annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Last Duel (Ridley Scott)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scottino facci sognare!

    Commenta


    • Pare duri 2 ore e 22. Ottimo se cosi fosse,

      Commenta


      • Manuale Cancelli applicato alla settima arte.
        No, la sceneggiatura non è solo di Matt Damon e di Ben Affleck. Mai sarebbe potuta esserlo. Non oggi.



        Nicole Holofcener wrote the section of "The Last Duel" script devoted to the female perspective.

        Commenta


        • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
          Manuale Cancelli applicato alla settima arte.
          No, la sceneggiatura non è solo di Matt Damon e di Ben Affleck. Mai sarebbe potuta esserlo. Non oggi.


          Bè un punto di vista femminile non penso nuocia visto che la protagonista è una donna.

          Commenta


          • Non ti rendi conto di quanto tutto questo sia paraculo? Dico indipendentemente dal risultato.

            Commenta


            • speriamo almeno che questo gli abbia dato la libertà di descriverla come una donna con pregi e difetti e non come una santa

              Commenta


              • Già il fatto che ci saranno vari punti di vista esclude imho la santificazione. Nel libro la cosa è molto criptica, anche se pro donna. Probabilmente lasceranno la cosa al giudizio degli spettatori (spero). Il che al giorno d'oggi sarebbe un rischio bello grosso visto che gli uomini son sempre visti come brutti e cattivi.

                Commenta


                • Di sicuro ho la memoria corta e la presenza della Holofcener era nota sin dall' inizio, fatto sta che questo coso viene venduto da anni e sottolineo anni come uno script di Damon&Affleck e non Damon&Affleck&Holofcener.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                    Già il fatto che ci saranno vari punti di vista esclude imho la santificazione. Nel libro la cosa è molto criptica, anche se pro donna. Probabilmente lasceranno la cosa al giudizio degli spettatori (spero). Il che al giorno d'oggi sarebbe un rischio bello grosso visto che gli uomini son sempre visti come brutti e cattivi.
                    la netta maggioranza degli spettatori non ha pregiudizi di quel tipo, il problema come al solito sono i critici e i media in generale e temo che scott, affleck e damon non vogliano correrre il rischio di essere accusati dalla stampa solo perchè la donna nel film potrebbe anche aver mentito

                    Commenta


                    • Credo che il punto sia un altro: a un bianco è permesso parlare di un nero? A una donna è permesso parlare di un uomo? E via dicendo.
                      Quale goffa e pelosa ridicolaggine.
                      Ultima modifica di mr.fred; 26 luglio 21, 19:11.

                      Commenta


                      • Secondo me invece si prendono il rischio, comunque pure nel libro la visione dell'autore è più propensa verso la donna senza però esserne certo, pone sempre il dubbio se effettivamente sia o meno avvenuto.

                        Una cosa più unica che rara comunque nel trailer: non si è vista gente di colore, pazzesco.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                          Credo che il punto sia un altro: a un bianco è permesso parlare di un nero? A una donna è permesso parlare di un uomo? E via dicendo.
                          Quale goffa e pelosa ridicolaggine.
                          si lo è poi però i critici romperanno le palle, soprattutto se si parla di certi argomenti, ma nel caso fossero un nero o una donna a parlare di uomini bianchi gli va bene

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                            Di sicuro ho la memoria corta e la presenza della Holofcener era nota sin dall' inizio, fatto sta che questo coso viene venduto da anni e sottolineo anni come uno script di Damon&Affleck e non Damon&Affleck&Holofcener.

                            Insomma, diciamo che forse le testate giornalistiche si sono concentrate più sugli altri due per ovvi motivi ma mi sembra che dalla parte della produzione siano sempre stati cristallini sul team di sceneggiatori.
                            Il discorso sulle ghettizzazioni dei ruoli creativi ha un senso ma secondo me non bisogna commettere l'errore di buttarla sempre su quel versante, con quell'accezione negativa. Nell'ottica di questo film secondo me, almeno sulla carta, è interessante avere tre voci diverse a scrivere i tre personaggi principali. Cioè non la vedrei tanto sul "ah ecco ora solo le donne possono scrivere di donne", quanto "diamo una prospettiva e sensibilità diversa". In termini creativi non mi sembra una cosa così fuori dal mondo.

                            Commenta


                            • Si sapeva dall'inizio che c'era la donna a scrivere insieme comunque.

                              Commenta


                              • Fuori dal mondo non lo è per niente, anzi è completamente dentro al mondo che mattone dopo mattone stanno costruendo.
                                Americani...


                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X