annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Gossip e frivolezze nel mondo del Cinema

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
    Per quale versione propendete? Strega manipolatrice o ingenua ragazza di provincia?
    Lui di certo ha una faccia da fesso.
    per me è una arrivista e un po' malignetta, anche questo ruolo che si è data, sentendosi la "Diana de noantri" fa abbastanza sorridere. sembra tutta una operazione confezionata e studiata a tavolino.

    l'intervista è palesemente un montaggio sensazionalistico ad arte, con le solite sviolinate e frasi fatte. ci mancava il colpo di scena sulla pigmentazione della pelle.

    io onestamente che lei fosse "di colore" me ne sono accorto dopo st'intervista, non ho mai avuto la percezione che lo fosse. ho amici con una carnagione semplicemente più scura, che sono più "neri" di lei. mi spiace, sembrerò cinico ma tutta quella parte che ho visto nei video, m'è sembrata una recitina studiata. il brutto è che sta gente pur di crearsi un personaggio, è disposta anche a mettere in mezzo creature piccole. con la moda di oggi e la cancel culture che regna sovrana, la bordata del colore, voleva creare il caso e il caos mediatico... ma non ha suscitato quel clamore che probabilmente si aspettavano, anche perché se davvero volevi buttare la bomba, facevi i nomi. alla fine, ha fatto scalpore solo nella sua patria americana, perché la si bevono pure la storia di un attore che diventa magicamente cannibale ma, dalle altre parti del mondo, in specifico in UK, gli si è ritorta contro sta roba. è diventata ancora più antipatica.
    "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
    And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
    That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


    # I am one with the Force and the Force is with me #

    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

    Commenta


    • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

      per me è una arrivista e un po' malignetta, anche questo ruolo che si è data, sentendosi la "Diana de noantri" fa abbastanza sorridere. sembra tutta una operazione confezionata e studiata a tavolino.

      l'intervista è palesemente un montaggio sensazionalistico ad arte, con le solite sviolinate e frasi fatte. ci mancava il colpo di scena sulla pigmentazione della pelle.

      io onestamente che lei fosse "di colore" me ne sono accorto dopo st'intervista, non ho mai avuto la percezione che lo fosse. ho amici con una carnagione semplicemente più scura, che sono più "neri" di lei. mi spiace, sembrerò cinico ma tutta quella parte che ho visto nei video, m'è sembrata una recitina studiata. il brutto è che sta gente pur di crearsi un personaggio, è disposta anche a mettere in mezzo creature piccole. con la moda di oggi e la cancel culture che regna sovrana, la bordata del colore, voleva creare il caso e il caos mediatico... ma non ha suscitato quel clamore che probabilmente si aspettavano, anche perché se davvero volevi buttare la bomba, facevi i nomi. alla fine, ha fatto scalpore solo nella sua patria americana, perché la si bevono pure la storia di un attore che diventa magicamente cannibale ma, dalle altre parti del mondo, in specifico in UK, gli si è ritorta contro sta roba. è diventata ancora più antipatica.
      Perché te pensi in termini mediterranei, suvvia Nahir il problem razzismo c'era se ne parlava parecchio anche prima che lasciasse anche al di fuori dell'ambito gossip perché era roba veramente spudorata.
      Del tipo che facevano vedere la stessa commentatrice di un tabloid inglese che stava a criticare come "cafone" il suo vestito in un'uscita pubblica ma lodava come signora di gran classe un'altra della famiglia reale praticamente vestita uguale.
      E secondo te una non ce lo deve avere il dente avvelenato dopo che la stessa famiglia reale che ha fatto correre cose simili si è messa a fare quadrato attorno a quello che era amico di Jeffrey Epstein?

      Poi nota bene che nella cultura anglosassone/angloamaericana puoi apparire bianco quanto ti pare ma fino a qualche decennio fa se ascendenze biologiche di altre razze dovevi andare nei bagni dei neri se si veniva a sapere anche se si appariva bianchi in tutto e per tutto.

