annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cars 2 - Bradford Lewis/John Lasseter - Pixar

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da balisto89
    quello non l ho visto..a me sinceramente è piaciuto moltissimo piovono polpette, forse ha un po di gag idiote, ma il messaggio è chiaro, i personaggi simpatici, e tecnicamente molto valido..non capisco davvero perchè tutto cio che non è pixar venga relegato in secondo piano, dipnede molto da film a film, spero che con cars 2 le cose cambino..


    In effetti quel film mi aveva fatto crepare dalle risate asd
    Io non capisco come un film insipido, profondamente stupido e poco simpatico come Cattivissimo me possa aver riscosso consensi e un film come Megamind che con tutti i suoi difetti era geniale no.

    Commenta


    • a me è piaciuto mille volte piu megamind, mentre cattivissimo me mi ha annoiato a morte, e lo trovo davvero paraculo..ma sai, megamind è della DW, quindi spazzatura by definition..

      Commenta


      • Sono fermamente convinto che se "How to train your dragon" fosse stato un film Pixar sarebbe tutt'oggi considerato il miglior film Pixar mai realizzato.

        Commenta


        • Originariamente inviato da mattlegion Visualizza il messaggio
          Ora, premesso questo io credo fermamente che in 20 anni la pixar non abbia prodotto un solo fotogramma che possa rivaleggiare con i film d'animazione della vecchia Disney (diciamo pre-Lilo&Stitch), in qualunque termine tu la voglia mettere.
          Mi sa che ti sei dimenticato quegli aborti che vanno sotto il nome di Atlantis, Dinosauri e compagnia bella.
          Seriamente, non puoi dire che Nemo o Toy Story non abbiano un messaggio di fondo per i più piccoli (è proprio Nemo che ti sbatte in faccia la morte dopo un minuto di pellicola). Sono storie semplicissime e dirette e quello su classici Disney è un discorso inficiato dal tempo. Dai, Lilly e il vagabondo è uno dei film più ruffiani che io abbia mai visto. E smettiamola di trattare i bambini come dei mentecatti che non vedono oltre la scoreggia di Shrek.

          Originariamente inviato da mattlegion Visualizza il messaggio
          Sono fermamente convinto che se "How to train your dragon" fosse stato un film Pixar sarebbe tutt'oggi considerato il miglior film Pixar mai realizzato.
          Non penso che nessuno abbia mai avuto da ridire a riguardo. È il migliore della Dreamworks (forse perché lo hanno dato in mano a registi esterni), ma se fosse stato Pixar di sicuro non sarebbe stato il migliore: pecca di ingenuità in alcuni punti ed è abbastanza convenzionale nella prima metà. Siamo dalle parti di Monsters & Co., direi.

          E, sì, Cattivissimo Me resta e resterà una palla mortale, sotto qualsiasi etichetta lo vogliate mettere.
          [img width=420 height=175]http://www.randomsignature.altervista.org/gallery/wolverine/rtuk_feature_john_lasseter_9.jpg[/img]Odio le citazioni. Dimmi quello che sai.

          Commenta


          • Originariamente inviato da balisto89 Visualizza il messaggio
            a me è piaciuto mille volte piu megamind, mentre cattivissimo me mi ha annoiato a morte, e lo trovo davvero paraculo..ma sai, megamind è della DW, quindi spazzatura by definition..
            Questa è una scusante che tiri fuori molto spesso per sviare il discorso quando, quasi tutto nel forum, ti hanno dimostrato che non tutto quello che esce dalla casa di Spielberg è spazzatura ma che c'è un bel distacco dalla qualità artistica dei film Pixar alla concorrenza..

            Originariamente inviato da mattlegion Visualizza il messaggio
            Sono fermamente convinto che se "How to train your dragon" fosse stato un film Pixar sarebbe tutt'oggi considerato il miglior film Pixar mai realizzato.
            Ma proprio per niente...
            è sicuramente il miglior film DreamWork (e ripeto, guarda caso ad averlo fatto sono degli ex-dipendenti della Disney) ed è un film validissimo, ma ci sono film Pixar ben al di sopra.. esempio? Nemo, Up, Toy Story 3.. hai voglia.

