annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Oscar 2021: Pronostici e News

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Questi i venticinque film italiani che hanno presentato la candidatura per la designazione prevista il prossimo 24 novembre.
    C' è la conferma che Freaks Out slitta al 2021.

    Commenta


    • Originariamente inviato da henry angel Visualizza il messaggio

      Mentre le milioni e milioni di personcine non fanatiche sono autorizzate ad ignorare questo film? Comunque vedo che funzionano sempre le storie di minoranze proletarie che si riscattano nel/dal proprio ambiente attraverso L'Arte , mediaticamente divulgata.
      Si nota pure una certa fissazione dei rotocalchi per la prole dei Vip's, paparazzati sia che accompagnino i genitori in vacanza sul jet privato o perfino a fare la spesa in un discount... Come la vedi : una garanzia della loro origine vivaddìo non plebea ed auspicabilmente "artistica"? Se non ci sono Oscar per tutti, almeno un posto al grande fratello vip...

      certo che possono ignorarlo e io sarò uno di loro ma la censura è una cosa diversa

      Commenta


      • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio

        certo che possono ignorarlo e io sarò uno di loro ma la censura è una cosa diversa
        Sì, è cosa diversa; tuttavia il punto è che i "fanatici" non lo guardano il film , facendosi bastare i loro pregiudizi, mentre gli altri (tu compreso) lo ignorano _ chiedevo_ poiché pensano non li riguardi (?). Posto che alla destra politica possono piacere le storie di straniere tiranneggiate dal patriarcato e dalla religione (non cristiana) per poi polemizzare con la sinistra di aver smarrito il femminismo pur di sottacere le malefatte sul territorio nazionale dei foresti , portatori di culture e pratiche retrograde (...come scusa , ovviamente, per non voler riconoscere cittadinanza a gli uni ed alle altre), dunque i moderati non pensano che voler fare la ballerina para-televisiva è il modo delle "innocenti" di protestare la loro personalità mentre affrontano per la prima volta le asperità della vita; ma è pure e comunque una storia filtrata e vista in prospettiva da adulti che col [email protected]**0 hanno voluto fare il lavoro uniformato dei milioni e milioni di "tranquilli".


        Facile dire che la malizia è negli occhi di chi guarda , intravvedendo comportamenti lascivi, quando però poi pure il sesso orientato al concepimento , fin dalla prima foto (delle gravidanze delle Vip) dell'ecografia del feto (sic!) è lì a dirci chi è predestinato a NON fare l'impiegato alle poste in qualche paesello , magari di quelli col prete ed il sindaco più o meno bacchettoni ma comunque meno presi in considerazione dei polemisti di Radio Maria e pure dei cristiani più o meno "rinati" da Grande Fratello Vip.
        Ultima modifica di henry angel; 17 November 20, 06:10.
        "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

        Commenta


        • Vanessa Kirby nel trailer di Pieces of a Woman.

          Commenta


          • Muccino sulla mancata candidatura agli Oscar: "Ci sono rimasto male"

            Commenta


            • Muccino: "Ieri è scaduto il tempo limite per presentare la candidatura all’Oscar. Per colpa di un equivoco della Produzione per cui lavoro nella consegna della candidatura per gli Oscar, Gli Anni Più Belli non parteciperà, pare, alla selezione che indicherà il film italiano che a sua volta rappresenterà l’Italia alla nuova cerimonia. Ci sono rimasto male, certo. Ma so, anzi realizzo di sapere che la Commissione per la selezione dei film italiani da inviare all’Academy non ha e nemmeno può avere davvero idea del gusto e dello sguardo che gli americani hanno dell’Italia. Si sa già chi verrà selezionato: Il meno commerciale, quello con meno chances, (perché in Italia il film che “incassa” è ancora visto con sospetto, eredità ideologica e infima degli anni ‘70). È il più grande limite delle giurie, dei premi italiani e anche delle commissioni che decidono cosa premiare e in questo caso cosa piacerà agli americani, (vi garantisco che giochiamo su due campionati davvero antitetici), che premiano, esaltano, dimenticano, ignorano quale sia il vero proscenio internazionale. Non lo conoscono. Ho vissuto 12 anni a Los Angeles e realizzato 4 film in quel sistema complicatissimo. Ho portato e visto Will Smith candidato all’Oscar come miglior attore protagonista ne La Ricerca della Felicità, ho realmente lavorato e vissuto nel sistema Hollywood, alla Columbia dove hanno lavorato i più grandi registi del mondo da Frank Capra a Kubrick a Scorsese. Ho conosciuto lo sguardo che gli americani hanno sul mondo, facendomi camaleonte io stesso e raccontando la loro storia senza averla vissuta ma ispirandomi al nostro cinema più classico senza cadere negli stereotipi di chi non conosce un luogo e lo racconta da straniero. Faccio film e da 23 anni, raccolgo consensi di pubblico e non posso considerarmi più fortunato. Ma qualcosa, qui, nella nostra industria, deve cambiare se vogliamo realmente crescere e competere nella più importante delle arene. Il grande scrittore Arbasino, ci ricorda che in Italia il percorso di un artista viene segnato da una infausta parabola. Quella per cui sarai “giovane promessa, venerato maestro, solito stronzo”.
              Cerchiamo di migliorarci, per una volta."

