annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

David Cronenberg

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    La situazione di Cronenberg non è paragonabile a quella di DePalma.
    Cronenberg non gira un film da 7 anni, ok, ma il suo ultimo film è andato a Cannes, quello precedente a Venezia. De Palma ormai gira solo direct to video.
    Comunque oltre a Mortensen, Cronenber ha arruolato anche Lea Seydoux e Kristen Stewart

    Commenta


    • #32
      Deve continuare il sodalizio con Sarah Gadon!
      'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

      Commenta


      • #33
        Ah, però, dopo Pattinson si vuole passare anche la Stewart
        Ottima notizia anche la Seydoux.

        Comunque in questo articolo si capisce meglio l'aspetto body horror: https://deadline.com/2021/04/kristen...ce-1234746630/


        This is the first original sci-fi script by Cronenberg since 1999’s eXistenZ. It sounds just as ambitious, taking a deep dive into the not-so-distant future where humankind is learning to adapt to its synthetic surroundings. This evolution moves humans beyond their natural state and into a metamorphosis, altering their biological makeup. While some embrace the limitless potential of trans-humanism, others attempt to police it. Either way, “Accelerated Evolution Syndrome”, is spreading fast. Saul Tenser is a beloved performance artist who has embraced Accelerated Evolution Syndrome, sprouting new and unexpected organs in his body. Along with his partner Caprice, Tenser has turned the removal of these organs into a spectacle for his loyal followers to marvel at in real time theatre. But with both the government and a strange subculture taking note, Tenser is forced to consider what would be his most shocking performance of all.


        E' abbastanza fuori di testa e solo a leggerlo ci si può immaginare scene forti e croneberghiane classiche.
        Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 29 aprile 21, 18:43.
        Luminous beings are we, not this crude matter.

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
          Che sia finito a girare in Grecia (!?!) non è un buon segnale, probabilmente ha racimolato un budget miserrimo nonostante il coinvolgimento di una star come Viggo Mortensen. Speriamo bene.

          Non c'entra niente, ma "Viggo Mortensens" e "Grecia" insieme nella stessa frase mi fanno subito pensare a I due volti di gennaio (filmetto che sulla carta aveva parecchie potenzialità, peccato ).

          Comunque io mi accodo ai fiduciosi

          Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
          Pure Johnson deve girare il sequel di Knives Out in Grecia.
          Davvero? Non lo sapevo, interessante

          Originariamente inviato da Atlantide Visualizza il messaggio
          Comunque oltre a Mortensen, Cronenber ha arruolato anche Lea Seydoux e Kristen Stewart
          Bene per la Seydoux, un po' meno per la Stewart ma le si dà comunque fiducia

          Commenta


          • #35
            Che cast!

            Commenta


            • #36
              Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
              Ah, però, dopo Pattinson si vuole passare anche la Stewart
              Ottima notizia anche la Seydoux.

              Comunque in questo articolo si capisce meglio l'aspetto body horror: https://deadline.com/2021/04/kristen...ce-1234746630/


              This is the first original sci-fi script by Cronenberg since 1999’s eXistenZ. It sounds just as ambitious, taking a deep dive into the not-so-distant future where humankind is learning to adapt to its synthetic surroundings. This evolution moves humans beyond their natural state and into a metamorphosis, altering their biological makeup. While some embrace the limitless potential of trans-humanism, others attempt to police it. Either way, “Accelerated Evolution Syndrome”, is spreading fast. Saul Tenser is a beloved performance artist who has embraced Accelerated Evolution Syndrome, sprouting new and unexpected organs in his body. Along with his partner Caprice, Tenser has turned the removal of these organs into a spectacle for his loyal followers to marvel at in real time theatre. But with both the government and a strange subculture taking note, Tenser is forced to consider what would be his most shocking performance of all.


