annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Old (M. Night Shyamalan)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio
    Dopo la visione mi sono interrogato se fosse quello il finale originariamente concepito, perché ci sono le premesse per una soluzione più "forte". Chiedo lumi a chi ha seguito il progetto, se Shyamalan abbia riscritto il finale eventualmente
    Per ora si sa solo, per sua dichiarazione, che in sala montaggio è rimasto indeciso sul finale sino all'ultimo.
    Luminous beings are we, not this crude matter.

    Commenta


    • Continua a pesare mancanza di JNH ma questo compositore (che lavora anche a Servant) fa comunque meglio di quello di Split e Glass.







      Ci sono alcuni brani che fanno respirare echi di JNH, forse volutamente, forse no, boh:





      Luminous beings are we, not this crude matter.

      Commenta


      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
        Fatto salvo un atto finale in cui ogni pezzo del puzzle deve trovare il suo posto in modo finanche didascalico (mi informerò su quanto c'è di suo e su quanto è fedele al fumetto, comunque un po' me l' aspettavo alla luce dei precedenti e delle esigenze di una produzione mainstream targata Universal), Old è l' opera superba di un autore nel pieno della maturità eppure mai sazio di inventare, sorprendere e provocare pubblico e critica (già leggo di brutta regia, inquadrature maldestre, attori fuori controllo, ridicolo involontario e corbellerie assortite). La lunga sequenza sulla spiaggia con la sua originale miscela di angoscia, sconcerto, orrore ma anche malizia e inaspettati scoppi di ilarità tenuta assieme dalla proverbiale eleganza formale e innato tocco umanistico non si dimentica (Krieps e Bernal sublimi).
        E bravo Sciamano a un passo dal capolavoro personale.
        ​​​​​​


        Ti meriti Malcom & Marie o peggio ancora Denis Villeneuve.

        Wow, vediamo se riesco a fare uno sforzo oggi o domani, mi è venuta un gran voglia....



        I miei voti sciamallani quasi defintivi:

        1)The happening - 10
        2)The village - 10

        3)Signs - 9,5

        4)Unbreakable - 8,5
        5)Lady in the water - 8,5

        6)Glass - 8+
        7)Split - 8

        8)The visit - 7,5
        9)l sesto senos - 7++

        10)The last airbender - 6,5 (ma con un finale-finakle da 9)
        11)After earth - 5+

        Commenta


        • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
          Fatto salvo un atto finale in cui ogni pezzo del puzzle deve trovare il suo posto in modo finanche didascalico (mi informerò su quanto c'è di suo e su quanto è fedele al fumetto, comunque un po' me l' aspettavo alla luce dei precedenti e delle esigenze di una produzione mainstream targata Universal), Old è l' opera superba di un autore nel pieno della maturità eppure mai sazio di inventare, sorprendere e provocare pubblico e critica (già leggo di brutta regia, inquadrature maldestre, attori fuori controllo, ridicolo involontario e corbellerie assortite). La lunga sequenza sulla spiaggia con la sua originale miscela di angoscia, sconcerto, orrore ma anche malizia e inaspettati scoppi di ilarità tenuta assieme dalla proverbiale eleganza formale e innato tocco umanistico non si dimentica (Krieps e Bernal sublimi).
          E bravo Sciamano a un passo dal capolavoro personale.
          ​​​​
          Sorprendente.

          Commenta


          • Si ha cambiato il finale all'ultimo. Però non si sa quanta porzione di finale ha manipolato.

            Commenta


            • Originariamente inviato da papermoon Visualizza il messaggio

              1)The happening - 10
              Ah ma quindi sei un provocatore ? Non lo sapevo.

              Commenta


              • Io avrei

                Spoiler! Mostra


                Invece di
                Spoiler! Mostra


                E in generale
                Spoiler! Mostra


                Ma forse

                Spoiler! Mostra


                Comunque lo Sciamano ha sempre ragione: fra alti e bassi (percepiti, per me sono tutti alti con l' eccezione dei due blockbuster) ha aperto al primo posto del box-office americano per la sesta volta in carriera. Il nuovo corso fatto di B-Movie dall' apparato produttivo snello (questo è costato solo diciotto milioni) si sta rivelando vincente.


                Ultima modifica di mr.fred; 24 luglio 21, 13:16.

                Commenta


                • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                  Fatto salvo un atto finale in cui ogni pezzo del puzzle deve trovare il suo posto in modo finanche didascalico (mi informerò su quanto c'è di suo e su quanto è fedele al fumetto, comunque un po' me l' aspettavo alla luce dei precedenti e delle esigenze di una produzione mainstream targata Universal), Old è l' opera superba di un autore nel pieno della maturità eppure mai sazio di inventare, sorprendere e provocare pubblico e critica (già leggo di brutta regia, inquadrature maldestre, attori fuori controllo, ridicolo involontario e corbellerie assortite). La lunga sequenza sulla spiaggia con la sua originale miscela di angoscia, sconcerto, orrore ma anche malizia e inaspettati scoppi di ilarità tenuta assieme dalla proverbiale eleganza formale e innato tocco umanistico non si dimentica (Krieps e Bernal sublimi).
                  E bravo Sciamano a un passo dal capolavoro personale.
                  ​​​​​​



                  in quasi 10 anni che frequento il forum, mai avevo letto un tuo parere così entusiasta

                  Commenta


                  • Un cliché consolidato del cinema horror prevede che dalla mattanza dei morti male si salvi , almeno, un bambino e/o una donna in età fertile, che rappresentano la possibilità del futuro. Se giochi a fare L'Autore e ti dai al nichilismo ( del tutti morti) , prima o poi ( sui social : prima) la tua autorevolezza artistica subirà l'ondata di ritorno del raffronto con qualche regista cinicamente più "puro" che ti "epura"in mancanza di scrupoli di "non essere capito dal pubblico".
                    Per come funziona la comunicazione , per altro, devi essere considerato "autorevole" pure per scoprire l'acqua calda; come il vincitore dello "Strega" che ha notato _udite, udite_ come non tutti i vaccinati abbiano granitiche certezze e non tutti i non vaccinati abbiano incertezze senza essere pazzoidi complottisti trogloditi a prescindere. Poi seguirà che non tutti i tedeschi sono biondi e nazisti? Che non tutti i neri hanno il ritmo nel sangue??Che non tutti gli svizzeri fanno il cioccolato???
                    "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Atlantide Visualizza il messaggio

                      in quasi 10 anni che frequento il forum, mai avevo letto un tuo parere così entusiasta
                      Sicuro?

                      Commenta


                      • Macchè! io me ne ricordo di entusiasmi di Fred. Anche per l'ultimo di Tarantino si era sprecato.

                        Commenta


                        • Solo nell' ultimo mese ho consigliato Luca, Ozon, A Quiet Place 2 più altra roba meno recente recuperata su Prime, Netflix e affini.



                          Commenta


                          • C'è da dire che qui ti è scappata la parolina magica "ad un passo dal capolavoro".

                            Commenta


                            • Capolavoro personale, non capolavoro tout court.
                              Imho un film da 8 pieno.

                              Commenta


                              • Sì, ma lì ti eri limitato a esprimere la tua opinione. Qui hai proprio fatto una disanima entusiasta

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X