              Commenta


              • Povero Muccino vittima di un gomblotto! Sabotato dalla produzione del suo stesso film!



                Tanto non sarebbe mai passato, se la giocano il solito Garrone con Diritti e i D' Innocenzo.

                Commenta


                • Per me se la gioca anche Ponti, anzi se vogliono provare a piazzare un film in cinquina forse dovrebbero proprio scegliere La vita davanti a se, che è sì un film modesto e dimenticabile però è il tipo di film che critica americana e Academy solitamente apprezza, e al momento possiamo osservare un 66% su Metacritic e addirittura un 94% su RT, oltre che al fenomeno Loren che sta avendo una discreta risonanza, quindi io non lo darei fuori dalla corsa... vediamo se ragioneranno più sulla qualità oppure sulle opportunità.
                  I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                  Commenta


                  • In assenza di opere chiaramente superiori ragionano in base ad amicizie e connivenze.

                    Commenta


                    • Il film di Ponti è l'ideale se vogliono puntare tutto sulla Loren, credo che sia una scelta inevitabile. Certo, il film è quello che è e dubito che possa riuscire ad arrivare in cinquina ma anche gli altri hanno poche possibilità, forse giusto Notturno. Favolacce non è da Academy (l'ho scritto a Fabio D'Innocenzo l'altro giorno su Instagram), così come non lo sono Pinocchio (troppo fantasy e mainstream per concorrere, inoltre per quanto mi riguarda è pure una mezza ciofeca) e Volevo Nascondermi (film bellissimo, ma dubito possa incontrare il favore di Hollywood, anche se Elio ...).
                      https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                      "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                      Commenta


                      • Garrone non è entrato in cinquina con Gomorra e Dogman e sarebbe incredibile se ce la facesse con un filmetto come Pinocchio, peraltro gli americani ancora associano quel titolo al film di Benigni.
                        Ma Garrone è molto potente e molto bene in vista e soprattutto il suo è, di gran lunga, il maggiore successo commerciale del lotto.
                        Vedremo.

                        Un probabile vincitore:

                        Ultima modifica di mr.fred; 19 November 20, 17:49.

                        Commenta


                        • i registi italiani si venderebbero la madre per un oscar e forse anche per una nomina, in realtà muccino è l'unico sincero che non fa finta di fregarsene

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Gandalf Visualizza il messaggio
                            Per me se la gioca anche Ponti, anzi se vogliono provare a piazzare un film in cinquina forse dovrebbero proprio scegliere La vita davanti a se, che è sì un film modesto e dimenticabile però è il tipo di film che critica americana e Academy solitamente apprezza, e al momento possiamo osservare un 66% su Metacritic e addirittura un 94% su RT, oltre che al fenomeno Loren che sta avendo una discreta risonanza, quindi io non lo darei fuori dalla corsa... vediamo se ragioneranno più sulla qualità oppure sulle opportunità.
                            Sono d'accordo, non ho visto il film ma concettualmente mi sembra perfetto per concorrere (per la trama e per l'accoglienza riservata al ritorno sullo schermo della Loren) e penso che il film sia stato concepito anche con quell'obiettivo.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                              Garrone non è entrato in cinquina con Gomorra e Dogman e sarebbe incredibile se ce la facesse con un filmetto come Pinocchio, peraltro gli americani ancora associano quel titolo al film di Benigni.
                              Ma Garrone è molto potente e molto bene in vista e soprattutto il suo è, di gran lunga, il maggiore successo commerciale del lotto.
                              Vedremo.
                              A tal proposito, segnalo che poco fa hanno annunciato la vendita del film negli Stati Uniti grazie alla Roadside Attraction, dopo che lo scorso maggio il tentativo di vendere il film in America si era bloccato a un passo dal traguardo a causa del covid:

                              https://www.screendaily.com/news/mat...155094.article

                              "Roadside Attractions has acquired US rights from HanWay Films to Matteo Garrone’s Pinocchio and is planning an awards-qualifying release."

                              Da notare che alcuni articoli lo presentano nel titolo come il Pinocchio di Benigni:

                              https://www.thewrap.com/pinocchio-ro...e-attractions/
                              Ultima modifica di Drakeborough; 19 November 20, 21:28.

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X