annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Gladiatore 2 (Ridley Scott)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
    Per me il Gladiatore infinitamente superiore ma Troy non mi è dispiaciuto, soprattutto la versione estesa che migliora il film non di poco.
    ma intendi versione estesa del gladiatore?? non di poco?? ma se aggiunge solo una storiella sul legionario che aiuta Massimo

    Commenta


    • #62
      Versione estesa di Troy.

      Commenta


      • #63
        Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
        Versione estesa di Troy.
        eh mi pareva, quella mi sa che non l'ho mai vista, ma non durava già parecchio la versione normale??

        quanto aggiunge la versione estesa?

        Commenta


        • #64
          Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio

          Sicuramente Ettore e Priamo sono i personaggi più riusciti ed interessanti in Troy.
          Mah... anche no.

          Troy è una grande occasione mancata, banalizza tutta la portata epica e spettacolare del conflitto e ne esce un film all'acqua di rose, con personaggi iperlaccati esteticamente e recitazione da stecca in culo. Musiche assolutamente dimenticabili, scene d'azione inconsistenti a parte il notevole combattimento tra Ettore e Achille. Stop. Poteva essere un potenziale nuovo ISDA e ne è uscito un piattissimo peplum.

          Petersen non è Scott e in questo caso il lavoro di Horner non vale un decimo di quello di Zimmer. Per me non c'è proprio paragone tra i due film. Poi uno soggettivamente può anche apprezzare di più Clash of Titans, ma di tutti i film "in area peplum" usciti in età contemporanea Il Gladiatore è il migliore senza se e senza ma.

          Commenta


          • #65
            Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

            eh mi pareva, quella mi sa che non l'ho mai vista, ma non durava già parecchio la versione normale??

            quanto aggiunge la versione estesa?
            192 minuti contro i 162 del taglio cinematografico.

            Qui le differenze.

            https://www.movie-censorship.com/report.php?ID=4410

            https://www.movie-censorship.com/report.php?ID=4415

            Commenta


            • #66
              Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
              , ma di tutti i film "in area peplum" usciti in età contemporanea Il Gladiatore è il migliore senza se e senza ma.
              D'accordissimo. Per me musiche, cast, effetti, costumi è tutta roba di livello altissimo. Ed è un film che ha un cuore, le emozioni sono infinite.

              Commenta


              • #67
                Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio

                Mah... anche no.

                Troy è una grande occasione mancata, banalizza tutta la portata epica e spettacolare del conflitto e ne esce un film all'acqua di rose, con personaggi iperlaccati esteticamente e recitazione da stecca in culo. Musiche assolutamente dimenticabili, scene d'azione inconsistenti a parte il notevole combattimento tra Ettore e Achille. Stop. Poteva essere un potenziale nuovo ISDA e ne è uscito un piattissimo peplum.

                Petersen non è Scott e in questo caso il lavoro di Horner non vale un decimo di quello di Zimmer. Per me non c'è proprio paragone tra i due film. Poi uno soggettivamente può anche apprezzare di più Clash of Titans, ma di tutti i film "in area peplum" usciti in età contemporanea Il Gladiatore è il migliore senza se e senza ma.
                No ma il mio non era un commento relativo a Troy superiore al Gladiatore, era un commento riferito ad i personaggi che personalmente ho trovato più riusciti nel film di Petersen.
                Io penso che il Gladiatore nel complesso sia superiore a Troy, anche se come ha detto bene Andrea la versione estesa proprio di Troy ti fa rivalutare non poco l'intera pellicola.
                Ultima modifica di Jolly; 21 agosto 20, 15:43.

                Commenta


                • #68
                  Per me Troy è un film di tutto rispetto (non conosco nel dettaglio la storia originale ed i cambiamenti), ma Il Gladiatore è un filmone straordinario.

                  Commenta


                  • #69
                    Troy è una mezza porcata, carino forse per una serata con amici con il film in sottofondo, ma per chi ama la storia dedicata alla caduta di Troia, sto film è un triggeramento facile in ogni sequenza.

                    L'unica cosa davvero bella in quel film (e alla fine il film si costruisce unicamente per quel momento) è lo scontro tra Ettore e Achille, su cui non si può discutere. Ma il resto è veramente una grande occasione sprecata, in un periodo poi che certi film avevano l'attenzione del pubblico e venivano ben accolti dai media. Troy ha tolto tutta la parte più interessante della storia per fare un film pieno di tante cose, ma sostanzialmente assai vuoto. Gli preferisco sicuramente i due film sui Titani, che almeno sanno di essere film tamarri e non si vergognano di esserlo (poi mi citano i Cavalieri dello Zodiaco, quindi vincono facile)
                    "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                    And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                    That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                    # I am one with the Force and the Force is with me #

                    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                    Commenta


                    • #70
                      La scena migliore in Troy in realtà è il confronto tra Achille e Priamo con quest'ultimo che convince il primo a restituire il corpo del figlio, Peter O'Toole ha centrato in pieno quel passo dell'Illiade, regalandoci in Priamo regale ma umano nei suoi sentimenti paterni e rispettosi della tradizione.

