annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

House of Gucci (Ridley Scott)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sebastian Wilder
    ha risposto
    "Nel nostro sangue scorre l'olio d'oliva" è il concept di qualsiasi pubblicità di olio in Italia. O che noi italiani studiamo per l'estero. Di cosa ci dovremmo offendere? . Se avesse detto per interpretare un italiano ho recitato in ginocchio perché sono tutti bassi scuri e ho camminato con una pistola in tasca per una settimana a quest'ora il putiferio ci sarebbe stato eccome.

    E comunque esistono eccome slang razziali offensivi per gli italiani come per gli irlandesi come per ogni comunità di immigrati che è gravissimo usare. Wop, Dago per indicare gli italiani sono termini che se dovessero essere usati da un politico sarebbe come dire negr*.

    In america successe un casino quando Trump chiamò un giornalista della Cnn, Chris Cuomo, "Fredo" come il personaggio del Padrino (è il fratello minore dell'ex governatore di new york, come il personaggio immaginario rispetto a Michael) per l'associazione italiano-mafioso. Altro che il razzismo verso gli italiani non esiste o non viene notato o condannato.
    Ultima modifica di Sebastian Wilder; 03 dicembre 21, 17:36.

    Lascia un commento:


  • Martin Scortese
    ha risposto
    Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
    Io infatti non avevo postato quella dichiarazione per evidenziarne il sottotesto "razzista" ma per commentare la solita scoppiettante simpatia di Leto
    Che sia un idiota non ci piove infatti

    Lascia un commento:


  • Admiral Ackbar
    ha risposto
    Originariamente inviato da Martin Scortese Visualizza il messaggio

    Sinceramente il fatto che siamo meno sensibili a sta roba l'ho sempre trovata una cosa positiva, ciò non toglie che alcune culture siano più attente a queste cose. Poi se vogliamo fare il putiferio possiamo benissimo farlo ma evidentemente non ci interessa
    Io infatti non avevo postato quella dichiarazione per evidenziarne il sottotesto "razzista" ma per commentare la solita scoppiettante simpatia di Leto, dopo la figura di merda fatta con i racconti dal set di Suicide Squad non si è più ripreso

    Lascia un commento:


  • Martin Scortese
    ha risposto
    Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio

    Pensate avesse detto una roba come: "Ho sniffato l'hot pot fino a svenire, al posto del sangue ho i noodles e se dovessero farmi l'autopsia troverebbero solo riso. Questa è la mia lettera d'amore per la Cina."

    Nuclearizzato in un istante
    Sinceramente il fatto che siamo meno sensibili a sta roba l'ho sempre trovata una cosa positiva, ciò non toglie che alcune culture siano più attente a queste cose. Poi se vogliamo fare il putiferio possiamo benissimo farlo ma evidentemente non ci interessa

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    Eh ma non facciamo parte di una minoranza (?!?!) quindi possono permettersi di dire tutto quello che vogliono.. dopo i neri, è il turno degli asiatici in america, poi credo tocchi ai latinos.. gli italoamericani saltano il giro, come l'Italia con i mondiali.

    Poco importa, noi continuelemo a palale coti ogni volta che vedlemo un cinese in un film, aligato' (e tu che hai appena letto questa frase, so che l'hai fatto con la vocetta giusta, vergognati!).

    Lascia un commento:


  • The Fool
    ha risposto
    Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
    Abbattetelo
    Pensate avesse detto una roba come: "Ho sniffato l'hot pot fino a svenire, al posto del sangue ho i noodles e se dovessero farmi l'autopsia troverebbero solo riso. Questa è la mia lettera d'amore per la Cina."

    Nuclearizzato in un istante

    Lascia un commento:


  • MartyMcFly
    ha risposto
    emmmm

    https://www.badtaste.it/cinema/artic...-causa-legale/

    Lascia un commento:


  • - Rasputin -
    ha risposto
    leto è un idiota

    Lascia un commento:


  • p t r l s
    ha risposto
    Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
    Abbattetelo
    Dopo un’avance così, non possiamo che cadere ai suoi piedi.

    Lascia un commento:


  • Admiral Ackbar
    ha risposto
    Abbattetelo
    Jared Leto interpreta Paolo Gucci, che - un tempo - era capo stilista e vicepresidente del marchio di moda di lusso italiano e sembra che l'attore abbia davvero fatto il possibile per ritrarlo accuratamente. Alla domanda su come ha portato il personaggio sul grande schermo, in una intervista a iD: "Ho fatto di tutto. Ho cominciato a sniffare strisce di sugo all'arrabbiata verso la metà delle riprese. Al posto del sangue ho dell'olio d'oliva. Mi ci sono immerso profondamente. Se facessero una biopsia alla mia pelle ne verrebbe fuori del parmigiano! Questa è la mia lettera d'amore all'Italia."

    Lascia un commento:


  • Sebastian Wilder
    ha risposto
    In francia partito non benissimo comunque, 250 mila euro circa il primo giorno. Per loro appunto appena appena sufficiente, niente di cui esaltarsi.

    Lascia un commento:


  • Sebastian Wilder
    ha risposto
    Si ma infatti non parlavo della pirateria quanto di questo nuovo fenomeno per cui alcuni film subiscono un leak con la versione in alta definizione addirittura prima che escano al cinema. Ci deve essere qualcosa dietro perché ricordo pochi casi se non zero di questo tipo.

    Mi viene in mente solo di un Pirati dei caraibi (era il quarto?) e di un film di Wolverine, ma in questo caso finirono in rete mi pare versioni non finite, quella di Wolverine si vedevano letteralmente i green screen al posto degli effetti speciali in alcune scene.
    Adesso ci son stati ben 4 casi (almeno quelli di cui ho letto) nel giro di 2 mesi praticamente.

    Lascia un commento:


  • MartyMcFly
    ha risposto
    la pirateria è esistita dall'alba dei tempi, ricordo ancora mio padre che porta a casa una VHS di Jurassic Park che il giorno prima avevo visto al cinema, era una cosa orribile, qualità presa da cinema e tutto in bianco e nero, ma fu comunque grandioso poter rivedere subito il film all'epoca

    tempo fa, ad inizi anni 2000, ricordo ci fu uno scandalo legato alle copie date in anticipo ai giornalisti, si potevano trovare film in qualità hd praticamente fin dal day one, i forum di pirateria e le varie chat dedicate hanno avuto il loro momento d'oro...ecco dopo quello scandalo le copie al day one diminuirono ma non vennero mai debellate del tutto, oggi come oggi è prassi comune trovare fin da subito una versione cinema per esempio... per quelle di qualità almeno l'85% dei film bisogna sempre aspettare la versione home video

    Lascia un commento:


  • Sebastian Wilder
    ha risposto
    Negli ultimi mesi mi pare che succeda un po' troppo spesso? Che succede? Troppe copie che girano perché giornalisti e vari li guardano online per via del covid? Ma pure per gli oscar di solito mandano copie in cattiva qualità quindi mi pare strano. A memoria negli ultimi mesi sono finiti online prima di uscire al cinema The power of dog, Dear evan Hansen, Dune (dopo l'uscita europea ma prima dell'americana e comunque prima copia in HD) e ora questo.

    Lascia un commento:


  • MartyMcFly
    ha risposto
    Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
    Non ho controllato di persona ma si dice che già si trova in HD.
    Scottino sarà furibondo coi ragazzi smanettoni di oggi giorno.
    Dove finiremo!

    ho controllato e al momento non è finito in rete, almeno...

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X