annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Avatar 2 - James Cameron

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • mah, parlo per me: l'ho citato in quanto l'ho visto criticato da molti con termini simili ai riferimenti di Avatar. il divario visivo è solamente tecnico, perché sono strasicuro che a livello di finezza visiva, di potenza fotografica esso superi assai Avatar, oltre che nel carisma dei personaggi animati in cgi. sulla narrazione non saprei, in entrambi la regia m'è sembrata buona e classica ... anche se ci sono un paio di finezze in Apes Revolution che ho preferito.
    CIO' CHE PIACE E CIO' CHE E' BELLO, BADATE BENE, SONO DUE E DUE COSE SOLTANTO!
    cit. me stesso

    Commenta


    • ok, le scimmie sono fatte bene eh... ma è tipo un'unghia del comparto tecnico mostrato da Avatar... quindi non diciamo fanboiate


      ...ah... mettere le date d'uscita a confronto rende meglio l'idea...

      Commenta


      • Originariamente inviato da Duster Visualizza il messaggio
        ok, le scimmie sono fatte bene eh... ma è tipo un'unghia del comparto tecnico mostrato da Avatar... quindi non diciamo fanboiate
        e infatti non parlavo di quello. ho detto "il divario visivo è solamente tecnico"proprio per quello. è ovvio che la sfida tecnica di avatar sia più colossale e difficile. io mi riferisco proprio al film nel suo contenuto e nella sua scelta registico-visiva rapportato al corrispettivo genere e background.
        CIO' CHE PIACE E CIO' CHE E' BELLO, BADATE BENE, SONO DUE E DUE COSE SOLTANTO!
        cit. me stesso

        Commenta


        • Originariamente inviato da Sarva Visualizza il messaggio
          e infatti non parlavo di quello. ho detto "il divario visivo è solamente tecnico"proprio per quello. è ovvio che la sfida tecnica di avatar sia più colossale e difficile. io mi riferisco proprio al film nel suo contenuto e nella sua scelta registico-visiva rapportato al corrispettivo genere e background.
          in qualsiasi campo Avatar è superiore alle scimmie, qualsiasi...

          Commenta


          • A livello narrativo non so perché non l'ho visto, ma a livello di regia Avatar è un film sontuoso (e non parlo di CGI), dubito proprio che i due film siano allo stesso livello.... e comunque l'archetipicità dello script di Avatar a me è piaciuta, tanto più che i tempi della narrazione sono ottimi.

            Con un ampliamento narrativo dell'universo le cui basi sono state gettate nel primo e la tecnica avveniristica che sicuramente avrà il sequel, penso proprio che ne vedremo delle belle.

            Commenta


            • Originariamente inviato da Duster Visualizza il messaggio
              in qualsiasi campo Avatar è superiore alle scimmie, qualsiasi...
              molto, molto, MOLTO opinabile tranne che sul lato tecnico. a partire dalla caratterizzazione e spessore di uno qualunque dei personaggi in cgi. ovviamente anche in rapporto al minutaggio

              --- Aggiornamento ---

              Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
              A livello narrativo non so perché non l'ho visto, ma a livello di regia Avatar è un film sontuoso (e non parlo di CGI), dubito proprio che i due film siano allo stesso livello.... e comunque l'archetipicità dello script di Avatar a me è piaciuta, tanto più che i tempi della narrazione sono ottimi.

              mmm, in che senso parli di regia sontuosa?
              CIO' CHE PIACE E CIO' CHE E' BELLO, BADATE BENE, SONO DUE E DUE COSE SOLTANTO!
              cit. me stesso

              Commenta


              • Per carità, non mi ci metto neanche... asd

                Commenta


                • che l'ampiezza dell'affresco archetipo sia uno dei grandi pregi ( allo stesso tempo delle sue componenti più criticate) del film sono d'accordo. all'epoca mi deluse ma col senno di poi l'apprezzai (non lo scuserei nei sequel)
                  ma vedo che si continua a citare questo aspetto pocahontico senza ricordare mai invece l'interesse di un film pensato come tridimensionale, tecnicamente rivoluzionario che parla di un paraplegico che s'immerge in un mondo altro con una strumentazione rivoluzionaria, venendone assorbito e facendolo proprio fino a morire e rinascere come essere alieno (e digitale dal punto di vista filmico)

