annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Matrix 4 (Lana Wachowski)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio
    La parte forse che potrebbe destare più preoccupazione di quell'articolo è quando si dice che la Wachowski si è girata le scene d'azioni da sola. Ma magari è stata bravissima e bona lì.
    Dice che anche nei vecchi film la regia delle scene d'azione era responsabilità principalmente dei fratelli, con la seconda unità che serviva soprattutto per questioni logistiche.

    Ovviamente bisogna vedere quanto sia vero, sia le affermazioni sui vecchi film che quelli sul nuovo. Ma tantyo quel che conta è il risultato finale.
    Luminous beings are we, not this crude matter.

    Commenta


    • A questo proposito, sono andato a vedere se hanno aggiunto il fight choreographer su IMDB e stavolta c'è.

      Tale Joshua Grothe, che aveva già collaborato con le Wacho per i combattimenti di Sense8, ma a parte quello ha un curriculum quasi esclusivamente da normale stuntman.

      Sono passati i tempi in cui chiamavano il dio delle coreografie di arti marziali Yuen Woo-Ping e il suo team.


      A questo punto di ruolo di di rilievo manca solo il compositore che potrebbe essere o un grande ritorno a sopresa di Don Davis (ci credo poco), o Giacchino o la coppia Klimek/Tykwer.
      Anche se mi ronza in testa il nome di Goransson.
      Luminous beings are we, not this crude matter.

      Commenta


      • Com'è Sense 8?

        Commenta


        • Una boiata inavvicinabile, imho.

          Commenta


          • Ambizioso e "intimo" (), originale e eccessivo in tutto, un costante hit-or-miss.
            La seconda stagione ingrana molto più della prima, che invece se la prende fin troppo comoda.
            Luminous beings are we, not this crude matter.

            Commenta


            • Passabile la prima stagione, con la seconda ho mollato.
              Sa essere trash come poche cose in certi frangenti.

              Commenta


              • Io mi sono fermato alla prima.



                Comunque la produzione era sontuosa, tecnicamente sono sempre molto bravi per il genere di film che fanno.

                Commenta


                • Alquanto divisiva a quanto pare... ​​​​​​
                  Ho recuperato da poco Lovecraft Country (serie che al meglio è un adorabile guazzabuglio, al peggio un'occasione sprecata, pretestuosa e dai dialoghi grevi e soporiferi) e ho pensato che sarebbe stato un progetto giusto per Wachowski, che furono liberi ed incisivi in quel coacervo impazzito di generi che fu Cloud Atlas.

                  Commenta


                  • Piccolo off topic recuperatevi Devs di Garland. Grandiosa.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio
                      Alquanto divisiva a quanto pare... ​​​​​​
                      Ho recuperato da poco Lovecraft Country (serie che al meglio è un adorabile guazzabuglio, al peggio un'occasione sprecata, pretestuosa e dai dialoghi grevi e soporiferi) e ho pensato che sarebbe stato un progetto giusto per Wachowski, che furono liberi ed incisivi in quel coacervo impazzito di generi che fu Cloud Atlas.
                      Divisiva neanche più di tanto, a me non è che abbia fatto impazzire e concordo che ci fossero vari momenti trash o a rischio tale, specie per come affronta la sessualità fluida in modi a volti un po' troppo enfatici.

                      Cmq per certi versi sta un po' nel solco proprio di CA, con vari generi mescolati sfruttando le peculiarità di ogni singolo personaggio e del luogo dove vive.
                      Per cui, chessò, il tedesco ha trame da crime story tipicamente nordica, la coreana ha il cinema action di arti marziali, l'indiana ha accenni di Bollywood con tematiche "matrimoniali", il sudamericano è una star dell'actiion soapoperistico messicano e i toni delle sue parti virano spesso verso quei lidi, ecc. con altro ancora (poliziesco, cyberthriller, sci-fi, drama, musical).

                      E, ovviamente, il concept di base è molto intrigante e gli permette di giocare molto col montaggio, le location, lo sfruttamento incrociato delle varie abilità dei personaggi e lo svolgimento di un plot multifocale sparpagliato in contemporanea per l'intero globo.
                      Luminous beings are we, not this crude matter.

                      Commenta

                      In esecuzione...
                      X