annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

TeneT - Christopher Nolan

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • A livello di meccaniche sono curioso di vedere come viene integrato il reverse, perché comunque dovrebbero esserci singoli corpi col tempo al contrario mentre tutto il resto intorno scorre normalmente in avanti.

    Poi, a giudicare dalla scena con i proiettili nella roccia, il reverse può essere usato anche su eventi distanti nel tempo, quindi non solo per invertire l'azione nell'immediato.

    A livello strategico e mindfucking mi fa pensare un po' a Le bizzarre avventure di Jojo
    Luminous beings are we, not this crude matter.

    Commenta


    • Originariamente inviato da loStraniero Visualizza il messaggio

      Qui non si tratta un singolo di spiegone finale, quanto che tutto il film è uno spiegone: almeno così è stato per interstellar e inception. Vedo un abisso tra The Prestige (non a caso un adattamento) e questi due film): personaggi, trama e visione del regista sono in equilibrio. Come succede per quei due film da te citati: Psycho e 2001. Uno può usare o meno gli scengiattori, rispettarli o meno, a seconda del caso, a seconda di quello che ha in mente, ma sarebbe bene (ri)conoscere i propri limiti e per me in scrittura Nolan non basta, diversamente in capacità di mettere in scena la sua visione, non lo discuto. Poi spero di vederlo al cinema anche questo e di non lamentarmi come al solito, ma di sti tempi vederlo al cinema sarebbe già una gran cosa.
      Stavo solo osservando che i tuoi due esempi scelti non erano consoni alla tesi da te portata: no spiegoni (uno va bene? Direi piuttosto... uno va bene se il film ha i suoi anni, il che vuol dire che basta attendere e i problemi si risolvono ) e scegliersi un bravo sceneggiatore che dia senso al tutto. Aggiungo che Kubrick era co-sceneggiatore, ma alla fine questa sceneggiatura non si è rivelata importante.

      Infatti io dico no, lo sceneggiatore non dà senso alla visione del regista; lo sceneggiatore la mette nero su bianco, quindi spiega. Il regista e il sottovalutatissimo montatore poi danno un senso a ciò che è scritto, motivo per cui 2001 non corrisponde alla sua sceneggiatura, The Wolf of Wall Street è passato da 4 ore a 3 (spiegone: quindi tagliando/sintetizzando qualcosa della sceneggiatura), Psycho e Inception si sono tenuti qualche spiegazione considerata evidentemente necessaria, Mulholland Drive non lo fa costringendo il regista ad intervenire dicendo “guardate qui, guardate lì”.
      'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

      Commenta


      • A occhio Robert Pattinson mi sembra sprecato in un ruolo da tappezzeria che avrebbe potuto interpretare chiunque altro.

        Commenta


        • A me Pattinson sembra il co-protagonista del film a tutti gli effetti. Alleanza Usa-Russia? Coraggioso Nolan a proporlo in un blockbuster visti i sentimenti russofobi della popolazione americana.

          Commenta


          • Quanti problemi con 'sti spiegoni lol. In Inception c'erano ma l'idea di costruire un'architettura sulla mente, di rubare un'idea, era sufficientemente interessante, e le scene d'azione sufficientemente spettacolari, da non farli pesare. Almeno se ci si limita ad un'unica visione.
            Qui l'idea non mi pare così interessante, e pure un po' ingarbugliata. Inoltre non so voi ma ricordo che nei trailer di Inception e Interstellar di scene d'azione che facevano colpo ce n'erano (tipo il treno che si capovolge, vado a memoria). I problemi sono questi, non i dialoghi da trailer.

            Su Tenet si leggevano dichiarazioni che parlavano di film grande, immenso (come il suo budget). Ma fin qui non se ne vede traccia. Dovrei gasarmi per un'aereo che va a sbattere su un capannone al pianterreno?

