annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Oscar 2021: Pronostici e News

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Chissà che non faccia una sorpresa al contrario...

    Se riesce ad entrare tra le cinque poi secondo me è in piena corsa per la statuetta compensativa.
    ​​​​​
    E di certo meglio lei che quella cagna della Seyfried... Per una volta che offre una buona performance darle l'Oscar mi pare decisamente esagerato.

    La Colman ha un ruolo oscaroso ma ha appena vinto.


    Commenta


    • Povera Amanda.



      Però è vero che le lodi sperticate ricevute per Mank non stanno né in cielo né in terra.

      Commenta


      • Ma Povera Amy (Adams) arriverà all'ennesima nomina senza vincere? O manco se la filano per la nomina.

        Commenta


        • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio
          il black lives matter non se le cagato nessuno fino al 2020, anno delle elezioni, la sua nascita mediatica e le proteste sono nate per dare contro a trump nell'anno delle elezioni, se ci fosse stato obama presidente col cazzo che facevano quelle cose.

          con la vittoria di biden, l'acadamy non dovrà premiare neri, la davis deve guadagnarsi la vittoria, quest'anno i critici puntano sulle donne registe
          Quel movimento esiste da anni ma è tornato alla ribalta per l'omicidio "in diretta" di George Floyd, di certo non per le elezioni. Poi è evidente che la presenza alla Casa Bianca di un presidente che non condanna l'estrema destra ma anzi ha delle amicizie in quegli ambienti e rinforza il razzismo sistematico abbia amplificato le proteste. Ma le proteste non sono nate per Trump.

          Sto vedendo il film della Davis comunque. Il fatto che mi sia due collegato qui per un paio di minuti dovrebbe farvi capire quanto lo stia apprezzando...
          Ultima modifica di Admiral Ackbar; 27 December 20, 22:34.

          Commenta


          • Ma come non sei incantato dalle carismatiche e sensazionali performance di Chadwick e Viola?

            Commenta


            • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
              Ma come non sei incantato dalle carismatiche e sensazionali performance di Chadwick e Viola?
              Dai non sono loro i problemi del film. La Davis è brava, pur non avendo chissà che ruolo (dai commenti mi aspettavo altro), Boseman esaspera troppo la natura teatrale del testo, mi è sembrato recitasse come se fosse su un palcoscenico, ma comunque non è terribile. Il punto è che il film sembra proprio la trasposizione standard di uno spettacolo teatrale senza infamia e senza lode, pieno di monologhi che cercano l'applauso e cambi di tono improvvisi, il tutto confezionato come un tv movie.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Shosanna Dreyfus Visualizza il messaggio
                Ma Povera Amy (Adams) arriverà all'ennesima nomina senza vincere?
                si

                Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                Quel movimento esiste da anni ma è tornato alla ribalta per l'omicidio "in diretta" di George Floyd, di certo non per le elezioni. Poi è evidente che la presenza alla Casa Bianca di un presidente che non condanna l'estrema destra ma anzi ha delle amicizie in quegli ambienti e rinforza il razzismo sistematico abbia amplificato le proteste. Ma le proteste non sono nate per Trump.
                devo ripetermi, la grande rilevanza mediatica e le proteste violente sono dovute a trump, se c'era obama non succedeva quel casino

                Commenta


                • Mai nessuno che, pur vantando (si) il politicamente scorretto ammetta di protestare, o fare comunque qualcosa di rilevanza mediatica, in quanto lobbista di se stesso...
                  Rivedrai Salvini e Fedez fissi su qualche red carpet poiché intanto hanno preparato la loro ascesa mediatica con l'invincibile argomento dell'elargizione solidale? Fermo restando che se qualcuno ha da ridire "deve" essere un loro parigrado, altrimenti peccherebbe di irrimediabile mancanza di "autorevolezza". Poi devono decidere "l'aria che tira" : devi buttarti sulla sobrietà pauperista da #crisiglobale, oppure ti rivendi come avanguardia della #ripartenza, ed allora largheggeranno anche col lusso "esclusivo". L'importante è dettare le regole del sentire comune. Come dire che abbiamo appaltato La MORALE a 'sta gente qua.
                  "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                  Commenta


                  • Certo che si rischia fortemente che da un film a quanto pare pressochè mediocre, escano fuori le statuette miglior attore e miglior attrice...