      E sì, è tutto incredibilmente stupido ma il razzismo è in primis stupidità arbitraria e irrazionale.
      Ultima modifica di Det. Bullock; 17 marzo 21, 08:12.
      "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
      "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

      Commenta


      • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

        per me è una arrivista e un po' malignetta, anche questo ruolo che si è data, sentendosi la "Diana de noantri" fa abbastanza sorridere. sembra tutta una operazione confezionata e studiata a tavolino.

        l'intervista è palesemente un montaggio sensazionalistico ad arte, con le solite sviolinate e frasi fatte. ci mancava il colpo di scena sulla pigmentazione della pelle.

        io onestamente che lei fosse "di colore" me ne sono accorto dopo st'intervista, non ho mai avuto la percezione che lo fosse. ho amici con una carnagione semplicemente più scura, che sono più "neri" di lei. mi spiace, sembrerò cinico ma tutta quella parte che ho visto nei video, m'è sembrata una recitina studiata. il brutto è che sta gente pur di crearsi un personaggio, è disposta anche a mettere in mezzo creature piccole. con la moda di oggi e la cancel culture che regna sovrana, la bordata del colore, voleva creare il caso e il caos mediatico... ma non ha suscitato quel clamore che probabilmente si aspettavano, anche perché se davvero volevi buttare la bomba, facevi i nomi. alla fine, ha fatto scalpore solo nella sua patria americana, perché la si bevono pure la storia di un attore che diventa magicamente cannibale ma, dalle altre parti del mondo, in specifico in UK, gli si è ritorta contro sta roba. è diventata ancora più antipatica.
        Propendi per il qualunquismo secondo cui nella Casa Reale c' è chi fa' e dice porcate, altrimenti non ci sarebbe ciccia da scriverne; però ti rode, che al pari del popolino non conosci il nome specifico . D' altronde pure pensando che i Windsor sono tutti agnellini rischieresti la figura del" provinciale ingenuo che ha bisogno purchessia di punti di riferimento". Lasciando andare il classismo galoppante farai " vincere" sempre Lei.
        "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

        Commenta


        • In una casa reale di porcate e stronzate se ne diranno pure di più che in una classica famiglia inglese. Il problema è che Lei ha impostato l'intervista lanciando molti sassi ma nascondendo la mano. Non ha fatto nomi ed ha fatto una leccata di facciata alla Regina, come a dire "Non ce l'ho con Lei che è bellissima e bravissima ma, si contorna di gente razzista". Questo modo di fare, soprattutto in UK non ha destato particolari simpatie verso Meghan. Tra l'altro dopo questa intervista c'è stato subito un comunicato e a quanto si dice in patria è un caso molto anomalo, che la Regina risponda subito con un comunicato a queste illazioni verso la Casa Reale.

          Sicuramente a corte ci sarà gente razzista (ricordiamoci che il maritino da pischello andava ai party vestito da nazista), come ce n'è tanta in tutto il Mondo ma, io ho la sensazione che su questa cosa ci abbiano infiocchettato una storiella tutta loro, mettendo in mezzo addirittura il figlio (che è più bianco di me), sapendo appunto che l'argomento è di attulità e che qualche volta è stato buttato come argomento, anche da alcuni tabloid inglesi scandalistici.
          "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
          And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
          That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


          # I am one with the Force and the Force is with me #

          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

          Commenta


          • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
            In una casa reale di porcate e stronzate se ne diranno pure di più che in una classica famiglia inglese. Il problema è che Lei ha impostato l'intervista lanciando molti sassi ma nascondendo la mano. Non ha fatto nomi ed ha fatto una leccata di facciata alla Regina, come a dire "Non ce l'ho con Lei che è bellissima e bravissima ma, si contorna di gente razzista". Questo modo di fare, soprattutto in UK non ha destato particolari simpatie verso Meghan. Tra l'altro dopo questa intervista c'è stato subito un comunicato e a quanto si dice in patria è un caso molto anomalo, che la Regina risponda subito con un comunicato a queste illazioni verso la Casa Reale.

