere quello che si diverte di più sul set di Spiderman.
                              Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                              Spoiler! Mostra

                              Commenta


                              • The Host tutto è, tranne che un blockbuster poi il film mi è piaciuto, quindi ha fatto bene a farlo.
                                Se Ronan non viene chiamata in progetti importanti (bei film ne ha fatti comunque) è colpa di un sistema produttivo mediocre e adetti ai lavori miopi.
                                Fatto sta poi che tranne 3-4 tra attori ed attrici, lo starpower non esiste più, oramai il pubblico va di brand, generi del momento, franchising, sequel e roba tratta da fonti, non basta più metterci l'attore del momento, visto che il pubblico è cambiato. Quindi fare il blockbuster di successo, qualunque esso sia, non crea una star, ma vendi semplicemente un prodotto e la gente vuole vedere quello, non l'attore.

                                Jennifer Lawrence oramai fa solo i mega progetti e basta, la fase film piccoli/interessanti è finita subito in pratica.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X