            Comunque rivisto Cars e riconfermo il fatto che è fin troppo sottovalutato.
            "Andata e ritorno di Bilbo Baggins"






            Commenta


            • un po' mi fa ridere, lamentarsi della mancanza di una storia semplice e immediata, e di un messaggio diretto ai bambini in maniera palese, e poi lamentarsi quando ciò succede tacciando il film di eccessiva banalità...

              Commenta


              • Originariamente inviato da Grievous Visualizza il messaggio
                Mi sa che ti sei dimenticato quegli aborti che vanno sotto il nome di Atlantis, Dinosauri e compagnia bella.
                Seriamente, non puoi dire che Nemo o Toy Story non abbiano un messaggio di fondo per i più piccoli (è proprio Nemo che ti sbatte in faccia la morte dopo un minuto di pellicola). Sono storie semplicissime e dirette e quello su classici Disney è un discorso inficiato dal tempo. Dai, Lilly e il vagabondo è uno dei film più ruffiani che io abbia mai visto. E smettiamola di trattare i bambini come dei mentecatti che non vedono oltre la scoreggia di Shrek.
                Lilli e il vagabondo l'ho sempre trovato meraviglioso. I film ruffiani sono altri secondo me (La carica dei 101 in primis, poi i vari Atlantis, le Follie dell'imperatore, Basil).
                Ma la morte potrà pure esserci, in Nemo come in Up, ma è rappresentata in modo estremamente ipocrita. Il tono da commedia, con battutine proprio all'americana tipiche dei film DW e Pixar ostacolano la trasmissione del messaggio. Rendono la pellicola attuale ambientandola ai giorni nostri e spolpandola di ogni epicità, lirismo, dramma. Qualcuno si ricorda la morte della madre di Bambi? c'è al giorno d'oggi qualcosa di minimamente paragonabile? Parlo del trauma emotivo. Ma non c'è solo morte nei vecchi classici. C'è l'ampio spettro delle emozioni umane che mi colpisce tutt'oggi per profondità psicologica. Cosa mi può colpire in un giocattolo depresso perché il padrone non gioca con lui? Come posso essere emotivamente coinvolto dalla ricerca di un padre del figlio quando so benissimo che il figlio è al sicuro? Che lo dicano chiaramente che i nuovi film d'animazione sono realizzati pensando a noi che siamo già cresciuti.
                I vecchi classici erano cultura, erano letteratura. Quelli nuovi sono senza spessore. La differenza è chiarissima se te ne riguardi qualcuno. Per esempio i primo 30 secondi di questa scena

                Spoiler! Mostra


                "Che cosa senti?" "Il mio cuore" "E adesso?" "Il tuo cuore" "visto?siamo identici"
                C'è una metafora animalista più bella di questa?
                E il bello è che i bambini queste le capiscono.

                Commenta


                • Originariamente inviato da axeman
                  un po' mi fa ridere, lamentarsi della mancanza di una storia semplice e immediata, e di un messaggio diretto ai bambini in maniera palese, e poi lamentarsi quando ciò succede tacciando il film di eccessiva banalità...
                  Sono d'accordo...a tirar fuori il discorso della furberia e dell'ipocrisia quella che ne esce distrutta è proprio la Disney. Non lo faccio perchè i classici disney mi piacciono tantissimo (come a tutti), ma a volerli smontare a tutti i costi basta poco..

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Earendil Visualizza il messaggio
                    Sono d'accordo...a tirar fuori il discorso della furberia e dell'ipocrisia quella che ne esce distrutta è proprio la Disney. Non lo faccio perchè i classici disney mi piacciono tantissimo (come a tutti), ma a volerli smontare a tutti i costi basta poco..
                    Ok, allora provaci. Comincia con Il libro della giungla. Ti sfido, smontamelo.

                    Cosa vuol dire poi "smontare a tutti i costi"???? Se volessi sarei capacissimo di smontare pure Quarto potere e il Padrino "a tutti i costi".

                    Commenta


                    • Hai detto che Cars 2 è il miglior film della Pixar, non mi sembra il caso di lanciare sfide. E non mi sembra nemmeno il caso di continuare visto che evidentemente la voglia di confronto è poca. Avevo già capito il tono della discussione e anche per questo avevo evitato di quotarti direttamente. Continuate pure, che volete che vi dica...

