annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

No Time To Die - 007

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Dwight Visualizza il messaggio

    Ora spiegami come fa James Bond, e dico JAMES Bond, ad essere interpretato da una donna. Spiegamelo.

    La carta della 007 donna nera forte emancipata giovane e tecnologica se la sono già giocata in NTTD. Finita qui. Il prossimo Bond 007 sarà un uomo, cazzo, un uomo perché Ian Fleming lo ha chiamato James e la ricerca del nuovo interprete inizierà nel 2022, fonte: Barbara Broccoli.
    Ma tu sei isterico Diobono, ti metto in ignore

    Commenta


    • premetto che non mi interessa questa saga, quindi per me ci possono mettere anche un mulo a fare bond, ma un bond donna sarebbe un super flop e sarebbe ridicolo, anche se piacerebbe ai critici, ovviamente non lo faranno mai perchè i soldi contano molto di più delle cazzate politicamente corrette

      Commenta


      • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

        Il regista dell'ultimo di Connery è anche quello che lanciato Moore e quello degli ultimi di Moore ha diretto anche i due di Dalton, senza contare Campbell che ha lanciato sia Brosnan che Craig.

        Nel caso non sarebbe una novità per la serie.
        Ok, comunque i tempi cambiano.
        Quando vai a vedere Dune.

        Commenta


        • anche un bond nero sarebbe a rischio flop, in realtà non ci sono motivi logici per discutere il fatto che bond debba essere un uomo bianco etero

          Commenta


          • Martin Scortese il toto Bond impazza e ognuno dice la sua.
            Ben Whishaw amerebbe un attore dichiaratamente omosessuale e fa il nome di Jonathan Bailey, protagonista della seconda stagione di Bridgerton (quindi in rampa di lancio per diventare una star globale al pari di Regé-Jean Page).
            Trentatré anni, un metro e ottanta di altezza (due centimetri più di Daniel Graig).
            Vi aggrada?



            Ultima modifica di mr.fred; 29 settembre 21, 18:01.

            Commenta


            • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
              Ok, comunque i tempi cambiano.
              Quando vai a vedere Dune.
              Vedremo. Per me Fukunaga è abbastanza versatile da poterne fare un altro da zero.
              E, magari, zitto zitto, quest'aumento di elementi da Bond classico che dicono ci sia nell'ultimo film, diventeranno preponderanti nel nuovo corso.

              Dune è la montagna e io Maometto.

              Luminous beings are we, not this crude matter.

              Commenta


              • Ma che è sto trambusto? Ancora deve uscire Bond 25 e già ci si chiede/preoccupa per il prossimo… godersi questo intanto è difficile?
                'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                Commenta


                • Originariamente inviato da Martin Scortese Visualizza il messaggio

                  Ma tu sei isterico Diobono, ti metto in ignore
                  Non sono isterico, sono stufo agro di leggere queste scemenze senza fondamento, continuamente. Escono fiumi di recensioni che parlano di un nuovo Bond in uscita dopo 6 anni di attesa e l’unica cosa di cui interessa parlare qui dentro è “Sarà donna il prossimo Bond..?”. Ma basta.
                  La profonda mancanza di spiritualità di colui che non percepisce, ma giudica l’arte, il suo rifiuto e la sua mancanza di disponibilità a riflettere sul significato e sullo scopo della propria esistenza nel significato più alto del termine, assai sovente vengono mascherate con l’esclamazione primitiva fino alla volgarità: "Non mi piace!", "Non mi interessa!". Il bello è celato a coloro che non cercano la verità.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio
                    Ma che è sto trambusto? Ancora deve uscire Bond 25 e già ci si chiede/preoccupa per il prossimo… godersi questo intanto è difficile?
                    Come non quotarti. Questo forum ormai è un manicomio.
                    La profonda mancanza di spiritualità di colui che non percepisce, ma giudica l’arte, il suo rifiuto e la sua mancanza di disponibilità a riflettere sul significato e sullo scopo della propria esistenza nel significato più alto del termine, assai sovente vengono mascherate con l’esclamazione primitiva fino alla volgarità: "Non mi piace!", "Non mi interessa!". Il bello è celato a coloro che non cercano la verità.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                      Martin Scortese il toto Bond impazza e ognuno dice la sua.
                      Ben Whishaw amerebbe un attore dichiaratamente omosessuale e fa il nome di Jonathan Bailey, protagonista della seconda stagione di Bridgerton (quindi in rampa di lancio per diventare una star globale al pari di Regé-Jean Page).
                      Trentatré anni, un metro e ottanta di altezza (due centimetri più di Daniel Graig).
                      Vi aggrada?



                      Mai visto recitare, ma il viso mi pare adatto, molto diverso da Craig; senza contare che sarebbe perfetto per l'età. Inoltre è piuttosto sconosciuto, quindi in linea con gli altri Bond, anche se bisogna vedere quanta notorietà acquisirà con Bridgerton

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                        Martin Scortese il toto Bond impazza e ognuno dice la sua.
                        Ben Whishaw amerebbe un attore dichiaratamente omosessuale e fa il nome di Jonathan Bailey, protagonista della seconda stagione di Bridgerton (quindi in rampa di lancio per diventare una star globale al pari di Regé-Jean Page).
                        Trentatré anni, un metro e ottanta di altezza (due centimetri più di Daniel Graig).
                        Vi aggrada?



                        Grazie della risposta caro. Sicuramente con Bridgerton ha raggiunto la fama, spero sappia anche recitare non lo conosco francamente

                        Commenta


                        • Certo che sa recitare.



                          Se vogliono lanciare un messaggio di inclusione senza snaturare le caratteristiche del personaggio possono puntare su un attore dichiaratamente omosessuale.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio
                            Ma che è sto trambusto? Ancora deve uscire Bond 25 e già ci si chiede/preoccupa per il prossimo… godersi questo intanto è difficile?
                            Ancora non è uscito e nessuno lo ha visto, di cosa parliamo? Delle recensioni e degli spoiler? Già fatto.



                            A proposito oggi il metascore è sceso a 73, ha entusiasmato un po' meno del previsto.

                            Commenta


                            • Ha entusiasmato meno… o è risultato convincente pur essendo divisivo.

                              'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                              Commenta


                              • Quanto è difficile saltare tutti questi post pieni di spoiler

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X