                  capisco il discorso sulla favoletta (e anche lì ci sarebbe da discuterne, specie in relazione a tutto il resto), ma Avatar (un titolo un programma) non è solo questo

                  tra l'altro Cameron sceglie proprio il suo film "favoletta" per azzardare la conclusione più utopistica, con la nuova tecnologia che permette al protagonista di diventare tutt'uno con questa evoluta società tecno-naturale.
                  ma sono abbastanza sicuro che nei sequel vedremo tante altre implicazionie applicazioni della tecnologia avatar. come ad esempio sarà usata dagli umani al prossimo incontro con Pandora. e se rivedremo (come e perché e con che risultati) il corpo "originale" del protagonista (anche il concetto di originale e originario per me saranno approfonditi)
                  Luminous beings are we, not this crude matter.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Dwight Visualizza il messaggio
                    Comunque lo preferisco a TDKR asd... sebbene voglia un gran bene a quel film e mi piaccia rivederlo. xD
                    Io li metto sullo stesso piano... per motivi diversi.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                      (e digitale dal punto di vista filmico)

                      capisco il discorso sulla favoletta (e anche lì ci sarebbe da discuterne, specie in relazione a tutto il resto), ma Avatar (un titolo un programma) non è solo questo

                      tra l'altro Cameron sceglie proprio il suo film "favoletta" per azzardare la conclusione più utopistica, con la nuova tecnologia che permette al protagonista di diventare tutt'uno con questa evoluta società tecno-naturale.
                      ma sono abbastanza sicuro che nei sequel vedremo tante altre implicazionie applicazioni della tecnologia avatar.

                      è il fatto che questo venga fatto passare come una cosa molto positiva che mi preoccupa filosoficamente del film. quindi pure io spero che la cosa venga sfruttata meglio, molto meglio. ora, non sto dicendo che tutti i cineasti di fantascienza debbano essere pessimisti e tromboni, ma se questo assunto è vero Cameron diventa così un'entusiasta fanatico con tutti i pro e i contro. che è il contrario di quel che succede in Terminator (o Aliens), ed è per questo che secondo me c'è un'abisso tra i due.
                      anche questo mi ha colpito, dal momento che mi sembrava quasi tradire se stesso ... è sempre stato uno sperimentatore e per questo lo ammiro ... ma una volta non lo era solo dal lato tecnico.
                      CIO' CHE PIACE E CIO' CHE E' BELLO, BADATE BENE, SONO DUE E DUE COSE SOLTANTO!
                      cit. me stesso

                      Commenta


                      • Infatti il film è il primo capitolo di una saga. L'ho detto che dobbiamo aspettare per trarre conclusioni. Cameron per me sa quel che fa e questo non credo proprio sia l'assunto finale della saga. Parliamo dello sceneggiatore di Strange Days, dubito che la sua visita negli occhi dell'altro finisca a tarallucci e vino e basta (poi per carità. Anche l'ottimismo va benissimo. Basta che non sia cieco)

                        Volendo insistere sul paragone con le scimmie, per me anche lì siamo nella fase "in base a cosa diranno i sequel". Il momento di "tu non sei scimmia" ad esempio per me è quello dalle implicazioni e contraddizioni più interessanti. Ma se realmente avvertite come tali e pertanto feconde, lo saprò solo nei sequel, a seconda di come evolveranno i personaggi e il conflitto (interno ed esterno)
                        Luminous beings are we, not this crude matter.

                        Commenta


                        • http://www.everyeye.it/cinema/notizi...secondo_203399

                          "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                          "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                          ~FREE BIRD~

                          Commenta


                          • Vabbè, è la gara a chi c'è l'ha più veloce? asd Ebbasta! Tanto l'occhio umano oltre una certa velocità non percepisce la differenza..

                            Commenta


                            • Che c'entra l'occhio? asd L'integrazione avviene a livello cerebrale. Sarebbe interessante fare degli esperimenti per vedere se c'è una percezione della differenza, almeno a livello "vago" o di sensazioni. Probabilmente Cameron farà queste ricerche (se non le hanno già fatte), prima di immettere una nuova tecnologia sul mercato.

                              Non sono mica dei pirla, questi...

                              Commenta


                              • sì, però mo BASTA con le cazzate.
                                Cinema vogliamo, Cameron, cinema!

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X