            Comunque aspetto e vedrò.
            Ultima modifica di Cooper96; 22 maggio 20, 10:33.
            Spoiler! Mostra

            Commenta


            • Anche secondo me Pattinson è una sorta di partecipazione di "lusso" alla Michael Cane... un paio di spiegoni e ciao

              Commenta


              • beh beh beh che dire

                la fattura è innegabile e tutto molto molto bello ma come qualcuno ha fatto notare sembra mancare di personalità, il rimando ad Inception è automatico in tutto, dagli spiegoni alla regia (inevitabile),

                sinceramente non ho molto hype per questa idea del rewind dove inizialmente la trovavo interessante ma per come è stato presentato nei due trailer pubblicati non mi ha fatto impazzire nello sviluppo (basandomi sulle sole immagini del trailer ripeto)

                gli attori mi sembrano tutti in palla ma Michael Caine non riesco più a vederlo nei film di Nolan, sembra una parodia di se stesso ripetuta sullo sfondo in ogni suo film, mi risulta quasi stucchevole e mi da un senso di ripetitivo

                ecco, questo è purtroppo la sensazione che mi lascia questo trailer, mi sembra un Nolan che si ripete, tutto sembra nel posto giusto e fatto bene ma sa tutto di già visto


                speriamo ovviamente che siano sensazioni e che il trailer in realtà nasconda la reale bellezza del film

                Commenta


                • Un giorno faranno un megamontaggio di tutte le scene di Caine nei film di Nolan. Sarà un film autobiografico dove si scoprirà che il personaggio di Caine è un highlander che cambia nome nelle varie epoche. Per questo il personaggio è sempre lo stesso. Le mille vite di Alfred Pennyworth.
                  Spoiler! Mostra

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio

                    Stavo solo osservando che i tuoi due esempi scelti non erano consoni alla tesi da te portata: no spiegoni (uno va bene? Direi piuttosto... uno va bene se il film ha i suoi anni, il che vuol dire che basta attendere e i problemi si risolvono ) e scegliersi un bravo sceneggiatore che dia senso al tutto. Aggiungo che Kubrick era co-sceneggiatore, ma alla fine questa sceneggiatura non si è rivelata importante.

                    Infatti io dico no, lo sceneggiatore non dà senso alla visione del regista; lo sceneggiatore la mette nero su bianco, quindi spiega. Il regista e il sottovalutatissimo montatore poi danno un senso a ciò che è scritto, motivo per cui 2001 non corrisponde alla sua sceneggiatura, The Wolf of Wall Street è passato da 4 ore a 3 (spiegone: quindi tagliando/sintetizzando qualcosa della sceneggiatura), Psycho e Inception si sono tenuti qualche spiegazione considerata evidentemente necessaria, Mulholland Drive non lo fa costringendo il regista ad intervenire dicendo “guardate qui, guardate lì”.
                    nessun ruolo è sempre così definito, i confini sono ancora più labili quando si parla di grandi nome come quelli in questione. Quanto d Kubrick vi sia nell'adattaento di Doppio Sogno non so, ma il risultato è fuori scala per la maggior parte dei registi, sia per visione che in scrittura e tanto basta. Lo spiegone ci può stare a seconda dei casi e nella misura in cui non da fastidio e qui la cosa è ovviamente soggettiva, ci mancherebbe. Quello che è a me sembra è che Nolan parte da un'idea complicata che poi si trascina per tutto ifilm con continue sottolineature e/o spiegoni (cosa che non sento in nessuno dei film da te citati). I personaggi difficilmente sono memorabili, cosa che potrebbe anche starci, ma non il disequilibrio eccessivo tra le parti. Poi mi auguro che le mie sensazioni su quello nuovo siano sbagliate: sarei davvero contento se tirasse fuori un gran film.

                    Commenta


                    • Stando alle parole di uno dei produttori di Tenet, è stato lo stesso Christopher Nolan ad avere l'idea di affidare a Fortnite il debutto del nuovo trailer
                      "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da loStraniero Visualizza il messaggio