            Sicuramente a corte ci sarà gente razzista (ricordiamoci che il maritino da pischello andava ai party vestito da nazista), come ce n'è tanta in tutto il Mondo ma, io ho la sensazione che su questa cosa ci abbiano infiocchettato una storiella tutta loro, mettendo in mezzo addirittura il figlio (che è più bianco di me), sapendo appunto che l'argomento è di attulità e che qualche volta è stato buttato come argomento, anche da alcuni tabloid inglesi scandalistici.
            Il "maritino" è uno che da allora si è fatto il militare in Afghanistan.

            Non ha fatto nomi perché semplicemente se non c'è una registrazione video o audio dell'accaduto non importa se vero rischia più danni lei che il perpetratore.

            Poi te parli dell'UK bigotto che ha preferito tagliarsi le gonadi piuttosto che far parte dell'UE per pura xenofobia, lo stesso UK la cui stampa l'ha trattata come se fosse l'anticristo. E guarda caso solo lì è che la cosa è stata ricevuta in maniera negativa e nemmeno da tutti visto che il conduttore di una trasmissione tipo Uno Mattina lì ha dovuto mollare perché uno dei co-conduttori lo ha criticato in diretta TV proprio per essere stato uno di quelli che l'ha tratta come l'anticristo.

            Poi non so perché ma te ogni volta che si parla di figure pubbliche vittime di -ismi vari vai in negazione.
            "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
            "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

            Commenta


            • Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
              (altro prodotto di quell'ambiente: Kanye West giusto per farvi un'idea anche se lui è un caso estremo)
              Che?
              'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

              Commenta


              • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio

                Che?
                Noto rapper trumpista (non mi chiedere che carriera abbia fatto, ne ho sentito parlare solo in relazione alla sua amicizia con Trump e credo ci sia una sua canzone in Saints Row IV), a differenza del rapper medio IIRC viene da una famiglia borghese che visse pure fuori dagli USA per una buona parte della sua infanzia.
                "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                Commenta


                • Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio

                  Il "maritino" è uno che da allora si è fatto il militare in Afghanistan.

                  Non ha fatto nomi perché semplicemente se non c'è una registrazione video o audio dell'accaduto non importa se vero rischia più danni lei che il perpetratore.

                  Poi te parli dell'UK bigotto che ha preferito tagliarsi le gonadi piuttosto che far parte dell'UE per pura xenofobia, lo stesso UK la cui stampa l'ha trattata come se fosse l'anticristo. E guarda caso solo lì è che la cosa è stata ricevuta in maniera negativa e nemmeno da tutti visto che il conduttore di una trasmissione tipo Uno Mattina lì ha dovuto mollare perché uno dei co-conduttori lo ha criticato in diretta TV proprio per essere stato uno di quelli che l'ha tratta come l'anticristo.

                  Poi non so perché ma te ogni volta che si parla di figure pubbliche vittime di -ismi vari vai in negazione.
                  bisogna dire che si sono pappati 9 milioni per questa dolorosa confessione, che probabilmente è vera ma si poteva risolvere in altro modo che sputtanarli in quella maniera ma il problema è che lei sta sui coglioni ai media e agli inglesi ma non perchè ha la pelle scura ma perchè è palese che si sia messa col principino per diventare una star mondiale, insomma è un attrice fallita con inclusi ruoli sexy, è una che vuole essere famosa e visto non che non è amata si gioca la carta della vittima, si vendica e incassa l'assegno

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio

                    bisogna dire che si sono pappati 9 milioni per questa dolorosa confessione, che probabilmente è vera ma si poteva risolvere in altro modo che sputtanarli in quella maniera ma il problema è che lei sta sui coglioni ai media e agli inglesi ma non perchè ha la pelle scura ma perchè è palese che si sia messa col principino per diventare una star mondiale, insomma è un attrice fallita con inclusi ruoli sexy, è una che vuole essere famosa e visto non che non è amata si gioca la carta della vittima, si vendica e incassa l'assegno
                    da quanto dicono il compenso è stato devoluto tutto in beneficenza

