annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Parasite (Bong Joon-ho)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio

    Spoiler! Mostra
    Spoiler! Mostra
    "Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione...E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia... E' tempo di morire"

    Commenta


    • Miglior film di Bong secondo voi?

      Commenta


      • Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio
        concordo sulle perplessità che avete elencato ma sinceramente con questa messa in scena lasciamo passare tutto più che volentieri

        questo film è bellissimo
        Non c'è dubbio, è pur sempre Bong.
        Forse, verso la fine, speravo in un confronto con le due famiglie, ma hanno optato per una deflagrazione totale. Forse meglio così.
        Originariamente inviato da Pancho84 Visualizza il messaggio

        Spoiler! Mostra
        Spoiler! Mostra
        Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
        Miglior film di Bong secondo voi?
        Mhm... bella domanda, anzi terribile, non so davvero scegliere. Di sicuro il suo punto più basso, almeno per me, è Snowpiercer. Provo a fare una classicia di pancia, come al solito.


        The Host
        Memories of Murder
        Barking Dogs Never Bite
        Okja
        Parasite
        Shaking Tokyo (episodio di Tokyo!)
        Madre
        Snowpiercer

        Bho... non sono sicuro, ma al momento mi sento di votare così.
        "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
          Miglior film di Bong secondo voi?
          è sicuramente un signor film, mi ha fatto riscoprire il cinema asiatico, dopo la visione ne volevo sempre di più e ho recuperato titoli che aveva lasciato indietro anni fa, mai scelta fu più azzeccata, conoscevo già il cinema asiatico ma approfondirlo (anche grazie alla quarantena va detto) è stato emozionante

          Commenta


          • Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

            è sicuramente un signor film, mi ha fatto riscoprire il cinema asiatico, dopo la visione ne volevo sempre di più e ho recuperato titoli che aveva lasciato indietro anni fa, mai scelta fu più azzeccata, conoscevo già il cinema asiatico ma approfondirlo (anche grazie alla quarantena va detto) è stato emozionante
            C'è da fare un distinguo non da poco: il cinema coreano è una cosa. Il cinema asiato, se parliamo di cina e giappone, è tutt'altra cosa. La corea, benché ovviamente ci siano differente culturali, ha una qualità generalmente più alta del resto del continente e con uno sguardo produttivo maggiormente rivolto all'occidente. Ecco perché se prendo un film coreano ho maggior prossibilità di uscirne vivo in una serata con un pubblico occasionale. Mentre se prendo un film cinese o giapponese è più probebile che ti malediranno tutti per aver rovinato la serata
            "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

            Commenta


            • Andando a memoria, le "sbavature" dello script per me sono un punto di forza, come se il film, mimando il contenuto, mostrasse le crepe di un apparente meccanismo a orologeria.

              Penso all'inconsistenza della premessa stessa del film, che si basa sul trucco di far completamente sparire il personaggio dell'amico il quale ritorno previsto, altrimenti, renderebbe realisticamente impraticabile qualsiasi piano della famiglia (che lui conosce uno per uno).

              Penso alla sequenza più bella, il diluvio, che a livello narrativo è completamente avulto dall'intreccio e in un film di stampo classico non sarebbe mai stato inserito (non avendo conseguenze effettive sulla trama).

              Penso anche al vicolo cieco narrativo del bambino che segna il messaggio morse di aiuto e che non porta a nulla. Come anche il rugginoso sistema di lucette usate dallo scantinato segreto, che sembra lì a denunciare il lato artefatto della narrazione.

              Stesso dicasi per l'epilogo ambiguo tra immaginazione e realtà(?)
              Luminous beings are we, not this crude matter.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                La corea, benché ovviamente ci siano differente culturali, ha una qualità generalmente più alta del resto del continente e con uno sguardo produttivo maggiormente rivolto all'occidente.
                Il cinema coreano degli ultimi 15 anni o poco più ha un'appetibilità più immediata per il pubblico generalista, soprattutto il cinema d'intrattenimento/ di genere.

                Sulla qualità il discorso è già diverso, ma, sempre dal punto di vista di un pubblico medio odierno, la Corea è da dove partirei a consigliare.

                In senso cinefilo più ampio invece il Giappone sta storicamente su tutt'altro piano, nel caso che qualcuno sia davvero interessato al cinema asiatico.
                Luminous beings are we, not this crude matter.