                        nessun ruolo è sempre così definito, i confini sono ancora più labili quando si parla di grandi nome come quelli in questione. Quanto d Kubrick vi sia nell'adattaento di Doppio Sogno non so, ma il risultato è fuori scala per la maggior parte dei registi, sia per visione che in scrittura e tanto basta. Lo spiegone ci può stare a seconda dei casi e nella misura in cui non da fastidio e qui la cosa è ovviamente soggettiva, ci mancherebbe. Quello che è a me sembra è che Nolan parte da un'idea complicata che poi si trascina per tutto ifilm con continue sottolineature e/o spiegoni (cosa che non sento in nessuno dei film da te citati). I personaggi difficilmente sono memorabili, cosa che potrebbe anche starci, ma non il disequilibrio eccessivo tra le parti. Poi mi auguro che le mie sensazioni su quello nuovo siano sbagliate: sarei davvero contento se tirasse fuori un gran film.
                        piccolo OT: c'è tantissimo Kubrick nel suo adattamento di doppio sogno.
                        Riguardo agli spiegoni, il problema non è il fatto che ci siano, quanto piuttosto il fatto che molto spesso i personaggi si fermino letteralmente a raccontare quello che succede. Il paragone con "Psycho" non sussiste, perché il pubblico aveva già assistito allo sdoppiamento della personalità ed era riuscito a completare il piuzzle di tutti gli indizi seminati nel corso del film
                        Ultima modifica di Atlantide; 22 maggio 20, 11:33.

                        Commenta


                        • Sugli spiegoni per me c'è un po' troppo terrore è vero in Inception c'è il grosso problema che Di Caprio nel finale racconta e spiega l'intero film...ma qui da questo trailer non possiamo capire se siano spiegoni o semplicemente dei dialoghi che introducano al mondo del film perchè altrimenti anche Morpheus che introduce Matrix a Neo sarebbe uno spiegone inutile ecc.?

                          Da Nolan ci si aspetta molto e non credo che abbia semplicemente riciclato o ripreso dall'immaginario di Inception(il trailer strizza sicuramente molto l'occhio,spero e credo che il film sia di più di un ripetersi)...non ci resta che aspettare.
                          Ultima modifica di Il Ciabattiere; 22 maggio 20, 11:33.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Il Ciabattiere Visualizza il messaggio
                            Sugli spiegoni per me c'è un po' troppo terrore è vero in Inception c'è il grosso problema che Di Caprio nel finale racconta e spiega l'intero film...ma qui da questo trailer non possiamo capire se siano spiegoni o semplicemente dei dialoghi che introducano al mondo del film perchè altrimenti anche Morpheus che introduce Matrix a Neo sarebbe uno spiegone inutile ecc.?

                            Da Nolan ci si aspetta molto e non credo che abbia semplicemente riciclato o ripreso dall'immaginario di Inception(il trailer strizza sicuramente molto l'occhio)...non ci resta che aspettare.
                            la questione spiegone non è tanto lo spiegone in se ma come fa lo spiegone Nolan, cerca di dire qualcosa di complicato nella maniera più semplice possibile per farlo capire anche al più demente in sala, è un ragionamento che ci sta ma alla lunga rovina tutta l'atmosfera creata prima abbassandone il livello

                            gli spiegoni di inception fanno dei giri che alla fine dubito che qualcuno ci abbia capito qualcosa, anche perchè tutte le teorie spiegate vengono completamente svaccate nell'ultimo atto

                            oppure la spiegazione del buco nero su interstellar o l'eureka finale buttato li, fa scendere totalmente il livello

                            Matrix con Neo e gli spiegoni di Morpheus rimangono tutti nella stessa linea e non stonano

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

                              la questione spiegone non è tanto lo spiegone in se ma come fa lo spiegone Nolan, cerca di dire qualcosa di complicato nella maniera più semplice possibile per farlo capire anche al più demente in sala, è un ragionamento che ci sta ma alla lunga rovina tutta l'atmosfera creata prima abbassandone il livello

                              gli spiegoni di inception fanno dei giri che alla fine dubito che qualcuno ci abbia capito qualcosa, anche perchè tutte le teorie spiegate vengono completamente svaccate nell'ultimo atto

                              oppure la spiegazione del buco nero su interstellar o l'eureka finale buttato li, fa scendere totalmente il livello

                              Matrix con Neo e gli spiegoni di Morpheus rimangono tutti nella stessa linea e non stonano
                              Esatto. Totalmente d'accordo. L'hai spiegato alla perfezione.
                              "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                              Commenta


                              • I problemi di interstellar mica erano gli spiegoni, suvvia.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X