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio

                      bisogna dire che si sono pappati 9 milioni per questa dolorosa confessione, che probabilmente è vera ma si poteva risolvere in altro modo che sputtanarli in quella maniera ma il problema è che lei sta sui coglioni ai media e agli inglesi ma non perchè ha la pelle scura ma perchè è palese che si sia messa col principino per diventare una star mondiale, insomma è un attrice fallita con inclusi ruoli sexy, è una che vuole essere famosa e visto non che non è amata si gioca la carta della vittima, si vendica e incassa l'assegno
                      Boh, per me se voleva far carriera poteva mettersi con chiunque altro, i polli ricchi con connessioni a Hollywood molto più dirette di un reale d'Inghilterra si trovano facilmente (vedi quel caso di una che stava dappertutto perché era amante di uno ai piani alti della Warner) e sono molto meno difficili da gestire rispetto alle famiglie reali.
                      Poi riguardo ai soldi ci sono questioni pure di immagine e prestigio che spesso sconsigliano di fare le cose aggratis o a buon mercato e nessuno dei due ha più rendite reali su cui campare da quel che mi risulta.

                      Sul serio comunque: quando Andreotti diceva che "a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca" non specificava anche "della vittima specie se è parte di qualche minoranza" da quel che mi risulta però qui sembra ci si ragioni sopra in quella maniera.
                      "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                      "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                        In una casa reale di porcate e stronzate se ne diranno pure di più che in una classica famiglia inglese. Il problema è che Lei ha impostato l'intervista lanciando molti sassi ma nascondendo la mano. Non ha fatto nomi ed ha fatto una leccata di facciata alla Regina, come a dire "Non ce l'ho con Lei che è bellissima e bravissima ma, si contorna di gente razzista". Questo modo di fare, soprattutto in UK non ha destato particolari simpatie verso Meghan. Tra l'altro dopo questa intervista c'è stato subito un comunicato e a quanto si dice in patria è un caso molto anomalo, che la Regina risponda subito con un comunicato a queste illazioni verso la Casa Reale.

                        Sicuramente a corte ci sarà gente razzista (ricordiamoci che il maritino da pischello andava ai party vestito da nazista), come ce n'è tanta in tutto il Mondo ma, io ho la sensazione che su questa cosa ci abbiano infiocchettato una storiella tutta loro, mettendo in mezzo addirittura il figlio (che è più bianco di me), sapendo appunto che l'argomento è di attulità e che qualche volta è stato buttato come argomento, anche da alcuni tabloid inglesi scandalistici.
                        Stai praticamente parlando del livello di discussione sul razzismo...In Italia. In cui .al massimo , il sedicente autorevole opinionista/influencer censura un consigliere comunale di Offanengo in quota Fd'I che a Carnevale si è vestito da nazi, chiedendo alla Meloni di espellerlo altrimenti (si potrebbe pensare , oh my god, che ai fasci garba l'estrema destra...).
                        Fagliela fare a Selvaggia Lucarelli, dato che non è ipocrita, una bella lista di dieci famosi razzisti praticanti , magari pure suoi colleghi e parenti.

                        E sul fatto di fare i nomi , conosci bene il meccanismo dialettico pseudo garantista dei polemisti a prescindere: ne dici uno di medio-piccolo calibro ed allora chi ti criticava ne fa' un capro espiatorio; ne dici uno medio-grande e quelli cascano dal pero increduli , sbigottiti ed annientati?No, ostenteranno il cinismo di chi le ha viste tutte nella vita e non si meraviglia comunque più di nulla , tirando giù paragoni con altri Vip's fino, minimo , a Saulo di Tarso, per la serie "tutti-colpevoli-nessun-colpevole".
                        Vuoi il nome di un delinquente (?): FABRIZIO CORONA. Ne vuoi due(?): SILVIO BERLUSCONI. Cambia qualcosa?