                      Per il resto salvo Eric Bana e boccio tutto il resto, compreso gli scontri che mi sono piaciuti poco. Orlando Bloom e Brad Pitt fuori parte, Kruger bellezza preconfezionata per poter smuovere due eserciti, dovevano scegliere un tipo di bellezza più particolare ed unico per rappresentare la donna più bella del mondo.
                      Ultima modifica di Sensei; 21 agosto 20, 17:30.

                      Commenta


                      • #71
                        E' che Troy (giustamente) prende tanti voti negativi per la non somiglianza con la fonte originale, poco da fare quando si trae ispirazione da un libro c'è un altro peso specifico.
                        Ma come film in sè non lo considero da bocciare.

                        Commenta


                        • #72
                          Per me ha già detto tutto Tom.

                          Guardate Il Gladiatore, che pur non essendo fedele a quasi nulla dei fatti storici, riesce a trattare l'ambiente, la storia, le battaglie, le motivazioni e i personaggi anche di contorno, con una maestria e una regia decisamente più toccante e funzionale. Le musiche supportano la scena e la bellezza di alcune scene ingigantiscono la musica, creando nello spettatore quel senso di totale coinvolgimento. Ci sono poi scene ormai storiche ed entrate di diritto nella storia del cinema, cosa che Troy non ha minimamente.

                          In Troy, c'è solo un Brad Pitt che fa il supereroe moderno, con gli addominali ritoccati al computer, chioma bionda e supermacho (e Achille non era così dichiaratamente etero, come l'han fatto passare in quel film) che fa cose e recita pure un po' da cane. Le battaglie, il coinvolgimento tattico di Ulisse e la scena madre del cavallo, non hanno potenza scenica ne il pathos giusto. I set poi sembrano poverissimi, ci si alterna tra la spiaggia e il palazzo di Troia, ed hai la sensazione che sia tutto piccolo. Boh io non ho tutti sti gran ricordi di Troy e premetto che non ho nemmeno mai visto l'edizione estesa, anzi me ne ero pure scordato che esistesse una versione più lunga.

                          Per me un altro film bello e che ai tempi apprezzai tantissimo fu Alexander di Stone. Da molti considerato un mezzo flop, a me invece piacque non poco ed ha una battaglia sublime, che Troy nemmeno vede in cartolina.
                          "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                          And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                          That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                          # I am one with the Force and the Force is with me #

                          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                          Commenta


                          • #73
                            Alexander è un film sottovalutato ed è più riuscito del Gladiatore di Scott. Ha quei 20 minuti finali di Tolomeo indostenibili ed una Jolie gestita non bene, ma per il resto funziona.

                            Commenta


                            • #74
                              Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                              . Le musiche supportano la scena e la bellezza di alcune scene ingigantiscono la musica, .
                              Secondo me è la musica ad ingigantire molte scene e non il contrario. Le musiche del Gladiatore son qualcosa di straordinario.

                              Su Troy non concordo appieno: la battaglia alle porte di Troia per me davvero tanta roba, così come i costumi. Per me il difetto maggiore di Troy è lo stravolgimento rispetto la fonte originale, ma io non essendo un "purista" dell'Iliade non sto a cavillare su ogni dettaglio, capisco comunque la rabbia di molti perchè so cosa vuol dire (LH e PJ per esempio).

                              Commenta


                              • #75
                                Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                                Alexander è un film sottovalutato ed è più riuscito del Gladiatore di Scott. Ha quei 20 minuti finali di Tolomeo indostenibili ed una Jolie gestita non bene, ma per il resto funziona.
                                Vabè.. la Jolie era una attrice in voga per quel periodo, avevi bisogno del nome di punta e tutto sommato il ruolo di arpia le riuscì discretamente. Poi io personalmente non l'ho mai reputata una gran attrice ma una gran gnocca, quello sì.

                                In Alexander l'unica cosa davvero fastidiosa era Leto. Perfetto nella parte eh, ma troooppo enfatizzato. C'è invece un grande Val Kilmer.

                                Su Tolomeo, non ricordo grandi problemi, Hopkins perfetto nella parte e in generale, tutti coloro che contornavano Alexander, li ho trovati ben caratterizzati. Cosa che invece manca a Troy con i suoi eroi di punta nella battaglia.

                                Anche qui poi grandi musiche con il ritorno di Vangelis.
                                "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                                And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                                That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                                # I am one with the Force and the Force is with me #

                                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X