annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tyler Rake (Sam Hargrave)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tyler Rake (Sam Hargrave)



    È approdato oggi in rete il trailer italiano di Tyler Rake, il nuovo film Netflix con Chris Hemsworth prodotto dai fratelli Russo che sarà disponibile sulla piattaforma a partire dal 24 aprile.



    Inizialmente noto come Dhaka e poi diventato Extraction, almeno negli Stati Uniti, il film è stato scritto da Joe Russo e vede il debutto alla regia di Sam Hargrave, coordinatore degli stunt di film come Atomica Bionda, Avengers: Infinity War e Thor: Ragnarok.

    La pellicola segue la storia di un coraggioso mercenario che intraprende la più pericolosa missione della sua carriera per liberare il figlio rapito di un boss criminale a Dhaka, città del Bangladesh.

    Del cast fanno parte anche David Harbour (Stranger Things) e Jay Ali (Daredevil).

    Potete ammirare il trailer qui in alto, qui sotto invece il poster.



    extraction_main_vertical_rgb_it.jpg?resize=518%2C768&quality=85&strip=all&ssl=1.jpg



    Ecco anche il trailer in lingua originale:



    Nel cast, oltre a Chris Hemsworth e a David Harbour, troviamo Golshifteh Farahani, Derek Luke, Randeep Hooda, Chris Jai Alex, Pankaj Tripathi, Marc Donato, Rayna Campbell e Rudhraksh Jaiswal.

    Questa la sinossi ufficiale:

    Tyler Rake (Chris Hemsworth), un mercenario che opera nel mercato nero, affronta la missione più pericolosa della sua vita quando viene ingaggiato per salvare il figlio rapito di un boss del crimine internazionale. Diretto da Sam Hargrave, questo thriller elettrizzante e pieno di azione è prodotto da Joe e Anthony Russo, i registi visionari di Avengers: Endgame.
    È approdato oggi in rete il trailer italiano di Tyler Rake, il nuovo film Netflix prodotto dai fratelli Russo sulla piattaforma a partire dal 24 aprile
    Ultima modifica di Maddux Donner; 07 aprile 20, 15:30.
    "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

  • #2
    Beh beh non sembra per nulla malvagio (musica tamarra a parte che sembra azzeccarci poco con il film). Nuovo talento proveniente dal mondo degli stunt all'orizzonte?
    Ultima modifica di The Fool; 07 aprile 20, 17:56.

    Commenta


    • #3
      Non male, dà l'idea di un action classico e con poca ironia, le scene d'azione sembrano ben fatte.

      Vedo che il regista ha girato alcuni corti prima di questo ma, soprattutto, è stato regista di seconda unità sia per gli ultimi due Avengers che per un paio di film di David Leitch, oltre che action director, coreografo e/o stunt coordinator in varie produzioni di rilievo.


      Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 08 aprile 20, 09:49.
      Luminous beings are we, not this crude matter.

      Commenta


      • #4
        Il poco che si vede pare ben fatto. Son curioso.

        Commenta


        • #5
          Diretto da un ex stunt coordinator, molto forte sull'azione e sulla creazione del suo mondo, Tyler Rake crolla solo sulla scrittura - la recensione
          "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

          Commenta


          • #6
            Ahiahiahi.

            Commenta


            • #7
              E' né più né meno esattamente quello che sembrava dal trailer, un survival action classico con una sceneggiatura a dir poco essenziale e buone scene d'azione sporche, violente e concitate.

              Si spara le cartucce migliori nella prima metà, con, tra le altre cose, l'ormai irrinunciabile piano-sequenza (di 10 minuti e passa) dove succede di tutto.
              Luminous beings are we, not this crude matter.

              Commenta


              • #8
                Quindi non lo bocci?

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                  E' né più né meno esattamente quello che sembrava dal trailer, un survival action classico con una sceneggiatura a dir poco essenziale e buone scene d'azione sporche, violente e concitate.cc

                  Si spara le cartucce migliori nella prima metà, con, tra le altre cose, l'ormai irrinunciabile piano-sequenza (di 10 minuti e passa) dove succede di tutto.
                  il piano sequenza è ottimo , i combattimenti , sono d'accordo,migliori nella prima parte...dopo tracimano .
                  Anche se mi sembrano , sempre ben ripresi.
                  Hemsworth è molto bravo , ma i momenti di intimità sono assai pochi .
                  Non mi è dispiaciuto neanche Hooda , ottimo fisicamente , in un bel ruolo .
                  L'ambientazione anche è molto azzeccata
                  La sceneggiatura è comunque ai minimi storici con una una prevedibilità quasi indecente .
                  Peccato poteva essere di più .....
                  .

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                    Quindi non lo bocci?
                    Alla sufficienza ci arriva, anche se, ripeto, la costruzione narrativa è ai minimi storici e non c'è così tanto spettacolo da compensare questa mancanza, almeno nella seconda metà.

                    Per dire, al di là del solito The Raid, un action di sopravvivenza che ha quasi zero sceneggiatura ma almeno martella con azione e tensione incessanti sino alla fine, è l'indonesiano Buyburst (pure quello su Netflix), qua invece non avevano abbastanza script ma allo stesso tempo da un certo punto in poi si sono adagiati pure con l'azione.

                    Comunque non conosco per nulla il cinema indiano ma presumo che abbiano preso qualche star di in voga a Bollywood per alcuni ruoli.
                    Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta


                    • #11
                      Alla fine è un buon action movie dove la narrazione è semplicissima e lineare giusto quel che basta per giustificare le sparatorie e le mazzate

                      L'azione è senza dubbio ben diretta e coreografata e sì concordo sul fatto che il meglio avviene nella prima parte e sparando la cartuccia del piano-sequenza ottimo quasi subito ci si aspetta un qualcosa di grosso per il finale che sì rimane ben diretto ma non molto spettacolare.

                      Commenta


                      • #12
                        Quel che immaginavamo tutti alla fine, no? La solita azione senza senso, diretta con dovizia, ma che rimane fine a se stessa, senza un vero collante degno di sto nome. Un film per gli amanti dei soliti the raid e mad max. Spero di non annoiarmi, lo devo vedere stasera.
                        "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                        Commenta


                        • #13
                          Solo che The Raid ha una messa in scena che trascende la sceneggiatura.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                            Solo che The Raid ha una messa in scena che trascende la sceneggiatura.
                            Eh magari!


                            Visto. Alla fine meglio del previsto. Siamo dalle parti di john wick, ma senza il fascino della metropoli e del sottomondo criminale. Funziona bene e non ha cali relativamente importanti. Il piano sequenza è il bullet time di quest'epoca: qualcuno ci metta un freno, prima che diventi davvero ridicolo. Golshifteh Farahani è bella in modo importante.
                            Piacevole, ma già archiviato.
                            "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                            Commenta


                            • #15
                              Prima regola dell'actionhero moderno in punto di morte ...
                              Spoiler! Mostra

                              tumblr_oc8g4uj7aK1sec0ywo1_1280.jpg

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X