annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Box Office internazionale: incassi e pronostici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • comunque mi pare che non si è parlato in questa discussione del crollo dei film americani in Cina. Pacchia finita?
    Non c'entra il covid, infatti i film cinesi han battuto record ultimamente, ma c'era un articolo che spiegava che ci son motivi culturali e politici dietro, ma non ricordo quali . Vediamo se lo trovo

    Commenta


    • ecco.
      Dicono gli insider cinesi che i franchise americani sono ripetitivi e i film cinesi a livello di value production ormai gli son pari


      https://www.scmp.com/lifestyle/enter...soul-searching

      Commenta


      • E' finita la pacchia dei record di incasso una tanto al chilo.



        Tra l' altro il flirt che si era intsaurato fra executives americani e gusti cinematografici cinesi (triviali, si può dire?) aveva prodotto solo barbarie e se davvero avvenisse un distacco non me ne dispiacerebbe affatto.

        Commenta


        • Mi dispiacerebbe molto un calo in cina di venom 2 dai 270 milioni del primo

          Commenta


          • Beh c'è da dire che Luglio ed in parte anche Agosto in Cina sono mesi in cui mandano in sala solo film cinesi, sostanzialmente per motivi di propaganda.
            Su Snake Eye direi che si può dire avrebbe floppato anche in tempi normali, idea idiota. Hollywood si deve necessariamente muovere, per me assisteremo ad un riassestamento di qualche tipo, i franchise da sfruttare stanno finendo e gli servono idee.

            Commenta


            • fast and furious 9 ha dimezzato gli incassi, da 400 a 200. Non credo onestamente sia solo che da un capitolo all'altro si sono disinnamorati dolo di questa saga.
              Kong e godzilla 190 milioni, quanto i film dei 2 mostriciattoli da soli.
              Raya e Cruella andati malissimo.
              Vediamo black widow.

              Commenta


              • Originariamente inviato da SebastianWilder Visualizza il messaggio
                fast and furious 9 ha dimezzato gli incassi, da 400 a 200. Non credo onestamente sia solo che da un capitolo all'altro si sono disinnamorati dolo di questa saga.
                Kong e godzilla 190 milioni, quanto i film dei 2 mostriciattoli da soli.
                Raya e Cruella andati malissimo.
                Vediamo black widow.
                Si però un attimo, F9 ha fatto schifo, Godzilla vs Kong è andato come doveva andare anche considerando che è un film che letteralmente non ha una trama ed inoltre i cartoni animati ed i live action lì non sono mai andati bene. Su BW bisogna dire pure che ha tutte le condizioni avverse possibili. Io ci andrei piano prima di dare giudizi definitivi, detto che è possibilissimo che effettivamente stia avvenendo uno slittamento dei gusti ma io più che altro credo che viviamo in un periodo di contingenze storiche tali da non permetterci di esprimere giudizi definitivi sugli andamenti del mercato. Vedo troppa voglia di anticipare trend e risvolti futuri da parte di alcuni analisti, poi magari alcuni hanno anche ragione ma il più Delle volte mi paiono voli pindarici

                Commenta


                • Il fatto che fast 9 sia brutto deve giustificare un dimezzamento addirittura? In Cina son molto di bocca buona ​​​​​​

                  I live action in Cina non fanno il botto proporzionato al resto ma comunque il re leone ha fatto i suoi 120 milioni e la bella e la bestia mi pare sugli 80 100. Crudelia si è fermato a 25, ma questo è andato malino ovunque quindi ok magari a prescindere avrebbe floppato.

                  Di king vs godzilla le previsioni cinesi parlavano di almeno 250-300 milioni, specie in un anno senza concorrenza, e si è fermato molto sotto.

                  I 20 di raya son pure deludenti. Anche frozen mi pare ne fece una cinquantina nel 2013 quando il mercato ancora non era esploso a certi livelli, e il sequel sui 120 130. Anche qua le previsioni parlavano del doppio

                  ​​​​​
                  Tutto questo va inquadrato in un contesto in cui a tutte queste sotto performance coincidono 2 film cinesi che hanno incassato 850 e 700 milioni
                  Ultima modifica di Sebastian Wilder; 24 luglio 21, 20:55.

                  Commenta


                  • È vero che, più o meno da metà Giugno e con un possibile prolungamento fino agli inizi di Agosto, è stato imposto un fermo all'approdo in sala di qualsiasi titolo - anche a firma cinese - estraneo a intenti patriottici e propagandistici (fermo che, oltretutto, non è rimasto circoscritto al cinema: sono diverse le produzioni televisive, non poche delle quali ad alto budget e particolarmente attese, che hanno dovuto rassegnarsi a uno slittamento autunnale)... e, per carità, è possibilissimo che quantomeno il 'sentire' a cui si accenna nell'articolo sia stato influenzato, nel corso degli ultimi mesi, da questo tipo di clima ^^""
                    Detto ciò, l'idea che certe pellicole cinesi stiano man mano colmando il divario 'tecnico' con i blockbuster statunitensi, a mio avviso, è abbastanza fondata. Mi viene in mente, ad esempio, The Yin Yang Master: Dream of Eternity, adattamento in chiave wuxia di una serie di romanzi giapponesi, uscito in patria lo scorso Dicembre e presto divenuto campione d'incassi, che, in termini puramente visivi, già solo nei suoi primi 10 minuti trovo metta in serio imbarazzo una buona metà delle recenti operazioni MCU (... lasciando un attimo da parte le accuse di plagio successivamente rivolte al regista U.U"").