              E' abbastanza fuori di testa e solo a leggerlo ci si può immaginare scene forti e croneberghiane classiche.
              Spettacolo

              Commenta


              • #37
                Premesso che mi accontenterei financo degli attori di Centovetrine pur di vedere un altro film di Cronenberg, il ricco cast mi pare un’ottima notizia se non altro perché ci si aspetta un budget in grado di non fargli fare la fine dell’ultimo De Palma.

                Commenta


                • #38
                  Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                  Che sia finito a girare in Grecia (!?!)

                  A me la Grecia pare una ottima location per girare, è pur sempre zona turistica e ci sono un sacco di location suggestive, non mi pare location da film a basso budget, mi sarei un tantino preoccupato se avesse girato in Bulgaria o Romania.
                  Ultima modifica di Darkrain; 29 aprile 21, 23:42.

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                    No, ma visto che al momento ci sono vari incentivi e agevolazioni per girare in Grecia al momento non vedo il problema se anche Cronenberg ne usufruisce.

                    De Palma era già bollito.

                    Da un certo punto in poi Cronnie per quanto mi riguarda ha sempre più o meno azzeccato tutti i suoi film (escluso A Dangerous Method), per ora non mi preoccupo.
                    Povero Brian. Secondo me Redacted era un capolavoro, ma in USA ha avuto un tale ostracismo da non trovare più finanziamenti dopo, per cui i due successivi li ha girati nelle condizioni in cui li ha girati. Se avesse soldi e disponibilità per girare progetti tipo Toyer secondo me tornerebbe in pista

                    Cronenberg lo si attende sbavante a prescindere, pure se girasse in Burkina Faso. PS: a me ADM invece piace, invece non sono mai andato pazzo per quello tratto da De Lillo

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio
                      Povero Brian. Secondo me Redacted era un capolavoro, ma in USA ha avuto un tale ostracismo da non trovare più finanziamenti dopo, per cui i due successivi li ha girati nelle condizioni in cui li ha girati. Se avesse soldi e disponibilità per girare progetti tipo Toyer secondo me tornerebbe in pista

                      Cronenberg lo si attende sbavante a prescindere, pure se girasse in Burkina Faso. PS: a me ADM invece piace, invece non sono mai andato pazzo per quello tratto da De Lillo
                      Redacted lo vidi all'epoca dell'uscita e mi piacque molto, ma non so che effetto mi farebbe oggi.
                      Per me resta comunque un'eccezione, per genere e qualità, incastrata tra una serie di noir manieristi e pallido riflesso dei suoi bei tempi andati (di cui già non sono particolarmente fan).

                      Cronenberg invece lo trovo tra i registi invecchiati meglio di quella generazione, in grado di rinnovarsi costantemente fino a tempi recenti anche con risultati tra i più alti della sua filmografia.
                      Luminous beings are we, not this crude matter.

                      Commenta


                      • #41
                        Il timore è al massimo che possa girare una roba, per me molto svogliata, tipo The Ward di Carpenter che però aveva staccato proprio la spina. Detto ciò io son dogmatico quindi per me sarà un successo a prescindere

                        Commenta


                        • #42
                          The Ward era un lavoro su commissione che Carpenter è andato a cercarsi solo perché aveva bisogno di soldi.
                          Questo è un progetto che Cronenberg coltiva da anni.

                          E comunque Cronenberg non è Carpenter (per quanto io ami di più il secondo, la verità è questa).
                          Luminous beings are we, not this crude matter.

                          Commenta


                          • #43
                            Quindi sarà (tra le altre cose) una satira del mondo dell' arte contemporanea.

                            Commenta


                            • #44
                              Più che arte, mi sa di satira del mondo dello spettacolo.
                              'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                              Commenta


                              • #45
                                Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                                The Ward era un lavoro su commissione che Carpenter è andato a cercarsi solo perché aveva bisogno di soldi.
                                Questo è un progetto che Cronenberg coltiva da anni.

                                E comunque Cronenberg non è Carpenter (per quanto io ami di più il secondo, la verità è questa).
                                Nel segno di Maps to the stars da questo punto di vista, spero non si accartocci troppo su questa tematica che rischia di fargli perdere un pò di ampio respiro

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X