                        "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio

                          Noto rapper trumpista (non mi chiedere che carriera abbia fatto, ne ho sentito parlare solo in relazione alla sua amicizia con Trump e credo ci sia una sua canzone in Saints Row IV), a differenza del rapper medio IIRC viene da una famiglia borghese che visse pure fuori dagli USA per una buona parte della sua infanzia.
                          Che colpo ... è prima di tutto un noto (e bravo, anzi... bravo e noto) rapper, e poi nemmeno l’ha votato Trump, a differenza del graziato Lil Wayne
                          Però il discorso che fai a questo punto vale per tutti i cantanti famosi. A differenza, per esempio, di Jay-Z, Kanye è cresciuto in un contesto più “facile” (anche se non è che navigasse nell’oro), ma le sue fortune se le è costruite da solo, così come il suo ex big brother che da giovane viveva in condizioni precarie ed ora è miliardario. Se è questo che dici, qualsiasi vip afroamericano è pieno di soldi.
                          'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio

                            bisogna dire che si sono pappati 9 milioni per questa dolorosa confessione, che probabilmente è vera ma si poteva risolvere in altro modo che sputtanarli in quella maniera ma il problema è che lei sta sui coglioni ai media e agli inglesi ma non perchè ha la pelle scura ma perchè è palese che si sia messa col principino per diventare una star mondiale, insomma è un attrice fallita con inclusi ruoli sexy, è una che vuole essere famosa e visto non che non è amata si gioca la carta della vittima, si vendica e incassa l'assegno
                            sulla questione dei soldi non so.. ma per il resto concordo in tutto.

                            è esattamente quello che penso, tra l'altro leggevo che si è presentata con un bracciale simile a quello che portava Lady D, insomma lei ci crede proprio di essere la Diana 2.0 è entrata proprio nella parte.
                            "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                            And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                            That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                            # I am one with the Force and the Force is with me #

                            -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

                              sulla questione dei soldi non so.. ma per il resto concordo in tutto.

                              è esattamente quello che penso, tra l'altro leggevo che si è presentata con un bracciale simile a quello che portava Lady D, insomma lei ci crede proprio di essere la Diana 2.0 è entrata proprio nella parte.
                              Quindi, se dicessi"Bevete Coca-cola!" vi " starei sui coglioni" non perché sia provinciale ( a proposito: risolvere le questioni scabrose in privato a Offanengo si chiama " familismo amorale" , in un regio Castello scozzese si chiama " signorile riservatezza"...) ma poiché darei sfacciatamente la scalata alla notorietà? Quindi è per questo che preferite farvelo dire da un CR7 imballandolo di soldi ; e più non ne ha bisogno e più gliene date.
                              Definizione ( dunque) di hater: chi dice cose diverse da te però non ha i tuoi soldi in banca.Se ne ha invece di più è già maggiormente credibile; se è pure un Vip allora è " autorevole" di default.

                              "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio

                                Che colpo ... è prima di tutto un noto (e bravo, anzi... bravo e noto) rapper, e poi nemmeno l’ha votato Trump, a differenza del graziato Lil Wayne
                                Però il discorso che fai a questo punto vale per tutti i cantanti famosi. A differenza, per esempio, di Jay-Z, Kanye è cresciuto in un contesto più “facile” (anche se non è che navigasse nell’oro), ma le sue fortune se le è costruite da solo, così come il suo ex big brother che da giovane viveva in condizioni precarie ed ora è miliardario. Se è questo che dici, qualsiasi vip afroamericano è pieno di soldi.
                                Non si tratta di essere pieno di solidi ma di essere cresciuto a contatto o avulso da certe realtà, poi quello che fa "fuck you got mine" lo trovi sempre, ma per dire pure Sasha Baron Coen ha detto in un'intervista che negli anni si è reso conto che anche se ebreo essendo nato in una famiglia inglese benestante si è evitato tante cose e che ciò lo ha portato a prendere l'antisemitismo strisciante un po' sottogamba.
                                Io stesso da ragazzino mi accorgevo di certa roba anti-italiana nei film e telefilm stranieri per il semplice fatto che vivendo tra Italia e Svizzera e sentendo le storie di quello che subì lì mia madre avevo molta più idea di certe cose anche di gente più vecchia di me ma che il pregiudizio anti-italiano nemmeno lo concepiva.
                                "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                                "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X