                    Ad ogni modo, se la crescente diffidenza del mercato cinese può aiutare tanto a sgonfiare l'eco di qualche titolo Marvel quanto, soprattutto, a evitare il ripetersi di goffissimi ibridi come Mulan, io sono felice :V

                    Commenta


                    • Non saranno i numeri di Netflix e Disney+ ma buttali via.
                      A dicembre saranno 73 milioni le sottoscrizioni nel mondo, 17,5 in più dell' anno precedente.
                      Sicuri che con questa crescita torneranno al vecchio modello di distribuzione cinematografica a partire dal 2022?
                      Hbo e Hbo Max hanno raggiunto 47 milioni di abbonati negli Usa. Entro fine anno saranno oltre 70 milioni nel mondo
                      Ultima modifica di mr.fred; 27 luglio 21, 20:28.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                        Non saranno i numeri di Netflix e Disney+ ma buttali via.
                        A dicembre saranno 73 milioni le sottoscrizioni nel mondo, 17,5 in più dell' anno precedente.
                        Sicuri che con questa crescita torneranno al vecchio modello di distribuzione cinematografica a partire dal 2022?
                        Io penso di si, sempre per i soliti discorsi e perché all'abbonato HBO max che non va al cinema a prescinde non credo cambi nulla di vedersi il film appena uscito o dopo 45 giorni

                        Commenta


                        • La scoperta dell' acqua calda.

                          Il CEO di Imax commenta il calo negli incassi di Black Widow e spiega che senza finestre "c'è stata una forma di cannibalizzazione"

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Martin Scortese Visualizza il messaggio

                            Si però permettimi di fare il noioso. Per fare un'analisi giusta bisognerebbe stimare, prendiamo solo gli Usa, quanta gente che lo ha visto a casa lo avrebbe visto in sala e fare innanzitutto il confronto su quello. Cosa non banale perché potenzialmente un acquisto può essere visto anche da 20 persone e più volte. Poi devi considerare la gente che nelle prossime settimane lo piraterà (perché ragazzi succederà) e poi capire queste uscite in piattaforma che legs hanno? È una domanda non banale perché la distribuzione degli incassi è per nulla chiara e potrebbe essere, come sospetto, molto frontloaded. Quindi da una parte hai magari in tutto 25 milioni di persone che andrebbero al cinema dall'altra quante che lo vedono in piattaforma? È un'altra cosa da tenere in considerazione perché vendere una cosa a 2 milioni o a 25 non è la stessa cosa e nessuna industria che io conosca punta a restringere il suo mercato. Queste sono cose che con dei dati completi si potrebbero calcolare, si tratta di stimare costi opportunità e cannibalizzazioni, cose che un CFO sa fare. Io dico tutto questo solo per sottolineare ulteriormente che questa transizione non mi convince e mi sembra voglia azzoppare un mercato che, con tutte le sue difficoltà, è ancora florido e rivolto a centinaia di milioni di persone.
                            Mi autocito

                            Commenta


                            • I bilanci di queste titaniche e tentacolari multinazionali non li conosciamo, probabilmente anzi sicuramente a loro merita il day and date sala + pvod.

                              Che la pratica sia una scure per l' esercizio cinematografico è evidente, ergo se a qualcuno sta a cuore il settore si impegni a trovare una soluzione che non vada a completo detrimento di una parte sull' altra.

                              In Francia lo hanno fatto e sono tutti contenti: i cinema staccano duecento milioni di biglietti all' anno; Netflix ha dodici milioni di abbonati; non ci rimette nessuno.
                              Ultima modifica di mr.fred; 28 luglio 21, 12:40.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                                I bilanci di queste titaniche e tentacolari multinazionali non li conosciamo, probabilmente anzi sicuramente a loro merita il day and date sala + pvod.

                                Che la pratica sia una scure per l' esercizio cinematografico è evidente, ergo se a qualcuno sta a cuore il settore si impegni a trovare una soluzione che non vada a completo detrimento di una parte sull' altra.

                                In Francia lo hanno fatto e sono tutti contenti: i cinema staccano duecento milioni di biglietti all' anno; Netflix ha dodici milioni di abbonati; non ci rimette nessuno.
                                Esatto, purtroppo servirebbe gente seria ad occuparsi di queste cose. Noi abbiamo Franceschini.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X