                Commenta


                • Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

                  è sicuramente un signor film, mi ha fatto riscoprire il cinema asiatico, dopo la visione ne volevo sempre di più e ho recuperato titoli che aveva lasciato indietro anni fa, mai scelta fu più azzeccata, conoscevo già il cinema asiatico ma approfondirlo (anche grazie alla quarantena va detto) è stato emozionante
                  No intendo, qual è il miglior film di Bong secondo voi? Il suo personale capolavoro?
                  A me Snowpiercer è piaciuto molto, questo anche però il soggetto mi attirava meno.

                  Commenta


                  • Uno solo non saprei sceglierlo, ma in cima per me continua a restare il trio Memories/Host/Mother.
                    Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta


                    • Non per essere mainstream (avrei detto la stessa cosa prima dei tanti premi ricevuti) ma per i miei gusti e per la maturità dimostrata il suo film che preferisco è proprio Parasite, a mani basse.
                      Ma mi piacciono tutti, anche Mother che ho recuperato da poco è bellissimo, non ho visto Dogs Never Bite però

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                        Andando a memoria, le "sbavature" dello script per me sono un punto di forza, come se il film, mimando il contenuto, mostrasse le crepe di un apparente meccanismo a orologeria.
                        Si, ma perché secondo te sarebbe un punto di forza?
                        Ultima modifica di Maddux Donner; 19 maggio 20, 20:11.
                        "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                        Commenta


                        • L'ho scritto nel paragrafo che hai citato, perché rispecchiano il contenuto, riflettendolo sulla forma.
                          Luminous beings are we, not this crude matter.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                            L'ho scritto nel paragrafo che hai citato, perché rispecchiano il contenuto, riflettendolo sulla forma.
                            Sicuramente è colpa mia, ma l'elenco che hai fatto, dovendo essere superficiale, normalmente sarebbe un'evidenza di vicoli ciechi di sceneggiatura. Perché invece, inquesto caso li ritieni punti di forza?
                            "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                            Commenta


                            • Perché il film parla anche di un sistema all'apparenza lindo e perfetto della borghesia altolocata coreana che però mostra tutta una serie di crepe, alcune interne altre in relazione alle classi meno agiate, che si accumulano rivelando un quadro molto meno limpido e un sistema che funziona basandosi su scompensi e toppe. Stesso dicasi per il piano "perfetto" messo a punto dalla famiglia che crolla nel momento in cui si scontra contro quella gigantesca incongnita del sotterraneo segreto (con anche qua un punto di fuga narrativo sulla backstory dell'uomo perseguitato dagli aguzzini, traccia narrativa che probabilmente in origine era più approfondita e che magari verrà sviluppata nella mini-serie TV).

                              La sceneggiatura a suo modo riflette questo aspetto, presentandosi sulla superficie come un meccanismo a incastri perfettamente oliato (quello che alcuni hanno criticato proprio perché troppo "perfetto") dove "tutte" le semine vengono raccolte e "tutte" le raccolte erano state seminate, salvo poi, a uno sguardo più attento, esporre una serie di fratture, disequilibri, forzature che la tengono in piedi e allo stesso tempo ne svelano la precarietà strutturale.

                              Per quetso per me diventa un pregio, un rafforzamento su un ulteriore piano di lettura anche metatestuale.


                              Per fare l'esempio opposto, nel finale di The Host
                              Spoiler! Mostra


                              Poi magari ricordo male e c'erano delle spiegazioni (sarebbe in ogni caso ininfluente sul discorso specifico su Parasite), ma li, ammettendo che sia come dico, per esempio quella forzatura non fungeva da rafforzamento di alcun contenuto, era solo un mezzo narrativo che serviva per far finire il film in un certo modo.


                              Non che per me fosse o sia un problema, ma in Parasite questo genere di sbavature per me sono integrate nel e giustificate dal contenuto, a rimarcare che il sistema non è perfetto, scricchiola, traballa e può portarsi a casa il risultato perché bara e nonostante bari.
                              Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 19 maggio 20, 21:55.
                              Luminous beings are we, not this crude matter.

                              Commenta


                              • Insomma, tu elevi ad una lettra meta ogni scelta narrativa proposta dal film. Interessante.
                                "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X