                    Commenta


                    • In america sono impazziti per il film che è uno dei meglio recensiti della stagione.
                      Pazienza la storia è piena di pellicole mediocri esaltate e insignite dei maggiori riconoscimenti.

                      Commenta


                      • Rasputin deve aver dimenticato la rivolta di Ferguson nel 2014 dopo l'uccisione di un afroamericano. Anche lì scontri, saccheggi durati giorni. Non c'entra nulla Trump, se non che lui abbia gestito male la situazione gettando benzina sul fuoco anzichè sedare le proteste.

                        Il motivo per cui ci sono più uomini di colore che possono essere nominati, una donna che può vincere come regista è che ormai le produzioni dirette da donne o da minoranze si moltiplicano di anno in anno.
                        Anni fa si diceva che l'academy non era razzista, semplicemente non c'era abbastanza materiale. Ora c'è e però se una vince è perché è donna, asiatica etc.. etc...

                        Se la regista di The farewell lo scorso anno non è stata nominata è perché non meritava abbastanza, mentre se la regista del film perfetto confezionato per l'academy e i premi viene nominata e premiata come successo a gente come Tom Hooper, Hazanavicius è solo perché è asiatica, donna etc... Mamma mia che noia. Comunque vada non se ne esce mai in sto topic dai soliti 4 concetti in croce
                        Ultima modifica di Sebastian Wilder; 28 December 20, 13:19.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio
                          Rasputin deve aver dimenticato la rivolta di Ferguson nel 2014 dopo l'uccisione di un afroamericano. Anche lì scontri, saccheggi durati giorni. Non c'entra nulla Trump, se non che lui abbia gestito male la situazione gettando benzina sul fuoco anzichè sedare le proteste.

                          Il motivo per cui ci sono più uomini di colore che possono essere nominati, una donna che può vincere come regista è che ormai le produzioni dirette da donne o da minoranze si moltiplicano di anno in anno.
                          Anni fa si diceva che l'academy non era razzista, semplicemente non c'era abbastanza materiale. Ora c'è e però se una vince è perché è donna, asiatica etc.. etc...

                          Se la regista di The farewell lo scorso anno non è stata nominata è perché non meritava abbastanza, mentre se la regista del film perfetto confezionato per l'academy e i premi viene nominata e premiata come successo a gente come Tom Hooper, Hazanavicius è solo perché è asiatica, donna etc... Mamma mia che noia. Comunque vada non se ne esce mai in sto topic dai soliti 4 concetti in croce
                          trump è stato il motivo per cui la cosa ha avuto una super rilevanza mediatica con proteste in molte nazioni del mondo, statue abbattute ecc.,era lui sotto attacco, non parlo di delinquenti che ne hanno approfittato per rubare e le solite proteste, ovviamente il casino è inteso per quello, poi le proteste per uccisione di un nero sono state tante in passato

                          io non dico che zhao non abbia fatto il film giusto da oscar, io dico che i che i critici la supportano come dei dannati perchè vogliono che vinca una donna in regia a tutti i costi, ed è ormai fuori discussione che film con registi donna o neri o che trattano certi temi, siano supportati dai critici con voti migliori di quelli che meritano e con premi nella award season per spingerli agli oscar

                          Commenta


                          • Sì certo, molte persone in varie nazioni del mondo hanno protestato proprio per impedire la rielezione di Trump, mica per il razzismo sistematico e per i vari episodi che hanno visto protagoniste le forze dell'ordine... Parliamo di cinema che è meglio

                            Commenta


                            • I nervi sono saltati anche per colpa della pandemia e conseguente crisi economica che si è abbattuta come una scure sugli strati meno abbienti della popolazione.

                              Commenta


                              • Io Sì di Laura Pausini vince il primo prestigioso premio di cinema internazionale: migliore canzone al "Capri, Hollywood" di Pascal Vicedomini.
                                La strada per gli Oscar è spianata.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X