annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Knives Out - saga (Rian Johnson)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio

    Vuoi dire che è un coglione? Non seguo la sua attività social.
    Io l'ho sempre immaginato un po' come il personaggio che ha interpretato ne I Fantastici 4.
    "Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione...E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia... E' tempo di morire"

    Commenta


    • #47
      sembrerebbe un pò un ritorno alle origini con le possibilità attuali di cui dispone...vediamo un pò...

      "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

      "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


      ~FREE BIRD~

      Commenta


      • #48
        Non mi ha ricordato per nulla Sette sconosciuti (film che per due terzi è meraviglioso, altro che due palle, e ha tutt'altro stile, delude un po' il finale, quello sì). Concordo invece sul fatto che tenti la strada della commedia grottesca un po' caciarona e con tutti gli attori leggermente in overacting. Boh. Sembra una roba alla fratelli Coen quando sbagliano film. Curioso per la parte di Craig, sempre bravo.

        Commenta


        • #49
          Accoglienza stellare a Toronto, metascore (provvisorio) 82.
          Knives Out movie reviews & Metacritic score: When renowned crime novelist Harlan Thrombey (Christopher Plummer) is found dead at his estate just after his 85...

          Commenta


          • #50
            Ottimo, chissà se rilasceranno un altro trailer prima dell'uscita.
            Luminous beings are we, not this crude matter.

            Commenta


            • #51
              Credo proprio di sì, non è la prassi?

              Commenta


              • #52
                Degli attori che cosa si dice?
                Il trailer non mi aveva coinvolta particolarmente.

                Commenta


                • #53
                  Dicono che la gestione degli attori sia tra i punti di forti del film.
                  Mi pare che in una si dicesse che la Colette è la migliore.
                  Luminous beings are we, not this crude matter.

                  Commenta


                  • #54
                    Quello che la critica sta esaltando e che nel trailer non avevo notato è la forte componente di satira politica e sociale (ovviamente in chiave democratica e progressista) della sceneggiatura. Roba per cui in america vanno letteralmente in brodo di giuggiole.
                    Il trailer non mi aveva detto nulla ma adesso un pò di curiosità ce l' ho.

                    Commenta


                    • #55
                      Si parla di risate, divertimento, colpi di scena, di una critica sociale, e in generale di buon entertainment in un film che fa il lavoro dei blockbuster ma senza effetti speciali, esplosioni e affini. Mi sembra pochino onestamente e mi sto facendo l’idea di una commedia investigativa innocua che attira consensi per il commento vagamente politicizzato che sottintende e perché intrattiene bene e scorre via.

                      Poi magari sono gli stessi che trattano con sufficienza Joker perché è un “cattivo esempio”.

                      Commenta


                      • #56
                        Dal trailer a me quello era sembrato, cioè un film divertente e frizzante senza troppe pretese, se gli attori sono in palla e la storia riesce ad essere intrigante non mi lamenterò

                        Commenta


                        • #57
                          Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                          Dal trailer a me quello era sembrato, cioè un film divertente e frizzante senza troppe pretese, se gli attori sono in palla e la storia riesce ad essere intrigante non mi lamenterò
                          Si esatto. Io star wars a parte ho visto solo Looper. Da una vaga memoria mi ricordo un film che iniziava con grosse promesse (e dunque una buona prima parte) che poi non manteneva con una narrazione un po' ad imbuto. Ma non lo ricordo benissimo. Diciamo che in genere come forse ho già scritto qualche volta i film con trame troppo (inutilmente?) avviluppate non sono il mio forte.
                          Il trailer di questo invece per gli stessi motivi tuoi mi è sembrato interessante.

                          Commenta


                          • #58
                            Spregevoli personaggi bianchi, ricchi e di destra (uno vota esplicitamente Trump!) al centro di una satira in cui l' unico personaggio dal cuore d' oro è la badante sudamericana interpretata dalla (bonissima) Ana De Armas.
                            Più di così... e bravo il nostro Johnson.



                            Uno stralcio della recensione (entusiastica) di Indiewire:
                            “Knives Out” is a story about people who’ve convinced themselves that being rich is their birthright; that they’re entitled to their wealth because they’ve never had to work for it. But the movie is set in a changing world that’s tearing up tradition however it can, and the film is genius in how it slowly embodies that change, taking one of the dustiest of genres and reupholstering it from the inside out.


                            Nel pezzo scrivono anche che Episodio 8 è il migliore film di Star Wars mai fatto.

                            Commenta


                            • #59
                              Rispetto a questi di Indiewire persino i tizi di Cineblog sono meglio.

                              Commenta


                              • #60
                                Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                                Spregevoli personaggi bianchi, ricchi e di destra (uno vota esplicitamente Trump!) al centro di una satira in cui l' unico personaggio dal cuore d' oro è la badante sudamericana interpretata dalla (bonissima) Ana De Armas.
                                Più di così... e bravo il nostro Johnson.



                                Uno stralcio della recensione (entusiastica) di Indiewire:




                                Nel pezzo scrivono anche che Episodio 8 è il migliore film di Star Wars mai fatto.
                                beh dallo stralcio pare interessante in realtà

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X