                      Comunque mattlegion dovresti moderare i toni con cui ti poni verso gli altri... non aiuti te stesso in questo modo a difendere le tue idee, che già come hai tu stesso sottolineato sono difficilmente condivisibili...

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Earendil Visualizza il messaggio
                        Hai detto che Cars 2 è il miglior film della Pixar, non mi sembra il caso di lanciare sfide. E non mi sembra nemmeno il caso di continuare visto che evidentemente la voglia di confronto è poca. Avevo già capito il tono della discussione e anche per questo avevo evitato di quotarti direttamente. Continuate pure, che volete che vi dica...

                        Comunque mattlegion dovresti moderare i toni con cui ti poni verso gli altri... non aiuti te stesso in questo modo a difendere le tue idee, che già come hai tu stesso sottolineato sono difficilmente condivisibili...
                        No, ho detto che secondo me Cars 2 è il miglior film della Pixar, il che è diverso. Per un'opinione non devo giustificarmi con nessuno. Le mie opinioni non sono difficilmente condivisibili bensì difficilmente condivise. Basta uno spirito critico un po' meno inquinato dalle recensione e dalle medie di RottenTomatoes per guardare i film Pixar con occhio diverso.
                        La tua invece non era un'opinione, bensì un diktat categorico. I classici della Disney sono smontabilissimi. Questo hai detto, ora prenditene la responsabilità e smontamene uno. Non è che ti lanci una sfida, è che la voglia di confronto c'è, e voglio proprio capire come puoi rendere conto di un'affermazione del genere.

                        Su, avanti, smontami Il libro della giungla o, chessò, Il gobbo di Notredame. Smontane uno oppure ritira ciò che hai detto perché non sei in grado di affermarlo.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da mattlegion Visualizza il messaggio
                          Su, avanti, smontami Il libro della giungla o, chessò, Il gobbo di Notredame. Smontane uno oppure ritira ciò che hai detto perché non sei in grado di affermarlo.
                          Be' col Gobbo ci vuole poco. Come ha giustamente affermato tu, nel Gobbo c'è una metafora sessuale che ha del pazzesco. Non so quanto possa capirne un bambino o quanto sia indicata la visione a quella fascia d'età. E tutto il film in generale è davvero poco indicato ai bambini.

                          Quello che sto dicendo è che alcune pellicole Pixar trasmettono valori e messaggi forti tanto quanto i classici Disney facevano in passato (il messaggio di fondo di Toy Story non è "me tapino il mio padrone non gioca più con me", è l'amicizia, il rapportare sé stessi agli altri). I più piccoli colgono messaggi e valori anche se nascosti dal velo metaforico della trama, sono cambiati i metodi di comunicare e gli stimoli. Giusto per la discussione, cos'avrebbe di ipocrita la morte in Nemo o Up?
                          [img width=420 height=175]http://www.randomsignature.altervista.org/gallery/wolverine/rtuk_feature_john_lasseter_9.jpg[/img]Odio le citazioni. Dimmi quello che sai.

                          Commenta


                          • ma infatti non capisco proprio la tua posizione Matt. detto in soldoni, la Pixar non ti piace perchè i suoi prodotti sono troppo adulti?
                            io non direi proprio, semmai hanno una doppia chiave di lettura, una più superficiale, una più sottile.
                            come, d'altro canto, succede per i classici Disney. ne ho rivisti parecchi di recente (Dumbo e La Spada nella Roccia non me li ricordavo così belli!), e da bambino non potevo mica comprendere o analizzare tutto ciò che mostrano...
                            fedele seguace del team Apatow

                            Commenta


                            • anzi per me i film Pixar mostrano una maturità narrativa più difficile da cogliere per tutti, più nascosta ecco. a differenza dei classici dove le tematiche e la struttura manicheista delle storie aiuta la comprensione, voglio dire è motlo più "facile" comprendere Il Re Leone che Toy Story 3, credo.

                              Commenta


                              • Ehm, state andando OT da un bel po'... xD

                                Ho sentito pareri sia negativi che positivi su questo film, ma ne vale la pena di andarlo a vedere?
                                E' solo una curiosità. (grazie a chi mi risponderà!)

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X